[1] Va a laurÓ, barbun.
maledetti puttanieri cornificatori

e dalle chiappe chiacchierate.
vedo la lucentezza del mythril balenare nei tuoi occhi, tu hai il metallo dentro, ragazza