[1] [Totoelezioni 2018] Harry Potter e il Male Minore
scotto::1768691
l'altro giorno ho incrociato un negro, passeggiava con una bambina, immagino la figlia, ed aveva l'aria contenta. qualche minuto dopo tornando indietro l'ho visto sul balcone di una casa che salutava qualcuno per strada, sempre molto contento. ho notato per l'ennesima volta che ormai diverse vecchie case ospitano questi negri. i vecchi proprietari devono essere morti o forse si sono trasferiti altrove. probabilmente nel giro di una ventina d'anni resteranno solo negri. tutti i vecchi paesi dove abitano solo persone anziane e gente che non è riuscita ad andarsene diventeranno paesi di negri, e sarà curioso vederli mentre passeggiano davanti ai circoli, alle chiese, nei vecchi giardini pubblici intitolati al re o a garibaldi, mentre ripitturano le vecchie case coi loro colori negri, verde e giallo, o cambiano le insegne con altre in arabo o in qualche loro lingua gutturale, misteriosa e diabolica. il passante, di fronte allo spettacolo, potrà notare che case ed abitanti non hanno nulla in comune e magari penserà a qualche epidemia che abbia sterminato la vecchia razza, o al passaggio di uno strano pifferaio, che si è portato via la gente lasciando i topi.

scotto ma questa é la realtà quotidiana di una miriade di centri urbani. ora, abbiamo capito che il nuovo ti terrorizza e che sei un vecchio del cazzo, ma credi davvero in cuor tuo che ci sia qualcosa da salvare nella cultura rurale del paesello italiano?
stabilito che questi paesi vanno completamente spopolandosi, hanno un tasso di disoccupazione giovanile dello 0% -in quanto sono completamente privi di forza lavoro sotto i 55 anni, il cui tasso è invece del 98%- non vedo cosa ci sia da perdere.
e comunque lasciati dire che sta tua posa da pensatore cinico/razzista in stile woodie allen ha stuccato la minchia, risulti molto più sfigo e disperato di quello che pensi, credimi.