[1] il grande poeta e le femmine puttane
freakout::1770240

ho visto un video di uno psichiatra che sostiene che Leoparsi e Foscolo non erano depressi sebbene pessimisti perché secondo lui se uno ha la depre non riesce a scrivere lo Zibaldone o I Sepolcri. Se hai la depre acuta non riesci ad alzarti dal letto, se hai la depre cronica hai dei sintomi meno pesanti ma non ha comunque voglia di far niente di troppo impegnativo come scrivere quelle robe.

Può essere che fossero bipolari e scrivessero nei loro periodi ipermaniacali.
a mio avviso cazzate, quella fenomenologia è oggi notoriamente integrata da forme maniacali che sono crittodepressive di fatto. in ogni caso ci sono fior di esempi di depressi funzionali, anche famosi, che sono sempre convissuti con ideazioni suicidarie anche acute e talvolta vi hanno dato seguito.
questi sono comunque sintomi di disturbo c.d. affettivo ed afferiscono alla depressione.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)