La guerra tra poveri
l'altro giorno ho incrociato un negro, passeggiava con una bambina, immagino la figlia, ed aveva l'aria contenta. qualche minuto dopo tornando indietro l'ho visto sul balcone di una casa che salutava qualcuno per strada, sempre molto contento. ho notato per l'ennesima volta che ormai diverse vecchie case ospitano questi negri. i vecchi proprietari devono essere morti o forse si sono trasferiti altrove. probabilmente nel giro di una ventina d'anni resteranno solo negri. tutti i vecchi paesi dove abitano solo persone anziane e gente che non è riuscita ad andarsene diventeranno paesi di negri, e sarà curioso vederli mentre passeggiano davanti ai circoli, alle chiese, nei vecchi giardini pubblici intitolati al re o a garibaldi, mentre ripitturano le vecchie case coi loro colori negri, verde e giallo, o cambiano le insegne con altre in arabo o in qualche loro lingua gutturale, misteriosa e diabolica. il passante, di fronte allo spettacolo, potrà notare che case ed abitanti non hanno nulla in comune e magari penserà a qualche epidemia che abbia sterminato la vecchia razza, o al passaggio di uno strano pifferaio, che si è portato via la gente lasciando i topi.


scotto::1768691
si è portato via la gente lasciando i topi.
anche tu hai rivisto inglorious basterds l'altroieri, me ne compiaccio.
asphtimer


scotto::1768691

l'altro giorno ho incrociato un negro, passeggiava con una bambina, immagino la figlia, ed aveva l'aria contenta. qualche minuto dopo tornando indietro l'ho visto sul balcone di una casa che salutava qualcuno per strada, sempre molto contento. ho notato per l'ennesima volta che ormai diverse vecchie case ospitano questi negri. i vecchi proprietari devono essere morti o forse si sono trasferiti altrove. probabilmente nel giro di una ventina d'anni resteranno solo negri. tutti i vecchi paesi dove abitano solo persone anziane e gente che non è riuscita ad andarsene diventeranno paesi di negri, e sarà curioso vederli mentre passeggiano davanti ai circoli, alle chiese, nei vecchi giardini pubblici intitolati al re o a garibaldi, mentre ripitturano le vecchie case coi loro colori negri, verde e giallo, o cambiano le insegne con altre in arabo o in qualche loro lingua gutturale, misteriosa e diabolica. il passante, di fronte allo spettacolo, potrà notare che case ed abitanti non hanno nulla in comune e magari penserà a qualche epidemia che abbia sterminato la vecchia razza, o al passaggio di uno strano pifferaio, che si è portato via la gente lasciando i topi.
né pro né contro, la realtà è che molto probabilmente non si accorgerà di un cazzo. perché c'è (in tutti) questa ostinata convinzione che i luoghi parlino una lingua così univoca e le tracce del nostro passaggio non siano ambigue. ove e se ci sono davvero.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)




scotto::1768691
l'altro giorno ho incrociato un negro, passeggiava con una bambina, immagino la figlia, ed aveva l'aria contenta. qualche minuto dopo tornando indietro l'ho visto sul balcone di una casa che salutava qualcuno per strada, sempre molto contento. ho notato per l'ennesima volta che ormai diverse vecchie case ospitano questi negri. i vecchi proprietari devono essere morti o forse si sono trasferiti altrove. probabilmente nel giro di una ventina d'anni resteranno solo negri. tutti i vecchi paesi dove abitano solo persone anziane e gente che non è riuscita ad andarsene diventeranno paesi di negri, e sarà curioso vederli mentre passeggiano davanti ai circoli, alle chiese, nei vecchi giardini pubblici intitolati al re o a garibaldi, mentre ripitturano le vecchie case coi loro colori negri, verde e giallo, o cambiano le insegne con altre in arabo o in qualche loro lingua gutturale, misteriosa e diabolica. il passante, di fronte allo spettacolo, potrà notare che case ed abitanti non hanno nulla in comune e magari penserà a qualche epidemia che abbia sterminato la vecchia razza, o al passaggio di uno strano pifferaio, che si è portato via la gente lasciando i topi.

scotto ma questa é la realtà quotidiana di una miriade di centri urbani. ora, abbiamo capito che il nuovo ti terrorizza e che sei un vecchio del cazzo, ma credi davvero in cuor tuo che ci sia qualcosa da salvare nella cultura rurale del paesello italiano?
stabilito che questi paesi vanno completamente spopolandosi, hanno un tasso di disoccupazione giovanile dello 0% -in quanto sono completamente privi di forza lavoro sotto i 55 anni, il cui tasso è invece del 98%- non vedo cosa ci sia da perdere.
e comunque lasciati dire che sta tua posa da pensatore cinico/razzista in stile woodie allen ha stuccato la minchia, risulti molto più sfigo e disperato di quello che pensi, credimi.


Ma scotto non ha detto da nessuna parte che il villaggio dei contadini è bello nella sua purezza. Dice piuttosto, se la pensa come me, che la negritudine fuori del suo continente naturale è una bruttura in sé e non porta niente di buono. La storia gli dà ragione!


io non ho mica paura, sto solo constatando ciò che avviene. non è mia intenzione salvare la civiltà rurale, compito che in genere si assumono le associazioni di sinistra a spese dello stato. non sono mai stato campanilista, ma non posso non vedere il processo. la visione inquietante non é quella dei negri sui barconi, quando puoi ancora provare pietà, né quella che negri che bivaccano o spacciano, perché puoi provare schifo o paura. inquietante é quando li vedi al posto dei tuoi vicini, nelle loro case, nei loro negozi, nei giardinetti, e così via. inevitabilmente ripensi a pochi anni prima (pochi per la vita di una società), ed è come quando vedi che al posto di un vecchio caseggiato ora c'è una discarica o un parcheggio: il senso del tempo diventa schiacciante. in vent'anni ti trovi circondato da negri. se fossero stati svedesi o cinesi non ti avrebbe colpito di meno.


ma la storia non da mai ragione a un cazzo di nessuno, figuriamoci a scotto.


scotto::1768699
ed è come quando vedi che al posto di un vecchio caseggiato ora c'è una discarica o un parcheggio: il senso del tempo diventa schiacciante. in vent'anni ti trovi circondato da negri. se fossero stati svedesi o cinesi non ti avrebbe colpito di meno.

e tu la causa la rintracci nei negri stessi. la conseguenza diventa causa, è qui il dramma. ma non solo sociale, prima di tutto tuo personale.
è come stabilire che il problema dello spaccio è il ragazzino di 12 anni al parchetto.

vota pure chi ti promette di togliere i negri dai tuoi caseggiati, avrai gli stessi negri di prima ma molto più incazzati, in quanto esclusi e deprivati di ogni diritto.
magari nel frattempo il tuo caseggiato verrà prima sgomberato e poi abbattuto per far posto al nuovo mega centro commerciale le pere di sant'agata invertebrata, dichiarato fuori norma a 3 mesi dalla costruzione, e messo poi a norma da una cooperativa di rumeni in nero con un conguaglio di 12 milioni di euro.
ah, nel centro commerciale perderanno a questo punto tempo guarda un po'.. i negri.


Buon punhy,
il pwnezzatore::1768697
il nuovo

ti rendi conto?


dobbiamo chiederci con onestà (perchè la dote che più manca al nostro popolo è l'onestà):
ma è VERAMENTE BELLO, VERAMENTE GIUSTO che questi negri prendano il posto dei morti e dei fuggiti?
non sarebbe forse meglio abbattere quelle case, spianare i vecchi paesi e permettere a questi negri di costruirsi le loro casette di fango o di bambù?
o di mattoni di sterco di vacca essiccati al sole?
o comunque come cazzo le costruiscono loro? coi mattoni rotti e le lamiere? al paese loro? nella loro non cultura?
d'accordo che chi muore è colpa sua, ma pure i vestiti bisogna lasciare a 'sti negri?
non è antica e degna tradizione che il morto venga almeno seppellito coi suoi panni e magari con le quattro povere cose che aveva care?
persino quelle bisogna lasciare?
a gente che, dio mi perdoni, sarà pure brava gente ma è comunque sforesta?
lasciare le case, le suppellettili, tutto ciò se lo vorranno, bene inteso, perchè nulla gli impedisce di gettare al macero i panni vecchi dei morti?
che cosa dovrei pensare? dovrei essere lieto che un giorno qui ci saranno solo negri? francamente, non ci riesco.
con tutto che sono una persona colta, non ci riesco proprio.


comunque attenzione, i negri sono causa e non conseguenza del passaggio del tempo.
il tempo infatti è fatto dagli uomini.
non è che o negri si spostano perchè passa il tempo (o che si scava la discarica per via del tempo): la discarica è la causa, come i negri.

il tempo naturale, che pure esiste, è ciclico o di lentezza geologica. solo il tempo umano è inquietante.


scotto::1768703
al paese loro?

magari seguendo il modello di luanda, attualmente la città più costosa al mondo?

scotto::1768703
che cosa dovrei pensare? dovrei essere lieto che un giorno qui ci saranno solo negri? francamente, non ci riesco.

ma figuriamoci, potresti però ad esempio iniziare a pensare che questa visione distopica ti sarà risparmiata dalla tua meritata morte, e che a votare la mandria di teste di cazzo che va in giro sparlando di questi poveracci si fa un torto ben più grave al tuo amato territorio, e per motivi che con i tuoi tanto odiati poveracci non hanno nulla a che fare. ma davvero te lo devo spiegare?
vincibile::1768702
ti rendi conto?

ma mi rendo conto si, come lo devo chiamare? la contemporaneità non si definisce in funzione di una scelta, è uno scontro triviale con la realtà dei fatti, di fronte alla quale una mediazione intelligente è ben più degna di un rifiuto idiota. ci sono una miriade di esempi da seguire, ma chiaramente l'unica scelta possibile per l'italiano è urlare alle piazze "ma vi rendete conto?" e voltarsi con quell'aria sprezzante di chi non vuole averci nulla a che fare. bepper grillor insomma.


e quale sarebbe la tua mediazione intelligente?
mediazione è quando io chiedo una cosa, tu vuoi darne un'altra e troviamo una via di mezzo.
ma qui i negri arrivano e basta.
non c'è nessuna mediazione.
loro arrivano. tu magari vorresti che ne arrivassero di meno, ma arrivano lo stesso.
puoi trovare un accordo con i negrieri perchè li tengano a freno per un po', ma poi ricominceranno.
la tua "intelligente" mediazione è semplice rassegnazione, come ti rassegni alla morte e alla vecchiaia.
ovviamente non si può sfuggire alla morte, ma pensare di trovare una mediazione sul punto è ancora più stupido e miserabile che pensare di combatterla. quest'ultima tendenza, almeno, ha una sua dignità.


ma poi scotto, tu che ti presenti come un vero emancipato, com'è che ti va così bene essere italiano, che accetti di prestarti a quella risibile narrativa nazionale.
non ti senti di prenderla per il culo con il tuo tono da saccente del mercato della frutta? ma che ci vuoi portare al paesello, la pizza? il maccherone? com'è che ti perdi a ventilare massimi sistemi, e poi ti abbatti pensando che oh no! non ci siamo qualificati per questa edizione dei mondiali!

ma liberati da questa patetica veste da omuncolo errante! non vedi che ne stanno facendo del tuo pensiero? non lo vedi che ti trasformano in UN'OMMEMMERDA!?
guarda quali mostruosità si costruiscono in tutto il mondo, quali torture hanno luogo a una manciata di km dalle "nostre" coste, quali triviali quotidiani, orrendi espropri.
se devi vivere nella tragedia, almeno riscatta quel briciolo di dignità individuale che forse ancora hai, al posto di sforzarti di trovarne una in quello squallore che è l'identità nazionale.


il pwnezzatore::1768705
si, come lo devo chiamare?

No, perdona, ma se lo chiami IL NUOVO io non ci vedo alcuna mediazione intelligente, vedo la tua ormai famigerata inclinazione a ingollarti quelle troiate progressiste che affettuosamente diciamo "della Sorbona", stavolta senza gli orpelli dell'attivismo o della decostruzione. IL NUOVO nella più atroce accezione mercantilista. Da te, che paradosso!
E, senti un po', il destino dei piccoli centri (non ci sono solo paesini di 800 persone) pare tu l'abbia liquidato nei termini di ineluttabile estinzione (ah, l'inurbamento, l'abbandono delle campagne, processi storici che conosciamo e che possiamo evocare per ieri per oggi e per domani, benché la storia non abbia un cazzo da insegnare a nessuno!): è un rifiuto idiota?


scotto::1768706
e quale sarebbe la tua mediazione intelligente?

la mediazione intelligente è capire che questa gente arriva, se vuoi anche lavorare sulle cause, sempre nella misura in cui sia possibile, ma prima di tutto investire nella loro formazione, insegnargli le lingue, dargli una chance che non sia vendere pacchetti in stazione, cosa che per altro darebbe lavoro a una miriade di "Italiani" che vuole lavorare nel sociale, ma non trova una minchia da fare.
vuoi chiudere le frontiere? benissimo, sappi che oltre alle frontiere verranno tagliati i fondi per l'assistenza, sti disperati verranno espulsi dai pochi centri che ancora riescono con sforzo ad arrabattare le finanze necessarie per ospitarli, non verranno nè integrati nè cacciati, bensì lasciati nel solito limbo di illegalità, quello in cui le mafie saranno felicissime di andare a pescare con le reti.
non riuscire a capire l'ovvietà di queste dinamiche è veramente da imbecilli, ma dico davvero.


è bellissimo perché questo thread sta diventando il soggetto di un'opera che vedrei bene in un teatro greco, apparentemente scritto a quattro mani da ionesco e caterina balivo.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


la tua mediazione é trasformare il paese in un asilo-riformatorio per negri, così magari potremo lavorare nel "sociale".
stranamente (e pur non nutrendo io alcun orgoglio di essere italiano) questa prospettiva non mi attira moltissimo.
l'alternativa, purtroppo, é la violenza. ma prima o poi la scelta è sempre quella, subire o praticare la violenza. sarei stato molto più felice se questa scelta non fosse toccata a noi.


vincibile::1768709
E, senti un po', il destino dei piccoli centri (non ci sono solo paesini di 800 persone) pare tu l'abbia liquidato nei termini di ineluttabile estinzione

ma figuriamoci, l'ho fatto a mò di provocazione alla canzonetta di scotto.
i piccoli centri si meritano sicuramente una chance, ma indovina un po' da dove arriva? dalle economie sostenibili, dal turismo, dagli investimenti per la lavorazione della terra ma soprattutto tramite la lotta alle mafie. vuoi portare le persone a credere che sia possibile essere aiutati a fare nascere un'attività? passi dal tema della legalità.
da siciliano come hai visto gli ultimi 20 anni? ti feliciti della nuova giunta di corrotti?


scotto::1768713
la tua mediazione é trasformare il paese in un asilo-riformatorio per negri, così magari potremo lavorare nel "sociale".

stranamente (e pur non nutrendo io alcun orgoglio di essere italiano) questa prospettiva non mi attira moltissimo.

"trasformare il paese" mi pare un tantino forzato. dico di mettere in piedi quelle strutture di base che ogni paese civile ha già messo in piedi.
comunque ok, procediamo con la violenza, mi pare sensato.


il pwnezzatore::1768710

scotto::1768706
e quale sarebbe la tua mediazione intelligente?

la mediazione intelligente è capire che questa gente arriva, se vuoi anche lavorare sulle cause, sempre nella misura in cui sia possibile, ma prima di tutto investire nella loro formazione, insegnargli le lingue, dargli una chance che non sia vendere pacchetti in stazione, cosa che per altro darebbe lavoro a una miriade di "Italiani" che vuole lavorare nel sociale, ma non trova una minchia da fare.
vuoi chiudere le frontiere? benissimo, sappi che oltre alle frontiere verranno tagliati i fondi per l'assistenza, sti disperati verranno espulsi dai pochi centri che ancora riescono con sforzo ad arrabattare le finanze necessarie per ospitarli, non verranno nè integrati nè cacciati, bensì lasciati nel solito limbo di illegalità, quello in cui le mafie saranno felicissime di andare a pescare con le reti.
non riuscire a capire l'ovvietà di queste dinamiche è veramente da imbecilli, ma dico davvero.


Guarda che la soluzione è già bella che pronta: droni sottomarini intelligenti armati di siluri anti-negri.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il pwnezzatore::1768710
cosa che per altro darebbe lavoro a una miriade di "Italiani" che vuole lavorare nel sociale,
e con quali soldi? il nuovo governo si troverà con ogni probabilità a fronteggiare un nuovo imminente fail dello stato, con debito e spread alle stelle, e i 4 soldi che abbiamo in cosa li vogliamo investire? infrastrutture? incentivi alle imprese? decontribuzione? no, diamoli a quelli del dams per insegnare l'inglese ai negri, mi sembra un'ottima idea.
tralascio invece l'ossimoro "essere occupati nel sociale" = lavorare


a ben vedere l'idea dell'asilo ha i suoi vantaggi.
potremmo, con non so che soldi, rendere l'istruzione gratuita per i negri, così una volta istruiti potranno andare a lavorare in germania come già hnno fatto i meridionali e non solo.
un paese di insegnanti, con una popolazione negra in continuo movimento: ogni anno arrivano due milioni di ignoranti e partono due milioni di istruiti.
basterebbe imporre al resto del pianeta di pagare lo stipendio degli insegnanti italiani.
questo è indubbiamente un sogno. non avremmo più bisogno di produrre nulla di materiale (strada sulla quale siamo ben avviati).
ma come convincere il mondo o almeno l'europa a pagarci per fare scuola ai negri?
e se gli altri paesi, nella loro bestiale ignoranza, questi negri non li volessero? dovremmo far scuola anche a loro.


ipponatte::1768718
i 4 soldi che abbiamo in cosa li vogliamo investire? infrastrutture?

il pulitissimo mercato italiano delle infrastrutture, dove ogni euro speso ritorna in cassa in forma di efficienza del mercato. i soldi necessari non sono tanti ipponatte, e di certo migliorano le condizioni di base (vedesi la decenza dei centri urbani) attirando investimenti. ma non ti preoccupare, investiamo invece in un programma che porti qualche milione di nuovi senza tetto alle nostre città, vedrai l'economia come vola.

cmq raga fate un po' come volete, spero solo che l'arrivo di ipponatte a darvi ragione vi faccia suonare un campanello d'allarme, perchè come segnale è grave davvero.


il pwnezzatore::1768720
e di certo migliorano le condizioni di base (vedesi la decenza dei centri urbani) attirando investimenti.
nel tuo fantastico mondo in cui la gente paga per andare a vedere i negri, sicuramente.
ah le risorse, le risorse!


ipponatte::1768721
nel tuo fantastico mondo in cui la gente paga per andare a vedere i negri, sicuramente.

se vuoi vederla capovolta puoi anche pensare che la gente paga per NON vedere i negri, che sarebbero infatti indaffarati con il corso di italiano al posto che a spacciare coca, ma capisco che per un idiota come te la prospettiva di una società civile sia di difficile comprensione.


il pwnezzatore::1768722
se vuoi vederla capovolta puoi anche pensare che la gente paga per NON vedere i negri
già succede
il pwnezzatore::1768722
che sarebbero infatti indaffarati con il corso di italiano al posto che a spacciare coca
in effetti il corso di italiano mi sembra un perfetto deterrente allo spaccio, sei un genio.


il tubone::1768717
droni sottomarini intelligenti armati di siluri anti-negri.

Sono già in azione.
il pwnezzatore::1768710
vuoi chiudere le frontiere? benissimo, sappi che oltre alle frontiere verranno tagliati i fondi per l'assistenza, sti disperati verranno espulsi dai pochi centri che ancora riescono con sforzo ad arrabattare le finanze necessarie per ospitarli, non verranno nè integrati nè cacciati, bensì lasciati nel solito limbo di illegalità, quello in cui le mafie saranno felicissime di andare a pescare con le reti.

La mafia sono già i centri di accoglienza, gli enormi come i piccoli, che l'unico vero sforzo che fanno è trovare la marca di latte più economica da annacquare (con la scusa dell'intolleranza al lattosio) e servire agli ospiti per colazione. Le cooperative sociali che di sociale non hanno un cazzo pensi che le crei l'esercito della salvezza? Ciccio e Tore e Totonno hanno un po' di capitale, uno affitta un rudure e lo sistema alla bell'è meglio per farci domire una caserma di negri, un altro crea un servizio di ristorazione per preparare pranzo e cena (già che c'è, partecipa alle gare d'appalto per le mense scolastiche dei dintorni), un altro ancora si apre un CAF-sindacato a perditempo e si occupa delle faccende legali, fanno la società e domandano i permessi (glieli danno, se hanno iniziato è perché sono già ammanicati). Aprono una struttura dietro l'altra, si procacciano rifugiati grazie ai contatti con qualcuno della prefettura, assumuno manovalanza locale in cambio di voti (abbiamo detto che sono ammanicati) e il CAF socio si preoccupa di tenerli buoni. Cooperative che investono e si compromettono pericolosamente per monopolizzare comprensori di una decina di comuni con una ventina di piccole strutture d'accoglienza. Che senso avrebbe se non chiudessero l'anno in grande attivo? Tra l'altro, non devono alcuna trasparenza nei rendiconti. A chi caga i denari interessa soltanto che per 40 euri a rifugiato pro die venga dato qualcosa che si possa chiamare vitto, alloggio, vestiario, pocket money, lezioni di italiano. E glieli danno con l'unica raccomandazione: più di questi non ne potete chiedere.
il pwnezzatore::1768715
dalle economie sostenibili, dal turismo, dagli investimenti per la lavorazione della terra ma soprattutto tramite la lotta alle mafie

Non è che i piccoli centri abbiano sempre qualcosa per attrarre turisti. In sicilia (ma forse vale per un bel pezzo di meridione) hanno sparpagliato un po' di opere in zone in culo al diavolo e ivi creato musei con un solo pezzo esposto, comprensibilmente non ci va quasi nessuno, anche perché le varie strade asphaltate e ferrate fanno spavento a cagare. Per lavorare la terra ci vuole almeno la terra, e magari sei costretto a disboscare, per cui è cosa delicata. Quanto alle mafie, giusto lottarle. Ho già detto che operano nell'accoglienza ai negri?


vincibile::1768724
Non è che i piccoli centri abbiano sempre qualcosa per attrarre turisti.
ti ostini a non capire, sei de coccio. sono i negri stessi l'attrazione, perchè una volta che li hai istruiti, anche contro la loro volontà, inizieranno ad aprire negozi etnici, ristoranti etnici, bancarelle etniche, mercato equosolidale; organizzeranno tornei di sport africani e soprattutto non dimentichiamo il turismo sessuale che tanti soldi porta a capo verde e giamaica. quindi o sei stupido o sei in malafede, è evidente


che poi a ben vedere i negri nei paesi non vogliono neanche starci, nel giro di pochi anni capiscono (se non l'avevano già capito) che in città ci sono più prospettive, e allora perchè dovrebbero restare a presidiare i vecchi paesi? mica li pagano per farlo! in realtà li pagano per farlo, la speranzella è proprio che ci restino ma non accadrà perchè il progresso è inarrestabile e il progresso significa ulteriore inurbamento.
quindi in realtà non salveranno nemmeno i borghi, che non salverebbero nemmeno se ci vivessero, perchè una comunità è fatta di popolo oltre che di case e quando la popolazione di civita lupetta è diventata tutta ganese si può dire tranquillamente che il paese non esiste più, ne resta solo lo scheletro.
allora alla fin fine la mia proposta è la più sensata: bruciare i vecchi paesi, come i vichinghi bruciavano la casa dell'anima quando questa non c'era più.


ipponatte::1768723
in effetti il corso di italiano mi sembra un perfetto deterrente allo spaccio, sei un genio.

ebbene si, la soluzione è esattamente così banale, una miriade di dati lo dimostrano, fesso.

vincibile::1768724
Non è che i piccoli centri abbiano sempre qualcosa per attrarre turisti. In sicilia (ma forse vale per un bel pezzo di meridione) hanno sparpagliato un po' di opere in zone in culo al diavolo e ivi creato musei con un solo pezzo esposto, comprensibilmente non ci va quasi nessuno, anche perché le varie strade asphaltate e ferrate fanno spavento a cagare. Per lavorare la terra ci vuole almeno la terra, e magari sei costretto a disboscare, per cui è cosa delicata. Quanto alle mafie, giusto lottarle. Ho già detto che operano nell'accoglienza ai negri?

ma vinci guarda che siamo sulla stessa linea. se i centri accoglienza lavorano come lavorano è perchè il quadro politico è quello che è e le strutture inadeguate, così come i fondi stanziati e le regolamentazioni. mi pare evidente la necessità di riformarli facendo un giro di vite, non la necessità di smantellarli.
per quanto riguarda il turismo, non c'è necessità di avere nessun satiro danzante, quello casomai è un extra. com'è ad esempio che la germania ha più introiti dal turismo dell'italia, ti pare pensabile?
eppure se vai negli alberghi dei desolati laghi del brandenburgo trovi ospiti pronti a fare colazione.
con una strategia sensata e togliendo gli investimenti dalle mani dei corrotti una strategia per attirare un turismo sano la si può trovare pressochè ovunque, e dove proprio no, si può sempre investire in strategie affini.
poi per dio, vedo i limiti oggettivi sul piano istituzionale di un paese a pezzi come l'italia. io ad esempio sarei per il federalismo (non fiscale), smantellerei le regioni, quella delle riforme in Italia purtroppo non è solo retorica, ma io non so se davvero qualcuno di voi riesca a pensare che il trio delle meraviglie stia lavorando su una strategia qualsiasi che vada in questo senso o anche a supporto delle industrie.
ma chi, il cadavere di berlusconi, la deficiente della meloni e mr sagra dell'acciuga salvini dovrebbero aiutare le industrie e investire nel futuro del lavoro? mi chiedo davvero come si possa arrivare a pensarlo, anche ad essere il più liberale degli industriali.


mi torna in mente una discussione di molti anni fa.
qualcuno (se non sbaglio ovarina) sosteneva che lo stato deve pagare gli agricoltori siciliani affinchè producano arance che nessuno vuole perchè gli aranceti fanno parte del paesaggio siculo e quindi preservarli è una questione di cultura e di turismo, non di agricoltura.
all'epoca risposi che se ragioniamo così è la fine, perchè allora bisogna pagare la gente anche per costruire muri a secco o canestri di vimini e insomma bisogna tenere in vita artificialmente una società che non esiste più e non può nemmeno esistere.
in quei tempi si parlava meno di negri, e non erano tempi lontanissimi, diciamo 5-6 anni.
oggi pare che l'idea di ovarina sia sempre in voga tra certa sinistra con l'unica differenza che invece di pagare i contadini siciliani si suggerisce di pagare i negri.
la cosa è tragicamente comica perchè cambiare il colore della popolazione viene quasi spacciato per una pratica meno invasiva che cambiare il tipo di coltivazione.
una sicilia tutta coltivata ad arance dai negri cosa sarebbe? una riproduzione del passato o un assurdo e paglaccesco miscuglio, come quello che fanno gli americani quando nello stesso ambiente ricopiano il canal grande, la torre di pisa e il colosseo e ci mettono dentro dei gladiatori di giava?
eppure queste idee vanno avanti, la forza dei fatti le sostiene, i fatti sono quello che non abbiamo il cuore o la forza di cambiare, i fatti sono ciò cui ci rassegniamo, o ciò cui assolutamente non riusciamo a rassegnarci.

io adesso riesco a capire il desiderio che la propria terra non cambi. camuffato sotto le giustificazioni e le teorie più sballate, questo è comunque un desiderio umano. lo sento anch'io e naturalmente non è un amore per la terra, terra che non ho praticamente mai conosciuto né lavorato, o per il popolo, popolo che non ho mai amato o stimato: è solo il desiderio che ciò che era sia, che persista e si opponga al mutamento, che è una forma della corruzione e della morte. fino a una certa età puoi pensare che il mutamento sia il processo stesso della vita, ma poi cominci a pensare il contrario. è biologico, è il tuo mutamento che non ti piace, e allora niente deve più mutare.

ma io sono consapevole di questo processo, e non è questo che coscientemente voglio. posso sentire una specie di nostalgia fisica, appunto biologica, ma non posso coscientemente volere quel che è impossibile o grottesco. e allora devo cercare ciò che posso davvero volere, e questa cosa potrebbe entrare in conflitto con le idee che per tanti anni ho considerato indiscutibili, come ad esempio il rifiuto della violenza, l'odio per lo spreco, la compassione. i miei veri pensieri non sono questi e anche se mi accorgo che non sono condivisi e che è inutile esporli non trovo più nessuna ragione per fingere altro, almeno nei luoghi in cui posso parlare liberamente.


io voglio federalismo e autonomia massima in modo da prendere tutti i negri che il meridione non vuole.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


scotto::1768728
dei gladiatori di giava?
ahah ma come cazzo ti è venuta in mente giava? tra l'altro posto splendido.
scotto::1768728
è solo il desiderio che ciò che era sia, che persista e si opponga al mutamento, che è una forma della corruzione e della morte. fino a una certa età puoi pensare che il mutamento sia il processo stesso della vita, ma poi cominci a pensare il contrario. è biologico, è il tuo mutamento che non ti piace, e allora niente deve più mutare.
ma va benissimo, cioè magari per me è un problema, ma non è che ti sto a spiegare il perché e il percome. è un processo che tu stesso generalizzi e non consideri inedito e hai anche le tue ragioni nell'esprimerlo. ciò non cambia i fatti: è una strategia prodromica alla tanatosi, ci si irrigidisce per poter essere finalmente spezzati, cosa difficile fin tanto che i nostri tessuti e la nostra esistenza sono sufficientemente idratati. se tutto va bene segue la morte, in modo però puntuale e passeggero.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Mi secca riportare la discussione ad un punto ormai superato, ma mi seccherebbe ancor di più sprecare la splendida occasione per postare questa foto
scotto::1768696


Dunque, dicevamo, il fitto mistero dei negri, eh? Terribile, terribile.
asphtimer


scotto::1768728
qualcuno (se non sbaglio ovarina) sosteneva che lo stato deve pagare gli agricoltori siciliani affinchè producano arance che nessuno vuole perchè gli aranceti fanno parte del paesaggio siculo e quindi preservarli è una questione di cultura e di turismo, non di agricoltura.

sono parecchie le categorie che vorrebbero avere soldi per il solo motivo di esistere; parecchie al meridione ma per dire anche gli allevatori di parma con le quote latte o i negozianti di monza perché tutelano la santità dei centri storici

scotto::1768728
io adesso riesco a capire il desiderio che la propria terra non cambi.

senti fuziona così: la prima generazione si stabilisce nei quartieri poveri e nelle case abbandonate come dici tu, fa comunità a se e continua a parlare i borborigmi della sua lingua arrangiandosi a fare i lavori che trova.
la seconda generazione va a scuola, parla con accento locale e a parte quando ti racconta le vacanze a casa dai nonni o per qualche strana abitudine si assesta velocemente. Magari si sposa con qualcuno del posto e le differenze si smussano e a quel punto non ci pensano proprio a tornare "a casa" visto che tranne qualche visita ai parenti sanno a malapena dove sia.
Certo rimangono un po' fissati per le orecchiette alle cime di rapa, l'anduja o la pizza bassa ma alla fine non sono più così molesti.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


il processo di assimilazione che descrivi si realizza quando in una comunità vitale si inseriscono alcuni elementi estranei, mentre quel che sta accadendo è molto diverso: comunità che stanno già sparendo, sia fisicamente che moralmente, ricevono centinaia di migliaia o milioni di estranei.
in altre epoche questo processo avrebbe causato una guerra pura e semplice, perchè si tratta (qualunque siano le intenzioni degli estranei) di un'invasione. è oggettivamente così, anche se si tratta di povera gente che magari non vuole uccidere nessuno.
nessuna civiltà può sopportare una cosa del genere, a meno che non abbia già deciso inconsciamente di sparire.
la nostra scarsa reazione non è un segno di comprensione ma semplice stanchezza, se non desiderio masochistico.
possiamo nascondere questa cosa come vogliamo, possiamo dirci che esistono dei compromessi ma 3-400mila persone all'anno non consentono alcun compromesso. la guerra di fatto è già in corso, solo che noi non la combattiamo.


il pwnezzatore::1768727
se i centri accoglienza lavorano come lavorano è perchè il quadro politico è quello che è e le strutture inadeguate

L'accoglienza (sarebbe peraltro più sopportabile se all'ingresso di ogni struttura ci fosse un'insegna lampeggiante con scritto ACCOGLIENZA NEGRI!!1!) funziona in quel modo perché è l'unico modo che un paese sfasciato può permettersi ed è anche l'unico modo per non portare a una sollevazione generale perché al postutto una frazione degli italiani (quelli veri) e relative famiglie ci hanno da guadagnare. Non a caso le strutture dell'ACCOGLIENZA NEGRI!! proliferano in zone ad alta disoccupazione, ove il privato coi soldi pubblici fa in parte le veci dell'assistenzialismo mascherato e funge da discreto bacino di voti. E se i vecchi sistemi generavano corruzione e clientele, il nuovo produce in più uno scarto di difficile smaltimento e tutt'altro che passivo: il negro.
il pwnezzatore::1768727
eppure se vai negli alberghi dei desolati laghi del brandenburgo trovi ospiti pronti a fare colazione.

Sospetto che nei laghi del banderbugo ci vadano i tedeschi e altra simile gentaglia (non sono mai stato a vedere, infatti non sono tedesco) e che i tedeschi e l'altri farabutti se vengono in Italia non è per ammirare i laghi desolati o l'avanzata della linea della palma: i più vogliono i templi, gli uffizi, i pompeiani cementificati, la riserva naturale unesco, i brodoli in giuggiolo doc. Vengono in Italia per il pittoresco più stereotipo e non vanno a ceppa del vulture, foss'anche all'agriturismo, per poi aggirarsi nell'antico borgo in calcestruzzo e forati laterizi, e non c'è in strada un cane che parla inglese, non l'ufficio turistico aperto h24, la trattoria apre alle 20 (e loro vogliono cenare alle 17), questo non attira nemmeno noi italiani. E se proprio vogliono avventurarsi nel selvaggio entroterra, sarà per mezz'ora, col pulman organizzato, e colà non spendono neanche 2 euri di portachiavi in pregiata argilla locale. Insomma il turismo è la grande illusione del villaggio povero e nebbioso che pensa di imitare con due sassi e una chiesa sconsacrata il fortunato comune limitrofo che vanta eredità naturali e artistiche.
L'agricoltura, figuriamoci: prima il problema è competere coi negri che producono nei loro paesi, ora è competere coi negri che vogliono fare braccianza per pochi spicci (tanto loro non devono pagare l'imu e vitto e alloggio e bollo e sanità, a spaccarsi la schiena per 2€/h e raccogliere i pummaruoli stanno pure contenti che poi gli restano anche quei 50 centesimi da inviare in bucchinafaso, ché le famiglie ci campano tre settimane di sciambala). Che si fa, si manda un battaglione del sindacato a casa del coltivatore/caporale e lo si obbliga a pagare il giusto? Prenderanno comunque i negri, perché in fondo sono più giovani e flessibili del padre di famiglia italiano giustamente educato al diritto del lavoro.


vincibile::1768736
Che si fa, si manda un battaglione del sindacato a casa del coltivatore/caporale e lo si obbliga a pagare il giusto? Prenderanno comunque i negri, perché in fondo sono più giovani e flessibili del padre di famiglia.
mi sembra un successone. o no?
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


comunque mi sono davvero stancato.
non solo rebis non me la dà, ma devo anche discutere per ore sui negri.
ma alla fin fine chi cazzo mi ceca?
non è più semplice dire "minghia povera gente dobbiamo aiutarli e magari ci fanno pure lavorare nel sociale"?
è più rilassante, ti fa sembrare anche una persona meglio, una persona ragionevole e comprensiva ma mica fessa! ennò! fessa no!
PERCHE' ALLA FINE CI CONFIENE.
sembra di no, ma ci confiene.
e perchè sputare su ciò che è inevitbaile, che è bello e che confiene?
in fondo a me mica mi pagano. mica devo o posso salvare l'italia.
ben vengano i negri, vada tutto come deve andare, tanto che differenza fa?
qualcuno pensa davvero che possiamo metterci a sparare ai negri?
pagare qualcuno perchè gli spari forse sì, ma sparare noi sarebbe scostumatezza.
e allora forza, sotto coi negri. tanto rebis non la dà nemmeno a loro e questo è sufficiente.
che vengano a prendersi le nostre carcasse, sai che affare.


scotto::1768735

il processo di assimilazione che descrivi si realizza quando in una comunità vitale si inseriscono alcuni elementi estranei, mentre quel che sta accadendo è molto diverso: comunità che stanno già sparendo, sia fisicamente che moralmente, ricevono centinaia di migliaia o milioni di estranei.

in altre epoche questo processo avrebbe causato una guerra pura e semplice, perchè si tratta (qualunque siano le intenzioni degli estranei) di un'invasione. è oggettivamente così, anche se si tratta di povera gente che magari non vuole uccidere nessuno.

nessuna civiltà può sopportare una cosa del genere, a meno che non abbia già deciso inconsciamente di sparire.

la nostra scarsa reazione non è un segno di comprensione ma semplice stanchezza, se non desiderio masochistico.

possiamo nascondere questa cosa come vogliamo, possiamo dirci che esistono dei compromessi ma 3-400mila persone all'anno non consentono alcun compromesso. la guerra di fatto è già in corso, solo che noi non la combattiamo.

Scotto a Milano ci sono più pugliesi che milanesi e torino è la seconda città del sud. Certo si sono perse le tradizioni, il dialetto è scomparso ma non si sta così male.
Certo a sud è diverso ma se dopo 150 anni non si è combinato un belino è ragionevole che si spopoli e abbia una seconda occasione con i negri.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


No amico rodoflos. Decenni fa arrivavano gli albanesi e quei pochi che non si diedero alla criminalità e si misero a raccogliere pomodori si accontentarono sì di meno ma, non essendo negri, solo un pochino meno poiché all'epoca questo modello d'accoglienza non esisteva ed essi albanesi dopo i primissimi aiuti dovevano pagarsi il campare e perciò la loro concorrenza è stata poco incisiva sull'abbassamento dei salari. Gli stessi albanesi adesso ritengono che la competizione coi negri è semplicemente impossibile. Gli albanesi, capisci? È come se i calabresi dicessero che il bullismo sulle ragazze disinibite è uno scandalo per la civiltà tutta. Che, gli dai torto?


arrivi tardi, ormai sono passato anch'io dalla parte giusta. hai ragione, come si farebbe senza negri? si adatteranno e torino diventerà la seconda città del ghana senza troppi traumi. bisognerebbe anzi farne venire di più, in fondo è povera gente e abbiamo molto da insegnargli, a pagamento si intende.


Hai letto dove ti dico che ci schifano pure loro e se ne stanno andando?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


scotto::1768743

arrivi tardi, ormai sono passato anch'io dalla parte giusta. hai ragione, come si farebbe senza negri? si adatteranno e torino diventerà la seconda città del ghana senza troppi traumi. bisognerebbe anzi farne venire di più, in fondo è povera gente e abbiamo molto da insegnargli, a pagamento si intende.
che poi io di negri ne vedo pure pochi a torino, detto tra noi. cioè di sicuro non tanti, a parte quei dementi di via ormea che dovrebbero semplicemente metterli dentro perché spacciano. e dire che giro anche in posti brutti o addirittura posti adibiti alla ricezione del foresto. quelli che vedo sono spesso vestiti egregiamente con roba del mercato portata come se fosse versace e profumano pure. altri sono vestiti come cristiani qualunque. in barriera, di notte, non è certo il negro che ti mette l'ansia, ma le finestre aperte al piano terra e i capannelli di italiani. cioè, io non ho all'attivo nemmeno vissuti negativi che possa ricordare. ma scotto a te che cazzo succede coi negri? cioè quali vicende hai avuto, avrai incrociato un mendicante davanti a eurospin senza proferire parola? quell'altro lo avevi pure aiutato. secondo me la tua mente creativa ci si sofferma troppo e costruisce distopie con troppa facilità, che poi se scrivi è anche un pregio.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


io sento istintivamente che c'è qualcosa che non va.
non sono mai stato rapinato o minacciato da un negro e non ho niente di personale contro di loro, e in verità mi rendo conto che forse i cinesi sono peggio ancora.
però c'è qualcosa che non va. non può andare così, non è mai successo e non può succedere che tutta quella gente venga assimilata, è una questione ecologica, nessuna popolazione può sopportare la combinazione di stagnazione, scarsa natalità, disperazione diffusa e invasione di negri. è impossibile e finirà male. ma adesso sono passato dalla loro parte e quindi è tutto ghey.


scotto::1768728
una sicilia tutta coltivata ad arance dai negri cosa sarebbe?

a me non pare che tu abbia chiara la situazione odierna dei campi siciliani, perché il condizionale mi fa sospettare che tu sia convinto che il raccolto venga fatto da bianchi.
rodolfo::1768730
ma va benissimo, cioè magari per me è un problema, ma non è che ti sto a spiegare il perché e il percome. è un processo che tu stesso generalizzi e non consideri inedito e hai anche le tue ragioni nell'esprimerlo. ciò non cambia i fatti: è una strategia prodromica alla tanatosi, ci si irrigidisce per poter essere finalmente spezzati, cosa difficile fin tanto che i nostri tessuti e la nostra esistenza sono sufficientemente idratati. se tutto va bene segue la morte, in modo però puntuale e passeggero.

evviva!
vincibile::1768736
Prenderanno comunque i negri, perché in fondo sono più giovani e flessibili del padre di famiglia italiano giustamente educato al diritto del lavoro.

ma bene cosí, cosa c'è la fila di giovani rampanti italiani raccoglitori, pronti a bordo campo a lavorare a 40 gradi centigradi? almeno gli stiamo dando un briciolo di dignità umana, sempre che umani siano, eh, si può discutere, a quanto pare.
comunque il fatto che le elezioni saranno decise dal dibattito sui negri è indice del disastro sociale e morale del bel paese, stare a stabilire se è giusto o meno stanziare quattro fondi del cazzo per accogliere esseri umani con modalità differenti da quelle utilizzate per le vacche da latte, come se non ci fosse null'altro di cui parlare.
e intanto di politica nazionale reale non si parla praticamente dagli anni di piombo.

e allora via, leviamoci il pensiero, VOTIAMO TUTTI ABBERLUSCONE, che andiamo sul sicuro. una garanzia con un curriculum pluridecennale di grandi successi.

PORCO DIOL!"JEFVùinrs


scusate, mi sono ripreso.


scusate, mi sono ripreso.
scotto::1768746
non può andare così, non è mai successo e non può succedere che tutta quella gente venga assimilata, è una questione ecologica, nessuna popolazione può sopportare la combinazione di stagnazione, scarsa natalità, disperazione diffusa e invasione di negri. è impossibile e finirà male. ma adesso sono passato dalla loro parte e quindi è tutto ghey.

ma questo è ovvio. infatti verrà scelta l'"alternativa", peccato che nessuno ha idea di cosa sia l'alternativa, dopo il crollo del muro, quindi rieccoci a votare fascista e a far partire qualche guerra insensata, tradendo quel briciolo di senso ancora rimasto -seppur esausto- nelle nostre costituzioni.


ma perché, secondo te il berlusca ce l'ha coi negri? a parte che secondo me non vincerà un cazzo, ma il berlusca é grande amico dei negri. il berlusca non è mica il tipo che si mette contro la corrente, al contrario! non mi risulta che abbia mai detto nulla contro i negri, che del resto lui conosce bene per via della sua vita cosmopolita. i negri sono ottimi per ricattare. davvero non capisco le tue preoccupazioni.


scotto::1768746
non ho niente di personale contro di loro, e in verità mi rendo conto che forse i cinesi sono peggio ancora.
hahahah
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


scotto::1768752

ma perché, secondo te il berlusca ce l'ha coi negri? a parte che secondo me non vincerà un cazzo, ma il berlusca é grande amico dei negri. il berlusca non è mica il tipo che si mette contro la corrente, al contrario! non mi risulta che abbia mai detto nulla contro i negri, che del resto lui conosce bene per via della sua vita cosmopolita. i negri sono ottimi per ricattare. davvero non capisco le tue preoccupazioni.

quindi chi, casaponzi?


casa piumed dice che vuol bloccare i flussi migratori, ma non dice come.


insomma non voti, meno male.


il pwnezzatore::1768747
ma bene cosí, cosa c'è la fila di giovani rampanti italiani raccoglitori, pronti a bordo campo a lavorare a 40 gradi centigradi?

Sei un povero coglione, nessuno sta dicendo che il bracciante, fisso o stagionale, sia il lavoro ideale dei giovani neodiplomati o la prima cosa che gli viene in mente di fare pur di guadagnare qualcosa. Ma il bracciante è stato fino a qualche tempo fa, da queste parti, un mestiere da non disprezzarsi al bisogno e a condizioni accettabili. C'è un fracco di gente, tra i 20 e i 60 anni, che il mestiere l'ha fatto e tornerebbe a farlo, che non ha competenze di alcun genere fuorché il lavoro di braccia, che proviene da circostanze familiari e sociali spaventose, e se non fosse che ora è davvero una cosa da animali quel lavoro tornerebbe a farlo. Ma a metà della paga davvero quella fatica non ha senso. Ciò che chiami briciolo di dignità umana non è il meglio che niente, è la prova che possono toglierti anche un'altra metà di paga e di dignità. Ma forse ti credi che a questi negri dobbiamo guardare ammirati per l'abnegazione e il sacrificio, per la flessibilità e l'adattamento alle nuove condizioni produttive? Farne un modello, come dice labboldrini?

Certamente il centrodestra non farà un cazzo, ché questi sono anche i frutti della corsa alla crescita economica e libberista, e figuriamoci se; senz'altro la destra estrema si sta producendo in derive più demenziali del solito e propone soluzioni sovraniste a problemi che hanno trama ben più ampia (geograficamente e non) e conseguenze che non si curano di calcolare. Il negro o è un nemico o è un oggetto, per chi la pensa a destra e per chi la pensa a sinistra, è uno strumento da sfruttare per ottimizzare il profitto e per immiserire i poveracci occidentali che hanno commesso lo sbaglio di abituarsi a condizioni più civili. I negri non sono nostri compagni e non basta che siano umani come noi per aprirgli le braccia della fratellanza mondiale, a questo livello sono ugualmente umani la brava persona di tuo padre, Trump, Davide Mengacci, Igor il Russo. Il negro può solo stare tra altri negri, bisogna farglielo capire.


a me non sembra che qua in italia la gente sia tanto migliore dei negri, anzi il loro tasso di analfabetismo è praticamente identico al nostro: si adatteranno perfettamente, non come in francia o in germania.


vincibile::1768760
Farne un modello

ma figuriamoci se voglio farne un modello. detesto i modelli. mi hai frainteso interamente.
detto questo io non penso affatto che i negri siano nè un'occasione nè un nemico, non penso insomma che siano negri, semplicemente della gente che arriva per forza di cose sulle nostre coste (e per colpa di macroprocessi economici che gli sono piombati sul cranio nei loro paesi, e la cui responsabilità non è certo loro).
mi vuoi dire che i mercati globali hanno strappato il lavoro dalle terre, mentre piovono negri? ma bene, e per quale minchia di motivo è che il problema si risolverebbe partendo dai negri? le cause sono troppo complesse per poterle discutere e le conseguenze troppo contrastate per poter passare inosservate. il negro è il blob contemporaneo.

cosa farne? a parte che non credo che si possa "decidere" cosa farne, in quanto disprezzo l'autorità nazionale. ma per me ripeto, l'unica risposta politica percorribile è una mediazione civile, sussidiata, supportata da istituzioni al momento inesistenti che favoriscano l'integrazione di questi individui.
mettila così, provo pietà.
non c'è alternativa alla mano tesa che non si presti al regresso nel fascismo, che devo fare? prestare la mia voce all'ennesimo sbraitare imbecille? quale minchia sarebbe questa politica anti-negro sostenibile? per quanto mi riguarda dobbiamo avere molta più paura di noi stessi che delle conseguenze dei flussi migratori.


http://www.corriere.it/cronache/10_marzo_23/ghanese-modena-figlio-silvio-berlusconi_701e7300-368c-11df-95eb-00144f02aabe.shtml


arrivo in ritardo ma:

scotto::1768713
l'alternativa, purtroppo, é la violenza. ma prima o poi la scelta è sempre quella, subire o praticare la violenza.


Alessandro Manzoni sarebbe fiero di te
WARNING: Bad command or file name. Go stand in the corner.


il pwnezzatore::1768763
semplicemente della gente che arriva per forza di cose sulle nostre coste

Ah, per forza di cose. Tipo lo scirocco di mezz'agosto.
il pwnezzatore::1768763
(e per colpa di macroprocessi economici che gli sono piombati sul cranio nei loro paesi, e la cui responsabilità non è certo loro)

Originale argomento. L'arrivo dei negri (che sono anche musulmani, questione che stiamo tralasciando perché non abbiamo notizie di attentati) è una conseguenza necessaria, quasi meccanica, la determinazione di una iustitia aequatrix. Sicuro, le responsabilità dell'occidente imperialista, finché fa la parte del cattivo può tutto ed è uno scandalo, quando deve fare la parte del buono non può farci niente, è responsabile. Però non è una responsabilità, per esempio, mia. Cosa mi dirà il negro quando gli chiederò che cosa è venuto a fare? Dirà che lui non ha deciso niente, è la pedina di un macroprocesso ineluttabile, forza di cose, necessità. Ma con questo si può giustificare anche il colonialismo, la schiavitù, il rifiuto di accoglierli, lo spararli anche. Sono necessità imperscrutabili.
il pwnezzatore::1768763
per quale minchia di motivo è che il problema si risolverebbe partendo dai negri?

Se sono fumatore e a rischio d'infarto, smettendo di fumare non è che avrò la garanzia di evitarmi l'infarto ma i fatti mostrano che non fumando più se non è meglio è meno peggio. C'è una correlazione. Anche tra questa ondata migratoria e la miseria nostra nazionale.
il pwnezzatore::1768763
in quanto disprezzo l'autorità nazionale

Certo, bel coraggio.
il pwnezzatore::1768763
ma per me ripeto, l'unica risposta politica percorribile è una mediazione civile, sussidiata, supportata da istituzioni al momento inesistenti che favoriscano l'integrazione di questi individui.

A posto. L'immaginazione non ti manca, potevi però osare un pelo di più, sognare che il Ghana divenga una paese ricco e si tenga i suoi negri. Che poi non so che cazzo di problemi hanno attualmente in Ghana (non quello del ritmo). Non ci hai voluto pensare a questa del Ghana benestante, in cuor tuo sai che i negri non ce la possono fare, tu vuoi proprio i negri in Italia, nutriti, supportati, integrati che non si sa che cazzo vuol dire.

Puny tu andresti veramente preso a bastonate.


Toh, risolto tutto.


Pwni, sei un sognatore .
Lo ero anch'io ma prima di aver avuto a che fare con negri e musulmani.

Prima cosa: Ho amiche che insegnano italiano ai neri, lo fanno come volontarie perché non ci sono soldi per pagarle. I neri un po' imparano ma il loro vero scopo é andare nei paesi più a nord, perciò s'impegnano anche poco. C'è da dire che i neri stanno rendendo l'italiano una lingua molto usata in Europa. Lo parlano tra di loro anche qua in Germania.

Germania che per quanto riguarda le risorse per integrare i forestieri é molto più generosa dell'Italia eppure anche i turchi di seconda generazione sono meno integrati di me. parlano tedesco con un forte accento straniero, fanno la spesa nei supermercati turchi, lavorano tra turchi. Esistono addirittura farmacie turche! Quindi se anche un giorno tutti questi neri saranno integrati noi non saremo qua per vederlo.

Altro problema: Puoi cambiargli le abitudini e insegnargli a mangiare gli spaghetti, ma la loro cultura non la cambi facilmente. Vengono da posto in cui vige la legge del più forte e le donne sono considerate meno di uno sterco di vacca secco con cui costruite le case, la loro idea sulle donne non la cambieranno facilmente, hanno bisogno di scopare anche loro ei soldi per le puttane non li hanno. Ovvio che diventano molestatori alla prima occasione.
L'accoglienza di tutto sarebbe una cosa magnifica ma non siamo in grado di farla, inoltre dovremo fare entrare le persone in modo un po' più ragionato mentre qua arrivano a caso e arrivano quasi solo uomini. Perciò sarebbe meglio prendersi una pausa. Mi rendo conto che arrivano da situazioni terribili, mi spiace un sacco, ma se devo scegliere tra la mia sicurezza e loro scelgo me.

Altra cosa da non sottovalutare é lo scontento generale in Europa. Anche se l'accoglienza fosse sensata e non problematica non bisogna sottovalutare il sentire comune. I popoli infelici sono pericolosi e noi siamo diventando tutti infelici.



quindi anche i negri di germania vogliono andare più a nord? ma cosa cazzo sperano di trovare questi negri, il paese di babbo natale? dove porcoddio vogliono andare, al polo di stocazzo? cos'è, una specie di rotta dei lemmings negri?


rebis::1768773

Pwni, non sei uno scopatore .

Nemmeno l'ero ma prima di aver avuto a che fare con negri e musulmani.



Prima cosa: Ho amiche che si fanno inculare a sangue dai neri, lo fanno come volontarie perché non i negri non hanno soldi per pagarle. I neri un po' imparano a stantuffare nella figa ma il loro vero scopo é andare nel buco diddietro, perciò s'impegnano anche poco. C'è da dire che i neri stanno rendendo la lingua molto usata sulla figa. La parlano tra di loro anche qua in Germania.



Germania che per quanto riguarda le risorse per integrare i forestieri é molto più generosa dell'Italia eppure anche i turchi di seconda generazione sono meno integrati di me. parlano tedesco con un forte accento straniero, fanno la spesa nei supermercati turchi, lavorano tra turchi. Esistono addirittura farmacie turche! Quindi se anche un giorno tutti questi neri saranno integrati noi non saremo qua per vederlo.



Altro problema: Puoi cambiargli le abitudini e insegnargli a mangiare gli spaghetti, ma per fortuna la loro cultura non la cambi facilmente. Vengono da posto in cui vige la legge del più forte e le donne sono considerate meno di uno sterco di vacca secco con cui costruite le case, la loro idea sulle donne non la cambieranno facilmente, hanno bisogno di scopare anche loro e i soldi per le puttane non li hanno. Ovvio che gliela dia in gruppo alla prima occasione.

L'accoglienza nella figa e nel culo da parte di tutti sarebbe una cosa magnifica ma non siamo in grado di darla, inoltre dovremo fare entrare le persone in modo un po' più ragionato negli orifizi mentre qua arrivano a caso o in figa o nel culo e arrivano quasi solo uomini con grandi cazzi. Perciò sarebbe meglio prendersi una pausa senno mi spano i buchi e finisco a cagare alzandomi in piedi. Mi rendo conto che arrivano da scopate terribili, mi spiace un sacco, ma se devo scegliere tra la mia sicurezza e loro scelgo di ingoiare.



Altra cosa da non sottovalutare é lo scontento penico generale in Europa. Anche se l'accoglienza fosse sensata e non problematica non bisogna sottovalutare il sentire comune. I popoli infelici col cazzo corto sono pericolosi e noi siamo diventando tutti infelici perché ce l'abbiamo più corto dei negri




“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


rebis::1768773
Pwni, sei un sognatore .

Lo ero anch'io ma prima di aver avuto a che fare con negri e musulmani.

rebis all´estero ci abito pure io, da un decennio, con negri e musulmani ci vivo e lavoro quotidianamente, e no, non capisco cosa intendi.
l´integrazione totale non é affatto indispensabile, accade in maniera naturale se e dove ce ne é l'occasione, altrimenti non accade, ma quantomeno si evitano le ripercussioni sociali di una ghettizzazione e esclusione dai diritti.
i turchi in germania non saranno integrati, ma sono di casa, nella misura in cui le loro comunità sono delle isole indipendenti. lavorano, parlano il tedesco anche fra di loro e non mi pare che facciano chissà quali disastri, offrendo anzi manforte a una miriade di ambiti lavorativi in cui i tedeschi si rifiutano di lavorare (vedi l'enorme domanda di lavoro manuale in germania, e non si parla di lavoro in nero).
quanti attacchi a sfondo razzista ci sono in germania ogni anno? le cifre sono imparagonabili con quelle degli attacchi prototerroristici o a sfondo religioso. ma ovviamente la violenza di destra è "un'altra cosa", perchè è violenza di gente che sta a casa propria, diretta verso ospiti sgraditi.
dove ha luogo questa violenza? ovviamente nel blocco est, dove c'è il tasso di disoccupati maggiore, perchè il 60% degli attacchi a sfondo razzista è mosso da disoccupati, frustrati da speculazioni sui loro immobili e a rischio esclusione nelle grandi città (guarda i risultati dell'afd nei grandi centri urbani, è una rivolta delle periferie contro la città).

concentratevi pure sui negri, ma a me pare che ci sia un problema legato alle politiche per il sociale, per l'abitato politiche fiscali, del lavoro. il welfare insomma. dove sono i soldi per rinforzare il welfare? li ha portati jeff bezos a panama, mentre renzi lo invitava a bere uno spritz per parlare di investimenti in italia (i robot che ti mettono il dildo comprato su amazon nellano)


pugnezzatore se lavori all'estero che cazzo ti ingerisci dei problemi italiani?
vai a cagare a morire nel bieco paese in cui sei emigrato (probabilmente suscitando l'ira dei locali, che non ti distinguono molto da un negro).


sto mettendo le scarpe guarda, anzi a questo punto rilancio e ti mando a farti mettere i totani freschi freschi nel culo al mercato sotto casa, terrone del cazzo.


a proposito di Germania: sospetto che i civili tedeschi uccisi durante la II guerra mondiale siano molti di piu di quanto sia comunemente riportato. quando i russi si sono accorti che la Wermacht aveva lasciato morire di inedia e assideramento qualcosa come 7 milioni di soldati dell'armata rossa, i sovietici si sono incazzati e hanno reso pan per frescaccia sfogandosi sulla popolazione civile dell'allora 3d reikt, senza contare le comunità tedesche altrove.


ahahaha pugnezzatore dovevi mettere in atto la tua strategia di integrazione dei meridionali prima di emigrare, così ti avrebbero seguito all'estero lasciando più spazio ai negri. chissà poi se nel paese dove vivi ti hanno integrato. ti hanno mandato all'asilo-riformatorio come vuoi fare tu coi negri o te la sei dovuta sbrigare da solo? ma non credere che io ti stimi di meno perché hai abbandonato la nave che affonda, tutt'altro: hai fatto bene. solo che adesso i consigli li dovresti dare a stocazzo.


il pwnezzatore::1768794

sto mettendo le scarpe guarda, anzi a questo punto rilancio e ti mando a farti mettere i totani freschi freschi nel culo al mercato sotto casa, terrone del cazzo.


pezzogna al forno

1 pezzogna in una teglia ricoperta di olio
1 aglio tagliato a pezzettini
prezzemeolo triturato
3 pomodorini spezzati
sale
vino bianco

Preriscaldare il forno per 10 min. a 180°
Infornare il pescie a 180°-200° per 25-35 min, servire tiepido


scotto::1768793
probabilmente suscitando l'ira dei locali, che non ti distinguono molto da un negro
A tal proposito, ritengo pertinente un aneddoto che mi ha raccontato un mio conoscente.
Da un po' di tempo costui ha scelto di vivere nel quartiere negro di una grande città europea, un po' per gustare appieno l'esperienza cosmopolita senza falsi filtri, un po' per fronteggiare i prezzi proibitivi degli alloggi nelle altre zone.
Ebbene, mentre era sulla via di casa, gli capitò di essere fermato da un paio di gendarmi per un controllo dei documenti, occasione tutt'altro che rara in ragione delle tensioni di carattere razziale che scandivano la vita del rione, unitamente al mercato del pesce essiccato e del piccolo spaccio.
Dopo aver buttato un occhio alla carta d'identità, gli apostoli della fratellanza universale presero a motteggiare il mio conoscente con frasi del tipo "un italiano si troverà sicuramente bene in questa zona di negri" e altri salaci apoftegmi sulla nostra ridente peninsula.
Il tipo era in cuor suo intenzionato a rispondere in maniera sprezzante, sulla falsariga del piccolo patriota padovano, sebbene la sua concezione di amor patrio non arrivasse in verità a ricomprendere le eventuali ritorsioni da parte dei gentiluomini in divisa - che con ogni probabilità si sarebbero sostanziate nell'inserzione coatta et ripetuta di manganelli nei propri orifizi à mo di ritorsione.
Il conundro era aggravato dal fatto che i birri, da parte loro, non mostravano alcuna intenzione di lasciare andare il nuovo amico italiano, che iniziava a sudare freddo.
Frattanto, un drappello di una decina negri si era assiepato ai margini della scena, assistendo al confronto in silenzio, similmente agli dei olimpici che osservano lo scontro tra achei e troiani senza intervenire.
A un certo punto, uno di loro si fece avanti in maniera decisa, facendo presente che l'italiano era libero di andarsene senza essere ulteriormente importunato, visto che dal controllo non risultava nulla.
Subito i lazzi si interruppero.
Ebbe quindi luogo un breve e silenzioso confronto sulla consistenza aritmetica dei due gruppi: due gendarmi vs dieci negri un po' incazzati, a cui si sarebbe aggiunto anche un compare europeo ferito nell'orgoglio nazionale.
Tutt'a un tratto le argomentazioni del subsahariano, ancorché stringate, risultarono abbastanza convincenti agli agenti; costoro, senza dilungarsi ulteriormente, ridiedero il documento al mio amico, ancora stupito dall'intervento del negro ex machina.
La brigata color carbòn, assiepata in semicerchio attorno all'italiano, osservò in silenzio i tutori dell'ordine pubblico risalire nell'auto di pattuglia e allontanarsi di gran carriera.
Solo allora la nigra compagnia decise di riprendere la sua marcia, richiamata forse da altri torti da raddrizzare o, dal profumo del pesce essiccato che promanava pungente da un vicino cantone.

Svegliatemi per l'apokatastasis


francia merda
asphtimer


é una bella storia che mostra quanto sia vincente la strategia di chi vuole gli italiani alleati dei negri contro l'europa (il pd, berlsugoni), o addirittura contro lo stesso capitalismo (pepe crille, la boldrina).


il pwnezzatore::1768763
non penso insomma che siano negri


il pwnezzatore::1768794
terrone del cazzo


comunque lo dicevo io, ha ragione in piunezzatore, agli italiani i negri sono simpatici e non vogliono mandarli via, anzi fanno le petizioni per tenerseli.
http://www.primonumero.it/attualita/primopiano/articolo.php?id=26922

notare con quanta delicatezza il giornalista loda il gran cuore dei paesani prima di riportare un fatto vero ma increscioso, e cioè che sviaggiare i negri avrebbe ricadute occupazionali.
e vedi tu.
in un paese di cinquecento vecchi, dove probabilmente l'unico datore di lavoro é il comune, quattro negri fanno sempre comodo. se fossero stati caimani da accudire a spese pubbliche i bravi paesani non avrebbero pianto di meno.


ma si ma si, che ho a che fare e empatizzo pure coi terù, non te la prendere dai.


Mai stato con un trans negro. Anche perché i trans brasiliani meticci hanno usualmente un cazzo di 30cm che mi finirebbe inevitabilmente nel culo ed è davvero troppo grosso. Però mi sego moltissimo sui trans neri con belle tette che si fanno spompinare a lungo. Un bel cazzone nero circonciso da 30 cm da assaggiare in punta di lingua è sicuramente un'esperienza da provare (insieme a Rebis, con cui posso limonare la sborra del trans, lingua a lingua, se le va). Questi sono i miei pensieri della mattina

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


ieri credo di avere inquadrato meglio il problema di scotto, che è il seguente: egli si sposta spesso all'interno della sua città per motivi di lavoro.

Mi è accaduto infatti di prendere il solito treno ma nel pomeriggio e trovare lo spettacolo indecoroso che spesso egli associa alla negritudine: lattine rovesciate, gente stravaccata sul sedile, negri e negre che strepitano borborigmi con il cellulare in vivavoce. Notavo il contrasto con la solita fauna di pendolari mediamente vestiti da ufficio che stipavano il treno come al solito stamattina.

L'ovvia conclusione è che fuori dagli orari d'ufficio la città è di proprietà di chi non lavora. Siccome i vecchi si allontanano poco e solo per mettersi in coda in banca dal medico alle poste e per qualsiasi servizio socialmente utile, ne risulta naturalmente che in quelle ore la città è di proprietà dei disoccupati, e che essi siano per la maggior parte negri, e fanno quello che i disoccupati negri fanno per fa' passà 'a jurnata, ovvero bevono e si stravaccano. Fossero disoccupati peruviani, probabilmente il centro sarebbe un enorme barbecue.

In pratica, la mia diagnosi è che il disagio di scotto nasce dall'eccesso di frequentazione. Soluzione: entra nel giro delle negre, che tanto quando sei in giro tu i loro uomini sono tutti fuori casa.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Il negro è odioso nel suo valore simbolico, che stazioni all'ingresso dell'esselunga o faccia il cittadino modello. Certo uno può conoscere due o tre negri evoluti, simpatici, cortesi, intelligenti e generosi e costoro non odiarli punto. Ma in fin della fiera sono pur sempre dei negri.


merde () con l'altro thread
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


prima gli italiani


prima il piemonte libero e socialista


Untore vicentino postaci la tua ricetta del baccalà (se non esce meglio di quello di Cirillo tuttavia te ne puoi andare avangulo)
Edit: gli effetti di un ottimo pinot nero
L'ultimo dei boia da cani


CR 13::1768915

Untore vicentino postaci la tua ricetta del baccalà (se non esce meglio di quello di Cirillo tuttavia te ne puoi andare avangulo)

Edit: gli effetti di un ottimo pinot nero

sul baccalà al momento non ho nulla, però ve ne posto un'altra.

Funghi misti

sbollentare i funghi per 5 min in acqua bollente
Far soffriggere per un po' dell'olio in padella con 1 spicchio aglio e po' di peperoncino
Versare i funghi nella padella, a fuoco vivo, mescolare e togliere dopo 5 min. Aggiungere prezzemolo e sale.


sul baccalà al momento non ho nulla = miserabile impostore
L'ultimo dei boia da cani


Consiglio il brandacujun perché mi fa ridere il nome
asphtimer


Untore vicentino::1768916

Funghi misti



sbollentare i funghi per 5 min in acqua bollente
Exécution.

Svegliatemi per l'apokatastasis


in effetti.


mi raccomando state tutti dietro a candelopoulos che così andiamo a gonfie vele
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


http://www.lastampa.it/2018/01/15/italia/politica/il-candidato-di-centrodestra-il-lombardia-con-i-migranti-razza-bianca-a-rischio-bHu7Gic9IkdwG57tl6rKJM/pagina.html


ho letto stamattina e mentre leggevo pensavo a quanto sei stronzo


secondo me il tipo esagera. al massimo possiamo dire che in pericolo è la razza italiani. gli altri bianchi mica sono stronzi come noi.


p.s. http://bari.repubblica.it/cronaca/2018/01/15/news/migranti_puglia_salento_festa_di_nozze_senza_lo_sposo-186514457/?ref=RHPPBT-BH-I0-C4-P2-S1.4-T1


già definire la popolazione italiana una razza bianca è abbastanza un eufemismo (vedi il meme tedesco "è celentano un tizio-che-sembra-arabo?" in occasione di un atto terroristico o presunto tale che manco ricordo), in più è fantastica la premessa: "non è questione di essere razzisti o xenofobi, è questione di stabilire se la razza bianca va salvata o meno".
in effetti non dubito che il soggetto in questione non sia in grado di comprendere l'assurdità di quello che sta dicendo, così come credo ciecamente nella sincerità di Trump quando dice che lui è il "least racist person you've ever interviewed".


no aspetta, qualunque cesso sia la razza bianca di sicuro è un errore credere che risponda al modello depigmentato nord europeo. quelli discendono da una minoranza di sfiniti rimasti bloccati nei ghiacci. al massimo uno può escludere i semiti, ma i caratteri standard c. d. caucasici in italia sono ottimamente rappresentati, anzi direi che un po' di monociglione è d'uopo (à la iranienne).
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Aspetta, vuoi dire che il modello di carattere caucasico autentico è una studentessa fuorisede di catanzaro?
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


mi sposterei lievemente al di sopra del bruttium per scongiurare evidenti tasselli semitici ma direi che ci può stare
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


E gli svedesi (i suddetti sfiniti intrappolati dal ghiaccio) come li dovremmo considerare?
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


igloo nigger


acromegalici con seri problemi dermatologici, articolari e in genere di agilità
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


comunque il tipo ha ragione, abbiamo già tanti problemi, perché anche i negri? vadano altrove. in cina, ad esempio. perché non vanno a fare in culo in cina? se proprio devo pagare, preferisco pagargli un biglietto per la cina.


scotto::1769016
comunque il tipo ha ragione, abbiamo già tanti problemi (i terroni)
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


scotto::1769016

comunque il tipo ha ragione, abbiamo già tanti problemi, perché anche i negri? vadano altrove. in cina, ad esempio. perché non vanno a fare in culo in cina? se proprio devo pagare, preferisco pagargli un biglietto per la cina.
secondo me puoi offrirti fin da ora, direi che gente che vuole andare in cina ce n'è parecchia.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Attenzione i cinesi: insidiano il mio carabiniere coi loro famosi stromenti di tortura.


ho veduto anche se purtroppo non ho l'audio
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


il pwnezzatore::1768787
l´integrazione totale non é affatto indispensabile, accade in maniera naturale se e dove ce ne é l'occasione, altrimenti non accade, ma quantomeno si evitano le ripercussioni sociali di una ghettizzazione e esclusione dai diritti.
i negri in America dopo 500 sono ancora ghetizzati e i diritti li hai solo sulla carta.


Pwni in che città della Germania vivi?


ove conduco i dates incurante dei lazzi patriarcali


rebis::1769033

Pwni in che città della Germania vivi?
rebis forse è la volta che si svolta


stavo riflettendo anche a come sono stati ben integrati i ricchi ebrei tedeschi, o a come non siano stati ghettizzati.


pensa gli italiani poi
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1769033
Pwni in che città della Germania vivi?

Il momento è propizio, pugnettatore sussurrale delle sconcezze via email cryptata!
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


azzardo berlino


rebis::1769033

Pwni in che città della Germania vivi?

ti dico solo che é ora che la smetti di tagliarmi le rampicanti, porca madonna.

ipponatte quell´articolo é una merda per una miriade di ragioni che non provo neanche ad elencarti, perché purtroppo soffri di problemi ai tessuti molli del cranio.


prepara i documenti per la targa, povero coglione


Il sito pretende che mi registri per leggere l'articolo. Di che parla?


ma quale targa, sono arrivati gli espertoni di italiaoggi a spiegarci cosa succede a berlino.
e poi vai a gufare a cagare, cristoiddio.


vincibile::1769075
rn
rn Il sito pretende che mi registri per leggere l'articolo. Di che parla?

rni tedeschi ne hanno pieno il cazzo di ciclisti che girano come coglioni, ergo casco e targa obbligatori, rispetto dei 30 orari in città e controlli etilometrici


Ormai, a parte votare e scopare, servono targhe e permessi per tutto. Come ci siamo ridotti (signora mia)
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


sono alla stazione termini, un barbone grasso al limite della mostruosità si trascina vicino alle macchinette dei biglietti e grida "negraccio!" a un passante di colore, che si gira e risponde "negraccio tu" con molta pacatezza.


CR 13::1769080
a parte votare e scopare, servono targhe e permessi
includi pure i primi due
scotto::1769085
che si gira e risponde "negraccio tu" con molta pacatezza.
sono migliori di noi :°(
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rodolfo::1769087
includi pure i primi due

Tieni ragione, stavo pensando alla patente in effetti
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


comunque alla stazione termini ho incrociato anche giovanardi. più grosso di quanto ricordassi, tutto bianco, pareva un babbo natale esodato. stropicciava un foglietto e aveva l'aria smarrita, e non era ancora arrivato nella zona presidiata dai negri!


ipponatte l'unica cosa che sei in grado di rivelare a chi ti legge è la funzionalità del tasto k di fianco al tuo nome.


ipponatte::1769079
tedeschi ne hanno pieno il cazzo di ciclisti che girano come coglioni, ergo casco e targa obbligatori, rispetto dei 30 orari in città e controlli etilometrici

Grazie pippo. Ci hanno ragione sui ciclisti, sono un pericolo, ma meno meno dei musselnami.
scotto::1769085
sono alla stazione termini, un barbone grasso al limite della mostruosità

Finirò anche io così, reietto, a gridare la verità in faccia ai miei oppressori che mi faranno specchio riflesso colla flemma che hanno usurpato a me, assieme ai miei diritti.


olandesi peggio dei negri http://www.lastampa.it/2018/01/16/edizioni/imperia/monaco-sotto-processo-per-aver-mangiato-al-ristorante-e-non-aver-pagato-conto-da-euro-fBYyq8EOgTuQ87ORKnts5L/pagina.html


vincibile::1769098
rnGrazie pippo. Ci hanno ragione sui ciclisti, sono un pericolo
dovere. le pippe che mi farei se mettessero una bella tassa sui pannoloni da ciclisti, che goduria


scotto::1768774quindi anche i negri di germania vogliono andare più a nord? ma cosa cazzo sperano di trovare questi negri, il paese di babbo natale? dove porcoddio vogliono andare, al polo di stocazzo? cos'è, una specie di rotta dei lemmings negri?
asphtimer


in sud america ci sono negri-giapponesi-spagnoli-italiani-tedeschi etc etc tutti mescolati eppure lì non c'è razzismo

probabilmente la questione è culturale, gli americani in quanto germanofoni o in quanto protestanti sono più portati al razzismo e alla segregazione razziale rispetto ad altri popoli.


wasd::1769146
probabilmente la questione è culturale, gli americani in quanto germanofoni o in quanto protestanti sono più portati al razzismo e alla segregazione razziale rispetto ad altri popoli

Wasd, amico mio, stai per entrare in una valle di lacrime


massì tanto la metà dei post in questo 3d sono dei deliri di scotto e vincibile


http://bologna.repubblica.it/cronaca/2018/01/17/news/asmae_belfakir_velo_praticante_avvocato_allontanata_dall_aula-186670898/


3... 2... 1... E allora le suoreeeeeeeh?


Credo che il giudice in questione sia pronto ad argomentare che quelle "fanno parte della nostra cultura".
Infatti suggerisco a tutte le muslimiche che si trovassero di fronte a certe discriminazioni di dichiarare con voce stentorea che esse indossano il velo NON in quanto musulmane, ma in quanto NOVIZIE DEL CONVENTO DI NOSTRA SIGNORA ADDOLORATA DEL CUORE TRAFITTO DELLA MADONNA DEL SACRO PREPUZIO. E vedere tra la gente l'effetto che fa!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


la cosa triste é che una volta le femmine venivano cacciate dai luoghi solenni perché a capo scoperto, mentre ora perché coperto. e prima lottavano per tenerlo scoperto, e ora coperto. sarebbe più semplice e salutare cacciarle in quanto femmine e basta.


AVANTI COSI'

EDIT: è tutto un format!! http://nova.ilsole24ore.com/dossier/migranti-generatori-di-innovazioni-e-di-reti/


Vincibile sei cambiato.


Che dici amico?


wasd::1769146

in sud america ci sono negri-giapponesi-spagnoli-italiani-tedeschi etc etc tutti mescolati eppure lì non c'è razzismo



probabilmente la questione è culturale, gli americani in quanto germanofoni o in quanto protestanti sono più portati al razzismo e alla segregazione razziale rispetto ad altri popoli.
il problema è che gli americani sono una genia di ex-sfigati, reietti e tendenzialmene meridionali del mondo da cui provenivano. minoranze religiose, irlandesi colle pezze al culo, scozzesi ubriachi, calabresi e napoletani, negri schiavizzati già in africa, latinos sradicati. questa gente, come nel sud dell'italia, ha la fobia del diverso perché purtroppo proietta con forza la propria cacarella introiettata.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


cmq insomma stiamo investendo 30 milioni per fare del benissimo in niger (soldi che ricordiamolo, ipponatte, sono tolti agli investimenti alle imprese) e la lega si astiene.


beh ma il tuo discorso rodolfo vale paro paro per il sud america..



ieri mentre ero alla stazione che aspettavo mi sono messo a fumare e a guardare le cose senza vederle e dopo un po' tenevo la sigaretta in bocca senza badarci e senza neanche tirare quando un tizio bassetto mi si è avvicinato e ha detto "attento presidè che ti cade la cenere addosso".
ed effettivamente era così, il cilindretto cinereo si sfaldava per il vento e scaglie mi finivano sul maglione.
allora ho distolto lo sguardo dal volgare bassetto e ho pensato "cenere siamo", ma devo averlo anche mormorato, benché non me ne sia accorto, perché l'individuo ha continuato allegramente con "e cenere ritorneremo!".
l'ha detto con tanto entusiasmo, quel nano, che poteva sembrare uno slogan da stadio.
involontariamente ho sorriso e ovviamente lui mi ha chiesto dei soldi. al mio diniego ha detto "ma ie aggie vutate pe vuie, presidè!".
a questo punto gli ho chiesto di non offendersi perché potevo dargli solo certi spiccioli, che non ho neanche guardato.
continuando con la canzone che di certo ripete a tutti, ha accolto lo spiccio con giubilo e mi ha detto altre cose, che non ricordo.
io nel frattempo mi ero incamminato perché so che questi se gli dai retta continuano a chiederti soldi, sigarette, persino ospitalità, e più gli concedi più é difficile poi allontanarli, e questo mi ha fatto tornare in mente i negri.
allora mentre camminavo e lui mi seguiva ho detto "hai visto quanti negri?"
e lui "è nu schifo presidè"
io "e tu che fai?"
"nun zò comm a nuie presidè!"
"ma tu, tu che fai?"
"io? e o' pobblema mica è o mie!"
"e di chi è?"
"è o' vuost presidè, è o' vuost!"
e dicendo questo si è fermato ed è scoppiato a ridere e mentre io lo distanziavo ho girato la testa e stava ancora ridendo, rideva e si guardava intorno, coi suoi calzini in mano, e diceva la verità: il problema non è certo il suo, il suo disprezzo per i negri è così automatico e naturale che per lui non c'è nessun problema, potrebbe anche andarci a ballare, coi negri, potrebbe anche dormirci insieme senza mai avere alcun dubbio, loro non sono come a lui e non c'è nient'altro da dire.


che bello spaccato di vita


wasd::1769180

beh ma il tuo discorso rodolfo vale paro paro per il sud america..



non lo nego.
scotto::1769182
senza neanche tirare
a me quella roba non capita mai, cioè lunghi periodi in cui sto con la siga in bocca senza farci un cazzo e quasi si iberna (ma solo oggi perché quelle di una volta bruciavano al volo). a parte il fatto che fumo sigarette manufatte che lo consentirebbero ampiamente (non adesso che sto fumando una marlboro).
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Ma se sei sotto i 60 e fumi da meno di 60 anni è ovvio che non capita mai, poi ti bruci gli occhi cristo, come fa a non infastidirti


il pwnezzatore::1769175
rn
rn cmq insomma stiamo investendo 30 milioni per fare del benissimo in niger (soldi che ricordiamolo, ipponatte, sono tolti agli investimenti alle imprese) e la lega si astiene.
e fa bene, spendere soldi nostri per parare il culo agli interessi francesi (che ce lo mettono in culo appena possono) non mi pare sta furbata, ma forse eri ironico (purtroppo il tuo umorismo fa cagare)


a Milano è arrivato un nuovo batch di africani questuanti che ti apostrofano con 'ciao, capo' ai lati delle strade. suppongo che capo sia l'equivalenti 'amico' e non di 'badrone' o 'bwana'.
alcuni si mettono fuori dall'uscita dei mini-market per massimizzare il rendimento dell'elemosina da chiedere al flusso di clienti in uscita. in teoria è abbastanza fastidioso ma fa parte della fisiologia della nostra società. dev'essere la stessa cosa che provano le donne quando vengono proposizionate da estranei in luoghi convenzionalmente non deputati al rimorchio cioè il cosiddeto day gaming. una barista/commessa ha a che fare con continue profferte sessuali a cui non è quasi mai interessata ma non è che puoi probire per legge questo genere di cose. non ancora, almeno.


non ho capito bene il parallelo barista pagata e in posizione importunabile - passante che nessuno paga importunato dal negro.


ipponatte::1769194
ma forse eri ironico



scotto::1769199

non ho capito bene il parallelo barista pagata e in posizione importunabile - passante che nessuno paga importunato dal negro.
il concetto chiave è l'importunamento.


quindi secondo te il passante é tenuto a tollerare l'importuno perché qualcuno lo paga? o solo in virtù della sua natura di passante? o perché potendo far la spesa è un possidente e quindi per ciò solo tenuto a sopportare le piccole angherie e magari anche i piccoli furti che i nullatenenti hanno DIRITTO di fare perché nullatenenti?


p.s. in un film di quel pedofilo di allen una donna si lamenta col marito perché la cameriera rubacchia e lui risponde che siccome loro sono borghesi e lei povera ha il diritto di farlo, se non altro per consuetudine.

la stessa cosa diceva swift due secoli prima nelle istruzioni per i domestici, e lo diceva anche meglio.

come molte frasi satiriche, é diventata praticamente la norma.


scotto::1769203

quindi secondo te il passante é tenuto a tollerare l'importuno perché qualcuno lo paga? o solo in virtù della sua natura di passante? o perché potendo far la spesa è un possidente e quindi per ciò solo tenuto a sopportare le piccole angherie e magari anche i piccoli furti che i nullatenenti hanno DIRITTO di fare perché nullatenenti?
no, è tenuto a tollerarlo perché si tratta di comportamenti che fanno parte del normale insieme di interazioni umane, così come una commessa/barista è tenuta a tollerare le avance educate e non invadenti di uno sfigo qualunque e non può pretendere di chiamare la polizia per molestie anche se quelle avance la infastidiscono. se i negar cominciassero a seguirti per strada chiedendoti ripetutamente soldi o se ti sfilassero il portafoglio dalla tasca allora avrebbero oltrepassato i limiti per cui non c'è piu tolleranza. il fatto che stazionino tutto il giorno fuori dall'ingresso del Simply chiedendo soldi a tutti i passanti è una situazione ambigua. in quel caso il gestore del Simply potrebbe chiamare le autorità per dire al negar di sloggiare perché sta allontanando la clientela ma non ho esattamente idea di come funzionino le cose in quel caso.


scotto::1769203
quindi secondo te il passante é tenuto a tollerare l'importuno perché qualcuno lo paga?


Strano, mi stavo chiedendo la stessa cosa ma da punto di vista della barista.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


la barista per contratto é tenuta a tollerare lo sguardo lascivo, la parola un po' arrischiata ma non apertamente sessuale (es. "ti piace il pescie?") e anche il fischio abortito. tutto il resto no.


scotto::1769210
la barista per contratto é tenuta


a servire apericene e cappuccini. Tutto il resto, se lo "tollera", è per quieto vivere o perchè obbligata in vari modi.

Quando mi è capitato di assistere ai tacchinamenti di bariste, in preda a repulsione evidente, da parte di untuosi e lascivi individui dallo sguardo lubrico e dal doppio senso facile, ho provato un imbarazzo tale (non so se in italiano esiste un'allocuzione che renda con efficacia l'idea di un sentimento misto di disgusto ed imbarazzo provato per il comportamento di terze persone) che mi sono a trattenuto con difficoltà dal partire con gli schiaffi.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


caro toobone, la molestia alla cameriera è un classico della letteratura mondiale. fino a tutto il 19° secolo non dare un pizzicotto alla cameriera della birreria era un chiaro segno di ricchionaggine. anche kafka, che era un signore, qualifica senza dubbio le cameriere come puttane, e ho detto tutto.

quanto poi ai tuoi istinti cavallereschi, mi permetto di dubitarne. l'avversione che provi al 99% è una forma di competizione.


scotto::1769212
caro toobone, la molestia alla cameriera è un classico della letteratura mondiale


Anche l'omicidio lo è. E con questo.

scotto::1769212
fino a tutto il 19° secolo non dare un pizzicotto alla cameriera della birreria era un chiaro segno di ricchionaggine. anche kafka, che era un signore, qualifica senza dubbio le cameriere come puttane, e ho detto tutto.



Lo so che in terronia siete fermi al 19° secolo in praticamente tutto esclusa la cafonaggine, non c'è bisogno che mi addolcisci il quadro citando letterati mitteleuropei.
D'altra parte va detto che forse, ai tempi di kafka, fare la cameriera (è la barista?boh) poteva anche essere un mestiere per poco di buono o per poveracce che campavano dei pochi talleri di mancia e che la mancia andava guadagnata con ben altro che col quartino di vino. D'altra parte Kafka è morto da quasi un secolo, la salma nemmeno puzza più, che cacchio lo tiri fuori a fare.

scotto::1769212
quanto poi ai tuoi istinti cavallereschi, mi permetto di dubitarne


Fai bene perchè la cavalleria non c'entra. Del resto avverto lo stesso tipo di disgustato imbarazzo anche in altre situazioni, inclusi perfino alcuni avvilenti spettacoli televisivi o robe così. Mi accade di vergognarmi del comportamento di sconosciuti e mi viene vogli a di menare.

scotto::1769212
l'avversione che provi al 99% è una forma di competizione.


No davvero, nel modo più assoluto. Quello che provo è prurito alle mani e un desiderio impellente di uscire dal locale.
Ma che te lo spiego a fare.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1769211
(non so se in italiano esiste un'allocuzione che renda con efficacia l'idea di un sentimento misto di disgusto ed imbarazzo provato per il comportamento di terze persone)


Sono sicuro che in lingue più civili, tra popoli che magari avvertono più profondamente il senso della vergogna e ne colgono anche le sfumature più lievi (il che esclude categoricamente ciò che si trova al di sotto del parallelo di grosseto), questa cosa la si può esprimere perfino con un termine solo. Che ne so, il giapponese mi pare il più probabile o il tedesco. O il lappone.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1769215
Sono sicuro che in lingue più civili

Secondo alcuni dizionari la definizione di imbarazzo può includere anche un senso di disagio e disgusto oltre che di perplessità. Poi che problema c'è a scrivere di un disgustoso imbarazzo quando non ci si fa problema a scrivere "allocuzione", che nemmeno significa quello che intendi tu?


vincibile::1769216
"allocuzione", che nemmeno significa quello che intendi tu?


Allocuzione nel senso di fraseggiare "alto", pomposo. Era ironico. Ciao.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


tubone stai diventando troppo un difensore dei diritti civili.
penso che dovresti tornare a rubare gli spiccioli caduti nelle pieghe del divano.



„Ladro rapina un bar e si innamora della cassiera: incastrato da sms romantico“



"un 27 enne marocchino"
ahahahahahah!!;1!!1!!


io il tubone picchiatore non ce lo vedo, mi da più la sensazione di uno tipo rubber jhonny. Comunque lo spagnolo che si parla in messico, cile, colombia e altri posti che normalmente non sono a nord del mondo ha il concetto di pena ajena, che indica appunto imbarazzo e fastidio per come si comporta qualcun altro.
asphtimer


http://www.corriere.it/cronache/18_gennaio_19/condannato-ho-fatto-mio-dovere-capotreno-belluno-nigeriano-e2bde32e-fc94-11e7-80a4-a8d109924739.shtml


Lord H.::1769226
mi da più la sensazione di uno tipo rubber jhonny.


Ahi! Deliziosamente caustico, as usual.

Lord H.::1769226
pena ajena


Pena ajena
Pena ajena is a concept that isn’t expressed as neatly in English as in Spanish. Pena ajena refers to the kind of embarrassment or shame that you feel because of the actions of others. Ajeno, as you may know, refers to something that belongs to someone else.


Preciso.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


rebis::1769223


„Ladro rapina un bar e si innamora della cassiera: incastrato da sms romantico“


gradirei dei chiarimenti su come faceva ad avere il suo numero di telefono.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


l'aveva già importunata in passato (per questi seminegri l'equivalenza barista=puttana è senz'altro valida) ottenendo l'agognato numero.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


f205v::1769246
ottenendo l'agognato numero


ma allora in tal caso

f205v::1769246
l'equivalenza barista=puttana è senz'altro valida
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


IN QUESTO THREAD SI PARLA DEL NEGRO IN QUANTO NUOVO STRUMENTO DI MORTE - APRITEVI IL THREAD DELLE BARRISTE ZOCCOLE


Magari era una cassiera così brutta che anche il marocchino le é parso accettabile. Io non sarei mai il mio numero ad un marocchino sfigato ( però ben due marocchini hanno il mio numero ma sono brave persone e uno égay)


Anche se sto diventando cos¡ brutta che anche il marocchino mi é parso accettabile, Io non sarei mai il mio numero ad un marocchino sfigato ( però ben due marocchini hanno il mio numero ma sono brave persone e uno égay e infatti lo scopo con lo strapon di cui sopra)


:'(


rebis hai dato il numero al marocco e non a me e io ti levo l'amicizia.


MEGLIO UN MAROCCHINO CHE UN NAPOLETANO


qui è difficile darle torto eh
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


OWNEZZATO
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


a parte che i veneti sono notoriamente considerati terroni, posso solo augurarti ogni felicità col negro, che in fondo per te potrebbe essere la scelta adeguata.


ha detto marocchino, non negro
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


ricordo che in napoli 'e marrucchina sono i negri per antomasià.


ma se a parte l'onestà sono somaticamente identici!
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


scotto::1769281
a parte che i veneti sono notoriamente considerati terroni

Cazzate a buccia
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


rodolfo::1769302
ma se a parte l'onestà sono somaticamente identici!

Vestigia cromosomiche delle colonie italiche in quel di cartago e del qario.


CR 13::1769303

scotto::1769281

a parte che i veneti sono notoriamente considerati terroni


Cazzate a buccia
calma, sono i primi che hanno invaso il piemonte orientale. erano così poveri che sono emigrati in provincia di asti e alessandria quando erano povere.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Non erano poveri erano affamati di fama e successob(e queste cose costano, cit.)
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


il problema comunque é questo, che la sinistra non riesce a capire come uno possa non volere i negri.
questa idea (che uno possa non volere i negri) é letteralmente inconcepibile.
perciò non esiste alcun discorso reale sulla vicenda, perché qualunque espressione dell'idea "non vogliamo i negri" é illegittima in partenza.
l'unico discorso consiste nella riconduzione di questa volontà (NON VOGLIAMO I NEGRI) a qualche terribile precedente storico.
quando poi, in realtà, non c'è nessun precedente di un fatto simile.
l'unico forse è la caduta dell'impero romano, in senso esattamente opposto.


Se ci fosse papa ratzi lui sì che avrebbe detto due paroline alla sinistra dei negri.


CR 13::1769306

Non erano poveri erano affamati di fama e successob(e queste cose costano, cit.)
ah scusa, sei veneto, non mi ricordavo.
ma guarda che io alcuni veneti li apprezzo molto, però dipende dalla provincia e dal sesso.
scotto::1769310
il problema comunque é questo, che la sinistra non riesce a capire come uno possa non volere i negri.

questa idea (che uno possa non volere i negri) é letteralmente inconcepibile.
sebbene trasudi tutta la tua frustrazione devo dirti che questa è solo una approssimazione della realtà. di fatto molta gente di "sinistra" in privato propala stereotipi perfettamente compatibili con quelli del metronotte di eboli, è solo gente che ha implementato un efficiente sistema di schermi che tiene ben divise le opinioni politiche dal chiacchiericcio privato. detto ciò, non volere i negri non ha senso per diverse ragioni quindi anche se non è affatto inconcepibile, viene molto facile ignorare le persone che hanno questo genere di problemi.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Buon rodohlofs, queste ragioni non dubito che ci siano. Perché non le esprimi brevemente? Anche una lista, anzi sarebbe l'ideale.


il tubone::1769211
scotto::1769210

la barista per contratto é tenuta




a servire apericene e cappuccini.
Ma difatti basta guardare gli annunci nei bar, che nel 90% dei casi si rivolgono a uomini virili e barbuti, di poche parole e dal polso lesto per azionare le manopole delle macchine espresso.
il tubone::1769213
D'altra parte va detto che forse, ai tempi di kafka, fare la cameriera (è la barista?boh) poteva anche essere un mestiere per poco di buono o per poveracce che campavano dei pochi talleri di mancia e che la mancia andava guadagnata con ben altro che col quartino di vino
Situazione che non mi sembra di molto mutata, da cui il brocardo "sempre meglio che fare la barista".
rodolfo::1769316
detto ciò, non volere i negri non ha senso per diverse ragioni quindi anche se non è affatto inconcepibile, viene molto facile ignorare le persone che hanno questo genere di problemi.
Fino a quando queste persone si presentano davanti al piazzale del castello, imbracciando forconi e torce.

Svegliatemi per l'apokatastasis


L'ignobile plebaglia non andrà per il sottile e trascinerà al macello i nemici e i neutrali troppo ambigui, molti innocenti e qualcuno dei loro per abbaglio e avventatezza. Ma val la pena che accada, che pure la mia testa o quella del caro gondolanz venga infilzata per errore su di una picca, a noi verrà del bene. E se sopravvivremo allora saremo anche in una buona scianza di addivenire noi i nuovi signori.


scotto::1769310
quando poi, in realtà, non c'è nessun precedente di un fatto simile.

no figurati, mai successo.
cmq scotto qua non è questione di volerli o non volerli, è questione di volerli salvare nel mediterraneo o no. tu come ti poni a riguardo? ti schieri per una strategia del mancato soccorso, il rimbalzo di responsabilità in mezzo al mare tra stati finchè 2-300 persone, tra cui bambini e donne gravide non vanno a fondo, rifocillando i banchi di sardine nostrani? pensi che una strategia del terrore fermi questi disperati? spendiamo qualche altro centinaio di milioni per mandare i *nostri* militari nel deserto a fare lavoro sporco?
non suonarci la canzoncina in cui lamenti la follia di chi pensa che tu sia un coglione, perchè vedi che ci sono mille motivi validissimi per pensarlo.


Pwnezzatore dice bene: è questione di salvare le scimmie dall'annegamento. Come si fa a dire di no?
Resta però il fatto che importiamo negri nullafacenti, analfabeti, sfaticati che non vogliono né possono lavorare (la bossi fini mai rimossa da anni, nonostante supposti governi di sinistra) ed esportiamo giovani dalla laurea al dottorato.

Debbo purtroppo citare un coglione, ma in questo caso efficace:

La penisola attrae aborigeni e selvaggi perché li affascina con i suoi bagliori di bella vita, promettendo a tutti accoglienza e assistenza gratuita, cibo e alloggi, poco lavoro e ottime retribuzioni. Essa inoltre è tollerante con chi commette reati, pochi delinquenti finiscono in galera e comunque non ci rimangono a lungo. Meglio di così... Sui marciapiedi delle città non si contano gli ambulanti abusivi che vendono di sfroso qualsiasi mercanzia contraffatta, facendo concorrenza sleale ai commercianti regolari e muniti di licenza. Chi li persegue? Chi li punisce? La magistratura è inflessibile con chiunque ed è larga di manica con gli stranieri, finge di non vederli. La polizia locale ti strangola se parcheggi in zona vietata, ma perdona i vu’ cumprà. Ovvio che gli africani non cessino di imbarcarsi avendo quale meta il Bengodi.


Adesso basta. È arrivato il momento di uscire dalla ipocrisia e di dire le cose che pensiamo davvero. Dei migranti non ce ne importa un fico secco. Vadano dove vogliono, ma la smettano di puntare all'Italia quale meta. Non ce ne frega nulla delle Ong (Organizzazioni non governative) né, tantomeno, dei loro scopi umanitari. Non crediamo alle fanfaluche dei piagnoni che sostengono la necessità di salvare in mare i migranti. I quali - è nostra convinzione - non scappano da zone di guerra e neppure di miseria, ma emigrano pagando prezzi salati agli scafisti per giungere qui e farsi mantenere da un Paese che si è costruito volontariamente la fama di grande sacrestia disposta a ricevere chiunque.

Chi salpa dalla Libia con l'intenzione di attraccare a Lampedusa, o posti del genere dove ci siano dei pirla pronti a spalancare le porte, non è un disperato ma un opportunista con la faccia di bronzo che intende sfruttare la greppia onde mangiare gratis. Se è vero che il cinismo è una succursale dell'intelligenza dobbiamo cessare di farci impietosire da gente che farebbe meglio a rimanere a casa propria, il luogo migliore per maturare lavorando, e rifiutarci di soccorrere gli accattoni destinati a pesare sulle nostre spalle.

In altri termini, sempre più crudi, ne abbiamo piena l'anima di recitare nel ruolo dei buoni samaritani al servizio di madame Boldrini e soci piagnucoloni: pretendiamo che nessuno ci infligga l'obbligo di pagare il conto salato dell'immigrazione. Coloro che si avventurano nel Mediterraneo per approdare nel Bengodi della Penisola si arrangino, rinunciamo a ripescare uomini e donne che poi ci restano in gobba per anni.

Ci siamo impoveriti a causa della crisi economica provocata da banche ladre e dalla moneta unica nonché da una Ue deficiente, e non abbiamo i mezzi per nutrire orde di neri ignoranti e desiderosi di vivere a sbafo, quindi blocchiamo gli sbarchi senza fare tante storie, a costo di irritare il Papa, i parroci, i curati e i progressisti che amano i popoli stranieri, magari islamici, e detestano il nostro.

Siamo stanchi di subire l'umanitarismo straccione di quelli che poi sfruttano gli extracomunitari per arricchirsi creando un nuovo schiavismo. Finiamola di prenderci in giro e di frignare su quelli che lasciano la loro terra e sanno già che, a poche miglia dalla costa africana, saranno issati su navi le quali li condurranno qui, gratis, e verranno affidati alla pubblica beneficenza, ovviamente finanziata da noi contribuenti straziati dal fisco.

Siamo oltre i limiti della sopportazione. Tra un po' ci abbandoneremo alla protesta e poi alla ribellione. Diventeremo razzisti, altro che omofobi. I partiti predicatori dell'accoglienza non prenderanno più un voto ma molti calci nel deretano. Sarà una festa.

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


pugnezzatore, il tuo tenore di vita (per quanto sia una vita miserabile) é possibile grazie alla fame di milioni di persone. ognuno di noi mangia la parte povera del mondo, e senza nessuno scrupolo. se pensi di lavarti la coscienza predicando che altri salvino alcuni negri, ti sbagli.


Scotto sono così d'accordo che propongo di mandare il regio esercito a opprimere maggiormente i meridionali per alzare il nostro tenore di vita.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ormai non ci riusciresti. dovevi pensarci prima.


maxdanno::1769342
Scotto sono così d'accordo che propongo di mandare il regio esercito a opprimere maggiormente i meridionali per alzare il nostro tenore di vita.

hahah cristo ragazzi state veramente perdendo completamente la testa, la cosa affascinante è che questi famosi negri sono in realtà una minoranza ridicola, che nemmeno rientra nella top ten della presenza migratoria in italia, dominata da rumeni, e il numero è pure in calo dal 2015.
ma chiaramente in prospettiva elettorale il voto verrà aggiudicato praticamente esclusivamente basandosi sulle proposte elettorali relativamente al problema dei migranti, come se non ci fosse nessun problema relativo alla politica interna da dibattere.
il microcampione dell'asphalto mi fa rabbrividire in prospettiva elezioni. ma dico davvero.

io non salvo proprio nessuna coscienza scotto, un post meschino del genere mi fa piuttosto pensare che sotto sotto sia tu ad avere bisogno di sapermi squallido come te per scaricare la responsabilità della scelta che fai. vuoi votare per le squallide politiche per cui voterai? fai pure, ma non farmi la predichina realista perchè io invece -perdonami- non c'entro proprio un cazzo, e se c'è una cosa a cui rinuncio per non averci nulla a che fare è proprio il mio tenore di vita.
per quanto riguarda i negri, i negri li hai, te li becchi, e te li beccherai pure con qualsiasi forza xenofoba al governo, la quale mentre lascerà a morire in mare gente disperata farà sicuramente il bene tuo e di napoli tutta (nasconderti le scorie nucleari nellano).


Il progressismo ci ha sedotto, carezzato, prostituito, poi deluso e insolentito. Qualche fido della prima ora si è pure preso gli sputi e i calci in culo, dal signor progresso.

Si lasci a Poseidone la sua giustizia severa e imperscrutabile. Però è ovvio supporre che il dio sia offeso da popoli desertici che mai han veduto il mare, e ne inabissi le bagnarole per sottrarli alla vista della Terra feconda, che gli è sposa, affinché non ne sgomenti.


Condisci pure con poesia spicciola, i cadaveri puzzano lo stesso.


in pratica gli industriali e i politici vogliono far immigrare masse di poveracci dal terzo mondo per livellare il costo della manodopera e ciò non è etico neanche per i commi e i sjw però loro sostengono che il flusso migratorio e inarrestabile in ogni caso quindi bisogna accoglierli cristianamente nel maggior numero possibile? invece altri sostengono che il flusso e artificialmente provocato dal corporate Power? a chi debbo credere?


Intanto a Milano, un negro della sabbia si autoamputa le gambe:
http://milano.repubblica.it/cronaca/2018/01/20/news/monza_tenta_di_salire_sul_treno_dal_finestrino_ma_cade_un_convoglio_lo_investe_e_gli_taglia_le_gambe-186933164/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P4-S1.8-T1


radicali e razzisti non puntate il dito contro di me
sono solo un ragazzo bianco di provincia
che cerca di cucire il pranzo con la cena
ne è passato di tempo da quando
riuscivo a distinguere cosa è giusto e cosa sbagliato
e adesso mi interessa solo sbarcare il lunario
e tirare innanzi


freakout::1769360

in pratica gli industriali e i politici vogliono far immigrare masse di poveracci dal terzo mondo per livellare il costo della manodopera e ciò non è etico neanche per i commi e i sjw però loro sostengono che il flusso migratorio e inarrestabile in ogni caso quindi bisogna accoglierli cristianamente nel maggior numero possibile? invece altri sostengono che il flusso e artificialmente provocato dal corporate Power? a chi debbo credere?


questa visione deterministica in cui soggetti determinano fenomeni sociali di questa portata non tengono mai abbastanza conto dell'arbitrarietà del capitale. i flussi migratori vengono a livellare il costo della manodopera in maniera proporzionale all'aumento esponenziale delle esclusioni e degli espropri nelle periferie delle economie globali.

tanto per capirci, se un rivenditore di diamanti che compra diamanti grezzi per un prezzo di 1x al gr. riceve un'offerta per la stessa quantità di 0,6x è normale e logico che si rivolgerà al secondo fornitore, in quanto la sua spesa sarà quasi dimezzata.
quali garanzie ci sono relativamente alle conseguenze socioeconomiche che seguono a catena una tale scelta? chi garantisce al fornitore la possibilità di abbattere i costi del suo prodotto a costo di portare il territorio di provenienza di tali prodotti in una crisi socio-economica irreparabile? al posto che preoccuparci di garantire una stabilità al paese in questione ci siamo più che felicitati, per decenni, dei nostri introiti raddoppiati, nonostante una miriade di NGOs, attivisti, agenzie internazionali ci avvisavano a suon di ricerche portate avanti dalle nostre stesse università e istituti sulle cause inevitabili di tali scelte.

è evidente che attori internazionali come UN e compagnia bella hanno delle responsabilità -anche individuali- enormi, ma per il resto è semplicemente uno dei tanti residui del libero mercato, del neoliberalismo globalizzato e dell'assoluta inefficacia degli accordi internazionali.
e in questa luce la chiusura delle frontiere è una scelta completamente idiota, e soprattutto non è una scelta di nessun tipo. è solo un'esca lanciata in vasca al vivaio elettorale per sostenere le medesime politiche che hanno portato a questa situazione.


allora come si interpreta il Giappone che ha le frontiere assai chiuse pur essendo un'economia industriale e parte di quella globalizzata?


come una nazione che non ha piú forza lavoro in una marea di settori, i cui abitanti piú skillati se ne vanno all´estero e che non riesce ad attrarre immigrati qualificati con dei salari adeguati.
hanno messo in piedi anni fa esattamente le fantastiche politiche di chiusura che oggi ci auguriamo in italia, e ora sono costretti dal mercato a rivederle.
non esiste chiusura nel capitalismo globalizzato che non si traduca in una forma piú o meno edulcorata di selezione xenofoba di chi ha il diritto di entrare o meno, come puoi lavorare per rendere il paese attraente ai migranti scandinavi mentre chiudi al terzo mondo senza far sfociare il processo in nell'odio razziale?


aspe, stai dicendo che la mobilità dei capitali comporta necessariamente la mobilità della forza lavoro? parli di manodopera qualificata o di masse di immigrati unskillezzati?
peraltro sei sicuro che il Giappone sia al collasso economico e sia costretto a rivedere le sue politiche migratorie? i commentatori dell'alt-lite (neo-destra anti-global di impronta civico-nazionalista relativamente favorevole ai matrimoni tra rigghioni, porno e al consumo di cannabis) riportano sempre il modello giapponese come esempio di nazione avanzata senza multiculturalismo e con popolazione omogenea.


http://roma.repubblica.it/cronaca/2018/01/21/news/frosinone_per_mesi_abusa_della_figlia_14enne_agente_ai_domiciliari-186973330/


freakout::1769376

aspe, stai dicendo che la mobilità dei capitali comporta necessariamente la mobilità della forza lavoro? parli di manodopera qualificata o di masse di immigrati unskillezzati?

peraltro sei sicuro che il Giappone sia al collasso economico e sia costretto a rivedere le sue politiche migratorie? i commentatori dell'alt-lite (neo-destra anti-global di impronta civico-nazionalista relativamente favorevole ai matrimoni tra rigghioni, porno e al consumo di cannabis) riportano sempre il modello giapponese come esempio di nazione avanzata senza multiculturalismo e con popolazione omogenea.
il giapp0ne è il non-esempio per eccellenza nell'economia mondiale perché ha condizioni storiche, geografiche, di popolamento totalmente drogate da equilibri politici formatisi nel dopoguerra.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Negri? Sì, se ben vestiti.
Le cinque regole di Abdoullaye per vestirsi bene con poco:
1) Impegnati nella ricerca, così da trovare i posti con il miglior rapporto qualità-prezzo
2) Non comprare la prima cosa che ti piace, ma chiedi e valuta tutto attentamente
3) Impara ad abbinare
4) Prenditi cura dei tuoi vestiti
5) Usali per esprimerti
Sottoscrivo in toto.

Svegliatemi per l'apokatastasis


cose tragiche:
- articolo scritto da un altro
- il progetto "inclusivo" di vice
cose belle:
- i negri vicino a vonciboli
- il negro arbiter
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rodolfo::1769390
I negri vicino a vonciboli


Zio, i miei negri entro un anno dall'ottenimento del permis diventano i tuoi negri.

Ps. Il museo egiziaco della tua nobile città, dopo la zumba collettiva, ci prova ancora riproponendo il billietto 2x1 per "le coppie arabe". Stavolta ci risparmiamo di lanciare la consueta maledizione, plaudiamo anzi all'operato dei nostri inconsapevoli agents provocateurs per queste sapide trovate che sono un balsamo, una frizione corroborante per i disordini che poi ne verranno. Remember, remember the 4th of marchember.


il pwnezzatore::1769332
scotto

il pwnezzatore::1769332
strategia del terrone


freakout::1769360
a chi debbo credere?


A tua nonna saponificata sulla slitta a razzo.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


scotto::1769310
il problema comunque é questo, che la sinistra non riesce a capire come uno possa non volere i negri.
questa idea (che uno possa non volere i negri) é letteralmente inconcepibile.
perciò non esiste alcun discorso reale sulla vicenda, perché qualunque espressione dell'idea "non vogliamo i negri" é illegittima in partenza

quest'affermazione di Scotto è più problematica di quanto sembra, ma il parallelo con la lega che ho fatto non è casuale, lasciatemi spiegare un attimo.

Tempo fa leggevo un analisi non so più di chi che faceva notare come la sinistra veda le differenze di pensiero come un problema di ignoranza. I leghisti non vogliono i terroni? è evidente che non vedono gli enormi vantaggi che derivarno all'italia dall'annessione della terronia con la conseguente importazione di insegnanti delle medie sudaticce.
Il problema sono i leghisti rozzi e incolti, e ogni problema si può risolvere con la maggiore istruzione.

L'articolo faceva giustamente notare come questa posizione appiattisca ogni differenza reale di interesse, come al nord interessi avere i prelievi più bassi possibili e al sud i trasferimenti economici più alti possibile, come al nord con uno stipendio pubblico non si campi mentre al sud ci si sta belli paciarotti e cose così. E concludeva dicendo che questo è il motivo del successo della lega nelle province e presso le fasce di reddito più basse, che avevano mollato le sinistre - e mi pare ragionevole visto che lombardia e veneto finiscono sempre per votare a destra (tranne tipicamente milano)

Ora mi fa sorridere lo stesso discorso fatto da scotto sui negri. Rispetto a scotto però io ho un vantaggio: io sono andato a scuola con gli immigrati meridionali di seconda generazione quindi un po' so già come finisce il film

Sarebbe da chiedersi a chi danno fastidio i negri e a chi portano vantaggi. Danno ovviamente fastidio alle fasce di reddito più basse, con cui entrano in competizione diretta per certi lavori e per cose tipo le case popolari. Ricordo a questo proposito il comportamento schizofrenico di una ragazza che ho conosciuto che veniva da un quartiere povero, e che alle spalle faceva discorsi da nazisti e poi di fronte faceva bacio bacio alle vicine di casa nordafricane

Perché i negri danno tanto fastidio a scotto che invece è borghese e non teme certo di perdere il lavoro soppiantato dagli avvocati congolesi? Suppongo che i motivi siano

1. decoro pubblico: al borghese danno fastidio gli sfaccendati che ciondolano in giro e si ubriacano.

2. sicurezza: "si sa che i negri rubano e spacciano". I crimini violenti sono in costante diminuzione ma alla tivvù continuano a urlare all'emergenza quindi ci sta. Recentemente leggevo dei fidanzatini Erica e Omar: lei in un primo tempo accusò "gli albanesi" e venne creduta perché si sa che gli albanesi rubano e uccidono.
Qui imho ci strarebbe un mix tra informazione più corretta e un presidio un po' più decente del territorio, ma si dovrebbe toccare il discorso giudici e sentenze e poliziotti imbucati e signora mia.

3. consapevolezza del declino: storicamente i popoli sono sempre stati spiazzati da popoli più vitali. Gli etruschi dai romani, i romani dai barbari, i celti dai sassoni e i sassoni dai vichinghi etc. I popoli spiazzati (benché di solito non sostituiti geneticamente) non sono contenti e fanno opposizione.
Questa imho è la parte più critica, perché magari non ci tocca direttamente ma crea un fastidio a pelle. E' il fastidio che mi raccontava il vecchietto che va alla asl e deve litigare perché l'impiegato meridionale non lo capisce, quello che vede sul citofono nomi che non sono più "de nun" (di noi). Imho con questo ci si può solo venire a patti, come con il fatto che la città cambia rispetto a quando eravamo bambini.
La demografia italiana è pessima, l'economia tale che pure i negri che possono ci schifano, e comunque è come svuotare il mare con il cucchiaino, quindi l'unica cosa sensata da fare è stabilizzare gli immigrati, che siano negher o teruni, contenere i disperati, far venire le famiglie e stabilizzare i lavori in modo che siano gli stessi immigrati a volere contenere "chi viene solo a far casino" e la seconda generazione sia integrata. Puoi chiuderti dentro un recinto ma non puoi impedire al mondo di entrarci diceva Totò.

Il quarto argomento, che non capisco perché non fa parte delle mie corde, è il fatto che il privilegio di uno nasce dalla privazione di un altro, che il primo mondo è ricco perché il terzo è povero etc e che dando diritti agli altri in qualche modo li diluiamo e li togliamo a noi. Questa come dico la capisco poco, immagino che dipenda che scotto è nato in un posto che non cresce ma è a somma zero mentre io sono cresciuto nella milano "da bere" (che schifo di espressione e di concetto) quindi per me la torta si allarga e si possono prendere fettine senza toglierne agli altri mentre per lui se la casa la prendono i negri la tolgono agli italiani.

Resta comunque che con la demografia attuale presto africani cinesi e indiani supereranno di gran lunga gli "europei" e che in particolare noi italiani abbiamo accumulato un debito pubblico e pensionistico enorme che ci strozza e che ci impone di mantenere la popolazione su numeri accettabili (ovvero dovevate pensarci prima di importare tutti quei vecchietti)

il pwnezzatore::1769349

hahah cristo ragazzi state veramente perdendo completamente la testa

ma va in mona vah
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


a latere, vi segnalo che sono iscritto al gruppo "sei di {fanculandia} se" del paesone borghese dove vivo ora, e assisto impotente a discussioni tipo

1. com'era bello quando mamma picchiava con il battipanni e non c'erano le baby gang
2. ho trovato sul muro di una vecchia casa un con il fascio, questà è la prova definitiva che "lui" ha fatto cose buone e che durano nel tempo mica come oggi. Nella discussione si è distinto un signore convinto che avessimo acquisito l'albania per diritto dinastico quando il re ha sposato la principessa del montenegro
3. le razze esistono eccome, e sono 4: negher, gialt, marun e persone normali

son cose che mi fan pensare che seguiranno tempi brutti
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769401
3. le razze esistono eccome, e sono 4: negher, gialt, marun e persone normali

E' un passo avanti verso la fratellanza universale, dato che evidentemente a questo punto includono gli ebrei fra le "persone normali"!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


maxdanno::1769400
gli sfaccendati che ciondolano in giro e si ubriacano

Il decoro pubblico è un disvalore?
maxdanno::1769400
I crimini violenti sono in costante diminuzione

Oh, lo stratagemma retorico. Come se il punto fosse la peculiare efferatezza. Noi si dice che le circostanze apparecchiano soprattutto la diffusione di piccola delinquenza che opprime il senso di sicurezza del buon cittadino assai più che la strage in villetta. E puoi mica darla a bere all'asphalto sciorinando il caso (transitorio, come ogni cosa in società) d'una complessiva riduzione dei crimini e dedurne che l'orrore per lo straniero sia il prodotto della psicosi mediatica, quando può essere - e difatti è - che si riduca la porzione di crimini perpetrati da italiche mani e aumenti quella operata da negre braccia clandestine, quest'ultima una minoranza che non cambia di segno la somma netta ma che comunque, e questo è il busillo, rivela una tendenza notevole. Quindi sì, statistica squisita vuole che lo straniero delinqua più frequentemente. Le determinanti socio-economiche le lasciamo alla coscienza infelice del pionezzacore.
maxdanno::1769400
la seconda generazione sia integrata

In quali condizioni? Stiamo preparando un immediato futuro di rampante sviluppo & abbondanza da distribuirsi a piene mani ai cittadini già satolli di benessere, giusto?
maxdanno::1769401
son cose che mi fan pensare che seguiranno tempi brutti

Bastava non accogliere tutti questi negri.


vincibile::1769405


Il decoro pubblico è un disvalore?

No affatto, anche perché quello che per me è decoro pubblico (il gruppo di negri che gioca in piazzetta della stazione e che può tirarmi una pallonata in faccia) per altri p.e. una donna è un disincentivo a usare la stazione

vincibile::1769405
Noi si dice

muori tu e l'infelice retorica da liceo classico terrone

vincibile::1769405
E puoi mica darla a bere all'asphalto sciorinando il caso (transitorio, come ogni cosa in società) d'una complessiva riduzione dei crimini e dedurne che l'orrore per lo straniero sia il prodotto della psicosi mediatica

complessivamente viviamo in città PIU' sicure ma abbiamo la percezione di vivere in condizioni peggiori. La sciura del newsgrup mi parlava delle "baby gang che 40 anni fa non c'erano" e io le facevo notare che 40 anni fa c'erano le stragi delle BR, ma niente.
vincibile::1769405
Quindi sì, statistica squisita vuole che lo straniero delinqua più frequentemente

fai una correlazione con il reddito e imho trovi un valore più significativo con la razza.
vincibile::1769405
maxdanno::1769400

la seconda generazione sia integrata


In quali condizioni? Stiamo preparando un immediato futuro di rampante sviluppo & abbondanza da distribuirsi a piene mani ai cittadini già satolli di benessere, giusto?

la mia filosofia è "abbiamo digerito i terroni digeriremo i negri". Semplicemente appena arrivati cercano di riempirsi le tasche, quando si stabilizzano vogliono viverci (esattamente come le immigrazioni precedenti).

In ogni caso, ribadisco abbiamo
- alto debito
- denatalità
- maggiore facilità di trasporto
- boom demografico in altre parti del mondo.

e tu vuoi fermare tutto ciò perché "i negri puzzano (ma hanno il ritmo nel sangue)" ? auguri.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769406
abbiamo la percezione di vivere in condizioni peggiori

Perché il discorso sulle città più sicure implica e incute l'idea che il progresso porti una riduzione del disagio e non la sostituzione di un fastidio con un altro, possibilmente più problematico. Risolvere l'equivoco della retorica ingannevole del progresso porta a indebolire le sue premesse, ne smaschera l'oittimismo nevrotico e lo riconduce infine all'irrilevanza che si merita.
maxdanno::1769406
trovi un valore più significativo con la razza

Argomento da marxista all'acqua di rose bocciato all'esame. Le determinazioni economiche del crimine nessuno le nega ed è proprio la consequenziale correlazione tra reddito e "razza" a completare il sillogismo. Si dà il caso che la sperequazione è già grave per i cittadini regolari e ammettere degli imbucati alla festa non allargherà la torta. Per altro mi dicono che Milano l'han già bevuta e ora è luogo di quotidiane ristrettezze, invisibili ai frequntatori di apericene nei locali col bartender villoso e bisessuale.
maxdanno::1769406
auguri

Non lo fermeremo ma moriremo facendolo. I libri di Storia hanno bisogno di nuovi capitoli.


maxdanno::1769406
La sciura del newsgrup mi parlava delle "baby gang che 40 anni fa non c'erano" e io le facevo notare che 40 anni fa c'erano le stragi delle BR
Beh quindi argomenti a cazzo anche fuori dall'asphalto, complimenti.
maxdanno::1769406
In ogni caso, ribadisco abbiamo
- alto debito
- denatalità
- maggiore facilità di trasporto
- boom demografico in altre parti del mondo.

e tu vuoi fermare tutto ciò perché "i negri puzzano (ma hanno il ritmo nel sangue)" ? auguri.
Qui accedi al solito argomento residuale secondo cui alla fin fine non è importante fornire giudizi sul fenomeno migratorio, perché in fondo è inevitabile.
Glissando sulla logica un po' fallace del ragionamento, non consideri che sono stati implementati paradigmi molto differenti in termini costi/benefici a seconda delle diverse realtà e dei problemi concreti che vi si pongono.
Ignori anche che le direttrici macroeconomiche non plasmano in maniera diretta il nostro mondo: tra le due sfere si pone un diaframma, che un po' pomposamente potremmo chiamare volontà politica. Nella quale si convoglia anche la frustrazione della signora disoccupata con la ricrescita, non solo le rappresentazioni panglossiane secondo cui tutto va come dovrebbe andare.
il pwnezzatore::1769368
ma per il resto è semplicemente uno dei tanti residui del libero mercato, del neoliberalismo globalizzato e dell'assoluta inefficacia degli accordi internazionali
Io non ho un'opinione forte sull'immigrazione*, però penso si possa concordare con questo: se abbracciamo la Weltanschauung della 23enne di Udine che va a fare la troia in Erasmus, dobbiamo anche accogliere l'eventualità dei barconi di diseredati che colano a picco nel Mediterraneo, quali due facce della medesima medaglia.


*fondamentalmente perché non nutro particolari simpatie per la forma dello stato-nazione di matrice post-westfaliana e giacobina.

Svegliatemi per l'apokatastasis


comunque il negro non minaccia solo le classi sociali più deboli, minaccia tutte le classi sociali (anche se quelle più ricche pensano di no e si illudono di poter sfruttare i negri (che è poi il vero significato che attribuiscono alla parola "aiutare": loro pensano che aiutare i negri gli convenga)).
tra parentesi, si calcola che dal sud al nord si siano trasferiti circa 6 milioni di persone in 60 anni, che fa circa 100.000 mila l'anno. anche se questi dati fossero corretti, e non è probabile, il ritmo di arrivo dei negri è ben maggiore (2-300.000 l'anno), non siamo in un periodo di boom economico (al contrario) e loro sono anche negri, quindi più difficili da integrare rispetto ai meridionali.
ovviamente è impossibile sapere che sarebbe accaduto se si fossero spostati 2-300.000 meridionali islamizzati l'anno. viene da pensare alla guerra civile, ma la situazione è così diversa che qualsiasi paragone sembra pura disonestà.
quello che stiamo vivendo non è un fenomeno normale, non è nemmeno una situazione eccezionale: è una tragedia di dimensioni mai viste, se non durante le migrazioni dei barbari.
ora, uno può anche accettarla fatalisticamente con la teoria che i popoli deboli vengono sostituiti da quelli più vitali. è la stessa teoria dei nazisti, in sostanza, ma fa niente.
basta rendersene conto.



maxdanno::1769406
No affatto, anche perché quello che per altri è decoro pubblico (il gruppo di negri che gioca in piazzetta della stazione e che può tirarmi una pallonata in faccia) per me p.e. una donna è un disincentivo a usare il cesso della stazione a rilasciare sugosi pompini a tutti

gonzokampf::1769408
Io non ho un'opinione forte sull'immigrazione*, però penso si possa concordare con questo: non posso che abbracciare la Weltanschauung della 23enne di Udine che va a fare la troia in Erasmus, debbo anche accogliere l'eventualità dei soffoconi ai diseredati che non sono colati a picco nel Mediterraneo, quali due facce della medesima medaglia.


vincibile::1769407
l'idea che il progresso porti una riduzione del disagio e non la sostituzione di un fastidio con un altro, possibilmente più problematico

Non so dove vivi tu ma mio padre a momenti si becca la bomba di piazza fontana, mio nonno tirava giù la clair durante le manifestazioni perché se no gli spaccavano la vetrina e pure io mi facevo qualche problema a girare i primi tempi dopo il crollo del muro.
E quello che han vissuto prima i nostri nonni ricordiamocelo.
E' che siete una generazione di rammolliti.

vincibile::1769407
e ammettere degli imbucati alla festa non allargherà la torta

in realtà la torta se la sono già magnata statali e pensionati, non esiste più. Se fossimo in un sistema chiuso ci aspetterebbe rivoluzione o collasso

Per altro mi dicono che Milano l'han già bevuta e ora è luogo di quotidiane ristrettezze, invisibili ai frequntatori di apericene nei locali col bartender villoso e bisessuale.

immagino che a te interessa la parte del bisessuale.
Io da milanese l'ho vissuta diversamente: c'è sempre stata una milano solida e operaia, fatta di nonna che ti porta al mercato rionale e dopolavoro. I più delusi mi sembrano quelli che vengono da fuori credendo di trovarsi in un film dei vanzina o di jerry calà e invece si trovano un contratto di stage e una camera con 3 coinquilini.
La mia impressione è che la festa sia finita un po' ovunque, ma milano lavorativamente parlando resti un ottimo posto in italia e che la città sia in fase di rinnovamento che non è male: un sacco di quartieri sono cambiati rispetto a quando ero piccolo, e spesso in meglio.
Ovviamente non c'è più quell'ubriacatura craxiana degli anni '80 che meriterebbe un post a parte.

vincibile::1769407


Non lo fermeremo ma moriremo facendolo

vai avanti tu che poi ti seguo

gonzokampf::1769408
i alla fin fine non è importante fornire giudizi sul fenomeno migratorio, perché in fondo è inevitabile.
gonzokampf::1769408
Ignori anche che le direttrici macroeconomiche non plasmano in maniera diretta il nostro mondo: tra le due sfere si pone un diaframma, che un po' pomposamente potremmo chiamare volontà politica.

ma infatti, sono abbastanza d'accordo. I potenziali migranti ci sono a prescindere, sta a noi decidere se sparargli o cosa farci. Premesso che come arrivano se ne stanno pure andando perché l'italia - ribadiamo - sta con le pezze al culo pure per loro, imho la cosa migliore sarebbe incentivare un immigrazione non dico di qualità ma per lo meno stabile, che spiazzi quella mordi e fuggi. Poi l'italia che vedo è già gretta e meschina abbastanza anche senza mettersi a sparare ai barconi.
gonzokampf::1769408
se abbracciamo la Weltanschauung della 23enne di Udine che va a fare la troia in Erasmus, dobbiamo anche accogliere l'eventualità dei barconi di diseredati che colano a picco nel Mediterraneo, quali due facce della medesima medaglia.

è una cosa tipo "per ogni figa sforacchiata = una barca affondata"??

scotto::1769409
il negro non minaccia solo le classi sociali più deboli, minaccia tutte le classi sociali

magari abbiamo concezioni diverse. Mi puoi argomentare in cosa consiste questa minaccia? ti portano via la casa il lavoro e la figa? ti costringono a lavorare di più per avere gli stessi stipendi?

scotto::1769409
si calcola che dal sud al nord si siano trasferiti circa 6 milioni di persone in 60 anni, che fa circa 100.000 mila l'anno.

mi sembrano numeri piccoli: io ho vissuto in una città che è passata dai 200'000 abitanti a un milione e mezzo. Ammesso che sia così comunque parliamo di 6 milioni su 30 di abitanti, il 20% della popolazione. Visto che il meridione fa circa un terzo degli abitanti d'italia, possiamo dire che mezzo sud si è traslocato al nord.
Comunque spunto interessante, provo a approfondire.

Ti ricordo comunque che l'immigrazione in italia in questo momento è ferma in valore assoluto perché più extra stanno lasciando l'italia di quanti ne arrivino.

scotto::1769409
ovviamente è impossibile sapere che sarebbe accaduto se si fossero spostati 2-300.000 meridionali islamizzati l'anno. viene da pensare alla guerra civile,


e questo è l'altro tema, quello dell'integrabilità di persone di diversa religione. Se ci integreremo tramite matrimoni misti o prevale uno scenario tipo ghetti e popoli separati imho è ancora tutto da vedere.
Dalla mia esperienza i vecchi sposano le polacche e le zitelle gli egiziani, quindi un certo spiraglio lo vedo.

gonzokampf::1769408
Beh quindi argomenti a cazzo anche fuori dall'asphalto, complimenti.

No guarda a confronto di facebook, asph è l'accademia di stoccolma con i suoi luminari (Cremone)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


@ Scotto, ti dedico questa vecchia canzone

un'idea
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


il negro minaccia ogni classe perchè mettendosi in concorrenza lavorativa diretta coi powari spinge questi ultimi a cercare soluzioni disperate (i cinque stelle) e a distruggere quel poco di spirito democratico che esiste. inoltre il negro concorre con tutti sul piano umano, e quindi il medico si trova la figlia che esce col negro. il ricco potrebbe approfittare della manodopera a poco prezzo del negro se il suo fosse un paese produttore, ma in italia non è così, perchè non produciamo quasi più niente. i negri che raccolgono la frutta consentono solo la stentata sopravvivenza di un settore che non potrà in nessun caso andare avanti, quindi servono solo a ritardare il collasso e a renderlo ancora più catastrofico e inevitabile. senza il negro, i settori tradizionali a forte impiego di lavoro non qualificato sarebbero costretti a cambiare e quindi forse a migliorare, mentre stando così le cose potranno vegetare ancora per qualche tempo, finchè non ci sarà nessuna possibilità di recupero. del resto se i negri fossero una benedizione non ci troveremmo con trenta paesi europei che non li vogliono.
insomma, è talmente ovvio che doverlo spiegare significa solo che la convinzione opposta ha già raggiunto lo status di fede, e quindi diventa inutile spiegarlo.


Non sono sicuro però di avere capito se dobbiamo accogliere l'eventualità dell'arrivo dei barconi o del loro andare a picco.


scotto::1769421
il negro minaccia ogni classe perchè mettendosi in concorrenza lavorativa diretta coi powari spinge questi ultimi a cercare soluzioni disperate (i cinque stelle) e a distruggere quel poco di spirito democratico che esiste. inoltre il negro concorre con tutti sul piano umano, e quindi il medico si trova la figlia che esce col negro. il ricco potrebbe approfittare della manodopera a poco prezzo del negro se il suo fosse un paese produttore, ma in italia non è così, perchè non produciamo quasi più niente. i negri che raccolgono la frutta consentono solo la stentata sopravvivenza di un settore che non potrà in nessun caso andare avanti, quindi servono solo a ritardare il collasso e a renderlo ancora più catastrofico e inevitabile. senza il negro, i settori tradizionali a forte impiego di lavoro non qualificato sarebbero costretti a cambiare e quindi forse a migliorare, mentre stando così le cose potranno vegetare ancora per qualche tempo, finchè non ci sarà nessuna possibilità di recupero. del resto se i negri fossero una benedizione non ci troveremmo con trenta paesi europei che non li vogliono.

insomma, è talmente ovvio che doverlo spiegare significa solo che la convinzione opposta ha già raggiunto lo status di fede, e quindi diventa inutile spiegarlo.

mi confermi quello che sospettavo, ovvero che la differenza tra me e te è una questione di prospettiva.
tu ragioni in termini di un sistema a risorse fisse o declinanti, dove qualsiasi perturbazione sottrae risorse a chi fa parte del sistema.
Io la vedo più come una questione di relazioni mutevoli tra variabili dove l'immigrazione è un fattore ineluttabile (come in passato) ma nuovo in un sistema che non funziona, e che io non ce l'ho fatta a mollare quindi dovranno farlo i miei figli per evitare di caricarsi un debito pubblico del 130% e delle mie spese pensionistiche.
Sul "modello superfisso" ti invito a leggere qui, è illuminante
http://noisefromamerika.org/articolo/perch-si-dicono-tante-sciocchezze-nel-dibattito-economico-italia

Quindi sì la vivo come un misto di ineluttebilità (gli immigrati ci sono e ci sono sempre stati), fastidio come voi, ma anche curiosità di come va a finire, anche se in parte, ti dico, l'ho già visto. La mia compagna delle elementari con la treccia e appena sbarcata dalla sicilia 35 anni fa era esotica come il figlio di un polacco oggi, per dire.

giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769418
Premesso che come arrivano se ne stanno pure andando perché l'italia - ribadiamo - sta con le pezze al culo pure per loro, imho la cosa migliore sarebbe incentivare un immigrazione non dico di qualità ma per lo meno stabile, che spiazzi quella mordi e fuggi.
Patentino per emigrare?
maxdanno::1769418
è una cosa tipo "per ogni figa sforacchiata = una barca affondata"??
Più una roba del tipo che non possiamo scindere gli aspetti edonistici della globalizzazione, come appunto le americane in gita al tomorrowoland*, da quelli più tragici, come i negri annegati. Sarebbe auspicabile un'analisi congiunta dei due aspetti, magari nello stile rivoluzionario di Jacopetti e Prosperi.

Svegliatemi per l'apokatastasis


gonzokampf::1769425
Più una roba del tipo che non possiamo scindere gli aspetti edonistici della globalizzazione, come appunto le americane in gita al tomorrowoland*, da quelli più tragici, come i negri annegati. Sarebbe auspicabile un'analisi congiunta dei due aspetti, magari nello stile rivoluzionario di Gianni e Pinotto.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


maxdanno::1769418
Non so dove vivi tu ma mio padre

Vivo in un posto tranquillo & la mafia non esiste.
maxdanno::1769418
Se fossimo in un sistema chiuso ci aspetterebbe rivoluzione o collasso

Fortunatamente siamo aperti all'accoglienza di popoli nòvi e con vaste skills imprenditoriali che faranno impennare la lira e intermedieranno la perfetta integrazione tra le culture la cui diversità impreziosice il nostro profondo amore per tutta l'umanità.
maxdanno::1769418
un ottimo posto in italia e che la città sia in fase di rinnovamento che non è male

Anche la Teheran dello scià era luogo di lussureggiante modernità. Poi prevalsero le numerose genti del deserto vasto e circonvicino.
maxdanno::1769418
vai avanti tu che poi ti seguo

Oh, ma la morte che dico è quella dell'anima, che sacrificherò al patibolo sublime del diritto democratico, votando e facendo votare dei cialtroni piuttosto popolari. Già mi è indifferente che sbandierino l'ostilità per l'obbligo dei vaccini, verrà del buono che la ridotta immunità dia luogo a qualche isolata pestilenza che mesmerizzi le isterie contro l'ottimo untore venuto da siti notoriamente insalubri.

Io non chiedevo neanche l'affetto, mi bastava che avessero del riguardo per la mia sfortunata persona che nulla nuoce ad alcuno e io stesso m'impegnavo di tener lontana dall'altrui occhio molto suscettibile. Ora aspiro a erodere questa società alla deriva col mio piccolo contributo di minuscola teredine.


ma il nostro è un sistema declinante.
la crescita economica italiana è da anni sull'1% o meno, quindi in sostanza è tutto fermo o in regresso.
i negri vogliono un paese in crescita economica? vadano in cina. io non li fermo.
il tuo paragone con i meridionali, nella sua stupidità, funziona solo se supponi che dalla sicilia 6 milioni di persone fossero emigrate in calabria.


Zio, i miei negri entro un anno dall'ottenimento del permis diventano i tuoi negri.
a parte che no problem, non è colpa mia se in sicilia la mafia taglieggia qualunque ente, esercizio, attività, ufficio pubblico. e non è che si possono lanciare le bombe intelligenti su girgenti.
Il museo egiziaco della tua nobile città
vuoi la verità? per me non è un'iniziativa geniale, ma tu stai a rota e il mio consiglio è semplicemente di pensare più spesso ad altro, così per alternanza.
maxdanno::1769400
alle spalle faceva discorsi da nazisti e poi di fronte faceva bacio bacio alle vicine di casa nordafricane
tristemente normale amministrazione.
per il resto la tua interpretazione delle ragioni di scotto è lodevole quanto razionalizzante e quindi inadeguata a rappresentare il vero problema che alligna dietro a questa posa che diventa posizione.
vincibile::1769405
una minoranza che non cambia di segno la somma netta ma che comunque, e questo è il busillo, rivela una tendenza notevole.
tendenza facilmente spiegabile con esistenze al limite, esclusione e povertà cronica. la cui correlazione con tali fenomeni è talmente oggettiva e documentata che non te la devo certo spiegare. ecco perché qualunque definizione essenzialista del tuo necro non ha senso e l'obiettivo rimane quello del benessere che è sempre collettivo e ben di rado (se non mai) si fonda sul tentativo attivo di esclusione di una parte.
vincibile::1769407
Risolvere l'equivoco della retorica ingannevole del progresso
prospettiva che vedo con favore da sempre ma che non produce le tue conclusioni, anche perché non rivela affatto la asserita inutilità o detrimentalità di politiche "progressiste" in senso puramente contingente. qui un errore classico: la demistificazione intesa come costruzione di un modello di senso contrario.
scotto::1769409
fatalisticamente
non c'è nessun fatalismo. chi tira avanti col fatalismo tirerà comunque avanti poco, non ti preoccupare, e presto la penserà come te (o come dici di pensarla).
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rodolfo::1769430
non è colpa mia

Lo so ma tu mi fai soffrire che dici è bello i negri nel quartiere mio.
rodolfo::1769430
di pensare più spesso ad altro

Il negro pericolo mi diverte dal sentire le voci nella testa che mi dicono in continuazione "comprati un labrador, comprati un labrador".


allora ok.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rodolfo::1769430
la cui correlazione con tali fenomeni è talmente oggettiva e documentata che non te la devo certo spiegare

L'urgenza non è illustrare i fattori che producono tendenze delinquenziali. Non voglio ripetermi.
rodolfo::1769430
la demistificazione intesa come costruzione di un modello di senso contrario

Le mie parole sono difettose e cedono ai vezzi da pagliaccio. Ma intendevo una cosa più sottile che arrivugliarci tutti nel tabarro liso dell'antimodernismo assertivo.


rodolfo::1769430
per il resto la tua interpretazione delle ragioni di scotto è lodevole quanto razionalizzante e quindi inadeguata a rappresentare il vero problema che alligna dietro a questa posa che diventa posizione.


cioè lassa perde maxaffanno, non ne vale la pena (e sono d'accordo)

vincibile::1769434
Il negro pericolo mi diverte dal sentire le voci nella testa che mi dicono in continuazione "comprati un labrador, comprati un labrador".


e allora continua coi negri, perchè infliggere la tua presenza perfino ad una bestia innocente è veramente troppo.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


vincibile::1769437
L'urgenza non è illustrare i fattori che producono tendenze delinquenziali. Non voglio ripetermi.
l'urgenza, che può anche essere una mera disgrazia, non dispensa mai dal tentare un approccio non dico organicamente razionale ma quantomeno lucido. l'urgenza spesso produce il suicidio, per esempio. la gente non addestrata che si spara addosso, per esempio in guerra, fa delle cose assurde che non ti immagini.
vincibile::1769437
Ma intendevo una cosa più sottile che arrivugliarci tutti nel tabarro liso dell'antimodernismo assertivo.
va bene, ma in pratica si finisce in quel calderone anonimo.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


f205v::1769402
maxdanno::1769401

3. le razze esistono eccome, e sono 4: negher, gialt, marun e persone normali


E' un passo avanti verso la fratellanza universale, dato che evidentemente a questo punto includono gli ebrei fra le "persone normali"!

questa me la rivendo, ma non escludo che gli ebrei vadano catalogati con i marun assieme ai siciliani, gli eritrei e gli ottentotti.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769442
questa me la rivendo, ma non escludo che gli ebrei vadano catalogati con i marun assieme ai siciliani, gli eritrei e gli ottentotti.


a me pareva ovvio.
Gli ebrei andrebbero tra i marun insieme alle altre razze semitiche (arabi e cananei).
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


io cmq capisco e per certi versi apprezzo la posizione della chiesa, secondo cui i negri sono esseri umani e bisogna aiutarli, anche se ci costa.

capisco ma non apprezzo chi dice "eh ma non c'è niente da fare, é destino".

quel che assolutamente non capisco é la posizione "tanto non resteranno qui" (falso, perché altrove non li vogliono) "e comunque sono proprio la manodopera a basso costo che ci serve" (contraddice quanto prima ed é falso, perché a noi non servono i braccianti e nemmeno gli operai).

ma il rifiuto di guardare la realtà e la speranzella di campare a spese del prossimo sono abitudini così radicate tra i 30-40enni che non c'è niente da fare. almeno la finissero di fingere uno spirito umanitario che non hanno mai avuto.


scotto::1769429
il tuo paragone con i meridionali, nella sua stupidità, funziona solo se supponi che dalla sicilia 6 milioni di persone fossero emigrate in calabria.
il tubone::1769438
per il resto la tua interpretazione delle ragioni di scotto è lodevole quanto razionalizzante e quindi inadeguata a rappresentare il vero problema che alligna dietro a questa posa che diventa posizione.




cioè lassa perde maxaffanno, non ne vale la pena (e sono d'accordo)

ok.

qualcuno ha già detto che ha ragione Rodolfo?

il tubone::1769444
a me pareva ovvio.

Gli ebrei andrebbero tra i marun insieme alle altre razze semitiche (arabi e cananei).


prendo in analisi solol modelli razzisti che collochino adeguatamente i negritos
https://it.wikipedia.org/wiki/Negritos
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


scotto::1769446
sono esseri umani e bisogna aiutarli

è vero che sono come noi. negri, ma a parte questo come noi

scotto::1769446
capisco ma non apprezzo chi dice "eh ma non c'è niente da fare, é destino".

in parte vero. i numeri sono incontestabili, sarebbe carino decidere come vogliamo comportarci a riguardo (pagare i libici perché siano loro a sterminarli)

scotto::1769446
on capisco é la posizione "tanto non resteranno qui"

anche qui, non hai proprio capito la differenza tra flusso e stock. C'è un flusso in ingresso e uno in uscita, lo stock è in calo.

scotto::1769446
"e comunque sono proprio la manodopera a basso costo che ci serve"

questa è una poottanata che possono dire solo dalle tue parti dove lo sport nazionale è la pummarola in coppa (colta dai negri)

scotto::1769446
ma il rifiuto di guardare la realtà e la speranzella di campare a spese del prossimo sono abitudini così radicate tra i 30-40enni che non c'è niente da fare. almeno la finissero di fingere uno spirito umanitario che non hanno mai avuto.

stiamo importando dei negri per questo (campare a spese del prossimo) in quanto gli italiani non hanno più voglia di fare nemmeno questo lavoro (troppo faticoso)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet



a pag 121 il saldo migratorio interno tra terronia e italia
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


in realtà quelle sciocchezze le hai dette tu ma siccome sei convinto che i negri diminuiscano non avrai difficoltà a convincerti anche di altre stranezze. tra qualche anno si vedrà.


rodolfo::1769440
quantomeno lucido

Non è il tuo caso, ma certi appelli alle universali virtù della lucidità (e ad altre parole che gravitano nel medesimo campo semantico) quando non sono superflui si prestano efficaci al gentile contrabbando di insidiosi depistaggi, ché sulla premessa generale della bontà del raziocinio siamo tutti d'accordo ma ciascuno dichiara l'opinione sua particolare ben ponderata, o meglio e per sicurezza, denunzia quella altrui come il prodotto di allucinazioni.

Dicevamo l'urgenza. Non sempre è precipitazione sconsiderata, è anche la sveltezza pratica ammaestrata con scienza che il medico adopera quando la setticemia avanzata obbliga l'atrocità di un'amputazione. A che punto è l'infezione?


a avere tempo di spulciarle quelle tabelle sono interessantissime, p.e. si vede nettamente l'emigrazione per effetto delle due guerre, con il particolare strano che con la prima guerra l'emigrazione fu dopo, nel '21, mentre con la seconda fu prima, nel '43.

ho contato 2.8 milioni di persone emigrate internamente da sud e isole tra il '47 e il '92, comparabili con i 6 milioni di migrati in 60 anni di cui parla Scotto.

diciamo che l'italia aveva dai 40 milioni di abitanti quando è iniziata l'emigrazione, che erano 13 sud 13 centro e 13 nord, significa (grezzamente) che da 1/6 a 1/3 della popolazione del nord è di origine meridionale, da confrontare con i 5 mil su 60 di immigrati stranieri attuali (8%, ovvero 1/12)

questo dimostra che .. boh non lo so bene ma spippolare i dati è sempre interessante.

Vi segnalo anche che gli illegittimi ("naturali") erano il 5% dei nati nel 1870 con un picco dell'8% verso il 1885. Sono scesi poi verso il 2% verso gli anni '60 del secolo scorso per esplodere a partire dal 2000, tanto che nel 2009 risultavano il 25% dei nati.
Inospitale immagino che tu non ne sappia niente di tutto ciò


giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


scotto::1769452
in realtà quelle sciocchezze le hai dette tu ma siccome sei convinto che i negri diminuiscano non avrai difficoltà a convincerti anche di altre stranezze. tra qualche anno si vedrà.

in realtà quelle sciocchezze le ha dette l'istat.
Vedi l'elaborazione qui (prima tabella): gli stranieri sono praticamente stabili sui 5 milioni, di cui circa 3 milioni di etnia negra, e a questo numero andrebbe scalato il 1.1 milioni di rumeni che allo stato dell'arte non sono extracomunitari più di inglesi o tedeschi.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Emigrazione cumulata da sud e isole dal '47 al 2009. Mi risultano 3.6 milioni di persone totali, e è interessante che a un certo punto l'emigrazione dalle isole si fermi mentre quella dal sud aumenta.



Possiamo dire all'amico scotto che la % di popolazione meridionale al nord è decisamente più consistente degli stranieri in italia, però è vero che gli stranieri sono saliti di quasi 4 milioni in 15 anni e quindi lo choc culturale non è stato indifferente.

Nota anche che la popolazione nel frattempo è cresciuta solo di 3,5 milioni quindi senza immigrazione avremmo già iniziato a diminuire

Vi segnalo anche pag. 136 del report che secondo me è bellissima. All'unità d'italia milano faceva 200k abitanti, roma ne faceva 244k 10 anni dopo. Palemmo faceva gli stessi abitanti di Milano, e Napoli ben 447k!
Il che probabilmente spiega il rimpianto dell'epoca d'oro della Napoli-Portici
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Gli stranieri salgono dai 300k del 1991 a 4,2 mil del 2009. La maggior presenza ovviamente in lombardia (950k su 9 di residenti) da confrontare con i 150k in Campania (su 5.8 mil di residenti).
E NON CI LAMENTIAMO COME SCOTTO.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


C'è un problema di alzheimer.


vincibile::1769461
C'è un problema di alzheimer.

hai bisogno che ti ripeta tutto più lentamente?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


vincibile::1769434
comprati un labrador, comprati un labrador
David Berkowitz.jpg
asphtimer


maxdaino ho bisogno che mi fai un paio di ricerche: quanti sono i profughi da Istria/Fiume/Quarnero/Dalmazia, perché secondo il censimento austriaco gli italiani nella zona erano 186mila nel 1910 e dubito che siano raddoppiati in 36 anni arrivando a 350mila nel 46.
poi mi servono i tassi di fecondità di piemonte, lombardia e veneto dall'unità fino piu o meno all'immediato dopoguerra, perché non riesco a trovarli da nessuna parte.


La fecondità dovresti trovarla nel report in allegato, ho visto che c'è almeno per macroregione.
Sugli italiani di fiume non saprei proprio, più facile che trovi qualcosa sull'istat sloveno o sui report aggregati tipo ebc.
Se vuoi info più dettagliate ti faccio un offering.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Lord H.::1769463

vincibile::1769434

comprati un labrador, comprati un labrador




quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


gonzokampf::1769425
Più una roba del tipo che non possiamo scindere gli aspetti edonistici della globalizzazione, come appunto le americane in gita al tomorrowoland*, da quelli più tragici, come i negri annegati. Sarebbe auspicabile un'analisi congiunta dei due aspetti, magari nello stile rivoluzionario di Jacopetti e Prosperi.

continuo a non capire come traduci questa roba in una politica del mancato soccorso in mare. non si soccorre più nessuno o si decide in base al colore della pelle?
rodolfo::1769430
e l'obiettivo rimane quello del benessere che è sempre collettivo e ben di rado (se non mai) si fonda sul tentativo attivo di esclusione di una parte.

grazie a dio non sono l'unico a percepire questo concetto come ovvio.
scotto::1769446
quel che assolutamente non capisco é la posizione "tanto non resteranno qui" (falso, perché altrove non li vogliono)

eh si, tutti in italia vogliono restare.
ti segnalo inoltre che nella top 10 dei migranti in italia non c'è nemmeno uno stato di provenienza meramente "nero", il senegal è dato in crescita ma se paragonati a romania, albania etc il rapporto è tipo 1/20. ma guardacaso di rumeni non parla nessuno, anche perchè tanto mi da tanto più o meno tutti ne abbiamo uno, che ci fa le pulizie in casa, o in ufficio, o che ci cura il nonno imbalsamato. ma il problema è il negro.


maxdanno i numeri che riporti a cazzo significano ben poco. nessuno sa quanti negri irregolari ci sono in italia ed è quantomeno improbabile che ne escano più di quanti ne entrano, visto che le frontiere a nord sono sorvegliabili e quelle a sud no.
ma siccome a quanto pare sei sveglio come un negro, non credo che afferrerai il punto.
quanto al fatto che ci siano più negri al nord che al sud, sarà pure. non sarebbe strano, e del resto è al nord che li odiano di più. al sud ben poca gente ce l'ha coi negri, perché 1) li considera troppo inferiori per parlarne o 2) ci guadagna coi centri di assistenza o 3) li compatisce.


No immagino che gli unici numeri significativi sono quelli che dà la fregna della tu' sorella vestita da pirata quando piove.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


p.s. i rumeni sono peggio dei negri? probabilmente sì.
dobbiamo temere che il resto della romania si riversi in italia? probabilmente no.


Grazie pownee.
Ecco chiarito come mai in italia è impossibile gestire in modo serio qualsiasi situazione.
La cosa bufa è che se scotto fosse nato un po' meno negro sarebbe uno di quelli che vota lega e cita i post di salvini su faccialibro.
Però scrivi bene quindi resti simpa ma che fatica interagire con voialtri

giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Doppio
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769457
a questo numero andrebbe scalato il 1.1 milioni di rumeni che allo stato dell'arte non sono extracomunitari più di inglesi o tedeschi




D4v1d3 M4nG0 ti guarda attonito e mette mano alla pistola

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


vincibile::1769455
denunzia quella altrui come il prodotto di allucinazioni.
ma lo è, e la tua ossevazione è intempestiva perché lo hai in sostanza ammesso tu stesso in precedenti puntate di questa operazione situazionistica di grande appeal.
scotto::1769472
del resto è al nord che li odiano di più.
ma cosa cazzo dici, ma non vedi che fai semplicemente la figura dell'imbecille, tra l'altro per macroscopiche ragioni comportamentali che sussistono al netto dei contenuti che credi di difendere? guarda che lo dico senza astio. la semplice discrezione avrebbe dovuto consigliarti parecchi post fa di non imporre a volenterosi lettori questo pas de deux con l'amico vincibile. su cui peraltro non avrei nulla da dire, ma è ormai una questione di misura.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


5 milioni sono gli stranieri residenti, quelli naturalizzati saranno penzo circa 1 milione, dato che nel 2012 erano 600mila.


maxdanno::1769418
Non so dove vivi tu ma mio padre a momenti ci resta secco mentre mette la bomba a piazza fontana, mio nonno tirava giù le bombe durante le manifestazioni e spaccava le vetrine e pure io non mi facevo qualche problema a girare i primi tempi dopo il crollo del muro a sprangare i rossi.
E quello che han vissuto prima i nostri nonni ricordiamocelo.
E' che siete una generazione di rammolliti a cui si dovrebbero spezzare le reni.

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


gonzokampf::1769425
Patentino per negrare?

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


scotto::1769429
di in sostanza è tutto fermo o in regresso.

i negri vogliono un paese in crescita economica? vadano in cina. io non li fermo.


Non è possibile: i negri ce l'hanno troppo grosso e le gialle troppo stretta.

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


si vedrà come voterà la gente, da quello si capirà dove li odiano di più. non c'è bisogno di attendere il voto per saperlo, ma aspettiamo pure. ma qualunque prova di quanto sei stupido non ti servirà, come non ti é servita in passato.


scotto::1769490
da quello si capirà
ma cosa vuoi capire, fesso.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


negro ma non negrissimo


freakout::1769485

5 milioni sono gli stranieri residenti, quelli naturalizzati saranno penzo circa 1 milione, dato che nel 2012 erano 600mila.

Point taken

Per il resto ha ragione Inospitale.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


comunque sto cominciando a preoccuparmi, non è che di questo passo restiamo senza negri? forse bisognerebbe incoraggiarli a venire, mantenerli più a lungo, dargli la cittadinanza, non so. che cosa faremo se tutti 'sti negri se ne andranno superando magicamente confini sorvegliati? senza i nostri negri invisibili come andremo avanti? chi coltiverà i vasti campi di cotone delle marche? chi farà andare avanti le nostre industrie pesanti? e tutta la gente pagata per istruire ed integrare questi negri? assolutamente non dobbiamo permettere che se ne vadano attraverso tunnel scavati sotto le alpi. in fondo ormai sono I NOSTRI NEGRI! e qua devono restare!


in effetti ora vedo il mio errore, non mi ero reso conto del vero rischio che stiamo correndo, quello di restare scarsi a negri. é chiaro che paesi meno fortunati del nostro stanno brigando per rubarci i negri, che infatti spariscono a vista d'occhio. come le pecore nel cartone del coyote, appena giri gli occhi ZIIP, é sparito un negro: come risucchiato dalla terra.
probabilmente ci sono camion forestieri che la notte raccattano i negri come fossero bidoni della monnezza e li trasportano nei loro predaci paesi. magari esistono addirittura oleodotti segreti, nascosti, usati per drenare nottetempo le nostre scorte di negri, mentre noi dormiamo.


Grazie scotto, avevi già chiarito qualche centinaio di post fa, non c'è bisogno di scomodare anche la buonanima di Gino Bramieri
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


devo dire grazie a voi, cari amici, perché mi avete fatto capire che i negri, come tutte le cose belle, ti accorgi quanto valgono solo dopo che li hai persi.
sì. ora lo so, potrei svegliarmi un brutto giorno e scoprire che sono andati via! che ci hanno lasciato soli.
e allora da domani appena vedrò un negro gli dirò resta qua amico mio, dove vuoi andare? se te ne vai chi coltiverà il mio cotone? chi occuperà il mio letto, quando sarò morto?
vieni amico negro, non farti sedurre dagli altri paesi forestieri! resta con noi, resta con me! cosa vuoi, dei soldi? ecco, ecco. vuoi la mia casa? tieni! o lo vuoi lo sticchio della sorella di lordolfo? ma tutto, tutto per te egregio negro, tutto purché non te ne vada! altrimenti chi spalerà il carbone, dissoderà le colline, intreccerà i canestri, manterrà vivi i borghi e la tradizione del putipù?
ricercati, blanditi, usmati, benedetti! benedetti voi, che erediterete la mia terra! ma dove cazzo andate? non vi piace qui? volete qualcos'altro, che so, il sangue?
no, se ne vanno... orrore... con il loro carico di vitalità e simpatia! chi li riporterà indietro?
ou sont les negres d'antan? ou sont?

ma il sangue no, eh eh eh, il sangue non l'avrete, e non lo potrete avere mai. negri.


L'imbarazzo scorre potete in questi post
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769501

L'imbarazzo scorre potete in questi post

QCQ, ho letto con gli occhi della pietas


però su "les negres d'anatan" mi è scappato un mezzo sorriso!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


Vi imbarazza la veritiera parafrasi dello statuto del 99 % delle coop pro rifugiati?


vincibile::1769505
Vi imbarazza la veritiera parafrasi dello statuto del 99 % delle coop pro rifugiati?

No. Le barzellette di Bramieri invece sí, come anche sentirmi ripetere la stessa cosa 87 volte da persone che reputo intelligenti e con le quali ho il piacere di condividere il mio tempo (te compreso).
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


scotto::1769499
devo dire


Diocanaccio porco ancora date corda a questo stronzo terrone. Mi ricordo ancora di quando ero fomentato pure io, sembra tanti post sui negri fa.
Va bene che posta anche il racconto dettagliato e debitamente gattopardesco di quando una mosca gli si è posata sulla cappella, con grande successo di pubblico, ma qui ormai non si parla quasi d'altro che dei negri, puttana della miseria.
E ora basta, porcamà.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


scotto::1769490
si vedrà come voterà la gente, da quello si capirà dove li odiano di più. non c'è bisogno di attendere il voto per saperlo, ma aspettiamo pure. ma qualunque prova di quanto sei stupido non ti servirà, come non ti é servita in passato.

meno male che ci sei tu ad imparare dalle prove della tua stupidità e a muovere verso nuovi traguardi (sebbene purtroppo sempre della stupidità).
ad esempio trovo fenomenale la tua idea di autodeterminazione delle masse, che promuovi blaterando che "se i negri fossero questa manna allora nessuno li odierebbe".
come se nessun evento storico ti segnalasse la possibilità di una perversione politica del messaggio, la tua posizione non è affatto diversa dal sostenere che se gli ebrei fossero stati questi santi allora nessuno si sarebbe preso la briga di incenerirli in massa, sei insomma (storicamente) un fesso.


tubone apprezzo il gattopardesco (forse perché me ne piace il suono) anche se non vedo l'attinenza.


Invece è diversa, piuny sciocchino.


vincibile::1769511

Invece è diversa, piuny sciocchino.

ma diversa un cazzo, vincibile pirlotto.


ti avverto che lui è in grado di trovarti almeno dieci buone ragioni irrilevanti per cui è diversa, almeno una delle quali contiene le melanzane alla parmigiana.
Sei fatto.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Quello per il giudìo, dal Medioevo in poi, è un odio che ha fondamento teologico e che poi è andato incrostandosi di coloriture più laiche e popolane, si odia l'ebreo ovunque lo porti la diaspora, l'ebreo che pianta il suo tempio nei lontani confini del mondo non è meno odioso di Aronne Piperno ebanista che ti ha confezionato la boiserie. L'insofferenza per queste masse di stranieri comincia nel momento in cui varcano i tuoi confini. Nessuno avrebbe a lamentarsi se dal Sahara in su quelli avessero preso la rotta delle terre persiane, che sarebbe anche una cosa intelligente, perché lì avrebbero trovato tutta la comprensione dei correligionari, la ricchezza sfondata che viene dal petrolio e soprattutto la familiarità del deserto.


il tubone::1769507
il racconto dettagliato e debitamente gattopardesco di quando una mosca gli si è posata sulla cappella

quello lo leggerei volentieri.

ma la cosa che fa lollare in tutto ciò è che scotto è NAPULITANO, nota razza di sole mare e accoglienza e crogiuolo di popoli ma è di mentalità più piccina che se fosse nato in qualche frazione di capo di ponte (alta val camonica).
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


(nonché ovviamente una regione che da 150 anni vive dell'avanzo primario del resto d'italia ma ca va sans dire)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


vincibile::1769515

Quello per il giudìo, dal Medioevo in poi, è un odio che ha fondamento teologico e che poi è andato incrostandosi di coloriture più laiche e popolane, si odia l'ebreo ovunque lo porti la diaspora, l'ebreo che pianta il suo tempio nei lontani confini del mondo non è meno odioso di Aronne Piperno ebanista che ti ha confezionato la boiserie. L'insofferenza per queste masse di stranieri comincia nel momento in cui varcano i tuoi confini. Nessuno avrebbe a lamentarsi se dal Sahara in su quelli avessero preso la rotta delle terre persiane, che sarebbe anche una cosa intelligente, perché lì avrebbero trovato tutta la comprensione dei correligionari, la ricchezza sfondata che viene dal petrolio e soprattutto la familiarità del deserto.


che tu ti rifaccia a un'idea di "mio confine" mette in una triste luce tutto ciò che finora hai scritto -ed io ho, a suo tempo, apprezzato- su questo buco di culo di forum.


si noterà che nel corso di tanti anni io non ho mai parlato male del singolo negro, semmai ne ho parlato bene. non è il negro come individuo che mi turba.
inoltre io, al contrario dei generosi col culo altrui che affollano il 3d, lo sbarco dei negri l'ho visto, e ho visto i pollai dove li tengono e la gente, o meglio gli avvoltoi, che ci girano attorno.
così come vedo lo spaventoso suk cresciuto attorno alle stazioni e il dissanguarsi delle zone periferiche.
la situazione è catastrofica. non è grave, non è transitoria: é catastrofica. la nostra società si sta suicidando e nessuno sa cosa fare.
queste elezioni saranno probabilmente il colpo,di grazia. altri tre o quattro anni di governi deboli e impotenti finiranno di distruggere ogni speranza di cambiamento, se ancora ce ne fossero.
non che sia colpa dei negri. quando un organismo si indebolisce proliferano le muffe, che nel giro di qualche decennio formeranno un nuovo organismo sul cadavere del vecchio.


il pwnezzatore::1769523
mette in una triste luce

Queste tue lapidarie esternazioni, che prudentemente non vuoi argomentare, sono invece uno sfolgorio del lume della Ragione. Vuoi parlarmi dell'assurda invenzione del concetto di confine territoriale?


vincibile::1769529
Vuoi parlarmi dell'assurda invenzione del concetto di confine territoriale?

quanto è genuina la tua identificazione con esso, come se non portasse con sè la storia che porta con sè! come se se non travalicasse te e i tuoi destini, quel confine territoriale! lo stesso da cui tuoi avi manco tanto tempo fa hanno salpato in massa (masse ben più voluminose di quelle di questa -ormai trascorsa- "crisi" migratoria) per andarsene a portare i cannoli a new york e nelle australie.
prima mi racconti che è stupido addossarsi le responsabilità del colonialismo, delle guerre, dei razzismi, della storia in fondo tu che c'entri? e però poi il confine è tuo! TUTTO TUO!
ebbene sì, è probabilmente stupido dichiarare assurdo un confine territoriale, o assumersi la responsabilità della storia colonialista della nostra cultura, ma ancora più stupido è non farlo, abbracciando quel confine che quella storia non solo la ha vissuta in prima persona, incarnandone gli esiti, bensì la protrae ben oltre i tuoi destini individuali.
il confine non è proprio di nessuno, caro vincibbolo, men che meno tuo, piuttosto sei tu un confinato.


scotto::1769499
ma il sangue no, eh eh eh, il sangue non l'avrete, e non lo potrete avere mai. negri.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


secondo l'istat nel periodo 2011-2065 la popolazione italiana diminuirà di circa 11,5 milioni di persone a causa della scarsa natalità. in compenso dovrebbero esserci flussi migratori per circa 12 milioni di persone (circa 200.000 l'anno). considerando che ce ne sono già 5,5 milioni almeno, vorrà dire che tra quarant'anni 1/3 della popolazione sarà straniera.
non solo. siccome diminuisce il numero di stranieri che vengono a cercare lavoro, perchè ce n'è poco, ma aumenta quello degli stranieri che cercano assistenza (bambini, etc), si può immaginare che per diverso tempo questi stranieri saranno a carico dello stato e quindi non miglioreranno i bilanci pensionistici.
naturalmente delle previsioni a quarant'anni potrebbero non avere nessun significato.
l'unica cosa praticamente certa è che il futuro non saremo noi.


scotto::1769534
l'unica cosa praticamente certa è che il futuro non saremo noi.


Lo si capisce più o meno in seconda/terza media, qualcuno prima, qualcuno dopo.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il pwnezzatore::1769530
lo stesso da cui tuoi avi manco tanto tempo fa hanno salpato in massa

Sei perciò arrivato (un'altra volta) a stanare la mia colpa ereditaria dal cellophane protettivo dell'ipocrisa. Mio bisnonno quoque! Avresti potuto dire i miei corregionali delle campagne, sarebbe bastato. Invece sono proprio i miei avi! Dovrei abbracciare tutti i nigeriani con l'affetto e la gratitudine che debbo au' zu nannu Totò della Tasmania, immigrato, arricchito, tornato con un capitale che ha reso florida la posterità, giù giù fino a me.
Tu che sai la storia, è la stessa faccenda, no? Gli USA, l'America Latina, l'Oceania di un secolo fa, terre vaste e spopolate e bisognose di manodopera. Il contrappasso della Germania post-bellica, gli ex nazisti hanno avuto bisogno dei nostri zii not so nigga at all, ma pur semre sporchi brutti e cattivi.
il pwnezzatore::1769530
quanto è genuina la tua identificazione con esso

Sto su un'isola, t'assicuro che il percezione fisica del confine sopravvive anche nei più dinamici globetrotter, forse anche in coloro che per anni si sono convinti di aver tagliato ogni legame e hanno preso residenza altrove. Ho l'handicap dell'isola, non come i continentali che lucidamente pensano i confini come un'astrazione, un invisibile tracciato metafisico. Sono sbagliato io.
il pwnezzatore::1769530
piuttosto sei tu un confinato.

Ecco, infatti.
il pwnezzatore::1769530
e però poi il confine è tuo! TUTTO TUO!

Non ho avuto il fegato, secoli fa, di difenderlo con spada o forcone dalle incursioni saracine e certo sarei ridicolo a parlarne come se stessi proteggendo l'inviolabilità del mio appartamento. Ma vedi, la civiltà inizia con le comunità stanziali e per quanto il concetto ti possa apparire una costruzione campata in aria, gli è che la comunità implica il territorio e il territorio implica il confine e il confine la sua protezione. Per questo si è diffuso sempre e ovunque, quasi fosse una necessità meccanica, il senso di appartenenza e familiarità per il territorio, che lo fa proprio, senso che non può che essere esclusivo e profondo, di una profondità che non è quella dei discorsi acuti dei sociologi, decostruibili a piacere; è invece percezione viscerale che tanto più è autentica quanto più è difficile definirla con l'inutile precisione scientifica del'accademico. In questa materia, la vaghezza e l'ambiguità del sentimento non è prova della sua vacuità, al contrario. Non mancheranno indizi notevoli che il fenomeno affondi le radici nel sostrato biologico, così da persuadere anche gli appassionati di materialismo tendenzialmente allergici alle interpretazioni "culturali".
il pwnezzatore::1769530
incarnandone gli esiti

Egregio, sono proprio gli esiti ciò di cui stiamo parlando e permetterai che qualcuno sia in disaccordo con la tua prosettiva irenica di laissez faire, che non ha ancora prodotto ragioni che si possano dire tali anche al di fuori del Quartier Latin.


scotto::1769534
l'unica cosa praticamente certa è che il futuro non saremo noi.


Questo detto da un terrone dalla Sicilia, terra che è stata dominata da Fenici, Greci, Romani, Bizantini, Arabi, Francesi, Spagnoli, Crucchi ecc ecc. Come il resto d'Italia.

Semmai, se si vuole spezzare un'arancia in favore di Scrotto, non si può non ammettere che l'import/export è a sfavore dell'Italia, esportando laureati e addottorati ed importando negri nullacenti (oltre che orde di rumeni ladri, essendo stati scacciati dalla Romania (grazie Prodi!)). Il male italiano però non è la negritudine (che a ben vedere avrà influssi positivi sulla circonferenza e lunghezza penica in due-tre generazioni) bensì l'inettitudine totale di ogni classe dirigente a gestire gli sbarchi e a creare di fatto dei lager (sprovvisti però di provvidenziali camere a gas) invece che strutture d'accoglienza svizzere perché chissà chi e chissà come si sono intascati i soldi. Non c'è molto altro d'aggiungere. Per me la vista del negrume in giro muove pietà ed insieme voglia di sprangarli, ma il problema è e resta politico. Non oso immaginare in che mani saremmo se si mostrasse una vera e propria emergenza cui mettere fronte, con una banda di canaglie di questo tipo. Voglio dire, forse andrà al governo ancora uno dei più grandi criminali italiani e tu Scrotto rompi il cazzo con i mangiabanane?

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


comunque il fatto che gli italiani siano stati emigranti non significa veramente un cazzo. sono stati anche fascisti, se è per questo, e anche gli americani sono un popolo di immigrati, il che non gli impedisce di non amare altri immigrati.
quando sono emigrati gli italiani, le zone di destinazione erano in pieno sviluppo. non si trattava di occupare i posti lasciati dai morti, non c'era denatalità.
e poi gli italiani sono emigrati per lavorare. se in italia ci fosse bisogno di braccianti, e se gli immigrati venissero per fare i braccianti, il problema non esisterebbe.
però non è così.
questo movimento non è dovuto solo al fatto che l'africa è povera. era povera anche trent'anni fa, anzi era molto più povera, però la gente si muoveva meno.
e non dipende nemmeno solo dai rivolgimenti politici. l'africa è sempre stata piena di guerre e rivolgimenti.
il fatto è che loro ormai vivono già con la mente in europa.
come è successo per l'est, l'immagine dell'europa (o comunque dell'occidente ricco) è diventata così potente che le loro condizioni, seppure leggermente migliorate, devono sembrargli terrificanti.
in sostanza hanno smesso di credere che in africa si possa ottenere davvero qualcosa, che è la stessa cosa che è successa a molti italiani: se ne vanno non perchè nell'impossibilità di sopravvivere, ma perchè il paese è al di sotto delle loro aspirazioni e non si vede possibilità di cambiamento (né si intende sprecare energie per quel cambiamento).
insomma, non sono popoli scacciati dalle locuste: sono solo poveri che dalla periferia vanno verso la città, solo che la periferia è il mondo e la città l'europa.
è una specie di inurbamento su scala maggiore, in cui oltre all'elemento materiale (che ovviamente esiste) c'è un fortissimo elemento psicologico.
ma in passato l'illusione che attirava i poveri nelle città aveva qualche fondamento materiale. c'era effettivamente bisogno di mano d'opera, mentre ora non c'è.

di fatto queste persone non stanno partecipando alla sviluppo delle nazioni, stanno semplicemente prendendo il posto dei morti.
non credo che una cosa del genere sia mai successa.
ripeto, forse solo in qualche momento del crollo dell'impero romano una società era arrivata al punto da declinare per scarsa natalità.
in realtà l'unico paragone calzante che mi viene in mente è con mondi fantastici, tipo quello del signore degli anelli.
lì antichi popoli conquistatori, sedotti da conoscenze oscure, praticamente si lasciano morire e vengono sostituiti da popoli più giovani o addirittura da mostri.
eppure non lo fanno senza combattere almeno un po'.

nel mondo di tolkien i numenoreani prediletti dagli dei, che già avevano fatto una figura di merda e per tracotanza erano stati puniti con la perdita della loro terra, invadono la terra di mezzo e formano grandi imperi. col tempo però il loro sangue declina. per tolkien c'è un legame molto forte tra il sangue e la regalità, e tra la regalità e la terra: in pratica senza un re non c'è la terra, e viceversa, e la regalità è nel sangue. ci sono rivolgimenti, guerre, magie etc, ma il problema fondamentale resta l'indebolirsi del sangue e, potremmo dire, della volontà di vivere. i rami della famiglia reale si interrompono, in parte per via della violenza, ma in parte anche perchè non fanno figli. i numenoreani che sono così nobili e potenti, dalla vita più lunga della media, dalla conoscenza superiore, perdono vitalità e alcuni si danno alla magia, alle droghe, alla musica folk. e nel frattempo arrivano i negri.

però, e questo bisogna dirlo, nessuno di loro arriva addirittura a pensare che sia meglio così.
magari cedono per debolezza, ma almeno non se ne compiacciono.

il sovrintendente di gondor, che a furia di guardare nel pallantir si fa irretire dell'oscuro signore e cade preda della disperazione, cerca di uccidere suo figlio: se tutto l'occidente brucia, che almeno finisca subito. si noti che il suo sangue è nobile, ma non nobile abbastanza, e la sua conoscenza è grande, ma proprio attraverso quella conoscenza si fa strada sauron, che gli mostra un declino ineluttabile: orde infinite che premono ai confini, nessuna speranza, nessuna luce.

e così facciamo noi. tanto più istruiti, tanto più potenti, tanto più vani, guardiamo quello che la nostra ansia di distruzione ci vuol far vedere, e quelli che hanno ancora un po' di dignità si disperano, mentre i meschini inventano false speranze: ma sì, in fondo gli orchetti e i sudroni ci servono, in fondo che cambia se al posto dei nostri figli ci saranno i loro? è tutto destino, le società cambiano, non c'è nulla che di per sè valga più di qualcos'altro, non la nostra cultura, non la nostra lingua, i nostri oggetti, i nostri pensieri. il mondo brucia? sia pure, starò più al caldo negli ultimi anni che mi restano, anzi forse riuscirò anche a vendere qualche pagnottella in più.

ma per noi non c'è nessuno che porti nascosto l'antico sangue. non verrà nessun re a combattere per noi, e molti in fondo ne sono lieti. aspettavano un modo per finire, e questo è un modo.



Cazzate a buccia.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


«Meglio bruciare prima che dopo, poiché in ogni caso bruciare dovremo. Tornate ai vostri falò! Ed io? Io mi avvio al mio rogo. Al mio rogo! Niente tombe per Denethor e Faramir! Niente tombe! Niente lungo e lento sonno di morte imbalsamati. Noi arderemo come facevano i re primitivi quando dall'Ovest non era ancora giunta la prima nave. L'Occidente soccombe. Tornate indietro e ardete!»

notare una certa finezza di tolkien: nel suo delirio, denethor rinuncia anche alla sua civiltà: niente tombe e complessi riti funebri, solo un falò barbarico come quello degli uomini comuni, quelli che regnavano prima dell'arrivo dei signori dell'ovest. rinunciare alle proprie tradizioni di sepoltura, che sono un segno dell'intera propria civiltà, è forse il colmo della disperazione, più ancora che rinunciare alla vita.



I negri.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Per uscire dall'empasse vi propongo questo simpatico sondaggio: quale macro-regione vogliamo lasciare ai negri?
esprimete il vostro voto.


giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


comunque (poi la smetto, perché sono anche un po' stanco di discutere con gli ignoranti ed i buffoni) io non disprezzo denethor, anzi lo capisco e per certi versi lo ammiro, mi dà l'idea di uomo che tiene alla signorilità, di un uomo pacifico, che avrebbe preferito quei tempi non toccassero a lui. la sua reazione é umana, il suo errore è stato come sempre l'orgoglio. ci voleva davvero qualcosa di sovrumano per sperare, o un'incredibile ingenuità. io, comunque, ho deciso da tempo che non adotterò nessun metodo esotico, barbaro o forestiero di sepoltura: voglio la semplice e borghese cassa, nel semplice e borghese cimitero, come é stato per chi mi ha preceduto e come é giusto che sia.


E' un sollievo.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


scotto::1769540
nel suo delirio, denethor rinuncia anche alla sua civiltà: niente tombe e complessi riti funebri, solo un falò barbarico come quello degli uomini comuni, quelli che regnavano prima dell'arrivo dei signori dell'ovest. rinunciare alle proprie tradizioni di sepoltura, che sono un segno dell'intera propria civiltà, è forse il colmo della disperazione, più ancora che rinunciare alla vita.

Io ho sempre inteso che lasciava la sua città agli invasori e non ci sarebbe più stato nessuno dopo di lui a seppellirlo (le sue ceneri)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Il figlio undicenne del tubone dovrebbe restituirgli l'account.


Perdonami, 427 righe ed un finale a puntate in cui si evocano le orde ai bastioni di gondor, m'è venuta la ridarella come al funerale di tua nonna.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


beh sì ciuertamente si può intendere anche in quel modo, ossia come rimpianto perché non ci sarà nessuno dopo etc, oppure la frase può suonare amaramente ironica. in ogni caso non si comporta come il suo lignaggio imporrebbe. essendo discendente del sovrintendente di gondor, benché non erede diretto del sovrano appartiene pur sempre alla famiglia degli antichi re (e anzi gandalf dice che il suo sangue é particolarmente puro) e quindi se proprio vuole morire deve farlo combattendo, che tra l'altro a ben vedere deve essere anche meno doloroso che morire bruciato, oltre che più signorile.


Perché a bruciarsi diventa nero (e il cerchio si chiude)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Fratelli miei! Vedo nei vostri occhi la stessa paura che potrebbe afferrare il mio cuore! Ci sarà un giorno, in cui il coraggio degli uomini cederà, in cui abbandoneremo gli amici e spezzeremo ogni legame di fratellanza, ma non è questo il giorno! Ci sarà l'ora dei negri e degli slavi quando l'era degli uomini arriverà al crollo, ma non è questo il giorno! Quest'oggi combattiamo! Per tutto ciò che ritenete caro su questa bella terra, v'invito a resistere! Uomini dell'Ovest!


"7. È tempo che gli Italiani si proclamino francamente razzisti. Tutta l'opera che finora ha fatto il Regime in Italia è in fondo del razzismo. Frequentissimo è stato sempre nei discorsi del Capo il richiamo ai concetti di razza. La questione del razzismo in Italia deve essere trattata da un punto di vista puramente biologico, senza intenzioni filosofiche o religiose. La concezione del razzismo in Italia deve essere essenzialmente italiana e l'indirizzo ariano-nordico. Questo non vuole dire però introdurre in Italia le teorie del razzismo tedesco come sono o affermare che gli Italiani e gli Scandinavi sono la stessa cosa. Ma vuole soltanto additare agli Italiani un modello fisico e soprattutto psicologico di razza umana che per i suoi caratteri puramente europei si stacca completamente da tutte le razze extra-europee, questo vuol dire elevare l'Italiano ad un ideale di superiore coscienza di se stesso e di maggiore responsabilità."

http://www.anpi.it/storia/114/il-manifesto-della-razza-1938

Postato da un mio contatto non l'avevo mai letto
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


"8. È necessario fare una netta distinzione fra i Mediterranei d'Europa (Occidentali) da una parte gli Orientali e gli Africani dall'altra. Sono perciò da considerarsi pericolose le teorie che sostengono l'origine africana di alcuni popoli europei e comprendono in una comune razza mediterranea anche le popolazioni semitiche e camitiche stabilendo relazioni e simpatie ideologiche assolutamente inammissibili."
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


uno dei thread più patologici di sempre
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Concordo.


http://roma.repubblica.it/cronaca/2018/01/22/news/shoah_firmarono_manifesto_razza_via_dalle_strade_di_roma-187048098/


il pwnezzatore::1769571
Concordo.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


notare la delicatezza con il giornalista tace la nazionalità dell'aggressore fino a metà articolo
http://milano.repubblica.it/cronaca/2018/01/24/news/milano_sprangate_in_testa_passante_grave_31enne-187173387/


scotto::1769589
notare la delicatezza con il giornalista tace la nazionalità dell'aggressore fino a metà articolo

La nazionalità del criminale è irrilevante ed è notoriamente un artificio polemico che offusca la reale entità del fenomeno, se così si può chiamare il caso rarissimo di una persona straniera che ha un RAPTUS e ferisce e/o uccide i passanti, sotto il presumibile effetto di sostanze stupefacenti o, con maggior correlazione, a causa della condizione di disagio psichico che l'Italia dei razzismi riserva ai rifugiati costretti a vivere di quattro spiccioli di pocket money, in anguste topaie sovraffollate, pasti alla Caritas di dubbia certificazione halal, con tutte queste zoccole che girano con le pocce di fuori, gli umarel che comprano il filetto... Non dimentichiamo che prima così ci vivevano i terroni e non erano meno pericolosi.


L'aggredito è serbo.
Ora spargerà a casa la voce che l'italia è un postaccio e non a torto
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


la nostra unica speranza é che negri e slavi si annientino tra loro invece di coalizzarsi contro di noi, ma la vedo difficile.


Comunque la foto è fallace, il tram nove per porta genova non passa da via ripamonti
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Le iniezioni di botox e filler di collagene alterano l'aspetto di un cammello per mesi, gli ignari acquirenti scoprono il trucco quando ormai è troppo tardi per fare ricorso. Oltre al maltrattamento che si infligge agli animali, si perpetra una vera e propria truffa ai danni di chi si innamora del cammello e decide di spendere cifre importanti per averlo.



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


Dev'essermi sfuggito: dov'è il nesso tra botox, cammelli e i negri protagonisti del thread?
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


Anche i numeri negri si stanno infrociando

edit
il oneplus 5t ha un autocorrettore molto politically correct



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


asphtimer


so fucking inviting
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


vincibile::1769591

scotto::1769589

notare la delicatezza con il giornalista tace la nazionalità dell'aggressore fino a metà articolo


La nazionalità del criminale è irrilevante ed è notoriamente un artificio polemico che offusca la reale entità del fenomeno, se così si può chiamare il caso rarissimo di una persona straniera che ha un RAPTUS e ferisce e/o uccide i passanti, sotto il presumibile effetto di sostanze stupefacenti o, con maggior correlazione, a causa della condizione di disagio psichico che l'Italia dei razzismi riserva ai rifugiati costretti a vivere di quattro spiccioli di pocket money, in anguste topaie sovraffollate, pasti alla Caritas di dubbia certificazione halal, con tutte queste zoccole che girano con le pocce di fuori, gli umarel che comprano il filetto... Non dimentichiamo che prima così ci vivevano i terroni e non erano meno pericolosi.


avete statistiche che ci dicano se gli immigrati abbiano problemi psichici più o meno dei non-immigrati di fascia demografica corrispondente?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


in pratica dopo il Sizzi anche Maxdanno cede alle lusinghe dell'italo-meridionalismo, con l'aggravante che maxdanno ha fatto una scelta esogamica sposandosi con una donna della bassa Italia. almeno si spera che sua moglie sia di fattezze sannite-normanne anziché pelasgico-levantine e che quindi assomigli piu a Serena Autieri che non a Teresa Mannino (che comunque mi farei).


freakout::1769757
dopo il Sizzi anche Maxdanno cede alle lusinghe dell'italo-meridionalismo

ciao Freakout, non so da quale mia affermazione tu abbia tratto questa conclusione, ma sei comunque una decina di anni e qualche pargolo in ritardo (delle mie puntate sotto la linea gotica parlai già abbondantemente in passato).

Ti posso comunque rassicurare che, rispetto alla profezia di mia nonna "ti te spusarèt una teruna ou una negra" ho mantenuto nel mio ligniaggio la purezza della stirpe italica (per quanto).

Sul sizzi non ho notizie. Quanto a Teresa Mannino ho assistito a un suo spettacolo e posso confermarti che ella è profondamente razzista, con l'aggravante che disprezza il posto in cui ha scelto di vivere (senza per questo togliersi dalle palle)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


io forse ho ancora una chance di creare una nuova schiatta di perfetti celti ma sto temporeggiando e credo che a breve la menopausa (delle celte) mi coglierà impreparato
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rodolfo::1769762

io forse ho ancora una chance di creare una nuova schiatta di perfetti celti ma sto temporeggiando e credo che a breve la menopausa (delle celte) mi coglierà impreparato

Grazie della tua testimonianza. Chiedo a metatron di spostarla nella categoria asphaltopannolone
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


il pwnezzatore::1769349
fai pure, ma non farmi la predichina realista perchè io invece -perdonami- non c'entro proprio un cazzo, e se c'è una cosa a cui rinuncio per non averci nulla a che fare è proprio il mio tenore di vita.
scusa Pwni, ma solo il fatto di avere un cellulare ti rende parte del sistema di sfruttamento
il pwnezzatore::1769370
hanno messo in piedi anni fa esattamente le fantastiche politiche di chiusura che oggi ci auguriamo in italia, e ora sono costretti dal mercato a rivederle.
appunto, possono rivederle e cambiarle in modo attivo e non restare passivi lasciando che la loro economia interna cambi a causa di eventi esterni.
maxdanno::1769400
1. decoro pubblico: al borghese danno fastidio gli sfaccendati che ciondolano in giro e si ubriacano.
non credo di essere borghese, peró dan fastidio anche a me
maxdanno::1769400
2. sicurezza: "si sa che i negri rubano e spacciano".
e molestano e violentano
maxdanno::1769406
vincibile::1769405

Quindi sì, statistica squisita vuole che lo straniero delinqua più frequentemente


fai una correlazione con il reddito e imho trovi un valore più significativo con la razza.
solo che la stragrande maggioranza di quelli arrivati o che arriveranno col gommone sono destinati a rimanere poveri. piú immigrati = piú poveri = piú criminalitá
maxdanno::1769406
"abbiamo digerito i terroni digeriremo i negri"
i terroni sono pur sempre italiani, europei, avevamo e abbiamo (quasi sempre) la lingua e una cultura simili se non uguali. con gli immigrati é diverso


il concetto di razza e/o razzismo é ormai sorpassato e usarlo per spiegare la situazione attuale porta a conclusioni sbagliate. Il concetto di razza infatti porta a pensare che si sia contrari ad aiutare o ad accettare tutti gli appartenenti ad una determinata razza. In questo caso i negri. Peró é sbagliato, un negro americano, brasiliano o francese non é come un negro nigeriano o un egiziano. peer quanto mi riguarda bisognerebbe trovare un altro termine per esprimere ció che penso, perché per me é la cultura che ci differenzia piú che il colore della pelle e si, sono molto contraria a far entrare entro i nostri confini troppe persone con una cultura cosí tanto differente dalla nostra. è vero che i confini sono piú immaginari che reali, é vero che io non ho rischiato la vita per crearli o difenderli, è vero che siamo tutti parte di un unico mondo e siamo tutti esseri umani, ma questo non significa che io debba considerare la vita degli altri più importante o ugualmente importante della mia, la vita è una e io tengo più alla mia che a quella degli altri, mi pare un'ovvietà e non posso essere tacciata di razzismo per questo e a dir la verità neanche di egoismo. è solo un metodo di autoconservazione. gli immigrati di cultura mussulmana o africana mettono a rischio la mia libertà (il mio senso di sicurezza lo hanno già distrutto) .


rebis::1769810
maxdanno::1769400

2. sicurezza: "si sa che i negri rubano e spacciano".
e molestano e violentano

vebbé ma quello pure il tuo ex hahaha(*)


(*) mi vergogno terribilmente della battuta ma non al punto da non farla. L'unica volta che ti ho visto ho visto una ragazza carina e mi risulta che hai anche un bel paio di tette, un giorno che hai tanta voglia mi spieghi come fai a cacciarti in quelle situazioni.

rebis::1769810
maxdanno::1769406

vincibile::1769405


Quindi sì, statistica squisita vuole che lo straniero delinqua più frequentemente



fai una correlazione con il reddito e imho trovi un valore più significativo con la razza.
solo che la stragrande maggioranza di quelli arrivati o che arriveranno col gommone sono destinati a rimanere poveri. piú immigrati = piú poveri = piú criminalitá

senti, io non sono per il partito dei negri più di quanto sia per quello dei terroni, semplicemente faccio notare che l'immigrazione è un dato di fatto da sempre e ci vorrebbero le palle di riconoscerlo e gestirla trovando il modo di stabilizzare le famiglie, invece di fare come nel porno e vietare tutto col risultato che tutto è permesso

rebis::1769810
maxdanno::1769406

"abbiamo digerito i terroni digeriremo i negri"
i terroni sono pur sempre italiani, europei, avevamo e abbiamo (quasi sempre) la lingua e una cultura simili se non uguali. con gli immigrati é diverso

immaginavo questa obiezione e ti faccio notare che una famiglia calabrese nella milano degli anni '50 aveva le stesse barriere culturali e linguistiche di una famiglia tunisina oggi.

rebis::1769810
un negro americano, brasiliano o francese non é come un negro nigeriano o un egiziano. peer quanto mi riguarda bisognerebbe trovare un altro termine per esprimere ció che penso, perché per me é la cultura che ci differenzia piú che il colore della pelle e si, sono molto contraria a far entrare entro i nostri confini troppe persone con una cultura cosí tanto differente dalla nostra

questo è quello che il dottpsycho una volta definì "il razzismo light basato sulla cultura".

Comuque anche a me farebbe piacere se tutti nella mia città fossero carini puliti educati e benestanti, e magari mi dicessero "prego" cedendomi il passo purtroppo non è così
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


rebis::1769810
lasciando che la loro economia interna cambi a causa di eventi esterni.
è bello che tu creda di abitare a cuba.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1769810
è solo un metodo di autoconservazione.


scusi, ma qui in r4i è un po' che non capiamo, e ora meno che mai, la sua ritrosia alle lusinghe di scuotto. mi segua: parete equivalenti in termini di amabile bruttopersonismo, siete entrambi stelle del plumbeo ipertesto, adesso esce fuori che convenite sull'attualissimo&sparigliante tema dei nergy. e insomma!
sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


leggo che in brasile ci sono parecchi orientali, cinesi, giapponesi, coreani. hanno anche una parola specifica per i giapponesi di seconda generazione, che parlano portoghese e tifano per le squadre di calcio. pare che i cinesi siano lì da un paio di secoli. anche se gli orientali tendono sempre a fare comunella, ci saranno stati degli accoppiamenti interspecifici. ormai non si capisce più niente. dei giappo-brasiliani. praticamente dei cinegri. anche l'erede di borges, a pensarci, era giappo argentina. ma che ne è stato della purezza? che ne è della grazia?


scotto::1769824
che ne è stato della purezza?

è rimasta sul manifesto delle razze del '38
scotto::1769824
scotto::1769824
che ne è della grazia?

saluta Antonio
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769812
una famiglia della val brembana nella milano degli anni '50 aveva le stesse barriere culturali e linguistiche di una famiglia tunisina oggi.

Fixed. L'integrazione dei calabresi, che tra l'altro erano democristiani quanto e più di tuo nonno raccomandato bidello al sacro cuore, era parte imprescindibile del progetto unitario del secolo prima e solo parzialmente continuato dal mossolino. Il tunisino mi sa di no.


il tunisino è la nova bomba acca nelle mano del turbocapitalismo mondializzato e il cuscus è prodromico ai nuovi cibi atomizzati a base di bagarozzo à la julienne.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Tu sfotti, ma fosse almeno così avremmo una linea, un indirizzo, un piano, un complotto. Il tunisino purtroppo è l'imbucato al party improvvisamente fallito, il turbocapitale si è portato via le birre e la carnazza, lasciando appena tre sacchetti di fonzies e due bottiglie di spuma (tamarindo, ciliegia).


maxdanno::1769812


questo è quello che il dottpsycho una volta definì "il razzismo light basato sulla cultura".


non ricordavo ma sono ancora d'accordo con me stesso.

in sintesi il discorso di rebis è che il messaggio scritto su questa foto:



non è sbagliato perché razzista, ma perché quei due tizi sono ricchi.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


maxdanno::1769812
ci vorrebbero le palle di riconoscerlo e gestirla trovando il modo di stabilizzare le famiglie
eh, bravo, però proprio questo non siamo in grado di fare
maxdanno::1769812
Comuque anche a me farebbe piacere se tutti nella mia città fossero carini puliti educati e benestanti, e magari mi dicessero "prego" cedendomi il passo purtroppo non è così
ma ci mancherebbe, però un conto è se quelli pultiti e carini sono almeno la maggioranza un altro se diventano la minoranza assoluta. il degrado è come un cancro che fa ammalare anche le persone sane dopo un po' che ci vivono in mezzo
rodolfo::1769817

rebis::1769810

lasciando che la loro economia interna cambi a causa di eventi esterni.
è bello che tu creda di abitare a cuba.
rodolfo, tesoro, un conto è essere una barca in mezzo al mare che si fa trasportare inerme dal vento, un altro è essere una barca in mezzo al mare e issare le vele per approfittare di come gira il vento
psycho::1769841
non è sbagliato perché razzista, ma perché quei due tizi sono ricchi
ehi, aspetta, quello è semplicemente stupido (ma scommetto che un po' ti ha fatto lollare)


rebis::1769843
eh, bravo, però proprio questo non siamo in grado di fare

e tu qua stai sostenendo esattamentela stessa tesi demente.


rebis::1769843
inerme
celebberrimo succedaneo di inerte utilizzato nei più rinomati think tank del lombardo-veneto.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Ho trovato un'altra foto con messaggio subdolamente razzista:
asphtimer


ciò su cui vale la pena di riflettere é che gli italiani guardano con sospetto e odio i loro condomini mentre predicano l'accoglienza per i negri.
gente pronta a chiamare i carabinieri perché il vicino ha mal differenziato la munnezza esalta l'importanza della tolleranza religiosa.
gente capace di aprire nottetempo i sacchetti della munnezza e di adire le vie legali se il vicino batte un tappeto sostiene che è facile e naturale integrare i negri.

ovviamente questa é tutta gente che i negri non li ha mai visti o non ci ha mai avuto a che fare. in fondo per loro i negri sono come dei cani, e si sa che è più facile compatire i cani che i cristiani.

tutta questa gente che qui sul foro spiega quanto sia bello avere a che fare coi negri e poi organizza agguati durante le riunioni di condominio dovrebbe semplicemente essere condannata a vivere per quindici ore in un condominio di negri. allora avrebbe paura anche solo di fiatare, altro che scanagliare le munnezze.


rodolfo::1769832

il tunisino è la nova bomba acca nelle mano del turbocapitalismo mondializzato e il cuscus è prodromico ai nuovi cibi atomizzati a base di bagarozzo à la julienne.



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


Oh, non si può dare torto a scotto.


no, non si può proprio. comunque ragazzi io vedo chae avete un sacco di problemi che io non ho e la cosa mi sembra tutto sommato confortante. chissà cosa ha prodotto questa singolare difformità. comunque io ci vivrei volentieri trendadue anni in un condominio di negri, mentre a quanto pare voi uscireste pazzi. siccome ho ragione di credere che il futuro sarà pieno di condomini negri, mi sento ottimista.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


METATRON ci agevoleresti un pratico add-on grazie al quale ogni post di scotto contenente la parola negro (che è poi il 100% sul totale) viene automaticamente visualizzato nel thread andare a postare a cagare?


il pwnezzatore::1769942
METATRON ci agevoleresti un pratico add-on grazie al quale ogni post di scotto e vincibile contenente la parola negro (che è poi il 100% sul totale) viene automaticamente visualizzato nel thread andare a postare a cagare?
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Io sono contento che il tubone mi pensa anche se mi pensa per il male.


rodolfo::1769941

comunque io ci vivrei volentieri trendadue anni in un condominio di negri, perché a quanto pare si dimenticano di mettere la password al wifi. siccome ho ragione di credere che a torino un negro può durare massimo sei mesi prima di uccidersi / scappare a genova o a milano, mi sento ottimista: potrebbero lasciarsi indietro dei pavesini, delle winston bianche, del camoscio d'oro, delle rossana.
sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


scotto::1769927
ciò su cui vale la pena di riflettere é che gli italiani guardano con sospetto e odio i loro condomini mentre predicano l'accoglienza per i negri.

gente pronta a chiamare i carabinieri perché il vicino ha mal differenziato la munnezza esalta l'importanza della tolleranza religiosa.

gente capace di aprire nottetempo i sacchetti della munnezza e di adire le vie legali se il vicino batte un tappeto sostiene che è facile e naturale integrare i negri.



ovviamente questa é tutta gente che i negri non li ha mai visti o non ci ha mai avuto a che fare. in fondo per loro i negri sono come dei cani, e si sa che è più facile compatire i cani che i cristiani.


Mi sento chiamato in causa. La risposta più ovvia è che, come di fronte alla legge, quello che contano sono le azioni e non l'origine etnica. Quindi se un negro sa differenziare la spazza, merita più rispetto di un bolzanese che se ne fotte delle regole di convivenza e fa quello che cazzo gli pare.
Ovviamente ci sta che uno del sahel non sappia che i canguri morti vanno nel sacco rosso e le scoregge industriali in quello blu, quindi potrebbe suscitare maggiore comprensione o maggiore odio a seconda dei casi.

Posso raccontarti però cosa è successo quando per una serie di congiunzioni astrali sono arrivati gli affittuari cinegri qui nel condominio a forma di cazzo del paesone borghese. Questi oggettivamente rompevano un po' le palle, perché stavano in tre famiglie in due stanze, quindi per esempio i loro ragazzi stavano sempre in cortile, cucinavano in continuazione e cose così però si vedeva che cercavano di essere più rispettosi possibile.

Come prevedibile, è immediatamente partita la campagna di odio di quelli che sono sempre i primi a farsi i cazzi loro, quelli che vogliono il "condominio abbellito" e cose così, con le giustificaizioni che loro avevano pagato caro, che gli svalutavano il condominio e cose così. Insomma gli sono stati col fiato sul collo di lettere all'amministratore e petizioni finché questi non se ne sono andati.

Il che mi ricorda quel quadro fiammingo dove il ricco grasso è sempre benvenuto tra i poveri magri, mentre il povero magro è cacciato a pedate quando entra nella stanza dei ricchi grassi
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ah, ovviamente per le dinamiche di condominio io e mia moglie ci siamo astenuti dal fare una guerra di religione a favore di affittuari un po' rompicoglioni mettendoci contro gente con cui se va bene divideremo casa per i prossimi 40 anni. Immagino che questo valga a vari livelli.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


rebis::1769930

Oh, non si può dare torto a scotto.


Ah scotto sniente niente questa è la volta che rebis te la da in nome del comune sdegno per i negri. Potreste fare un aperitivo sdegnato guardando i nergri in piazza dal dehor, poi una cenetta in un ristorante etnico rimpiangendo quando c'era "lui" e "i soggetti" se ne stavano al loro posto, poi quando sdegnatamente la porterai in camera e sdegnatamente vi spoglierete, lei finalmente ti guarderà il pacco e esprimerà il suo sdegno
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ah max quindi é il rimorso per non esserti schierato coi negri veri del tuo condominio che ti spinge a schierarti coi negri immaginari del condominio degli altri.


No Scotto, sto dicendo proprio che nonostante i miei saldi principi morali aver a che fare con dei vicini terroni è più difficile che avere a che fare coi vicini negri perché i negri si danno meno arie (non hanno fatto il classico)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


max ti ricordo che il triplo post à la r.c.p. va debitamente segnalato nel campo titolo, pena l'esclusione dai benefici sociali che la tua tessera di asphaltita di garantisce
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


io però non rientro nel cliché di scotto visto che 1) nelle storie di spazzatura mi rifiuto di entrarci (pur essendone stato vittima un paio di volte in un paio di paesi diversi in cui mi sono immigrato), e 2) ho vissuto per vari anni in condomini abitati prioritariamente da affittuari negri e quasi negri.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


Psycho te sarei ben felice di averti come vicino anche se sono sicuro che i tuoi figli sono molesti quanto i miei. Sono anche sicuro che nella tua monnezza troverei un sacco di roba interessante (ancorché adeguatamente differenziata).

Tra l'altro per qualche motivo i siciliani (e i sardi se vogliamo considerarli meridionali) sono gli unici meridionali che non urlano in continuazione, qualcuno mi sa spiegare il perché?

max ti ricordo che il triplo post à la r.c.p. va debitamente segnalato nel campo titolo, pena l'esclusione dai benefici sociali che la tua tessera di asphaltita di garantisce

Ok non voglio perdere lo sconto al negozio di videocassette
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1770012
anche se sono sicuro che i tuoi figli sono molesti quanto i miei.


in realtà tutti ci dicono che sono bambini sorprendentemente calmi. però forse meglio non abitare sotto di noi perché si svegliano alle 6 e spostano mobili.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


Da me il piccolo urla e mena senza motivo mentre la grande ha crisi di nervinse non rispetti i suoi spazi (vista la scala le chiamiamo crisi di nervetti) ma ci piace pensare che verso l'esterno manteniamo un apparenza di normalità sociale.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1769968
La risposta più ovvia è che, come di fronte alla legge, quello che contano sono le azioni e non l'origine etnica.
ecco, questo è assolutamente vero, però è proprio quello che non succede e che fa incazzare tante persone. Hai presente le spiagge italiane d'estate? C'è un vucumprà che passa a vendere cianfrusaglie ogni minuto. ogni minuto.
secondo te la finanza/polizia/carabinieri non sanno che ci sono? Non li vedono? li lasciano là, perchè dai, suvvia, sono poveretti e poi andare in giro per le spiagge con la divisa,
sai che fatica? Al massimo massimo si può fare una legge per multare chi quelle cose le compra . poiperò al negoziante con affitto da pagare che si dimentica di fare lo scontrino per un lecca lecca, a quello allora si gliela piazzano la multa e anche alla mamma che è uscita dal negozio senza scontrino. la prostituzione è un reato, però ci sono puttane brasiliane e rumene ad ogni angolo di strada. secondo te non le vedono? ti sembra davvero che ci sia uguaglianza di fronte alla legge? Dovrebbe esserci, certo, siamo daccordo ma DI FATTO non c'è. e non iniziamo a parlare di zingari, va, anche in quel caso mi pare che l'origine etnica faccia una bella differenza di fronte alla legge.
maxdanno::1769976
Ah scotto sniente niente questa è la volta che rebis te la da in nome del comune sdegno per i negri. Potreste fare un aperitivo sdegnato guardando i nergri in piazza dal dehor, poi una cenetta in un ristorante etnico rimpiangendo quando c'era "lui" e "i soggetti" se ne stavano al loro posto, poi quando sdegnatamente la porterai in camera e sdegnatamente vi spoglierete, lei finalmente ti guarderà il pacco e esprimerà il suo sdegno
oh, non fatemi passare per la razzista che non sono. per me una soluzione valida sarebbe quella di portare qua i bambini e solo i bambini. Ci lamentiamo che nascono pochi italiani? Bene, prendiamoci i bambini africani e tempo una o due generazioni avremo risolto due problemi in uno : gli africani si saranno estinti e gli italiani saranno di più, diventeremo tutti un po' più scuretti, vabbè, ma potremo godere di cazzi più grandi!
Sembra che o ti devi prendere tutto ciò che arriva senza lamentarti o sei un razzista stupido perchè non capisci che 'la diversità è un valore', 'sei solo razzista', nascondi il razzismo dietro scuse assurde tipo: eh, ma questi sono capaci di ammazzare gli albini per fare i riti magici!.
la diversità genetica può anche essere un valore, ma la diversità culturale non è detto che lo sia, quelli che arrivano col barcone arrivano da posti in cui sono considerate normali atrocità che noi nemmeno riusciamo ad immaginare.
Pensate se dovessi vivere io in un paese mussulmano in cui l'alcol è assolutamente vietato. Non sono stupida, so che è vietato, dico a tutti che mi fa schifo e che hanno ragione però resto pur sempre veneta e quando sono sola e nascosta mi scolo una bottiglia di vino senza sensi di colpa perchè, dai, oh, è normale, il vino fa buon sangue, lo dice il proverbio e lo diceva anche mia nonna, non c'è niente di male sono gli altri che non capiscono!
Ecco, un ragionamento simile lo fanno anche loro quando si tratta delle loro tradizioni

Detto questo se ci fosse la possibilità di accogliere tutti e farli diventare tutti persone civili ben vengano, ma non siamo in grado e già abbiamo difficoltà a fargli capire come si usa un gabinetto perchè alcuni di loro non l'hanno mai visto (e non sto esagerando). Sono seriamente preoccupata perchè la situazione è critica, da una parte ci siamo noi, con la volontà ormai piallata da anni di tv e di facebook, ormai rassegnati ad una vita di miseria e pessimismo diventiamo solo un po' incazzati quando vediamo che altri possono delinquere e come se non bastasse i soldi delle nostre tasse vengono usati per aiutare loro! (che siano immigrati o politici è lo stesso), dall'altra ci sono gli immigrati che sono partiti dopo aver visto immagini di supermercati pieni di cibo, bei vestiti, belle case, belle macchine, donne facili e paghe mensili da sogno (per loro) e invece quando arrivano, dopo aver investito tantissimi soldi per il viaggio e aver rischiato anche la vita, invece che ritrovarsi nella bambagia come pensavano, si trovano a vivere in una capanna con altre 10 persone, a dover raccogliere la frutta tutto il giorno per prendere 50 € , inoltre le donne li schifano e i supermercati sono si pieni di cibo, ma di cibo che non possono permettersi e a quel punto, invece che essere solo tristi e delusi diventano anche incazzati e vedono noi che abbiamo più di quello che loro sognerebbero e ci lamentiamo e li schifiamo. e questi due fronti devono essere gestiti da un governo che non è capace di governare e non lo sarà nemmeno per i prossimi anni a venire. a me sembra che la situazione sia davvero critica, perciò credo sia meglio prendere una pausa e cercare di sistemare un attimo le cose prima di fare arrivare altri infelici nel paese.
maxdanno::1769992
nonostante i miei saldi principi morali aver a che fare con dei vicini terroni è più difficile che avere a che fare coi vicini negri perché i negri si danno meno arie
questo anche è 'razzismo light basato sulla cultura'.


tl;dr: se avessimo una cultura ben definita e gente disposta ad allontanare e proibire la entartete kultur non avremmo problemi ad avere un immigrato persino a capo del governo, perché sarebbe indistinguibile da un autoctono per tutti quelli che sono gli aspetti sensibili (oppure non sarebbe li).

asphtimer


Il razzismo ad personam verso scotto è ok (me l'hanno detto i cumpagne 'e Napule)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Rebis non mi sento di rispondere ma dopo la parte di togliergli i figli sono un po' in imbarazzo per te.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


E se penso che io l'abbia scritto intendendola come una vera proposta sono anch'io in imbarazzo per te


Ho ricevuto proposte migliori in effetti
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Rebis quello che hai mollato qua sopra é un intreccio complessissimo (in quanto frutto della follia) di assunti senza senso, e se guardato con una certa distanza va a comporre la parola HELP.


rebis quando sei così articolata mi arrapi ancora di più, poi il fatto che bevi potrebbe essere di grande aiuto.


È tipo quella cosa sessista che le donne non si comprendono ma si amano?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


il pwnezzatore::1770106

Rebis quello che hai mollato qua sopra é un intreccio complessissimo (in quanto frutto della follia) di assunti senza senso, e se guardato con una certa distanza va a comporre la parola HELP.
gli assunti senza senso li capirai quando inizieranno a dar fuoco alla macchina che hai parcheggiato sotto casa ea quel punto ti sentiremo urlare la parola HELP ma sarà già troppo tardi.


Cosa che accadrà sicuramente molto presto, ora torna per favore a far quello che ti consigliava morella.


rebis::1770112

il pwnezzatore::1770106



Rebis quello che hai mollato qua sopra é un intreccio complessissimo (in quanto frutto della follia) di assunti senza senso, e se guardato con una certa distanza va a comporre la parola HELP.
gli assunti senza senso li capirai quando inizieranno a dar fuoco alla macchina che hai parcheggiato sotto casa ea quel punto ti sentiremo urlare la parola HELP ma sarà già troppo tardi.
psst..prova con "quando ti fottono la bici da 5K" o "verrai investito da negro strafatto senza patente"


trovo fantastico che qualcuno possa pensare che la mia posizione cambierebbe in funzione di un possibile torto personale, vi scioccherà sapere che ovviamente (ma non per voi) non è così.


VORREI VEDERE SE SUCCEDEREBBE A TUA SORELLA
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


mai cambiare opinione, nemmeno di fronte all'evidenza!

Che poi l'opinione non sia quella distorta contestata furbescamente dagli altri (- "accettiamo tutti gli immigrati, sopratutto gli stupratori assassini!" - "affoghiamo in mare tutti i negri, sopratutto donne e bambini!") ma qualcosa di meno imbecille è irrilevante, l'importante è che la discussione prosegua come potrebbe fare su fiacebook (ma allora fatela la, no?)
asphtimer


concordo abbastanza. l'asphalto vi chiede di più di questa merda, vi chiede sangue e anime.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


il pwnezzatore::1770113

Cosa che accadrà sicuramente molto presto, ora torna per favore a far quello che ti consigliava morella.
sembra quasi che io stia parlando basandomi sulla mia pessima fantasia invece che su cose che sono giá successe.


A maxdanno la famiglia di negri dava sí un po´ fastidio, ma lui s´é messo dalla parte dei perbenisti solo per mantenere la pace con gli altri condomini, ma se le famiglie di negri nel palazzo diventano la maggiorparte il suo fastidio aumenterá ma la forza di fare la voce grossa di fronte ai grossi negri e cattivi gli mancherá, perció andrá a cercarsi un altro posto e verrá rimpiazzato da un´altra famiglia negra, perché nessuno vuole andare a vivere in un palazzo in cui la maggioranza di stranieri poveri é evidente. Piano piano anche quelli del palazzo vicino non saranno piú contenti di stare accanto ad un palazzo di negri fastidiosi e cosí via fino a quando non si formerá un bel ghetto e neanche il buon maxdanno sará disposto a far crescere i suoi figli lá, anche se gli assicurano che é 100% terroni-free. Il perbenissimo psycho, con la mente aperta allo straniero, preferirá anche lui andare a vivere da un´altra parte piuttosto che far crescere i suoi figli in mezzo al degrado sociale. A dirla tutta nemmeno chi ci vive nei ghetti vorrebbe starci, é solo che non ha scelta, cosí come non hanno scelta gli altri sfortunati attorno a lui. La miseria li porterá a compiere reati e a fregarsene un po´ dello stato, perché a loro interessa di piú sopravvivere e ottenere soldi in una maniera o nell´altra. E prima o poi saranno cosí stufi e tristi per la loro situazione e dell´emarginazione che proveranno a ottenere qualcosa di piú con la forza.


Ora dimmi pwni, pensi che i ghetti non si creeranno perché ci sei te che vuoi bene a tutti? O pensi che ora i nostri governi siano cosí illuminati da riuscire ad evitare la formazione dei ghetti? O magari pensi che i ghetti non siano poi questo gran problema?


rebis::1770131
nessuno vuole andare a vivere in un palazzo in cui la maggioranza di stranieri poveri é evidente.
a meno che nel frattempo non sia diventato povero come la merda, livella più grande e provvidenziale di quella di totò. buckle up, bitch!
rebis::1770131
perché a loro interessa di piú sopravvivere e ottenere soldi in una maniera o nell´altra.
un oscuro desiderio che qualunque stato naturalmente mira a negare
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1770131
Ora dimmi pwni, pensi che i ghetti non si creeranno perché ci sei te che vuoi bene a tutti? O pensi che ora i nostri governi siano cosí illuminati da riuscire ad evitare la formazione dei ghetti? O magari pensi che i ghetti non siano poi questo gran problema?

rispondo alle 3 domande a seguire:
1 è evidente che no, e sei un'imbecille.
2 (se ti riferisci all'attuale governo italiano) è evidente che no, ma esistono una marea di "good practices" messe in atto in paesi disparatissimi e delle volte ben meno altolocati dell'italia in una ideale classifica delle democrazie globali, documentate da intere biblioteche di phd in urbanistica e sociologia, che sono puntualmente ignorate dai nostri politicanti. un'alternativa politica esiste rebis, generalmente si muove dal basso verso l'alto, quando incontra la politica incontra la finanza e rischia il collasso, ma se sostenuta dai movimenti civici mantiene spesso una sua identità e porta ad esempi vituosi.
3 è evidente che no, ti rimando al punto 2.



ma a parte che porcoddio ma che cazzo volete? vivete come delle merde secche, vi fate un ditalinotto prima di andare a dormire e però sai, guai se si forma un ghetto, perché il mio hobby è lo studio dei nuovi nuclei urbani di renzo pianella del XXII secolo. teste di palta, c'è pieno di ghetti anche adesso e quelli degli anni sessanta erano metropoli del cagare ma ciò non vi ha impedito di crescere mangiando cotolette al cagabroda di cogoleto. i ghetti a volte si formano, e allora? può succeedere. è come la cellulite, è meglio se la gente arriva dal congo e si trasferisce direttamente in montenapoletone, però, guarda caso, può capitare che all'inizio non ha una lira, non sa la lingua e magari tutto sommato il ghetto ha le sue funzionalità. le banlié sono un problema serio per precise e contestualizzabili ragioni, noi siamo riusciti a far andare per strada i forconi per dieci giorni senza un motivo. ma perché la gente non ha il pudore di non parlare a vanvera.
ma chi cazzo se ne frega dei ghetti. torino fa cagare e i ghetti sono una delle parti più accettabili. i quartieri più alienati sono abitati per lo più da cittadini europei che votano movimende, oppure non sanno nemmeno parlare.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1770131
A maxdanno la famiglia di negri dava sí un po´ fastidio, ma lui s´é messo dalla parte dei perbenisti solo per mantenere la pace con gli altri condomini,

purtroppo diventare adulti significa doversi scegliere le proprie battaglie. Questa in questo contesto non la potevo vincere, anche se ovviamente ho fatto il possibile per limitare i (max)danni

rebis::1770131
se le famiglie di negri nel palazzo diventano la maggiorparte il suo fastidio aumenterá ma la forza di fare la voce grossa di fronte ai grossi negri e cattivi gli mancherá

ti ricordo che sto seguendo the method(tm)

rebis::1770131
Piano piano anche quelli del palazzo vicino non saranno piú contenti di stare accanto ad un palazzo di negri fastidiosi e cosí via fino a quando non si formerá un bel ghetto e neanche il buon maxdanno sará disposto a far crescere i suoi figli lá, anche se gli assicurano che é 100% terroni-free. Il perbenissimo psycho, con la mente aperta allo straniero, preferirá anche lui andare a vivere da un´altra parte piuttosto che far crescere i suoi figli in mezzo al degrado sociale. A dirla tutta nemmeno chi ci vive nei ghetti vorrebbe starci, é solo che non ha scelta, cosí come non hanno scelta gli altri sfortunati attorno a lui. La miseria li porterá a compiere reati e a fregarsene un po´ dello stato, perché a loro interessa di piú sopravvivere e ottenere soldi in una maniera o nell´altra. E prima o poi saranno cosí stufi e tristi per la loro situazione e dell´emarginazione che proveranno a ottenere qualcosa di piú con la forza.




rebis, ti informo che i ghetti esistevano già da ben prima dell'arrivo dei negri. Nella mia infanzia zone come rozzangeles, il gratosoglio o baggio erano luoghi mitologici da evitare. per non parlare di questo, di cui si leggeva addirittura sui giornali ma la polizia non osava neanche entrare.
E' la negritudine che fa il ghetto? per chi non è balengo è ovvio che no, ma la povertà come ti è stato detto più volte e concludi pure tu alla fine del tuo post. I quartieri si selezionano più o meno per reddito quindi è ovvio che se cerco un quartiere un minimo fornito, con negozi supermarket e scuole, sarà più costoso e quindi i negri che ci sono saranno eventualmente negri di lusso che (cosa strana!) danno meno fastidio al vicinato.
Questa cosa l'ho avvertita pesantemente passando da Milano al Paesone Borghese e scommetto che nel mio palazzo avrebbero avuto da ridire se a vivere in 3 famiglie in due stanze fossero venuti dei bolzanini bianco latte.

pensare che i negri portano il degrado in quanto negri e non in quanto poveri è demente come pensare di riqualificare i ghetti aumentando i servizi: guarda caso appena porti la fermata della metro nel quartiere dormitorio i prezzi schizzano e avviene la "gentrificazione"...
E meno male che non siamo a livello delle banlieux parigine che citi (ma non so quanto conosci) perché lì prima di assumerti guardano da dove vieni sulla carta d'identità e se vieni da un quartiere di "racailles" manco ti assumono, quindi la povertà propaga la povertà.

poi un giorno mi spieghi il motivo di tanto astio: qualche negro ti ha rubato la paghetta?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


rodolfo::1770147

ma a parte che porcoddio ma che cazzo volete? vivete come delle merde secche, vi fate un ditalinotto prima di andare a dormire e però sai, guai se si forma un ghetto, perché il mio hobby è lo studio dei nuovi nuclei urbani di renzo pianella del XXII secolo. teste di palta, c'è pieno di ghetti anche adesso e quelli degli anni sessanta erano metropoli del cagare ma ciò non vi ha impedito di crescere mangiando cotolette al cagabroda di cogoleto. i ghetti a volte si formano, e allora? può succeedere. è come la cellulite, è meglio se la gente arriva dal congo e si trasferisce direttamente in montenapoletone, però, guarda caso, può capitare che all'inizio non ha una lira, non sa la lingua e magari tutto sommato il ghetto ha le sue funzionalità. le banlié sono un problema serio per precise e contestualizzabili ragioni, noi siamo riusciti a far andare per strada i forconi per dieci giorni senza un motivo. ma perché la gente non ha il pudore di non parlare a vanvera.

ma chi cazzo se ne frega dei ghetti. torino fa cagare e i ghetti sono una delle parti più accettabili. i quartieri più alienati sono abitati per lo più da cittadini europei che votano movimende, oppure non sanno nemmeno parlare.

se i reflussi di cervello putrefatto di rebis ti fanno quest'effetto forse è il caso che ella ne posti di più, perchè mi hai fatto lollare duro.


secondo me ha ragione rebis, e non lo dico perchè vorrei farle le cose.


il pwnezzatore::1770167
perchè mi hai fatto lollare duro


ma davvero.
Renzo Pianella e le cotolette al cagabroda di cogoleto secondo me rendono l'enunciato degno dell'ipse dixit.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


rodolfo::1770147

ma a parte che porcoddio ma che cazzo volete?


caro rofoldo, la leggo meno eccepibile che mai in questo bell'esempio di giusta resistenza a rebis e pugnezzatore. devo ricordarle però di andar cauto coi toni brullonullisti, i fatti ci hanno insegnato che si finisce male.
sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


il pwnezzatore::1770143
1 è evidente che no,
il pwnezzatore::1770143
2 (se ti riferisci all'attuale governo italiano) è evidente che no
il pwnezzatore::1770143
3 è evidente che no
ecco, a questo punto mi pare che si possa chiudere il thread.
il pwnezzatore::1770143
ma esistono una marea di "good practices" messe in atto in paesi disparatissimi e delle volte ben meno altolocati dell'italia in una ideale classifica delle democrazie globali, documentate da intere biblioteche di phd in urbanistica e sociologia, che sono puntualmente ignorate dai nostri politicanti.
pwny, sai che in genere qua su asphalto c´è bisogno di riportare link e articoli a supporto di ciò che si dice. ci posteresti un paio di esempi? poi con i se e con i ma ci si fa comunque ben poco.
maxdanno::1770150
ti informo che i ghetti esistevano già da ben prima dell'arrivo dei negri.
eh, ma va? e a quanto pare:
maxdanno::1770150
Nella mia infanzia zone come rozzangeles, il gratosoglio o baggio erano luoghi mitologici da evitare. per non parlare di questo, di cui si leggeva addirittura sui giornali ma la polizia non osava neanche entrare.
maxdanno::1770150
E' la negritudine che fa il ghetto? per chi non è balengo è ovvio che no
appunto, ovvio che no. è la povertà che li crea. Ora dimmi, quanti degli sbarcati secondo te, considerando la situazione socio-politica attuale, i livelli di disoccupazione, i governi e last but not least, il comune sentimento popolare, quanti di loro, divevo, riusciranno nel giro di 5-6 anni ad avere un lavoro abbastanza buono da permettergli, non dico di vivere nel tuo quartierino carino e ordinato, ma almeno non in un 'ghetto'? Di pure una cifra ottimista, e non ti chiederò dove andranno a vivere nel frattempo e nemmeno di considerare quanti davvero vorrebbero affittare la casa a loro.
maxdanno::1770150
pensare che i negri portano il degrado in quanto negri e non in quanto poveri
su questo sono d'accordo con te, però resta il fatto che SONO poveri
maxdanno::1770150
quindi la povertà propaga la povertà.
esattamente.
maxdanno::1770150
poi un giorno mi spieghi il motivo di tanto astio: qualche negro ti ha rubato la paghetta?
sai, come hai detto te tutto sommato sono carina (ma penso cambierebbe poco se non lo fossi) ma soprattutto ho la brutta abitudine di girare spesso da sola e il 'siamo tutti figli dello stesso dio' mi ha portato ad essere più gentile e aperta verso negri e mussulmani più di quello che avrei dovuto e il risultato è stato che mi sono mai sentita trattata così irrispettosamente da loro tanto da provare LO SCHIFO ( e si, alcune sono state vere molestie). ah, mai avuto di questi problemi con asiatici, sudamericani e a dir la verità nemmeno con persone dell'est (polacchi, bulgari, ucraini..)


Manca sospettamente il caso italiano, cosa ci nascondi rebis?
asphtimer


rodolfo::1770147
teste di palta, c'è pieno di ghetti anche adesso e quelli degli anni sessanta erano metropoli del cagare
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


rebis::1770174
il 'siamo tutti figli dello stesso dio' mi ha portato ad essere più gentile e aperta verso negri e mussulmani più di quello che avrei dovuto e il risultato è stato che mi sono mai sentita trattata così irrispettosamente da loro tanto da provare LO SCHIFO ( e si, alcune sono state vere molestie).

imho il "mi fanno schifo i negri perché ho avuto cattive esperienze" è un opinione più condivisibile e decisamente più onesta di tutta la teoria socioeconomica che hai tirato fuori. Se ti va mi piacerebbe sentire qualche puntata di "rebis vs. il Grande Mistero".
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ma se io andassi a crescere i figli in un ghetto sarei accusato di porre i semi della gentrificazione del quartiere...
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


maxdanno::1770182
imho il "mi fanno schifo i negri perché ho avuto cattive esperienze" è un opinione più condivisibile e decisamente più onesta di tutta la teoria socioeconomica che hai tirato fuori. Se ti va mi piacerebbe sentire qualche puntata di "rebis vs. il Grande Mistero".
un uomo del colore in un celebre parco nudisti della capitale bavarese gli ha mostrato il pesie, fatto peraltro deprecabilissimo senza ironia
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


maxdanno::1770150
astio
maxdanno::1770150
poi un giorno mi spieghi il motivo di tanto astio: qualche negro ti ha sbregato la fighetta?
rebis::1770174
sai, come hai detto te tutto sommato sono carina (ma penso cambierebbe poco se non lo fossi) ma soprattutto ho la brutta abitudine di girare spesso da sola e il 'siamo tutti figli dello stesso dio' mi ha portato ad essere più gentile e aperta verso negri e mussulmani più di quello che avrei dovuto e il risultato è stato che mi sono mai sentita trattata così irrispettosamente da loro tanto da provare LO SCHIFO ( e si, alcune sono state vere molestie). ah, mai avuto di questi problemi con asiatici, sudamericani e a dir la verità nemmeno con persone dell'est (polacchi, bulgari, ucraini..)

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


CR 13::1770179

rodolfo::1770147

teste di palta, c'è pieno di ghetti anche adesso e quelli degli anni sessanta erano metropoli del cagare
Cristo ELVIS! potente come non mai, strafatto di onocaina, con un testo da brividi (considerate l'anno in cui lo cantava); e tu me lo spari così a sorpresa che me lo becco alle 10.30 di un sabato mattina mentre in ufficio faccio finta di lavorare?!!!! Karma a te fratello CR13!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


Ahaha amico effe, eri l'unico che mi aspettavo avrebbe apprezzato.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


ma il fatto della pulizia cosa c'entra scusate? anche io mi lavo due volte a settimana e quali conclusioni potete trarne?
CR 13::1770199

Ahaha amico effe, eri l'unico che mi aspettavo avrebbe apprezzato.

una volta, tanti anni fa, una domenica mattina vidi un documentario su raitre in cui si seguiva elvis (nella fase finale della carriera) per tutta la durata di un suo concerto (prima durante dopo).


Archivi segreti dell'Asphalto:
http://asphaltobynoi.altervista.org
http://fstrbstrtstr.altervista.org/a2_stuff/digest.html
http://www.dawful.com/asphalto/asphaltovoti.xls


maxdanno::1770182
opinione più condivisibile e decisamente più onesta di tutta la teoria socioeconomica che hai tirato fuori.
si, però sei stato ben attento a non rispondere alla mia domanda.
è bello vivere di ideali e di volemose bene però ogni tanto bisogna tornare coi piedi per terra e vedere qual'è la realtà delle cose se si vuole migliorare qualcosa o almeno evitare il peggio.

Detto questo, un paio di esempi dal mondo reale:

- L'avevo già scritto qua, comunque lo racconto di nuovo. Una mia conoscente fa la suora missionaria nel sud della nigeria. In unpaeswe vicino al suo un uomo ha ammazzato la moglie. E' stato processato e condannato: è stato obbligato a sposare la sorella della defunta moglie. Ora voi fateci anche battute su questo, ma a me vengono i brividi. E comunque questa è la realtà da cui provengono.

-l'infibulazione, come forse sapete, non è un'atroce pratica del passato, ma è ancora una cosa molto comune. Oltre al taglio del clitoride e delle piccole labbra la vagina di queste poverette viene cucita come un pacchetto che potrà scartare in modo di sicuro molto romantico l'uomo che le sposerà. Con la vagina così cucita le donne fanno molto fatica anche solo a pisciare, tanto che l'urina esce molto lentamente goccia a goccia. Alcune quando arrivano vengono convinte da medici o associazioni a farsela scucire. Quando tornano al loro paese o vengono a contatto con connazionali si vergognano così tanto di far sentire che pisciano come persone normali che si trattengono e cercano di pisciare poco a poco come quando l'avevano cucita.

- ci sono turchi che sono ottime persone, ma una tizia che forma le persone che dovranno lavorare come insegnanti all'asilo nido e asilo s'è trovata a dover rispondere a due turche che le dicevano che loro non potevano cambiare i pannolini ai bambini maschi. La cosa più ovvia sarebbe stato di rispondere 'quella è la porta, andatevene affanculo', ma poi si passa per razzisti, tanto più se a dirlo è una tedesca.

- Una mia amica un giorno è rientrata a casa e ha trovato degli amici di suo figlio 19enne in casa. Uno stava cucinando, l'altro, turco nato qua, era seduto sul divano. Lei gli ha chiesto'ma non aiuti il tuo amico'. Lui ha risposto: 'la cucina non è un posto per gli uomini. a casa mi fanno tutto mia madre e mia sorella'. Poi ha anche raccontato che sia lui che sua sorella sanno già con chi dovranno sposarsi e quando lei gli ha chiesto se ha loro andava bene così ha risposto 'certo, questa è la nostra tradizione.'



Mi avevi chiesto qualcosa? Poi guardo meglio.

Allora, l'infibulazione è una pratica orribile e avendo una bambina puoi immaginare l'impressione che mi fa. Ti faccio notare però che è una pratica preislamica della valle del nilo dove raggiunge percentuali impressionanti.
Però condannare i negri per l'infibulazione è un po' come condannare i filippini perché gli aborigeni australiani per tradizione inculano i ragazzini.

Per il resto chissà che scene di bsdm mi aspettavo, invece si parla di vose tipo il ragazzo della mia vicina di casa non cucina. Vabbé.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Quella dei pannolini per inciso mi sa di poottanata. Secondo te in turchia gli uomini passano la giornata a cambiare i pannolini ai figli maschi?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


rebis::1770203
- L'avevo già scritto qua, comunque lo racconto di nuovo. Una mia conoscente fa la suora missionaria nel sud della nigeria. In unpaeswe vicino al suo un uomo ha ammazzato la moglie. E' stato processato e condannato: è stato obbligato a sposare la sorella della defunta moglie. Ora voi fateci anche battute su questo, ma a me vengono i brividi. E comunque questa è la realtà da cui provengono.
pensa che sono messi così male, ma così male che sono disposti a rinunciare a quel paradiso per venire dove è vietato uccidere la moglie e dove la sorella te la molla solo nei tuoi sogni bagnati.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Io volevo evitare il triplo post ma mi pare una tradizione da posto così povero ma così povero che una donna sola non può sopravvivere quindi è sensato come riparazione di un omicidio accollarsi il mantenimento di una donna. Non che per questo faccia meno schifo eh.

Volevo anche dire che come ci ricorda sempre scotto la donna fino a due generazioni fa era una proprietà. Ormai come con i conservanti e i vaccini ci siamo così assuefatti a considerare lale donne pari all'uomo che ci siamo dimenticati che lo stato originale è che la roba va a male, si prendono malattie e le donne sono oggetto di scambio.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1770224

Io ti volevo entrare in ogni buco ma mi pare una tradizione da posto così povero ma così povero che per chiavare una donna sola come te devo uscire 15€ che se poi non la pago non può sopravvivere quindi è sensato come riparazione di un'inculata a secco accollarsi il mantenimento temporaneo (un'ora, 100€) di una donna. Non che per questo io ti faccia meno schifo eh, ma almeno ti pago



Volevo anche dire che come ci ricorda sempre scotto la donna è sempre una proprietà. Ormai come con i conservanti e i vaccini ci siamo così assuefatti a considerare le donne delle vacche ma che ci siamo dimenticati che lo stato originale è che la fregna non lavata va a male, si prendono malattie soprattutto quando le donne sono oggetto di scambio.

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


maxdanno::1770224

Io volevo evitare il triplo post ma mi pare una tradizione da posto così povero ma così povero che una donna sola non può sopravvivere quindi è sensato come riparazione di un omicidio accollarsi il mantenimento di una donna. Non che per questo faccia meno schifo eh.



Volevo anche dire che come ci ricorda sempre scotto la donna fino a due generazioni fa era una proprietà. Ormai come con i conservanti e i vaccini ci siamo così assuefatti a considerare lale donne pari all'uomo che ci siamo dimenticati che lo stato originale è che la roba va a male, si prendono malattie e le donne sono oggetto di scambio.
oh, ma Dio cane, ti rendi conto che hai trovato disdicevole la mia idea di togliere i bambini da quell'orrore e salvare le bambine dall'infibulazione ma trovo tutto sommato accettabile che un assassino di possa sposare e vivere libero come niente fosse successo??!!


rebis::1770242

maxdanno::1770224



Io volevo evitare il triplo post ma mi pare una tradizione da posto così povero ma così povero che una donna sola non può sopravvivere quindi è sensato come riparazione di un omicidio accollarsi il mantenimento di una donna. Non che per questo faccia meno schifo eh.





Volevo anche dire che come ci ricorda sempre scotto la donna fino a due generazioni fa era una proprietà. Ormai come con i conservanti e i vaccini ci siamo così assuefatti a considerare lale donne pari all'uomo che ci siamo dimenticati che lo stato originale è che la roba va a male, si prendono malattie e le donne sono oggetto di scambio.
oh, ma Dio cane, ti rendi conto che hai trovato disdicevole la mia idea di togliere i bambini da quell'orrore e salvare le bambine dall'infibulazione ma trovo tutto sommato accettabile che un assassino di possa sposare e vivere libero come niente fosse successo??!!

Beh ai tempi dell'antico testamento magari sì
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Il bello è che ho pure specificato "non che per questo faccia meno schifo" a scanso di equivoci.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


tenete lontano inospitale dalla vicenda di pam3la o è la fine dell'asphalto
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Sono in una discoteca dimerda con gente di merda, insomma, il posto ideale per sedersi in un angolo e postare su asphalto.
rodolfo::1770217
pensa che sono messi così male, ma così male che sono disposti a rinunciare a quel paradiso per venire dove è vietato uccidere la moglie e dove la sorella te la molla solo nei tuoi sogni bagnati.
Io spero non siate cosi ingenui da pensare che appena sbarcati in territorio europeo questi diventino subito persone civili.
sono cresciuti a fame e pedate nel culo. Le uniche su cui potevano/possono rifarsi sono le donne. Non per dire, ma sono ignoranti come capre: Non che si possa fargliene una colpa ma Molti non sanno né leggere né scrivere, sono forse peggio di come erano i contadini nostri nel medioevo e tu Rodolfo, credo che appena arrivano dicano: 'oh che bello, un Paese dove le donne non hanno la vagina mozzata e hanno gli stessi diritti degli uomini! Wow! Se troverò una sposa qua non potrò nemmeno picchiarla per non rischiare la galera! Figo!'

Per noi donne la vita non é mai stata molto semplice ed anche essere solo ' quasi stuprate' non é un granché . Purtroppo per ogni immigrato che sbarca la nostra sicurezza fisica diminuisce. Se fossi in voi alle vostre figlie inizierei a fare un discorsetto sull'uomo nero


maxdanno::1770244

Il bello è che ho pure specificato "non che per questo faccia meno schifo" a scanso di equivoci.
si, ma hai pur sempre giustificato la cosa


rebis::1770247
Io spero non siate cosi ingenui da pensare che appena sbarcati in territorio europeo questi diventino subito persone civili.
ma a me non me ne frega un cazzo, li metteremo in galera come chiunque. però la vera domanda, a parte i tuoi saggi di antropologia scritti sotto gli effetti del bosford scaduto, è: ma di che cazzo stiamo parlando? a quali fatti emergenziali ti riferisci? questa specie di horro di serie b esiste nella mente di chi? risposta: barboni, terroni, grillini, macroinsieme dei fobici (che include una fetta di tutti i precedenti) e forse i salviniani. per il resto nessuna persona nella posizione di esprimesi in modo informato ha mai profilato una situazione del genere. a stabilire che siamo fottuti ci sono solo delle persone sofferenti, che mi auguro possano ripigliarsi presto (peraltro).

questa gente rebis viene da posti anche peggori di quelli che hai descritto: la guerra.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1770248

maxdanno::1770244



Il bello è che ho pure specificato "non che per questo faccia meno schifo" a scanso di equivoci.
si, ma hai pur sempre giustificato la cosa

Ne ho cercato la spiegazione, non l'ho affatto giustificata.
Capure i motivi è un mio vizio figurati che sto a parlarw con te.

Quanto al tuo rant che siccome sono ignoranti allora stuprano e violentano è l'ennesimo non sequitur.
I negri di ogginsono i calabresi di una generazione fa, né più né meno.
Ti racconto una storia: una volta ero a sant moritz e c'era una comitiva tipo di romanacci in gita. C'era un pratino ben curato e i romanacci, gente da tirare le bombe carta a centocelle, non avevano il coraggio di atttaversarlo, spaventati dalla fama degli svizzeri riguardo alle regole.
Quindi sì, magari la stessa persona in un contesto diverso può comportarsi diversamente.
Comunque sappi che ti ho appena venduta per 3 cammelli, parti domani per il congo. Te e l'amico del vicino di tuo cuggino cge non sa lavare i piatti.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Prevedo il peggio ovvero la menzione da parte di rebis del caso esemplare di köln.


rebis::1770247
Per noi donne la vita non é mai stata molto semplice ed anche essere solo ' quasi stuprate' non é un granché . Purtroppo per ogni immigrato che sbarca la nostra sicurezza fisica diminuisce. Se fossi in voi alle vostre figlie inizierei a fare un discorsetto sull'uomo nero ma è semplicemente la storia che si ripete: la società opulenta si femminilizza e viene invasa e dominata da un'altra cultura piu maschia e virile.
però rebis spiegami una cosa: se è vero, come dicono le femministe, che le donne non hanno fantasie sullo stupro allora perché 50 Shades Of Gray è uno dei libri piu venduti della storia? e perché 9 1/2 settimane è un altro di quei film campioni di incassi dove lui abusa carnalmente di lei? forse perché le fantasie di stupro ci sono solo quando lui è un alfa in carriera come Cristian Gray o come Micket Rourke e non quando è un terzomondiale nullatenente?


Dal piank Kalergi a "colpa d'alfredo" in due mosse
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1770252
C'era un pratino ben curato e i romanacci, gente da tirare le bombe carta a centocelle, non avevano il coraggio di atttaversarlo, spaventati dalla fama degli svizzeri riguardo alle regole.
si, max, solo che l´istinto sessuale non è certo equiparabile alla voglia di calpestare giardini altrui, altrimenti sareste tutti fuori a saltellare sui giardini dei vicini invece che spararvi le seghe davanti a youporn. seconda cosa, i romani erano in gita e presto sarebbero tornati a casa a sguazzare in mezzo alla munnezza, mentre gli sbarcati qua sono e qua restano. ammettiamo anche che un gran numero sia disposto a seguire le regole e farsi le seghe nella capanna (senza youporn), però tutti gli altri che non hanno nè una compagna nè i soldi per le puttane non si lasceranno scappare le occasioni utili, tanto le donne sono solo oggetti
rodolfo::1770250
li metteremo in galera come chiunque
e sarebbe meglio prevenire piuttosto che curare.


No text


rebis::1770261
e sarebbe meglio prevenire piuttosto che curare.
pochi sanno che questo saggio motto lo ha inventato un copy della mentadent
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


No dai un papello anche sul non far venire i denti negri non lo reggo
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


cmq rebis è noto che tu sia in conflitto con il maschio, dubito che possiamo costruirci attorno il teorema dei negri.


berlusconi legge asphalto
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


Ci aspettano 3 mesi di campagna elettorale fantastica.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


a dire la veritá si vota tra un mese.


psycho::1770278
berlusconi legge asphalto

Purtroppo non gli abbiamo ancora dimostrato come risolvere il problema, ma un veloce data mining sul DB di asphalto suggerisce che la dimostrazione arriva tipicamente a pagina 18, dunque manca poco!
all'improvviso la ragionevolezza::1516091
non abbiamo dimostrato un cazzo
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


La soluzione è a portata di mano!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


Mi fa un po' strano essere d'accordo con Berlusconi e Salvini, però secondo me é più una questione di logica che di idee di destra.


DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


f205v::1770285

La soluzione è a portata di mano!


sì ma quel tizio lì è un antisemita, infatti dice:

Dietro le proteste, ha sostenuto, ci sono l'uomo d'affari George Soros e organizzazioni non governative 
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


Se il Berlusca non ha perso il suo proverbiale fiuto si tratta di una mossa elettorale interessante. Finora ha sempre promesso pane, lavoro e figa lasciando il marketing della paura ai suoi alleati tipo lega
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


rebis::1770287

Mi fa un po' strano essere d'accordo con Berlusconi e Salvini, però secondo me é più una questione di logica che di idee di destra.

Ma certo, è solo logica, mica si nasconde dietro il trabocchetto della politica, figurati.


psycho::1770278
berlusconi legge asphalto
e mica solo lui:
asphtimer


maxdanno::1770298

Se il Berlusca non ha perso il suo proverbiale fiuto si tratta di una mossa elettorale interessante. Finora ha sempre promesso pane, lavoro e figa lasciando il marketing della paura ai suoi alleati tipo lega


in realtà spero che l'operazione abbia successo, perché preferisco che vinca lui, cannibalizzi i suoi alleati, poi tanto entro pochi mesi muore di vecchiaia e si fa un altro governo di grande coalizione, questa volta diretto con franchezza e senza ipocrisie da Angela Merkel. e a quel punto siamo salvi.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


psycho::1770304
a quel punto siamo salvi.

beh, meglio salvi che salvini
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


psycho::1770304
spero che l'operazione abbia successo, perché preferisco che vinca lui, cannibalizzi i suoi alleati, poi tanto entro pochi mesi muore di vecchiaia e si fa un altro governo di grande coalizione, questa volta diretto con franchezza e senza ipocrisie da Angela Merkel. e a quel punto siamo salvi.

Vista la situazione attuale mi sembra una soluzione ragionevole, magari in quei due mesi gli avanza pure il fiato di tirare bamba e mignotte prima di schiantarsi.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


rebis::1770287
Mi fa un po' strano essere d'accordo con Berlusconi e Salvini, però secondo me é più una questione di logica che di idee di destra.

Noi anime semplici siamo prevedibili e Bellustione è abile as usual nel condensare in discorsi efficaci le nostre preoccupazioni, poco signorili e in buona misura attribuite a pseudocause, ché identificarle alla buona ci è utile a discacciare l'angosciosa suspicione che, come dice il budgetsatore, il problema siamo noi; però, diversamente da il powny, non perché bianchi occidentali colonialisti bensì gretti popolani che non trattengono saldamente gli ammaestramenti della civiltà affratellante e anzi li gettano via al primo pericolo. Stiamo dimostrando quanto illusorio sia il progetto di far progredire le genti irreversibilmente con una pedagogia di olocausti & buoni esempi, ignorando che le condizioni necessarie al proposito stavano relegate sullo sfondo, dico le poco nobili faccende di una quotidianità sazia e serena che ci rende ben disposti, non come i nevrotici che propongono che la lotta alla nostra miseria è impossibile senza l'alleanza di tutti gli oppressi senza distinzione. Sa bene anche il villico che il vincolo materiale è inemendabile, che le risorse sono limitate, che infine la civiltà dei diritti umani non può che essere alimentata col plusvalore estratto da schiavi ai margini del mondo, fuori della società. Se no è la barbarie ovunque. Questo noi vincibile lo abbiamo imparato in Voltaire, non sui trattati di nazismo, malgrado l'Adorno trovi tra i due non pochi legami.


comunque belluscone ha solo ripetuto che gli immigrati sono un problema perché non c'è modo di dargli lavoro (ripeto che il parere del berlusca é sostanzialmente quello di rebis). ovviamente il berla sa che è impossibile mandarli indietro e di certo non ce l'ha con loro, specie con le negre. quindi lui non sta fomentando, si sta solo adeguando al fomento che già c'è. io, nei panni degli immigrati, voterei serenamente belluscone, perché solo una politica liberista (che comunque belluscone non farà mai) potrebbe rendere più vivace l'economia. votare per la sinistra, che propone per l'ennesima volta di incrementare lo stato e la spesa, significa solo un domani avere la cittadinanza di un paese in rovina.


Che poi pensandoci bene é la stessa idea che hanno anche max e pwny, solo che loro dicono ' si, vabbè, sono un pericolo ma non possiamo dire che non li vogliamo perché siano gente perbene, faremo la fame tutti assieme e se mi quasi stuprano la fidanzata/moglie/ figlia non é poi sto gran danno' ma pwny sotto sotto é convinto che l'Europa possa trasformarsi nell'Eldorado nel giro di una notte e vivremo tutto felici e contenti tenendoci mano nella mano come nelle pubblicità della benetton




rebis::1770317

Che poi pensandoci bene é la stessa idea che hanno anche max e pwny, solo che loro dicono ' si, vabbè, sono un pericolo ma non possiamo dire che non li vogliamo perché siano gente perbene, faremo la fame tutti assieme e se mi quasi stuprano la fidanzata/moglie/ figlia non é poi sto gran danno' ma pwny sotto sotto é convinto che l'Europa possa trasformarsi nell'Eldorado nel giro di una notte e vivremo tutto felici e contenti tenendoci mano nella mano come nelle pubblicità della benetton

non ti pensavo cosí sul pezzo ma sono costretto a confermarti che hai capito tutto! corri a dirlo allo psichiatra ora, vai.


rebis::1770317
Che poi pensandoci bene é la stessa idea che hanno anche max e pwny, solo che loro dicono ' si, vabbè, sono un pericolo ma non possiamo dire che non li vogliamo perché siano gente perbene, faremo la fame tutti assieme e se mi quasi stuprano la fidanzata/moglie/ figlia non é poi sto gran danno'


:(
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


comunque secondo me "straw" é parente di "strame"


scotto::1770325

comunque secondo me "straw" é parente di "strame"


pare che tu abbia ragione: "Old English stre(o)wian, of Germanic origin; related to Dutch strooien, German streuen, from an Indo-European root shared by Latin sternere ‘lay flat’."

sapendo le regole di derivazione vengono fuori delle cose carine, tipo la bh protoindoeuropea diventa f in latino da cui

brother frate(llo)
to bear ferre (verbo)
recentemente pensavo anche che foot pied(e)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


avdjas::1770331
prontogiuseppe rebis

Ho dovuto interrompere un madrigale del Gesualdo.


scotto::1770315
voterei serenamente belluscone, perché solo una politica liberista (che comunque belluscone non farà mai) potrebbe rendere più vivace l'economia. votare per la sinistra, che propone per l'ennesima volta di incrementare lo stato e la spesa, significa solo un domani avere la cittadinanza di un paese in rovina.


E' strano perchè sembra che tu abbia vissuto in un altro paese negli ultimi vent'anni.
Se c'è una cosa che ha fatto (male ma non sempre malissimo) "la sinistra" in questo paese negli ultimi vent'anni è stato proprio di appellarsi al principio di realtà, in continuazione. Questo non si può fare e nemmeno quest'altro perchè mancano i soldi, le coperture, le possibilità. Dall'altra parte invece più figa per tutti, reddito di cittadinanza (M5S=DX), via le tasse, scuole gratis anche quelle private e via discorrendo e sempre, beninteso, coi soldi pubblici.
E' un paradosso di questo paese di disfatti nel cervello. Di solito sono i partiti liberali, di destra, di centrodetra a predicare per il taglio della spesa pubblica, per il risparmio.
Quello che la sinistra (ho dimenticato di mettere le virgolette ma ci sono) non è mai, MAI riuscita a fare quando è andata al governo è proprio operare delle politiche di sinistra.
Non so se sei più scemo quando parli di negri o quando parli di politica, ma quando metti tutti e due insieme sei proprio da ricovero coatto.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il problema è che la sinistra fa comunque parte del pensiero politico razionalista e di conseguenza non cerca di prendere in giro i suoi elettori promettendo cose nel migliore dei casi impossibili o nel peggiore che provocherebbero una catastrofe economica (tipo uscire dall'euro). invece la destra e 5stelle non si curano di queste problematiche un po' per cinismo un po' per effettiva ignoranza, il problema di fondo è che l'elettorato ama essere preso per i fondelli e favorisce i secondi ai primi (almeno stando ai sondaggi). Probabilmente ciò deriva dal fatto che si rispecchia molto di più nei secondi in quanto gli italiani sono effettivamente un popolo ignorante come i negri che vorrebbe cacciare in mare e cinico e invidualista come i politici che tanto acremente critica.


L'ultima volta che berluschione è stato a governo abbiamo rischiato il tracollo economico totale.
Quella volta la sinistra non s'è ripreso il fardello di praticare il purgone (lezione governi amato e prodi) mentre alla DESTRA LIBERISTA veniva fatto il TSO per eccesso di ladrocinio, idiozia ed incompetenza ed ha usato un Monti a disposizione.
Il quale, dopo aver praticato il purgone, è stato debitamente affossato.
Eppure ci ha provato anche quello stronzo di renzi a smarcarsi con gli 80 euri, ma niente, di là si gioca al rialzo: la flat-tax, il reddito di cittadinanza, le pensioni 1000 euro garantinte e i soldi? Non contate sui negri, ma sul libero mercato che rende vivace l'economia.
Dio, che popolo di teste di cazzo.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Libero mercato ma con moolta calma che le aziende devono restare italiane e possibilmente sotto il controllo statale, che si chiamino alitalia parmalat o pippo bulloni.
Quanto alla deposizione di Silvio si trattò ovviamente di una manovra della culona invidiosa appoggiata dai poteri forti e dai giudici del pd che non fanno parte dell'italia che ama ma di quell che odia.
Comunque silvio è immortale e ai suoi giverni sopravviveranno forse solo mirandi e Keith Richards
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1770340
Libero mercato ma con moolta calma che le aziende devono restare italiane e possibilmente sotto il controllo statale


E più che altro salvabili coi soldi pubblici in nome del vero liberismo.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Sì ma in cambio del controllo con cui fare favori e comprare voti
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


attenzione non ho detto che belluscone farebbe davvero una politica liberista, anzi ho detto che la promette ma non la farebbe. quindi le vostre considerazioni mi sembrano ultronee.
in italia né la destra né la sinistra sono mai riuscite a tenere sotto controllo la spesa pubblica, per il banale motivo che procura milioni di voti.
che poi è il motivo per cui stiamo affondando come merde.


prodi un po' c'è riuscito (ed è caduto subito)


wasd::1770337
in quanto gli italiani sono effettivamente un popolo ignorante come i negri che vorrebbe cacciare in mare


negli ultimi 10 anni il debito é passato più o meno dal 105 al 130 e passa del pil.
belluscone ha acchiappato il periodo oggettivamente peggiore. probabilmente non sarebbe riuscito a fare granché nemmeno in un periodo buono, ma non avremo mai la controprova. di fatto non ha mai realizzato riforme davvero liberiste e siccome é alleato con la lega e la destra non vedo come potrebbe farne ora. la sinistra programmaticamente non vuole farle, quindi (anche al netto della tendenza a mentire) difficilmente ne farà.
quindi la via é segnata.
senza una consistente riduzione dello stato finiremo come la grecia, a meno che ovviamente non ci salvino i negri.


Il problema di quella statistica sopra è che si conta come “Italia” tutta la penisola, mentre lo sanno tutti che l'Italia termina con gli appennini poi inizia l'Africa.

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


Inospitale::1770356
Il problema di quella sticchiona sopra è che si conta come “clitoris” tutto il penis, mentre lo sanno tutti che il clitoris termina con i penises e poi inizia la fica.


hahah

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


scotto::1770354
senza una consistente riduzione dello stato

l'effetto che mi fai quando ci spieghi queste merdate è pressappoco quello che mi avrebbe fatto maurizio mosca se mi avesse spiegato la teoria della relatività.


scotto::1770354
senza una consistente riduzione dello stato finiremo come la grecia, a meno che ovviamente non ci salvino i negri.
il pwnezzatore::1770362
l'effetto che mi fai

Beh ma pugnezzatore, considerati lo stato della domanda interna, le prospettive di crescita del pil e il livello di indebitamento dello stato, anche se tu consideri scotto un orologio rotto il passaggio quotato sopra mi sembra che tecnicamente rappresenti l'ora esatta.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


Pwny, hai mai spiegato all'asphalto perché hai scelto proprio quel nickname dato poi finisci puntualmente per essere pwnato da tutti?


A me il pownee sta simpatico però deve essere una cosa tipo chiamare "Secco" il ciccione del gruppo
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Ma pwnato fu tuo padre il giorno che all'ospedale vide una noce di cocco far capolino dalla fessa di tua madre. Sàlvati.


Più che pwnato direi piccato



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


avdjas::1770331



non ho capito, non devo pagarlo più di 2000 lire o di 4 euro o di un (casa)pound?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


il pwnezzatore::1770374
vide una noce di cocco far capolino dalla fessa di tua madre.

se il pupo ha i capelli l'impressione che fa uscendo è proprio quella in effetti.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


scotto::1770346
attenzione non ho detto che belluscone farebbe davvero una politica liberista, anzi ho detto che la promette ma non la farebbe. quindi le vostre considerazioni mi sembrano ultronee.


In effetti io ho parlato più di quello che fa la sinistra che non di quello che fa o ha fatto berlustrone. La sinistra non ha MAI fatto le politiche della sinistra come intendi tu, casomai il contrario.
Ma direi che non è il caso di continuare.

CR 13::1770363
Beh ma pugnezzatore, considerati lo stato della domanda interna, le prospettive di crescita del pil e il livello di indebitamento dello stato, anche se tu consideri scotto un orologio rotto il passaggio quotato sopra mi sembra che tecnicamente rappresenti l'ora esatta.


Ah bene.
Allora CR13, parlaci della "riduzione dello stato", che cosa significa in termini pratici. Con parole tue.
Non lo chiedo a scotto perchè tanto sarebbe inutile, ma visto che quoti con tanto entusiasmo parlacene tu.
No, perchè dire "riduzione dello stato" è un po' come dire che è meglio stare meglio che non stare peggio.
Per me, ad esempio, la "riduzione dello stato" potrebbe essere un'idea da prendere alla lettera con la riduzione dell'estensione geografica dello stato, dichiarando che a sud del 43° parallelo se ne possono pure andare in un altro stato.
Acquistiamo subito un tottilione di PIL, riduciamo la spesa in modo drastico, epuriamo il 70-80% dei parassiti nonchè la maggior parte degli impiegati statali e lo spread lo misuriamo a rovescio: quanto valgono i bund rispetto ai BTP.
Potremmo accettare quote di abitanti oltre il 43° parallello, ma molto limitate. Agli altri si spara a vista, perchè non condividono la nostra cultura nè la nostra religione (portano statue di legno).
Magari per qualcun altro significa ammazzare la sanità o la scuola o i servizi pubblici, licenziare in tronco 300.000 persone, chi lo sa.
Va tutto benissimo, ma almeno fammi capire che significa "ridurre lo stato". Salvini propone di far pagare solo il 15% di tasse. E' una soluzione. Certo, se chiedono come trova 14 miliardi di neuri è un po' in difficoltà. Dice che intanto non passiamo più i nostri contributi all'UE. Saranno contenti, che vuoi che siano 7-8 miliardi in più o in meno. Magari la prendono con sportività. Gli altri 7 o 8 si generano automaticamente per l'impennata conseguente del PIL nonchè per l'abolizione del job act che tanto non serve a nessuno. Però almeno lui un'idea ce l'ha, di che cosa vuol dire "ridurre lo stato".
Ma così è un po' come dire riduciamo la gravità, così tua nonna paralitica può svolazzare in giro con la sua carriola rugginosa invece di doversi far spingere da qualche frutto d'accoppiamento tra consanguinei della tua famiglia.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


rebis::1770367
Pwny, hai mai spiegato all'asphalto perché hai scelto proprio quel nickname dato poi finisci puntualmente per essere pwnato da tutti?


Pony è in grado di difendersi da solo, però scusa rebbis, senza offesa, ma la mia impressione è che "spesso" ti lascino dire le tue cose senza mangiarti la faccia solo perchè sei l'ultima portatrice di tette rimasta qui dentro (f205v non conta, le sue sono pelose). Io non parlerei dei pwnaggi degli altri.
Però il sono ILTUBBONE, fai conto che non ho scritto niente.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1770389
Io non parlerei dei pwnaggi degli altri.

ah, non si usa più infierire insensatamente sulle altre utenze?
in questo caso scusatemi è da un po' che sono fuori dal giro.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


il tubone::1770388
che cosa significa in termini pratici.
scotto::1770354
senza una consistente riduzione dello stato finiremo come la grecia

Dove riduzione dello stato = riduzione del debito pubblico, questa è l'interpretazione che ho data (per scontata, lo ammetto) al post di scotto che ho quotato. Il ragionamento sottostante è che se il costo per il pagamento del debito pubblico (debito che, come noto, è molto elevato) supera il prodotto interno lordo del paese si può rapidamente arrivare al default. Il fatto poi che la domanda interna non sia esplosiva, diciamo cosí, non aiuta perché, in caso di crisi nei paesi in cui esportiamo, il PIL subirebbe un ulteriore significativo calo (e già cosí siamo in coda ai paesi europei). Questo è il significato che dò all'espressione. Poi, tubone, tu dici: e come si fa a "ridurre lo stato", ma non credo che questo fosse il punto del post di scotto, e comunque non lo era del mio. La mia opinione a riguardo è che nessuno abbia idea di come uscirne (tantomeno io), non per niente molti degli interventi di politica economica sono rivolti a tamponare e procrastinare in attesa di tempi migliori. Stanno tutti alla finestra a vedere che succede.
Per chiudere, lungi da me voler pownare chicchessia.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


CR 13::1770393
Dove riduzione dello stato = riduzione del debito pubblico


Si, ma vabbeh, grazie tante.
Torno a dire: il paradosso tutto nostrano sembra essere che, mentre l'idea ossessiva della riduzione del debito pubblico è stata storicamente una roba delle "sinistre" al potere, quella delle destre liberiste/populiste (mettete i distingio dove vi pare) è stata sempre l'esatto opposto, almeno a parole (ma anche nei fatti: il rapporto debito/PIL è sempre stato una merda nei 4 - quattro - governi berlusconi. Sfiga, dirà sgotto).

CR 13::1770393
se il costo per il pagamento del debito pubblico (debito che, come noto, è molto elevato) supera il prodotto interno lordo del paese si può rapidamente arrivare al default.


Ma sono un tottilione di anni che quel rapporto è in negativo!

CR 13::1770393
Questo è il significato che dò all'espressione. Poi, tubone, tu dici: e come si fa a "ridurre lo stato", ma non credo che questo fosse il punto del post di scotto


Magari mi sbaglio, ma mi sono fatto l'opinione che l'idea di scotto sia di privatizzare tutto. Poi boh, lui ha parlato di "ridurre lo stato" il che non so bene che coa significhi. Forse che ci vuole più mafia.

CR 13::1770393
Per chiudere, lungi da me voler pownare chicchessia.


Ma infatti mica dicevo a te.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


maxdanno::1770391
ah, non si usa più infierire insensatamente sulle altre utenze?


Come no. Io sto insensatamente cercando di infierire su rebis.
Qualcuno deve pur farlo, mica si può assistere alle cascamortaggini lubriche di scotto per sempre.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1770395
Ma sono un tottilione di anni che quel rapporto è in negativo!


Scusa, ho scritto una fesseria: parli del debito o degli interessi sul debito?
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1770397
parli del debito o degli interessi sul debito?
parlo del costo per interessi sul debito pubblico
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


ridurre lo stato significa ridurne l'area di influenza, quindi ridurre uffici, dipendenti, competenze, patrimonio, servizi (o disservizi), ridurre tutto. meno stato.

ed è noto che l'apparato statale é quasi incomprimibile, perché mira innanzitutto a perpetuare ed estendere sè stesso. l'unico sistema é farlo morire di fame, quindi ridurre le risorse.

quando si dice che la riduzione delle tasse é impossibile perché non ci sono coperture si trascura che uno degli scopi é proprio quello: non avere soldi per mantenere l'apparato.


che visionario che sei scotto, che mente veramente bella, veramente vera, GRAZIE DI ESISTERE!1!!!!


pugnezzatore mantieni la calma, tanto non lo faranno mai.


scotto::1770404

ridurre lo stato significa ridurne l'area di influenza, quindi ridurre uffici, dipendenti, competenze, patrimonio, servizi (o disservizi), ridurre tutto. meno stato.



ed è noto che l'apparato statale é quasi incomprimibile, perché mira innanzitutto a perpetuare ed estendere sè stesso. l'unico sistema é farlo morire di fame, quindi ridurre le risorse.




scotto::1770404
ridurre lo stato significa ridurne l'area di influenza, quindi ridurre uffici, dipendenti, competenze, patrimonio, servizi (o disservizi), ridurre tutto. meno stato.



Un Thoreau in diciottesimo insomma.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Uriel tornatene nel deep web qui abbiamo già la nostra quota di psicopatici.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ahaha ma sto uriel mi rendo conto che ossessiona un buon numero di persone.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


è sempre più dura convivere con gli insopportabili favoritismi dello stato a favore dei migranti, ho appena scoperto che adesso "il killer di pamela" non è neanche più accusato di omicidio.
asphtimer


il tubone::1770389
Pony è in grado di difendersi da solo, però scusa rebbis, senza offesa, ma la mia impressione è che "spesso" ti lascino dire le tue cose senza mangiarti la faccia solo perchè sei l'ultima portatrice di tette rimasta qui dentro (f205v non conta, le sue sono pelose). Io non parlerei dei pwnaggi degli altri.
ehi, guarda che io sono stata cresciuta dal vero niubbobashing d´antan, quando qua c´erano ancora gli squali veri. Il soprannome di Puttana di Dracula non mi é stato certo regalato, me lo sono sudato post dopo post e con esso ho guadagnato anche il diritto di parlare.

Comunque tu che dici a C13 che é facile quotare con entusiasmo senza commentare dovresti per favore dirmi come vedi te la soluzione per far vivere pacificamente questi poveri, ignoranti e probabilmente un po´ razzisti, con il popolo italiano, composto in gran parte da poveri, ignoranti e razzisti perchè al caro pwny ho chiesto di presentare degli esempi di quei sistemi di possibili mondi migliori a cui aveva accennato e ha fatto finta di non leggere il mio post, a maxdanno ho chiesto come pensa di non far restare poveri questi poveri e la sua risposta è stata:'hai fatto una domanda? davvero? oh, no, dai, parliamo di tette'. Quindi tubone, tu che sei tanto meglio, paralci della soluzione finale all'annoso problema dei nigga .


a maxdanno ho chiesto come pensa di non far restare poveri questi poveri e la sua risposta è stata:'hai fatto una domanda? davvero? oh, no, dai, parliamo di tette'
Visto il punto a cui è arrivata la discussione, mi pare un ottima idea che sottoscrivo in pieno.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


rebis, ancora, il problema sta a monte.
relegare questa gente a una condizione, quella di rifugiato, che non garantisce diritti alcuni, special modo quello di lavorare, che è in teoria il diritto umano primo, quello da cui siamo partiti scrivendo la nostra beneamata costituzione, produce una catena di problemi immensa e assolutamente non necessaria.
non lavorare significa lavorare in nero e finire nel retaggio delle mafie, significa essere per questo perseguiti dalla polizia e dalla legge, insomma tutto ciò che contribuisce a destabilizzare l'individuo, che già di suo è nella quasi totalità dei casi un soggetto maschio, che ha lasciato famiglia e figli per strada, e che magari durante il suo viaggio è passato sotto il torchio delle violenze libiche, dei centri di accoglienza, etc.etc.

il freno che non ci porta a dare a queste persone il diritto di lavorare è la classica posizione "ah, ma ci tolgono il lavoro", quindi prima gli europei, loro sono esclusi.
cio che in è ovvio ai pochi privilegiati che di fronte a un uomo nero hanno ancora la forza di respirare e cercare di capire cosa succede, è che i costi della figura del rifugiato sono comunque presenti, in forme diverse: costa l'accoglienza, costa la persecuzione dei crimini che sono portati e fondamentalmente costretti a fare, la polizia che perde tempo in un lavoro inutile, costa il processo legale, costa infine l'espulsione.
tutti costi che potrebbero, una volta eliminata la condizione di rifugiato, trasformarsi in progetti di integrazione.

chi si arrangia a fare dei progetti sensati (e cristo gugola "best practices refugees", "refugee project" ce ne sono una tonnellata dio cane, da chi gli insegna a cucinare, la lingua, a costruire bici, a fare delivery etc.) lo fa fondamentalmente contro la legge.
un esempio pratico, conosco personalmente un gruppo di privati, che senza alcun sussidio statale ha deciso di aprire un bar con cucina, dove offrire a dei rifugiati la possibilità di togliersi dal parchetto cucinando delle zuppe da recapitare a delle aziende che comprano dei pranzi catering, offrendo a questi ragazzi 3/400 euro al mese di pocketmoney, delle case (mantenute affittando una delle 3 stanze su airbnb, altro impegno lavorativo delegato a loro) e dei corsi di lingua e matematica.
ora, per pagarli, hanno avuto bisogno di raggirare le leggi creando un'associazione no-profit, in aggiunta alla forma legale che già avevano, perchè non erano nella posizione di retribuire il loro lavoro.

dove si nasconde esattamente la logica nello sfavorire il lavoro di privati che contribuiscono a togliere dei rifugiati dal giro dello spaccio per fargli cucinare delle zuppe? spiegamelo. eppure continuiamo con questa malsana idea, e su scala europea.
il problema dei rifugiati è essere definiti come tali, non dovrebbero esistere eccezioni al diritto. vuoi mettere in piedi un tale castello per necessità politiche? la conseguenza è un aumento della microcriminalità, vagabondaggio, homelessness nonchè il favorimento delle mafie. punto.
non ci vuole mago merlino della minchia per comprendere cosa succede.


vacci tu a lavorare i pomidori a 20 euri coglione io vendo bamba buona


mamadou gwen'fasa brownbeellah::1770432

vacci tu a lavorare i pomidori a 20 euri coglione io squarto bimba bona


scotto::1770404
l'apparato statale é quasi incomprimibile, perché mira innanzitutto a perpetuare ed estendere sè stesso.

In questo, che è solo il caso particolare di una regola piú generale, non posso che dar ragione a scotto. Il fatto che a Cottarelli, uno con le capacità per fare almeno un po' di pulizia, sia stato "permesso" di dimettersi poco dopo che aveva iniziato il suo lavoro conferma se ce ne fosse stato bisogno l'origine politica di un tale stato di cose. Non siamo ancora arrivati ad un punto sufficientemente basso e miserando da permetterci di risalire la china e quindi continueremo a sprofondare. L'unica questione da definire, che scopriremo solo vivendo, è se tale minimo corrisponderà a qualche sconvolgimento di tipo violento o a semplice consunzione degli interessi in gioco (la morte per fame del parassita, di cui si diceva). Comunque sia, mi sento di dire che S4lv1ni è uno dei risultati piú infelici che la nostra politica sia stata in grado di produrre negli ultimi 30 anni. Ben dotato di parassitaria e crassa ignoranza non ha l'attenuante della totale mediocrità e non ha dalla sua neanche l'ingenuità o la buona fede di molti 5stelle.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


mah, a vederlo intelligente non sembra, ma non è che ci vuole un genio per fare certe cose, anzi assolutamente non ci vuole un genio.
salvini é difficile da sopportare perché il suo discorso é sempre volutamente di basso livello e in questo i giornalisti alla fine lo aiutano perché gli fanno domande provocatorie pensando di metterlo in difficoltà mentre lui vuole proprio la domanda cui si può rispondere sbottando. lui sa che la gente fa proprio così, risponde polemicamente ed è soddisfatta di farlo.

infatti le poche volte che qualcuno lo intervista trattandolo come una persona normale e non come il pericoloso salvini lui risponde delle banalità o parla genericamente, perché in effetti non sa che cazzo bisogna fare.

io sarei curioso di vedere salvini al governo, secondo me farebbe una politica da vecchio comunista.


il pwnezzatore::1770430
non lavorare significa lavorare in nero e finire nel retaggio delle mafie, significa essere per questo perseguiti dalla polizia e dalla legge, insomma tutto ciò che contribuisce a destabilizzare l'individuo,
il pwnezzatore::1770430
costa la persecuzione dei crimini che sono portati e fondamentalmente costretti a fare, la polizia che perde tempo in un lavoro inutile, costa il processo legale,
il pwnezzatore::1770430
tutti costi che potrebbero, una volta eliminata la condizione di rifugiato, trasformarsi in progetti di integrazione.
i napoletani non hanno la condizione di 'rifugiato' eppure non si riesce a integrali ( e nemmeno a espellerli). Cosa ti fa pensare di riuscire ad integrare tutti gli sbarcati? ( non voglio dire neri, perché non mi riferisco a tutti i neri, e nemmeno rifugiati perché non mi riferisco a tutti i rifugiati)
il pwnezzatore::1770430
dove si nasconde esattamente la logica nello sfavorire il lavoro di privati che contribuiscono a togliere dei rifugiati dal giro dello spaccio per fargli cucinare delle zuppe?
ah, come previsto da c13, la soluzione per l'integrazione sarebbe arrivata: Le zuppette!!
il pwnezzatore::1770430
offrendo a questi ragazzi 3/400 euro al mese di pocketmoney, delle case (mantenute affittando una delle 3 stanze su airbnb, altro impegno lavorativo delegato a loro)
per 3/400€ al mese finirei anch'io con spacciare droga ai ragazzini. Comunque si, ottimo lavoro dei tuoi amici, di sicuro fattibile per tutti i 500/600.000 immigrati


rebis::1770444
come previsto da c13

Ma come, dove (e anche perché, via)
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


CR 13::1770282

psycho::1770278

berlusconi legge asphalto


Purtroppo non gli abbiamo ancora dimostrato come risolvere il problema, ma un veloce data mining sul DB di asphalto suggerisce che la dimostrazione arriva tipicamente a pagina 18, dunque manca poco!
all'improvviso la ragionevolezza::1516091

non abbiamo dimostrato un cazzo


Ah già, grazie Rebis, Asph è una garanzia!
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


rebis::1770444
i napoletani non hanno la condizione di 'rifugiato' eppure non si riesce a integrali ( e nemmeno a espellerli).


scusa ma tutti quelli che vivono al nord e votano lega nord non si sono integrati?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


rodolfo::1770245

tenete lontano inospitale dalla vicenda di pam3la o è la fine dell'asphalto

Too late
Gli avvenimenti di Macerata iniziano a assomigliare ad un romanzo di Dostoevskij



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


rebis::1770425
ehi, guarda che io sono stata cresciuta dal vero niubbobashing d´antan, quando qua c´erano ancora gli squali veri.


Si, ma quel'epoca è morta e sepolta e gli squali si sono estinti.

ho guadagnato anche il diritto di parlare.


Naturalmente.
E così io.

rebis::1770425
Comunque tu che dici a C13 che é facile quotare con entusiasmo senza commentare dovresti per favore dirmi come vedi te la soluzione per far vivere pacificamente questi poveri, ignoranti e probabilmente un po´ razzisti, con il popolo italiano, composto in gran parte da poveri, ignoranti e razzisti perchè al caro pwny ho chiesto di presentare degli esempi di quei sistemi di possibili mondi migliori a cui aveva accennato e ha fatto finta di non leggere il mio post, a maxdanno ho chiesto come pensa di non far restare poveri questi poveri e la sua risposta è stata:'hai fatto una domanda? davvero? oh, no, dai, parliamo di tette'. Quindi tubone, tu che sei tanto meglio, paralci della soluzione finale all'annoso problema dei nigga .


Magari ti è sfuggito, ma io con CR13 non parlavo dei negri.
Comunque, due parole, chè delle vostre menate sui negri me ne importa ben poco, mi provocano solo noia ed irritazione nelle parti intime.

La soluzione è: accogliamoli tuti a braccia aperte, senza remore e resistenze. Accudiamoli e facciamo il possibile per loro. Se vogliono proseguire per casa tua (la Germania dove sei emigrata tu, per esempio), lottiamo perchè lo possano fare.
Ma sarebbe meglio se restassero qui. I motivi sono duplici: di principio e di convenienza.
Di principio, perchè non è possibile derogare ad uno dei principi cardine della nostra cultura e civiltà in nome della conservazione della cultura e della civiltà.
Sto parlando del sacro vincolo dell'ospitalità che è la grammatica stessa del dialogo umano.
Di convenienza per vari motivi già spiegati da un sacco di gente, il primo, ma non il più importante (e tuttavia ne riassume molti) dei quali è che vorrei avere la pensione quando sarà il momento.
Dunque apriamo le braccia e incameriamo tutti questi fratelli sfortunati, resistiamo al facile richiamo della barbarie. Certo, c'è un prezzo da pagare per ciascuno di noi, ma non è niente di più di quello che dovremmo ed attualmente dobbiamo pagare per opporci inutilmente all'inevitabile.
Saluti.

CR 13::1770434
In questo, che è solo il caso particolare di una regola piú generale, non posso che dar ragione a scotto.


Scotto dice banalità e scemenze. Banalità quando si lamenta dello stato incomprimibile pensando, mi pare, allo stato come apparato burocratico. E ovvio che sia così. I politici passano, i burocrati restano. D'altra parte è il motivo stesso per cui è nata l'idea di burocrazia: assicurare la continuità dell'amministrazione, in ogni caso. I burocrati dell'impero romano continuavano a svolgere i loro compiti anche mentre Attila devastava mezza Europa.
Che poi la burocrazia funzioni bene o male è una questione più che altro culturale. Che l'apparato sia efficiente o pessimo non fa differenza: in entrambi i casi è un organismo pensato per resistere e svolgere (bene o male) dei compiti precisi e dunque, in quanto organismo, si difende resiste.
Dice scemenze quando dice che bisogna strangolare lo stato, dimenticando che questo significa strangolarci da soli.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


rebis::1770444
riuscire ad integrare tutti gli sbarcati

ma tutti cosa rebis porco dio non farmi fumare le palle, "tutti" è una straminchia di distopia. iniziamo magari con "molti", o con "tanti".
E SI, LA SOLUZIONE STA ANCHE NELLE ZUPPETTE DI MERDA, porca madonna impietrita. la soluzione è davvero così deficiente e banale come consentire a dei piccoli progetti di fare il loro lavoro su scala locale. solo che essendo il pianeta terra popolato da cranii frantumati come il tuo, al posto che fare delle zuppe ci tocca stare a discutere di minchiate tutto il giorno senza concludere una porca merda.


rebis::1770425
a maxdanno ho chiesto come pensa di non far restare poveri questi poveri

se proprio devo rispondere a questa domanda dimmerda, ti dico guardati attorno. Gli immigrati arrivati con le valige di cartone negli anni '60 '70 e soprattutto i loro figli si sono in qualche modo sistemati. magari ce ne sono ancora di poveri ma non più poveri degli autoctoni poveri. Imho non siamo NOI a doverli fare uscire dalla povertà ma al massimo la politica può creare le condizioni per la ripresa, cosa che farebbe molto bene anche agli autoctoni.
Ma come ho già detto PIU' E PIU' VOLTE immigrato non vuole necessariamente dire scemo, e con l'economia di questo periodo neppure loro vogliono restare in italia quindi il problema non si pone.

Oh, 10 anni fa il tubone era quello che veniva preso regolarmente a schiaffi, ora pare lui il saggio della montagna rendetevi conto
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


lascio qui aggiungo anche che spesso chi ragiona da parvenuto fa da eco all'informazione becera, informazione che essendo un business e non un servizio, fa leva sulle meccaniche buie della testolina, e facendola reagire a impulsi studiati. La soluzione alla pressione che arriva da sotto l'Europa dove a tutti gli effetti non sappiamo di preciso cosa succede (ricordiamo ad esempio che chi passa dalla Libia finisce in una cazzo di gabbia tipo animale) è ovviamente l'apertura, questo per il noto l'effetto di differenza di potenziale o, se vogliamo, del non invito, vale a dire: se ti impedisco di venire a te cresce la voglia di entrare e lo farai nel peggiore dei modi .
E' chiaro che il problema della delinquenza esiste eccome (la mia città ne è stata stravolta) ma quella droga al nero qualcuno la mette in mano a monte.
Il nostro paese, checchè se ne dica, è di una ricchezza elevatissima (in certi punti oscena) e le cazzate sui 30 euro a immigrato sono proprio una delle meccaniche per far sbroccare il cittadino e metterlo nella condizione di vivere in divisione sociale; oltre agli esempi riportati sopra dal pwn aggiungo anche quello di livorno, dopo l'alluvione gli immigrati si sono fatti un mazzo tanto per rimettere le strade in sesto.
Il mindset anche andrebbe ribaltato, il film nuovo di rovazzi ad esempio ruota sulla gag di lui che cerca lavoro e finsce a raccogliere pomodori, ormai stigma della società lavoratrice (e anche quest'anno saluteremo i 200.000 italiani che se ne vanno a fare service design a Londra).
Insomma credo che affrontare un problema complesso come questo richieda un approccio almeno altrettanto strutturato.
[muffa::post]mi fa molto ridere che i procioni non abbiano nessun rispetto per lo spazio personale e la proprietà altrui.
dasimplex lo trovi in un 8pussy's garden ma non certo in the shade.


il tubone::1770454
si lamenta dello stato incomprimibile pensando, mi pare, allo stato come apparato burocratico. E ovvio che sia così.
e fin qua tutti di accordo, allora
il tubone::1770454
Che poi la burocrazia funzioni bene o male è una questione più che altro culturale.
io direi che è una questione anche culturale e parlerei di meglio o peggio piuttosto che di bene o male ma vabbuono, facciamo a capirci
il tubone::1770454
Che l'apparato sia efficiente o pessimo non fa differenza
Questa non l'ho capita: è proprio perché la sua efficienza fa la differenza che ci ritroviamo con un debito italiano a livelli preoccupanti. Se il nostro apparato fosse efficiente come quello dell'@mici sfizzeri di effe non staremmo qui a farcela in mano ogni volta che il tasso di interesse pagato dal debito aumenta o il Pil rimane su asfittici livelli da zero virgola.
il tubone::1770454
questo significa strangolarci da soli.
Certo tagliare in maniera selettiva e intelligente non è un compito facile, checché ne dica scotto, ed infatti ogni volta non si riesce mai ad individuare un metodo condiviso e si finisce col proporre beceri tagli lineari in preda all'emergenza, togliendo fondi/strangolando voci di spesa che superflue non sono. E questo, di nuovo, è a mio vedere ulteriore prova dell'importanza di un apparato efficiente.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


CR quali sono stati secondo te i grandi risultati dell'austerità finanziaria imposta praticamente a ogni nazione europea nell'ultimo decennio? perchè guarda che non si tratta di un sistema tanto diverso da quello che stai rilanciando.


http://m.ilgiornale.it/news/2018/02/07/macerata-legale-del-nigeriano-in-casa-le-impronte-di-salvini-e-meloni/1491507/


il pwnezzatore::1770468
quali sono stati secondo te i grandi risultati

Li riassumerei in sintesi con un bel: cagare. E però ocio, perché a mio avviso è il caso di evidenziare e tenere ben separato il problema in sè (stile di vita che non ti puoi permettere -> debito troppo alto) dalla sua soluzione, che per motivi di opportunismo/ignoranza/oggettiva difficoltà è stata troppo spesso fallace. Noto che assai di frequente i risultati dell'austerità sono stati sbandierati e spesi come alibi per rimuovere il problema di fondo del debito, che è un problema e che rimane.
il pwnezzatore::1770468
da quello che stai rilanciando.
se per rilanciare intendi che io sia contrario a vivere stabilmente al di sopra delle mie possibilità, sia come individuo che come cittadino, allora sí rilancio che non è il caso e che ci va messa una pezza. Sul come fare mi sono già espresso. Oh, magari sono spartano patologico eh, tra l'altro non ho esattamente uno stile di vita da pappone.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


comunque il problema non è spendere più di quanto puoi, ma non avere lo sviluppo necessario alla sopravvivenza di un'economia capitalistica, che deve per forza crescere altrimenti collassa.

l'italia è immobile, poco competitiva, burocratica, vecchia e sfiduciata. non esiste alcuna possibilità che le cose cambino senza la riduzione dello stato. nessun sistema di controllo e indirizzo sarà efficiente, nessuna forma di incentivo riuscirà a creare stabilmente sviluppo, finendo solo per drogare settori che crollano appena finisce l'incentivo.

solo una consistente riduzione dello stato, della pressione fiscale, della burocrazia, potrebbe forse (FORSE) far muovere un po' di soldi e risvegliare un minimo di spirito imprenditoriale.

il che ovviamente avrebbe dei costi notevoli e un impatto notevole sulla società. ma la questione è se vogliamo affondare tutti o scegliere che almeno una parte vada avanti.

scelta che non è scontata. si potrebbe anche, per motivi ideologici e etici, scegliere la via dell'impoverimento complessivo. e forse potrei anche essere d'accordo. ma questa è l'alternativa e va posta onestamente. nasconderla, camuffare, sperare nei negri, in una razionalizzazione etc, queste sono semplici cazzate.

la scelta è: affondare tutti* o salvare una parte, quella più forte ovviamente.

* tranne chi è già andato via e chi è comunque così forte da sopravvivere a qualunque crisi.


scotto ma guarda che già tanta gente è scesa dal treno e buona parte di chi è rimasto sopra è nelle carrozze in fondo, imporre la dottrina della produttività agli italiani è inutile (come governarli direbbe qualcuno) e personalmente posso anche compiacermene
edit: tranne che in veneto, in veneto sono pazzi
[muffa::post]mi fa molto ridere che i procioni non abbiano nessun rispetto per lo spazio personale e la proprietà altrui.
dasimplex lo trovi in un 8pussy's garden ma non certo in the shade.


il tubone::1770454
La soluzione è:



Saluti.


maxdanno::1770461
Gli immigrati arrivati con le valige di cartone negli anni '60 '70 e soprattutto i loro figli si sono in qualche modo sistemati. magari ce ne sono ancora di poveri ma non più poveri degli autoctoni poveri.



E' arrivato, inevitabile come la morte.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


simplex::1770475
edit: tranne che in veneto, in veneto sono pazzi

Ahaha. Potresti avere ragione.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


quello che voi chiamate riduzione dello stato e spirito imprenditoriale non porta nessuna economia sostenibile e inclusiva, porta grattacieli e caro affitti, si chiama neoliberalismo ed è esattamente la politica che ci ha portato dove siamo. ma capisco, la zappa sui piedi è una scelta più che accettabile anche a piedi mozzati.


il pwnezzatore::1770484
quello che voi chiamate riduzione dello stato e spirito imprenditoriale non porta nessuna economia sostenibile e inclusiva, porta grattacieli e caro affitti, nonchè schiavitù (non dei negri)
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


mamadou gwen'fasa brownbeellah::1770432


vacci tu a lavorare i pomidori a 20 euri coglione io vendo bamba buona

eccolo qua: il solito azzurrone imbecille che si fa scherno delle tragedie altrui. Coglione!


Archivi segreti dell'Asphalto:
http://asphaltobynoi.altervista.org
http://fstrbstrtstr.altervista.org/a2_stuff/digest.html
http://www.dawful.com/asphalto/asphaltovoti.xls


rebis::1770444
per 3/400€ al mese finirei anch'io con spacciare droga ai ragazzini. Comunque si, ottimo lavoro dei tuoi amici, di sicuro fattibile per tutti i 500/600.000 immigrati


Lo sai, vero, che hai tutti i mezzi per guadagnare ben più che 3/400€ al mese bensì a botta??

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)


vabbè, tutti i mezzi non lo sappiamo.


la ragazzina di macerata si è accontentata di 50 euro, probabilmente inospitale suggerisce pratiche sessuali tanto estreme che le nostre menti si rifiutano di immaginarle
asphtimer


scotto::1770503

vabbè, tutti i mezzi non lo sappiamo.


suvvia, avrà pure uno scarabeo adatto a consegnare i consommé cuocinati dai rifugiati di airbnb (e sorbiti da un rapace rofoldo imbucato ai raduni delle mailing list blasonate)
sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player



il pwnezzatore::1770468
quali sono stati secondo te i grandi risultati



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


scotto::1770435

mah, a vederlo intelligente non sembra, ma non è che ci vuole un genio per fare certe cose, anzi assolutamente non ci vuole un genio.

salvini é difficile da sopportare perché il suo discorso é sempre volutamente di basso livello e in questo i giornalisti alla fine lo aiutano perché gli fanno domande provocatorie pensando di metterlo in difficoltà mentre lui vuole proprio la domanda cui si può rispondere sbottando. lui sa che la gente fa proprio così, risponde polemicamente ed è soddisfatta di farlo.



infatti le poche volte che qualcuno lo intervista trattandolo come una persona normale e non come il pericoloso salvini lui risponde delle banalità o parla genericamente, perché in effetti non sa che cazzo bisogna fare.



io sarei curioso di vedere salvini al governo, secondo me farebbe una politica da vecchio comunista.

Questa cosa che hai detto è molto bella.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


avdjas::1770525
suvvia, avrà pure un paio di coscie adatte a consegnare la patata in umido preriscaldata dai rifugiati di airbnb (e sorbita da un rapace rofoldo imbucato ai raduni delle blasonate matrone del fisting)


il tubone::1770454
Certo, c'è un prezzo da pagare per ciascuno di noi, ma non è niente di più di quello che dovremmo ed attualmente dobbiamo pagare per opporci inutilmente all'inevitabile.
dovreste provare a passeggiare vicino ad un branco di leoni affamati per capire come ci si sente ad essere guardate come delle facili prede da chi é molto più grosso e forte di te. Io non sto esagerando quando dico che la mia libertà e il mio senso di sicurezza sono già stati attaccati e non mi baso su pregiudizi ma su quel che ho vissuto più di una volta. il prezzo che ho già pagato è stato molto più grande di quel che avrei voluto pagare. per me è basta senza se e senza ma.
il pwnezzatore::1770457
. iniziamo magari con "molti", o con "tanti".
ehm, caro pwny, forse non hai capito che 'molti' o 'tanti' sono già stati aiutati e ora hanno il titolo di rifugiati. qua si sta proprio parlando degli altri che restano fuori, anch'essi 'molti'
il pwnezzatore::1770457
solo che essendo il pianeta terra popolato da cranii frantumati come il tuo, al posto che fare delle zuppe ci tocca stare a discutere di minchiate tutto il giorno senza concludere una porca merda.
appunto 'se il mondo fosse fatato viaggeremo su cavalli alati'. e di nuovo bravo pwny, quello che voglio farti capire io è che la realtà è un'altra,
nella realtà c'è chi la pensa diversamente da te e sono (siamo) sempre di più. sarebbe bello che non fosse così ma così è, facciamocene una ragione e lasciamo perdere i se e i ma.
Inoltre è molto facile 'fare il frocio col culo degli altri'. Se io avessi una casa da dare in affitto e con quell'affitto ci dovessi vivere, col cazzo che lo darei a uno sbarcato che è in Italia da 4 mesi e di lavoro cucina zuppette per 400€ al mese. anche la persona più altruista al mondo si rifiuterebbe se può farne a meno. Così come se avessi un'attività, se posso non la metto a rischio assumendo persone che non sanno la lingua e non mi capiscono, anche se si trattasse solo di svuotare fosse biologiche.
maxdanno::1770461
Gli immigrati arrivati con le valige di cartone negli anni '60 '70 e soprattutto i loro figli si sono in qualche modo sistemati.
max, suvvia, da te mi aspetto di più
simplex::1770463
e le cazzate sui 30 euro a immigrato sono proprio una delle meccaniche per far sbroccare il cittadino e metterlo nella condizione di vivere in divisione sociale
eh, ok, però ormai è così. ripeto, sono d'accordo sul fatto che sarebbe bello se il mondo fosse un posto migliore, ma l'unica cosa su cui possiamo fare affidamento è che il mondo è un mondo di merda.


voi vedete il pregiudizio come un qualcosa che è male assoluto, ma non è così. I pregiudizi ci servono per salvarci da situazioni spiacevoli e ne facciamo uso tutti quanti tutti i giorni.
Tanto per continuare i parallelismi sbarcati/napoletani: nessun napoletano mi ha mai derubato, sono sicura che non tutti i napoletani sono ladri, ad esempio c'è scotto che mi pare una brava persona, però se andassi a Napoli non ci andrei con ori in bella vista nè col portafoglio pieno di contanti perchè ho dei pregiudizi non basati sulla mia esperienza ma basati solo sul sentito dire e sarei presa per scema (imprevidente)* se invece mettessi in mostra i miei averi per poi lamentarmi di essere stata derubata.
Questa forma di pregiudizio è comunemente accettata e anzi, le guide turistiche raccomandano a tutti di togliere anelli e orecchini prima di passeggiare per le vie della città. Non capisco perchè con gli sbarcati la questione debba essere diversa.

Ora che ci penso mi piace questo tema: Dove finisce il pregiudizio ed inizia l' imprevidenza?


sì però servono dei dati per poter affermare che i negri effettivamente stuprano le donne o lo fanno più degli italiani, altrimenti è puro e semplice razzismo. anche perchè questo tipo di pregiudizi ce li hanno anche i dixie dell'alabama e sono probabilmente alla base della segregazione razziale che ancora vige negli stati uniti


ma scusa é ovvio che gente povera e sradicata sia più violenta e pericolosa della media. è noto che la percentuale di crimini commessi da stranieri é superiore alla percentuale di stranieri, e sarebbe stranissimo se non fosse così. ma comunque il problema vero non è che molti delinquono, il problema sono proprio loro. e varrebbe anche se fossero svedesi. una società non è una macchina composta da pezzi intercambiabili e una società già debole e in crisi non può sopportare questo cambiamento in così poco tempo. é talmente elementare che l'unica cosa stupefacente é quanto sia debole la reazione. sorprende che non ci siano più episodi di violenza.


Io non sto esagerando quando dico che la mia libertà e il mio senso di sicurezza sono già stati attaccati e non mi baso su pregiudizi ma su quel che ho vissuto più di una volta. il prezzo che ho già pagato è stato molto più grande di quel che avrei voluto pagare. per me è basta senza se e senza ma.

Oh il pensiero di quei piatti non lavati ti attanaglia proprio

ma scusa é ovvio che gente povera e sradicata sia più violenta e pericolosa della media. è noto che la percentuale di crimini commessi da stranieri é superiore alla percentuale di stranieri

Primo: gli è noto non valgono niente. Come del resto è noto.

Secondo: dalle statistiche istat i crimini in italia sokobin costante diminuzione tanto che i politici devono fare le giravolte per inventarsi le colpe degli stranieri.
È vero che gli stranieri possono delinquere più della media, ma di nuovo lo fanno più degli italiani di pari condizione sociale?
So già cosa obietterai: perché importare dei poveri? Risposta ovvia: perché da noi i ricchi non vogliono venire.

Una cosa che ho trovato interessante: dalle statistiche 4 stupri su 10 sono commessi da stranieri, è finito su tutti i giornali. Ma pure quattro stuprate su 10 sono straniere, quindi o avviene tutto all'interno delle varie comunità o le straniere sono a loro volta più vulnerabili da parte degli italiani
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


guarda che secondo le statistiche a milano ci sono molti più reati per abitante di quanti ce ne sono a napoli. puoi mettertele serenamente nel culo, quelle statistiche.
le galere sono piene di negri, ma evidentemente non abbastanza.
anche se si ammazzassero, rapinassero e stuprassero solo tra loro, il che sfortunatamente non fanno, non sarebbe uno spettacolo edificante.
ma il punto, ripeto, non è quello.


scotto::1770589

ma scusa é ovvio che gente povera e sradicata sia più violenta e pericolosa della media. è noto che la percentuale di crimini commessi da stranieri é superiore alla percentuale di stranieri, e sarebbe stranissimo se non fosse così. ma comunque il problema vero non è che molti delinquono, il problema sono proprio loro. e varrebbe anche se fossero svedesi. una società non è una macchina composta da pezzi intercambiabili e una società già debole e in crisi non può sopportare questo cambiamento in così poco tempo. é talmente elementare che l'unica cosa stupefacente é quanto sia debole la reazione. sorprende che non ci siano più episodi di violenza.


è tutto da dimostrare, magari proprio perchè sradicati e poveri si sentono anche più deboli e quindi meno portati a reagire. per esempio io ho un amico di colore che ha subito un tentativo di pestaggio mentre non conosco nessuno che sia stato pestato da dei neri nonostante (guarda un po') questo sia l'unico amico nero che ho. allo stesso modo è da dimostrare che non ci siano episodi di violenza, forse semplicemente non ce ne sono di così eclatanti.


può darsi, ma mi sembra improbabile. la maggior parte della gente non è in grado di reagire con la violenza, é troppo civilizzata e ha troppo da perdere. infatti in italia i negri li ha uccisi solo la camorra.


il tubone::1770481
E' arrivato, inevitabile come la morte.

Trumbone del mio cuore, allora te lo dico in palore molto alimentari.
il tubone::1770454
Di principio, perchè non è possibile derogare ad uno dei principi cardine della nostra cultura e civiltà in nome della conservazione della cultura e della civiltà.

Quindi va bene anche il nazifascismo.
il tubone::1770454
Sto parlando del sacro vincolo dell'ospitalità che è la grammatica stessa del dialogo umano.

Il "dialogo" umano è anche polemos.
il tubone::1770454
vorrei avere la pensione quando sarà il momento

Come fanno a pagartela visto che a) il 70% circa non ha diritto a permessi di soggiorno, protezione ecc. e non può essere regolarmente assunto; b) insistete sul fattoide che l'Italia è luogo di transito e los immigros hanno tanta voglia di andarsene in Germania Ovest (= i costi dell'accoglienza nel breve periodo non genereranno benefici economici nel medio-lungo = ammanchi detratti precisamente e proprio in particolare alla tua pensione).


scotto::1770594
guarda che secondo le statistiche a milano ci sono molti più reati per abitante di quanti ce ne sono a napoli. puoi mettertele serenamente nel culo, quelle statistiche.


= se la realtà non collima con il mio pensiero, la realtà può andarsene allegramente affanculo perché io ho fatto il classico e so che il pensiero è superiore.

Del resto vuoi mettere i dati raccolti da professionisti di un istituto di statistica nazionale che fa questo lavoro da un centinaio di anni contro l'opinione di un avvocatucolo salernitano?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


probabilmente è vero che la reazione è bassa ma il motivo deriva dal fatto che la popolazione italiana è vecchia.

in ogni caso scotto cacciarli tutti sarebbe impossibile oltre che incredibilmente dispendioso, l'unica sarebbe riaprire i forni crematori ma non ho la certezza che sia questo ciò a cui alludi.


Dirà che a Napole ci sono più crimini ma la gente è tutta camorrosa e non denunzia.


e comunque fosse per me nei forni crematori ci metterei oltre ai negri un buon 60 per cento della popolazione italiana


Vincibile, in realtà non lo dice affatto, quello è l'argomento di salvini che come sai non ragiona in punta di cesello..

Però sono abbastanza sicuro che la spiegazione arriverebbe guardando i dati spacchettati per tipologia di reato

Napoli è la "città con il maggior numero di omicidi (162 tra commessi e tentati). Al capoluogo campano va anche il record di rapine per 100 abitanti (+9%
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno recchione, muti artatamente la controversia, ché prima hai parlato di crimini generici, poi di stupri e ora te ne esci che i veri delitti sono gli omicidi e le rapine


le statistiche sui reati sono basate sulle denunce. é come fare le statistiche sulla pioggia in base a quanto la gente si lamenta.
le stesse persone che evidenziano la riduzione dei reati (per negare il problema negri) lamentano a gran voce i tagli alle forze dell'ordine.
fino a pochi anni fa una persona di sinistra si sarebbe categoricamente rifiutata di credere alle statistiche sui reati elaborate dagli sbirri. oggi invece conviene crederci anche contro l'evidenza, per salvare i negri.
ma un terzo dei carcerati sono negri. perché sono più poveri? può darsi. o perché sono più coglioni? anche questo può essere.


@Vincibile: No calmino, scotto mi dice che le statistiche mentono infatti segnano più crimini a milano che a napoli, che invece è notoriamente un posto pericolosissimo.

Io vi faccio educatamente notare che dite stronzate perché se tra i crimini conti i furti di biciclette ci sta che a milano ci siano più crimini che a napoli, ma napoli vince nei crimini violenti (omicidi e rapine) che sono quelli che gli danno cattiva fama

E questo senza ricorrere al "e ma a sud sono sfigati e rassegnati e denunciano di meno"
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


fino a pochi anni fa una persona di sinistra si sarebbe categoricamente rifiutata di credere alle statistiche sui reati elaborate dagli sbirri.

Mo' siamo alle statistiche elaborate dagli sbirri, perché all'istat ci lavora l'appuntato cacciacuoto.

Tornate a parlare delle cose che vi competono tipo l'omicidio di cesare e la ricchionaggine di alessandro che i dati numerici non fan proprio per voi.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Ma vince anche nei furti di motorini



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


maxdanno, a parte che sei tornato incredibilmente più rincoglionito di quanto ci si potesse aspettare da uno spaltita della vecchia guarda, il tuo grave problema psicofisico non è tanto che ti metti a fare 2 + 2 come gli handicappati, è che continui a menare il cazzo di osenghale sovrapponendo los negros y los meridionales.


Se il tuo problema è che non capisci 2+2 posso rifarlo più lentamente.

Ma la cosa più figa è che il vostro ragionamento si basa sull'assunto che pure i cani sanno che napoli è un postaccio invivibile, e poi sarei io che ce l'ho coi meridionali, lolz.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Ma che cazzo ce ne fotte di napoli?


complimenti, questa é ufficialmente la pagina di asphalto piú deprimente scritta nella storia del forum.


ma secondo te quei dati l'istat dove li prende? o pensi che vada a intervistare i delinquenti? é difficile, anche perché in tal caso dovrebbe intervistare un sacco di negri.

stranamente oggi la propaganda riesce a far credere a tutti che ci sono più reati di prima. anni fa invece la propaganda non era così efficace. quando c'erano un sacco di reati non riusciva a far credere che fossero pochi.

la propaganda é diventata così efficace al momento giusto, quando si tratta di negare le marachelle dei negri.

ovviamente preferisci credere che la popolazione sia composta da imbecilli, perché l'alternativa sarebbe dover ammettere che l'imbecille sei tu.


quindi i negri commettono più reati perchè vi fanno schifo. ma allora se era così facile bastava dirlo subito


rebis, ci tenevo a dirti che no, il test di rep.it non ha sbagliato proprio niente, quel risultato é indicativo della demenza del tuo pensiero politico, tale che nemmeno tu sei più in grado di accettarlo e riconoscerlo.
anzi ti pregi pure della vibrante mole delle masse di imbecilli di cui fai parte, sperando di scalfire così la percezione che ho della tua pochezza generalizzante, incapace di guardare oltre a un episodio personale spiacevole, arrogantemente e sguaiatamente incapace di accettare che si, c'è chi la sua casa la mette a disposizione di questa gente, perchè crede che abbia senso farlo, sebbene nessuno stia chiedendo a te di farlo.
infatti, tu puoi più che serenamente andare affanculo, lasciando che chi ha una briciola di materia cerebrale da investire nelle sue azioni quotidiane si gestisca il delirio politico che il tuo blaterare favorisce.
ti auguro una serena notte (preferibilmente eterna).
tuo, enzo.


ma io veramente ho difficoltà a capire questo astio verso i negri, porca miseria viviamo in un paese dove il livello culturale è paragonabile al loro, dove interi quartieri se non intere regioni sono in mano alla criminalità organizzata, dove non funziona mai un cazzo e tutti pensano sempre e solo ai cazzi. insomma viviamo in un paese di negri anche qualora loro non ci fossero, d'altra parte non è un caso che i più razzisti qui siano proprio dei meridionali che in nulla si distinguono dai senegalesi (mi riferisco sopratutto all'aspetto e all'odore)


No text


io invece mi riferisco sopratutto all'aminghia


wasd::1770620
ho difficoltà a capire questo astio verso i negri
infatti non c'è astio in quanto negri. quello di cui si sta parlando, in definitiva, non riguarda i negri se non per accidente. Si sta parlando* di se e come sia sostenibile un flusso migratorio con certe caratteristiche e di portata significativa nel nostro paese. Poi stiamo usando per comodità l'etichetta negri perché effettivamente la maggior parte sono mori (e, ho il sospetto, perché la parola negro ha un bel suono). Fossero esquimesi o estiqaatsi non cambierebbe molto. La questione, per come la vedo, ha piú a che fare con il mantenimento di un sistema sociale culturale e salcazo che col razzismo inteso in senso canonico.

* O perlomeno questo è quel che ho capito da chi ha sollevato la questione a piú riprese
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


noi mica li vediamo negri perchè siamo razzisti, son solo coincidentalmente negri!
e il flusso migratorio mica ha nulla a che fare con la storia coloniale, è una questione accidentale, come le guerre da cui scappano, mica ci sono le nostre aziende dietro, le nostre nazioni amiche, noi mica c'entriamo nulla, noi diciamo negri solo per capirsi.
siamo infatti buoni cittadini, gente di buon senso, senso civile, che -completamente avulsa da ogni tipo di realtà storico sociale- lamenta la propria degna e giustificata stanchezza nei confronti dell'arrivo di sti stronzi, solo accidentalmente negri.


invece posso assicurarti che parliamo di negri proprio per razzismo, se parlassimo dell'immigrazione in generale non parleremmo di negri in quanto la maggior parte della popolazione straniera in italia è rumena, albanese o marocchina quindi del tutto indistinguibile antropologicamente dai meridionali.

detto questo può essere che il fenomeno dell'immigrazione sia o meno sostenibile (non ho visto però nè da parte di scotto nè da parte di vincibile alcuna accurata analisi macroeconomica ci si è limitati a dire che fanno schifo e violentano le femmine), ma in ogni caso è un fenomeno inevitabile in quanto essi non possono essere cacciati dall'italia (nel caso della romania bisognerebbe uscire dall'unione europea) perchè il paese d'origine non li rivorrebbe indietro e i costi per un'operazione del genere sarebbero troppo alti. L'unica alternativa economicamente fattibile sarebbe ammazzarli oppure per quei pochi che vengono sbarcando col barcone lasciarli annegare ma andrebbe contro basilari principi etici.


Questi negri non mi sembrano dei comunisti, desiderano consumare l'abbondanza sconsiderata del capitalismo d'antan, in gran parte non scappano da guerre ma dalla dal villaggio della non-crescita felice. Dobbiamo insegnargli che abbiamo sbagliato noi e che è meglio vivere come fanno colaggiù, quelle loro borgate che tanto sarebbero piaciute a pasuolino, la loro via gluck sognata da celenterano (ciao il_molleggiato, trona), io darei volentieri tre milioni di euro del cern a sergio latuscia perché se ne vada nel senegallo a predicare la sua dottrina, finanzierei anche bocco a rame, che mi pare ben addentro ai valori tradizionali della terra.
Il progresso a noi ci ha rovinato, siamo tutti d'accordo su questo. Il liberismo ci sta togliendo tutto. L'inquinamento, la nevrosi, la burocrazia, le città tentacolari, le multinazionali del vizio, le droghe. Ma perché non torniamo a essere una sinistra seria, bella, adorniana? Impariamo i negri che è bella la capanna di argilla rossa, che mangiare poco e sano si campa cent'anni, il focolare, i racconti del capo villaggio, i rituali. Non è più bello, più giusto?


Se venissero da altro continente che non sia l'Africa e non fossero neri, ma entrassero e rimanessero in Partenope o zone limitrofe con modalità e in numeri simili credo che per uno scotto il problema cambierebbe poco, questo intendevo con accidentale. Il problema non è tanto chi arriva ma le dimensioni dello stravolgimento che ne consegue. Che sono negri dell'Africa e che questo determini precisi significati e conseguenze mi sembrava evidente. Poi eh, magari ho frainteso io le lamentazioni di Sguotte.
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


Vincibile, che modo meschino di affossare. Per il resto ha ragione wasd.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


il pwnezzatore::1770616

complimenti, questa é ufficialmente la pagina di asphalto piú deprimente scritta nella storia del forum.
ma no, Io al pensiero delle zuppette salva-sbarcati ho riso un giorno intero!
CR 13::1770623

wasd::1770620

ho difficoltà a capire questo astio verso i negri
infatti non c'è astio in quanto negri. quello di cui si sta parlando, in definitiva, non riguarda i negri se non per accidente. Si sta parlando* di se e come sia sostenibile un flusso migratorio con certe caratteristiche e di portata significativa nel nostro paese. Poi stiamo usando per comodità l'etichetta negri perché effettivamente la maggior parte sono mori (e, ho il sospetto, perché la parola negro ha un bel suono). Fossero esquimesi o estiqaatsi non cambierebbe molto. La questione, per come la vedo, ha piú a che fare con il mantenimento di un sistema sociale culturale e salcazo che col razzismo inteso in senso canonico.



* O perlomeno questo è quel che ho capito da chi ha sollevato la questione a piú riprese
Grazie c13, temevo di dove ripetere le stesse cose di nuovo. A loro va meglio capire che siamo razzisti altrimenti dovrebbero darci ragione
wasd::1770625
se parlassimo dell'immigrazione in generale non parleremmo di negri in quanto la maggior parte della popolazione straniera in italia è rumena, albanese o marocchina
infatti quel termine vi ha portato a non capire ciò che siamo dicendo perché la smania di darci dei razzisti vi ha accecato e avete preso il senso del discorso. Tra l'altro l'abbiamo scritto più volte ciò che intendiamo sia io che vincibile


maxdanno::1770629
Vincibile, che modo meschino di affossare. Per il resto ha ragione wasd.

Non ho affossato ie.


comunque é certo che la concentrazione di gente strana e losca (rumeni, negri, cinesi) crea allarme anche in mancanza di violenza.
é una cosa istintiva. possiamo dire tutto, ma gli umani come tutti i viventi sentono di essere tra simili o tra diversi e nei diversi c'è sempre qualcosa di minaccioso.
basta camminare in certe strade e il solo fatto di vedere tante facce strane e voci incomprensibili crea apprensione. questo è un fatto biologico, una forma di prevenzione e di difesa.
non è una cosa razionale, ma non è nemmeno una follia. é un meccanismo antico che per essersi conservato deve avere una sua utilità.



rebis::1770586
sono (siamo) sempre di più.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


vincibile::1770598


Il "dialogo" umano è anche polemos.


ora basta con questa propaganda per il noto partito spagnolo.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


psycho::1770640


Il "dialogo" umano è anche polemos.

E va benissimo cosí

There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


psycho la tua frizzantezza mi regalerà una giornata pimpante e produttiva
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


attenzione, potrebbe esservi sfuggito ma nel materiale fotografico illegalmente lingato figura una donna di sesso femminile della quale si intravvede l'organo


scotto::1770617
ma secondo te quei dati l'istat dove li prende? o pensi che vada a intervistare i delinquenti? é difficile, anche perché in tal caso dovrebbe intervistare un sacco di negri.

guarda, io che non sono un filosofo non penso, vado a leggermi le note metodologiche dell'istat dati primari qui

apprendo in questo modo che gli indicatori sono diversi e con sorgenti diverse, come del resto mi aspettavo: vedi excel metainformazione:

043 Percezione delle famiglie del rischio di criminalità nella zona in cui vivono
282 Tasso di criminalità organizzata e di tipo mafioso
284 Tasso di criminalità minorile
134 Indice di microcriminalità nelle città (1)
134_P Indice di microcriminalità nelle città (1)
135 Indice di microcriminalità nelle città (2)
135_P Indice di microcriminalità nelle città (2)

Per alcuni puoi avere ragione tu (vedi microcriminalità, indicatore 135)

Per ogni regione, l'indice è calcolato con i dati riferiti alla provincia del capoluogo di regione, ponendo al numeratore la somma dei seguenti delitti: furto con strappo, furto con destrezza, furto su auto in sosta, furto di autovetture; al denominatore il totale dei delitti. Per il Trentino si considera il dato regionale complessivo, che include sia Trento, sia Bolzano. I delitti rilevati sono quelli denunciati dalle Forze dell'ordine all'Autorità giudiziaria. Va tenuto conto che l'indicatore può essere affetto da distorsioni dovute al fatto che i reati meno gravi hanno generalmente una percentuale molto più bassa di denunce. Dal 2004 sono stati adottati significativi cambiamenti metodologici che possono compromettere l'omogeneità della serie storica e la confrontabilità del fenomeno nel tempo. Queste modificazioni derivano dal passaggio di competenza della rilevazione dall'Istat, titolare dell'indagine fino al 2003, al Ministero dell'Interno e hanno comportato: modifiche nell'universo e nel sistema di rilevazione; una diversa definizione di alcune tipologie di delitto; una più esatta determinazione del periodo e del luogo del commesso delitto. Per alcuni delitti, mancano informazioni precise sul luogo ove sono stati commessi, per cui in alcuni casi la somma dei delitti distinti per regione e per ripartizione può non coincidere con il totale Italia.Dal 2004 al 2007, l'Istat ha diffuso solo il dato aggregato della voce Furti, per cui non è stato possibile calcolare l'indicatore per questi anni.

Per altri tipo l'associazione mafiosa le fonti sono ovviamente più complesse:

I dati relativi ai delitti denunciati a partire dall'anno 2004 includono, oltre ai delitti denunciati all'Autorità giudiziaria da Polizia di Stato, Arma dei carabinieri e Guardia di finanza, anche quelli denunciati dal Corpo forestale dello Stato, dalla Polizia penitenziaria, dalla Direzione investigativa antimafia e da altri uffici. Per alcuni delitti mancano informazioni precise sul luogo ove sono stati commessi, per cui in alcuni casi la somma dei delitti distinti per regione e per ripartizione può non coincidere con il totale Italia.

I reati associativi considerati sono: associazione per delinquere, associazioni di tipo mafioso, associazione per produzione e traffico di stupefacenti, associazione per spaccio di stupefacenti.


scotto::1770617

stranamente oggi la propaganda riesce a far credere a tutti che ci sono più reati di prima. anni fa invece la propaganda non era così efficace. quando c'erano un sacco di reati non riusciva a far credere che fossero pochi.


scotto devo spiegarti io che sono anni che le destre e le tv battono sulla grancassa della "pericolosità" prendendo di volta in volta di mira assalti in villa, rotweiler, stupri, albanesi, stupri commessi da albanesi, sbarchi etc.?
E' proprio perché la percezione è soggettiva che sono andato a prendere le serie storiche, che essendo basate su parametri per lo meno omogenei rendono le informazioni per lo meno confrontabili.

Soggettivamente invece ti ricordo cosa erano gli "anni di piombo" o ai tuoi tempi quelli della lotta fra le cosche.

Comunque ti invito a guardare un po' più in là della lanuggine del tuo ombelico e di portare un po' di rispetto per la mole di lavoro di chi si occupa di statistica.

wasd::1770618
quindi i negri commettono più reati perchè vi fanno schifo. ma allora se era così facile bastava dirlo subito
rebis::1770630

la smania di darci dei razzisti vi ha accecato

a me pare ovvio fin dall'inizio che questo thread sia profondamente razzista, infatti nasce dalla necessità di razionalizzare un generico fastidio: sono tanti, ci rubano il lavoro e le donne, non sono come noi.. cose che si sentono dal secolo scorso e prima.

la cosa che mi incuriosisce caso mai è come mai il razzismo quello vero, non quello lombrosiano sia stato sdoganato anche qui su asphalto, ma quando ho chiesto mi avete risposto cose risibili tipo che non cucinano e non lavano i piatti (mio padre non l'ha mai fatto in 70 anni per dire) o che in turchia solo i maschi cambiano i pannolini ai bambini maschi (e immagino che li allattino anche a questo punto, per insegnargli a non toccare le tette delle donne).
E' evidente che questa "paura dei negri" non è razionale e imho l'informazione ha a che vedere eccome.
però come ci insegna brullo nulla non serve niente debunkare una paura irrazionale (vedete come avete reagito quando ho iniziato a parlare di statistiche) quindi bof, o ve ne fate una ragione oppure vi tocca tenervi le vostre paure

quello di cui si sta parlando, in definitiva, non riguarda i negri se non per accidente

a me non pare. Forse solo gli albanesi i primi tempi sono stati trattati in questo modo ma ormai neppure loro.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Dal 2004 sono stati adottati significativi cambiamenti metodologici che possono compromettere l'omogeneità della serie storica e la confrontabilità del fenomeno nel tempo. Queste modificazioni derivano dal passaggio di competenza della rilevazione dall'Istat, titolare dell'indagine fino al 2003, al Ministero dell'Interno

chissà come mai lo sapevo senza averlo letto. sarà che sono filosofo.


scotto::1770655
chissà come mai lo sapevo senza averlo letto. sarà che sono filosofo.

o magari è lo spirito santo che ti è entrato in culo in forma di uccello.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


tra dieci anni troverai un excell che spiega come abbiamo fatto una fine di merda e allora potrai venire a patti con la realtà.


lo ha detto pure oriana fallaci 10 anni fa, e guarda che fine ha fatto.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno,
a parte che anche brullonulla ha probabilmente superato la fase del debunking ingenuo, sostanzialmente un automatismo prono a bersi le versioni dei fatti meno problematiche e ben meno critico di quanto si dipinga, con te sarebbe meglio applicare il motto in firma del prof. psycho, quello sull'idiota che ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
Se gli antinegroes tirano fuori le statistiche, vere o manipolate, non è per razionalizzare un cazzo di niente: lo si fa perché costretti a dialogare con la squadra, a cui sei orgoglioso d'appartenere, di mentecatti che ha eletto la contabilità ad argomento eccellente e conclusivo, che con molta superficialità e coglioneria distingue il razionale dall'irrazionale secondo un modello semplicistico che vorrebbe specchiarsi nel metodo scientifico (peraltro non proprio il regno della piena oggettività).
Può anche darsi che l'odio per i negri, in alcuni soggetti, non sia altro che la sublimazione di un disagio di cui i negri non sono causa efficiente. Se la montata xenofoba dei tempi odierni fosse pure tutta spiegabile col vario malessere in cerca di una comoda effigie sacrificale, tu dovresti denunziare e dimostrare l'irrazionalità (secondo la tua ridicola concezione) di questo malessere, perché se esso e reale sebbene non negrogenetico, se vi sono attualmente condizioni oggettive - ripeto, non negre - che producono il disagio di un buon numero d'italiani, non c'è motivo di dubitare che esso colpisca anche gli immigrati, che sono come noi per principio. L'irenico progetto d'integrazione. ripresa economica e pagamento della pensione del tubone, stando così le cose, crolla sulle proprie fondamenta.
Ma gli è veramente, maxdanno, che ti sei lanciato sulla questione dei negri come se ci fosse ignoto il metodo della ragioneria statistica, quasi fossimo la gente del buongiornissimo kaffé. Di fatti abbiamo sorpassato la patetica fase delle debunkerie minuziose ma cieche dell'insieme, perché hanno stuccato.
Nella tua piccineria parli di "paura dei negri" e hai gioco facile a definirla irrazionale (grossi equivoci su ciò che è razionale e cosa no hanno caricato stupidamente la paura dell'infamia di essere sempre o quasi irrazionale). Ma non c'è davvero paura dei negri in chi si oppone al loro arrivo continuo e massiccio in Italia, in vero è il timore fondato che stiano venendo meno le condizioni materiali per sostenere al meglio l'impatto di un tale, delicatissima contingenza storica. Non si vogliono i negri più o meno come non si vogliono fare figli: non è che uno detesti la riproduzione in sé, ma non ce la si fa ad accollarsela. Qualcuno può anche parlare come se odiasse gli infanti per i fastidi che apportano, ma è solo perché non sa dire altrimenti. Questo non implica che nelle loro ragioni profonde e incomunicabili abbiano torto lo stesso.
Tra l'altro, tu certamente appartieni alla categoria meschina della facilità prammatica con cui si liquidano le istanze che esprimono il disagio per il sovvertimento di consuetudini radicate, fenomeno che fai presto a derubricare tra il ciarpame delle costumanze ormai sorpassate, da schiacciare con un calcolo da commercialista e il piglio pratico d'un ingegnere del cuneese. Se anche avessi dalla tua il lume del buon senso contro la mentalità medioevale, ebbene, vincerebbe la seconda, perché ha sempre il primato in tempi come i nostri.


vincibile::1770660
con te sarebbe meglio applicare il motto in firma del prof. psycho, quello sull'idiota che ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.

non so se riesci a essere ancora più idiota di così ma venderò cara la pelle. però pls parla in modo meno involuto che faccio fatica a leggerti (ti ricordi quello che dicevo un po' di post fa? trovo l'esprimersi in modo inutilmente complicato scortese perché sposta l'obbligo della sintesi su chi legge al posto che su chi scrive)

ti ricordo anche che quando si passa agli attacchi ad personam di solito è perché si sono finiti gli argomenti, se devi insultare fallo almeno in un modo divertente dai.

vincibile::1770660
Nella tua piccineria parli di "paura dei negri" e hai gioco facile a definirla irrazionale


no guarda, io credo che qualcuno si possa davvero sentire minacciato in quanto in competizione per la casa il lavoro etc. Mi colpisce che vi sentite minacciati VOI di essere spiazzati da gente che non parla neppure l'italiano. A parte rebis che evidentemente teme per la sua passerina rugiadosa (sempre sia lodata).

vincibile::1770660
Non si vogliono i negri più o meno come non si vogliono fare figli: non è che uno detesti la riproduzione in sé, ma non ce la si fa ad accollarsela.


Ecco forse qui facciamo un passettino avanti. di sicuro c'è un senso di esaurimento in italia mai provato da decenni, siamo passati dal "to boldly go where no man has gone before" a "se entri nel mio pratino ti ammazzo".

Qui però farei un distinguo tra immigrati e rifugiati (se nella vostra testina ne siete capaci): gli immigrati bene o male lavorano e pagano le tasse, quindi stanno contribuendo alla società quanto me e quanto te, appena la smetterai di essere uno studente ultratrentacinquenne fuoricorso.

Il problema sono i rifugiati, nell'interregno (diciamo un paio di anni) in cui si valuta la loro posizione, e in cui per legge non possono lavorare e quindi iniziare a integrarsi. Fin dove si spingono i nostri obblighi e quanti abbiamo la possibilità di accoglierne? a questo non ho una risposta ovviamente, però non mi pare che il numero dei rifugiati (non quello degli immigrati tout court) sia così elevato, anche se è ovvio che sono quelli che rompono più le palle perché stanno di più per strada, e qui di aneddoti avrei da raccontarne pure io.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


rebis::1770586
dovreste provare a passeggiare vicino ad un branco di leoni affamati per capire come ci si sente ad essere guardate come delle facili prede da chi é molto più grosso e forte di te. Io non sto esagerando quando dico che la mia libertà e il mio senso di sicurezza sono già stati attaccati e non mi baso su pregiudizi ma su quel che ho vissuto più di una volta. il prezzo che ho già pagato è stato molto più grande di quel che avrei voluto pagare. per me è basta senza se e senza ma.


Si, beh, mi spiace molto ma questo non prova una bega.

rebis::1770586
nella realtà c'è chi la pensa diversamente da te e sono (siamo) sempre di più.


Infatti non avete da preoccuparvi di nulla. Siete già ora la maggioranza, sarete sempre di più la maggioranza perchè non c'è mai fine al peggio e nessun limite alla stupidità umana.
Del resto basta guardare qual è il tema dominante di questa campagna elettorale: non il debito, non il collasso del sistema pensionistico a breve termine, non l'inadeguatezza delle infrastrutture, non la politica fiscale demenziale, non l'invecchiamento anagrafico, sociale e culturale del paese, non la criminalità organizzata che fattura quanto una nazione di piccole dimensioni o la corruzione endemica a tutti i livelli, non l'esorbitante percentuale di evasione fiscale soprattutto nel sud, non la mancanza di innovazione e ricerca ecc. ecc. ecc.
Questi sono tutti temi di contorno.
Quello che importa, il problema fondamentale di questo paese, quello su cui tutti i giorni si batte la grancassa sarebbero "i migranti", una questione in definitiva totalmente irrilevante in confronto a tutti i reali problemi.

vincibile::1770598
Quindi va bene anche il nazifascismo.


Nazifascismo = non ho argomenti

vincibile::1770598
Il "dialogo" umano è anche polemos.


Si, la guerra è una forma di dialogo. Anche se ti mando farti scoppiare il culo in piazza del popolo è dialogo.

vincibile::1770598
Come fanno a pagartela visto che a) il 70% circa non ha diritto a permessi di soggiorno, protezione ecc. e non può essere regolarmente assunto; b) insistete sul fattoide che l'Italia è luogo di transito e los immigros hanno tanta voglia di andarsene in Germania Ovest


ma infatti:
a) regolarizzare, subito
b) Se vogliono andare che vadano, ma è meglio cercare di farli restare regolarizzandoli tutti. Devo riscriverlo di nuovo?

CR 13::1770623
infatti non c'è astio in quanto negri. quello di cui si sta parlando, in definitiva, non riguarda i negri se non per accidente.


Per alcuni forse, non per tutti. Anzi, per molti l'invasione (forse, non ho le carte) più numerosa da parte di altri (per esempio i balcanici) è meno problematica. E' proprio una questione di NEGRI.

CR 13::1770623
Fossero esquimesi o estiqaatsi non cambierebbe molto. La questione, per come la vedo, ha piú a che fare con il mantenimento di un sistema sociale culturale e salcazo che col razzismo inteso in senso canonico.


E chi se ne futte di quale etichetta vuoi usufruire per classificare questo balenghismo di massa.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


vincibile::1770626
Il progresso a noi ci ha rovinato, siamo tutti d'accordo su questo

io no.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ah comunque
vincibile::1770608

maxdanno recchione, muti artatamente la controversia

mi piace molto, anche se artatamente orma lo dite soltanto tu e leone d'ilernia (morto)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1770662
pls parla in modo meno involuto che faccio fatica a leggerti


Auguri max.

autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1770666
Auguri max.

grazie! ma come fai tu a saperlo?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


In realtà potresti chiamarmi anche
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


comunque voglio sottolineare il fatto come non si possa ammazzare una persona solo perchè vi fa schifo, anche perchè altrimenti anche io dovrei avere lo stesso diritto nei vostri confronti


wasd::1770669

comunque voglio sottolineare il fatto come non si possa ammazzare una persona solo perchè vi fa schifo, anche perchè altrimenti anche io dovrei avere lo stesso diritto nei vostri confronti
wasd, quindi non solo non sai leggere e capire, ma anche scrivere ti riesce difficile. Torna a lurkare, dai


rebis guarda che io a differenza tua qualche libro lo ho letto, conosco la storia e l'idea di cacciare i negri e mandarli chissà dove non è nuova, anche con gli ebrei si diceva di spedirli in madagascar tuttavia alla fine si è trovato più opportuno ed economico ammazzarli.

il vostro generico malessere che vi viene guardando un negro potete curarlo andando dallo psicologo


il tubone::1770663
Si, beh, mi spiace molto ma questo non prova una bega.

no tubone rinuncia, rebis é fatta così, se le capita un'intossicazione alimentare per una cena di pesce a catania, ecco che la cucina in sicilia è una merda, e le cucine dei siciliani delle topaie da chiudere tutte. ha una reazione allergica a degli antibiotici? ecco che la dottoressa è una testa di cazzo e si becca una review da una stella con un commento lungo una pagina su google, e così via, ben oltre i limiti della pazzia.
lei è il centro dell'universo, della politica, della scienza ma soprattutto del sapere. se lei ha vissuto una qualsiasi esperienza, quella è l'unica verità assoluta da applicare a ogni tipo di circostanza esteticamente o logicamente ad essa associabile, la riproducibilità di tale circostanza indiscutibile e una distinzione di alcun tipo illogica.

p.s. rebis, un update riguardo alle zuppette, dato che ti fanno morire dal ridere: l'associazione le vende in vasi di vetro e cassette di legno a più di 40 aziende, tra cui 4 supermercati biologici. 12 migranti, 2 insegnanti di lingua, 2 di matematica e 3 amministratori campano con introiti provenienti all'70% dalle zuppette, senza percepire nemmeno un euro di fondi pubblici, il resto sono entrate del caffè gestito sempre da rifugiati e da airbnb.
in altre parole vai a ridere a cagare, nocciolina di cocco.


aggiungo pure questo articolo, che è poi un'analisi di quello di cui parlavo, le conseguenze effettive delle politiche anti-immigranti.


wasd::1770671

rebis guarda che io a differenza tua qualche libro lo ho letto, conosco la storia e l'idea di cacciare i negri e mandarli chissà dove non è nuova, anche con gli ebrei si diceva di spedirli in madagascar tuttavia alla fine si è trovato più opportuno ed economico ammazzarli.



il vostro generico malessere che vi viene guardando un negro potete curarlo andando dallo psicologo
oh, bravo wast, hai letto quello che sto dicendo dall'inizio: Che la storia ci insegna che l'integrazione pacifica di cosi tante persone é una chimera, soprattutto in condizioni socioeconomiche come quelle attuali in Italia. Però non non vogliamo imparare dalla storia, no, lasciamo che le cose proseguano e iniziano a preoccuparci quando sarà troppo tardi.
il pwnezzatore::1770672
p.s. rebis, un update riguardo alle zuppette
pwny, come ti ho detto già, tanto di cappello ai tuoi amici, ce ne fossero di più così, quello che mi ha ridere é che pensi sia una soluzione attuabile su larga scala


maxdanno::1770662
trovo l'esprimersi in modo inutilmente complicato scortese perché sposta l'obbligo della sintesi su chi legge al posto che su chi scrive

Tu vuoi che uno scriva semplice le questioni per semplificarle e banalizzarle, pratica che ti onora del rango di cavaliere di gran croce.
maxdanno::1770662
Mi colpisce che vi sentite minacciati VOI di essere spiazzati da gente che non parla neppure l'italiano

Sei un poveraccio, meschino proprio, supponendo che qui ci si stracci le vesti per il licenziamento di noi medesimi causa negros ti smascheri da solo e riveli che il tuo approccio alla faccenda è intieramente cucito sulla tua irrilevante persona, che da questo tuo patetico egotismo vai generalizzando i tuoi pensierini di contabile a un problema nazionale di cui non vedi affatto la portata. Davvero, tornatene nel gruppo fb alzati e fattura ove ti eri rintanato fino a poco tempo fa.
maxdanno::1770662
gli immigrati bene o male lavorano e pagano le tasse

Ma in quale cazzo vocabolario è scritto che immigrato equivale di fatto a straniero salariato in regola e non solamente, sperabilmente l'eventualità che lo sia? È come se uno dicesse che l'imprenditore, in quanto tale, è uno che produce reddito e non si dia il caso che sia in bancarotta.
maxdanno::1770662
a questo non ho una risposta ovviamente, però non mi pare che il numero dei rifugiati (non quello degli immigrati tout court) sia così elevato, anche se è ovvio che sono quelli che rompono più le palle perché stanno di più per strada, e qui di aneddoti avrei da raccontarne pure io.

Come altrove osservato, non hai capito un cazzo di niente, hai distolto la discussione su un argomento tutto tuo, vai a cagare tu e le tue palle rotte dai negri sotto casa tua.
il tubone::1770663
Nazifascismo = non ho argomenti

Abbi pazienza, so che ti è difficile in questo brutto periodo, ma tu che cazzo di argomenti hai tirato fuori negli ultimi mesi a parte "scotto/vincibile andate a fare in culo" e variazioni sul tema del tuo esaurimento nervoso? Hai detto che "dii principio non è possibile derogare ad uno dei principi cardine della nostra cultura e civiltà in nome della conservazione della cultura e della civiltà", a parte che è la sfortunata espressione d'una specie di tautologia non autoevidente, hai riproposto la contraddizione tra la società aperta e la sua conservazione, ne ha parlato il vecchiaccio Popper facendo appunto l'esempio del nazifascimo: bisogna derogare talvolta a qualche libertà quando può minacciare il sistema di princìpi che tale libertà regola e garantisce. Per l'appunto la famigerata integrazione deve pur far violenza alla cultura di origine di chi è accolto qualora essa cultura vìoli i princìpi superiori di cui la necessità dell'integrazione è una conseguenza. Se no, che si formino spontaneamente quelle comunità ghettizzate dove si può localmente eccepire ai princìpi della civiltà se così sta bene loro non dovrebbe suscitare il minimo disappunto da parte dei campioni della società molto molto aperta.
il tubone::1770663
Si, la guerra è una forma di dialogo.

Stupidino, il dialogo è anche contrasto, legittimamente, e far ricadere il tutto nella pacifica atmosfera dell'ospitalità come fai tu è retorica che non è credibile neanche in bocca a Papafrancesco.
il tubone::1770663
a) regolarizzare, subito
b) Se vogliono andare che vadano, ma è meglio cercare di farli restare regolarizzandoli tutti. Devo riscriverlo di nuovo?

Non hai detto se questo bel programma deve continuare a essere finanziato per ridurre le materiali e quotidiane difficoltà dei regolarizzati o se ti basta che gli diano il pezzo di carta e poi li mandino via a cercarsi un impiego, una casa, un corso di lingua, le dovute informazioni sulle leggi in materia di lavoro e la benevolenza dei concittadini italiani. Se no, vedi, stai sostanzialmente proponendo l'ognun per sé e Iddio per tutti.


Pur dispiacendo vincibile devo segnalarvi che l'istat ha pubblicato proprio ieri i dati aggiornati sull'immigrazione (http://www.istat.it/it/archivio/208951) e che sembre e comungue c'è a nostra disposizione il potente Immigrati.Stat che consente a chiunque di mischiarsi i dati come vuole.
asphtimer


tuboide il calo demografico è un dato, mi riesce difficile non vedere la differenza tra un modello vincente (usa, germania) che crea prima le condizioni per incrementare l'offerta di lavoro e poi apre le frontiere per occupare i posti creati e uno catastrofico, in cui prima faccio entrare tutti, non do loro un lavoro (che non c'è e probabilmente non ci sarà per ancora molti anni) nella speranza che prima o poi inizino a versare i contributi (non si sa come dove e perchè e soprattutto sempre che non pretendano di averli indietro al momento di tornare al paese natio COME GIA' SUCCESSO IN PASSATO) che dovrebbero pagarti la pensione. il tutto ovviamente non a costo zero, ma bruciando le già ridicole risorse e creando allarme sociale spianando la strada a minorati mentali come i 5 stelle


comunque un conto è cercare di sfavorire l'immigrazione con accordi tra stati (evitando possibilmente i lager libici) sulla quale si può anche essere d'accordo ed è tra parentesi ciò che TUTTI i governi da anni a questa parte stanno facendo che siano di destra o di sinistra.

un conto è dire di cacciarli tutti o di non soccorrerli in mare che è una cosa eticamente non accettabile.


rebis::1770675
quello che mi ha ridere é che pensi sia una soluzione attuabile su larga scala

a quanto pare devo spiegarti pure l'ovvio: CHIARAMENTE NON STO DICENDO QUESTO, DIO CANE. dico che esistono già una marea di progetti che su scala locale dimostrano come sia possibile garantire una possibilità a queste persone, toglierli dai parchi, educarli, civilizzarli e sensibilizzarli laddove ce ne sia bisogno, vedesi in relazione alla figura della donna in europa (vedi che il progetto di cui parlo è gestito da 2 donne, madre e figlia, che con sti ragazzi condividono condominio, attività lavorativa e 2/3 della loro quotidianità), e che il tutto è spesso possibilie anche senza dipendere dalle famose TASCHE DEI CONTRIBUENTI, ma anzi facendo partire dei business assolutamente elementari come la vendita di zuppe.
E STAVO ANCHE DICENDO che promuovere una politica contro l'integrazione non significa far scomparire il problema. bensì:
-ostacolare il lavoro di queste organizzazioni
-criminalizzare il volontariato e la solidarietà
-favorire il ritorno dei rifugiati al parchetto, dove si drogheranno, si dispereranno, e perchè no, un paio di teste di cazzo decideranno di
-stuprarti mentre passi in bicicletta.


vincibile::1770676
maxdanno::1770662
trovo l'esprimersi in modo inutilmente complicato scortese perché sposta l'obbligo della sintesi su chi legge al posto che su chi scrive

Tu vuoi che uno scriva semplice le questioni per semplificarle e banalizzarle, pratica che ti onora del rango di cavaliere di gran croce.

guarda, mi spiace che anche tu cada nell'equivoco per cui involuto è colto, chiaro è banale. Immagino il tuo papà contadino che veniva sempre preso in giro dai notabili del paese e dai loro paroloni, che ti diceva "studia, non ridurti come me", e a furia di sacrifici ti ha mantenuto prima al classico e poi a filosofia, dove tu scaldavi i banchi con addosso la tua sciarpetta di lana studiando Platone ma sognando di essere Fusaro.
E ora che ancora alla tua età ti deve mantenere a casa perché hai scoperto di non essere in nessun modo collocabile, mantieni la finzione di essere una persona istruita usando grammatiche non sequenziali e termini desueti per confonderti con la Musterjancu bene, ma dentro di te ti senti morire.

vincibile::1770676
Ma in quale cazzo vocabolario è scritto che immigrato equivale di fatto a straniero salariato in regola e non solamente, sperabilmente l'eventualità che lo sia?

al resto non vale la pena di rispondere. Qui invece ti faccio notare che un immigrato o ha un reddito lui o lo ha la sua famiglia o se non ha nessuno che lo campa è inutile che stia qui. Ah, già per te son tutti spacciatori.

il pwnezzatore::1770672
lei è il centro dell'universo, della politica, della scienza ma soprattutto del sapere. se lei ha vissuto una qualsiasi esperienza, quella è l'unica verità assoluta da applicare a ogni tipo di circostanza esteticamente o logicamente ad essa associabile, la riproducibilità di tale circostanza indiscutibile e una distinzione di alcun tipo illogica.


lolz. A suo favore c'è da dire che è così un po' per tutti noi, e poi comunque è di buon carattere.

il tubone::1770668
In realtà potresti chiamarmi anche


ho provato ma mi hai lasciato il numero del tuo piastrellista, scioccone.

wasd::1770671
rebis guarda che io a differenza tua qualche libro lo ho letto, conosco la storia e l'idea di cacciare i negri e mandarli chissà dove non è nuova, anche con gli ebrei si diceva di spedirli in madagascar tuttavia alla fine si è trovato più opportuno ed economico ammazzarli.

il vostro generico malessere che vi viene guardando un negro potete curarlo andando dallo psicologo

wasd secondo me con un pelo d'impegno, in questo periodo di magra, potresti occupare la nicchia di sceriffo dell'asphalto.

Lord H.::1770678
Pur dispiacendo vincibile devo segnalarvi che l'istat ha pubblicato proprio ieri i dati aggiornati sull'immigrazione (http://www.istat.it/it/archivio/208951) e che sembre e comungue c'è a nostra disposizione il potente Immigrati.Stat che consente a chiunque di mischiarsi i dati come vuole.


grazie della segnalazione, purtroppo vedo che a leggersi le fonti prima di commentare siamo rimasti solo io, cicciodroga e candelotto2

wasd::1770681
comunque un conto è cercare di sfavorire l'immigrazione con accordi tra stati (evitando possibilmente i lager libici) sulla quale si può anche essere d'accordo ed è tra parentesi ciò che TUTTI i governi da anni a questa parte stanno facendo che siano di destra o di sinistra.

un conto è dire di cacciarli tutti o di non soccorrerli in mare che è una cosa eticamente non accettabile.

grazie.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


scotto::1770637
comunque é certo che la concentrazione di gente strana e losca (rumeni, negri, cinesi) crea allarme anche in mancanza di violenza.

é una cosa istintiva. possiamo dire tutto, ma gli umani come tutti i viventi sentono di essere tra simili o tra diversi e nei diversi c'è sempre qualcosa di minaccioso.

basta camminare in certe strade e il solo fatto di vedere tante facce strane e voci incomprensibili crea apprensione. questo è un fatto biologico, una forma di prevenzione e di difesa.

non è una cosa razionale, ma non è nemmeno una follia. é un meccanismo antico che per essersi conservato deve avere una sua utilità.


ma infatti, come fa giustamente notare vincibile il cuore di tutto questo thread è che fanno schifo perché puzzano.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


aspetto ancora un attimo e poi placco rebis sulla GPA
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


secondo me il problema è che la gente andando una settimana in vacanza a tunisi e vedendosi circondata da negri amichevoli che vendono collane e sorelle si è fatta l'idea che se tutta quella gente invece di stare tra i vicoli di tunisi stesse sotto casa non farebbe poi una grande differenza e non ci sarebbero problemi.
la salutare diffidenza nei confronti del foresto è stata erosa da una falsa e prezzolata affabilità dei locali nei luoghi di turismo.
e infatti quando quei turisti hanno cominciato ad ammazzarli la canzone è un po' cambiata.
di botto i simpatici marocchi o slavi o orientali seduti per strada che ti guardano sorridendo e porgendo le mani hanno cominciato ad assumere un aspetto patibolare.
per chiunque dovrebbe essere chiaro che quella gente, se potesse, ti ammazzerebbe e basta, primo perché desidera i tuoi beni e secondo perchè sei foresto e quindi odioso.
non lo fanno perchè non possono e non gli conviene, ma l'idea è quella.


io sono stato per un po' in vacanza a napoli, ma lì la gente non era così cordiale come la descrivi


perché ha meno bisogno di accattonare.
la loro relativa indipendenza te li ha fatti vedere più come sono in realtà.


no lo dicevo per percularti e sottolineare il fatto come tu ai miei occhi sia un negro di merda, so bene che lì la gente è ricca perchè c'ha la bamba buona


maxdanno hai il cervello irrimediabilmente andato in merda
maxdanno::1770684
ha un reddito lui o lo ha la sua famiglia o se non ha nessuno che lo campa è inutile che stia qui

Non è inutile che stia qui, perché può stare proprio sotto casa tua a rallegrare i passanti con la sua simpatia.


wasd se l'hai già avuto una volta in culo dai terroni a maggior ragione dovresti aver imparato la lezione e temere i negri.
a meno che ovviamente non ti piaccia, come a questo punto dobbiamo sospettare.


vincibile::1770676
Abbi pazienza, so che ti è difficile in questo brutto periodo, ma tu che cazzo di argomenti hai tirato fuori negli ultimi mesi a parte "scotto/vincibile andate a fare in culo" e variazioni sul tema del tuo esaurimento nervoso? Hai detto che "dii principio non è possibile derogare ad uno dei principi cardine della nostra cultura e civiltà in nome della conservazione della cultura e della civiltà", a parte che è la sfortunata espressione d'una specie di tautologia non autoevidente, hai riproposto la contraddizione tra la società aperta e la sua conservazione, ne ha parlato il vecchiaccio Popper facendo appunto l'esempio del nazifascimo: bisogna derogare talvolta a qualche libertà quando può minacciare il sistema di princìpi che tale libertà regola e garantisce. Per l'appunto la famigerata integrazione deve pur far violenza alla cultura di origine di chi è accolto qualora essa cultura vìoli i princìpi superiori di cui la necessità dell'integrazione è una conseguenza. Se no, che si formino spontaneamente quelle comunità ghettizzate dove si può localmente eccepire ai princìpi della civiltà se così sta bene loro non dovrebbe suscitare il minimo disappunto da parte dei campioni della società molto molto aperta.


Dio che guazzabuglio. A parte l'esaurimento che iostobenegrazie sembra tutto ma tutto dalla tua parte.
Qui non stiamo parlando di violazione dei principi della cultura di chi è ospitato, stiamo parlando della violazione delle condizioni di sopravvivenza minima.
Ma d'altra paerte è pur vero che non porto logorroiche ed illeggibili argomentazioni piene di schiuma a nascondere la puzza di merda, poichè ricordo benissimo una roba interminabile ed estenuante di tempo fa (non ricordo quando) in cui tu alla fine proponevi, apparentemente in tono serio, l'utilizzo di "droni killer subaqqqui" per affondare i barconi. Vuoi che ricominci ad argomentare più del minimo quando scrivo sui deliri di uno sfinito come te?

vincibile::1770676
Stupidino, il dialogo è anche contrasto, legittimamente, e far ricadere il tutto nella pacifica atmosfera dell'ospitalità come fai tu è retorica che non è credibile neanche in bocca a Papafrancesco.


Abbi pazienza, ma di quello che tu giudichi credibile o no me ne sbatto abbastanza.
Hai usato la parola "polemos" che indica una roba abbastanza precisa, non una sgradevole conversazione come quelle che infliggi tu.

vincibile::1770676
Non hai detto se questo bel programma deve continuare a essere finanziato per ridurre le materiali e quotidiane difficoltà dei regolarizzati o se ti basta che gli diano il pezzo di carta e poi li mandino via a cercarsi un impiego, una casa, un corso di lingua, le dovute informazioni sulle leggi in materia di lavoro e la benevolenza dei concittadini italiani.


La prima che hai detto, ovviamente.

ipponatte::1770680
tuboide il calo demografico è un dato, mi riesce difficile non vedere la differenza tra un modello vincente (usa, germania) che crea prima le condizioni per incrementare l'offerta di lavoro e poi apre le frontiere per occupare i posti creati e uno catastrofico, in cui prima faccio entrare tutti, non do loro un lavoro (che non c'è e probabilmente non ci sarà per ancora molti anni) nella speranza che prima o poi inizino a versare i contributi (non si sa come dove e perchè e soprattutto sempre che non pretendano di averli indietro al momento di tornare al paese natio COME GIA' SUCCESSO IN PASSATO) che dovrebbero pagarti la pensione. il tutto ovviamente non a costo zero, ma bruciando le già ridicole risorse e creando allarme sociale spianando la strada a minorati mentali come i 5 stelle


Stati accomunando i "modelli vincenti" di USA e GERMANIA come se fossero più o meno la stessa cosa? Vabbeh, non divaghiamo.
Ma com'è che qui, nello sfortunato meridione del settentrione, gli artigiani e gli industriali si lamentano per la mancanza di operai non specializzati, tecnici specializzati ed addetti all'agricoltura? Sentito con le mie orecchie,. E com'è che ho letto la stessa cosa sul Sole pochi giorni fa riguardo al nord-est? Migliaia di posti vacanti? Ma non è che vivete già in un continuo allarme sociale procurato dall'inefficace tentativo di chiusura? Dalla mezza misura stessa?
O li accogliamo e cerchiamo di coinvolgerli nela produzione di benessere o li bruciamo in mare. La seconda conclusione la lascio ad altra gente (essenzialmente uomini di merda e spiriti ossessionati bisognosi di attenzioni psichiatriche sollecite pagate con i miei contributi).
Vi ricordo che i nostri giovani vanno a fare i gelatai in germania sentendosi minacciati dai negri pure là.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


mancano operai specializzati (se poi è vero), mica rapper.

http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2018/02/08/news/i-profughi-dateci-le-partite-su-sky-1.16451608


il tubone::1770697
Qui non stiamo parlando di violazione dei principi della cultura di chi è ospitato, stiamo parlando della violazione delle condizioni di sopravvivenza minima

No, amico tubotto, dovresti parlare al medico di questa tua preoccupante amnesia retrograda da ansiolitici:
il tubone::1770454
Di principio, perchè non è possibile derogare ad uno dei principi cardine della nostra cultura e civiltà in nome della conservazione della cultura e della civiltà.

il tubone::1770454
Sto parlando del sacro vincolo dell'ospitalità che è la grammatica stessa del dialogo umano.

ft. gli ultimi angelus di Papafranciesche.
il tubone::1770697
Hai usato la parola "polemos" che indica una roba abbastanza precisa

Allora quando il corriere intitolerà "polemica sul sanremo" dobbiamo precisamente intendere che stanno di fatto bombardando il teatro ariston con ordigni esplosivi. Lo vedi che stai male?
il tubone::1770697
l'utilizzo di "droni killer subaqqqui" per affondare i barconi

Qui puoi andare a constatare la misura del tuo maranza senile.


il tubone::1770697
Vi ricordo che i nostri giovani vanno a fare i gelatai in germania sentendosi minacciati dai negri pure là.

lol


comunque dai, è chiaro che non c'è dialogo.
bisognerà aspettare 15-20 anni per sapere se l'italia diventerà una nuova marrakesh o se invece i negri saranno tutti bene integrati come ad esempio in america.
nel frattempo personalmente cambierò argomento.


vincibile::1770699
No, amico tubotto, dovresti parlare al medico di questa tua preoccupante amnesia retrograda da ansiolitici


Sei ossessionato dai medici e dagli psicofarmaci. Vado dagli uni per l'influenza e non faccio uso degli altri, basta, cerca dei essere più originale negli insulti.

vincibile::1770699
ft. gli ultimi angelus di Papafranciesche.


Non seguo le esternazioni del sommo p.
Trattasi di convergenza accidentale. Non va bene?

vincibile::1770699
Allora quando il corriere intitolerà "polemica sul sanremo" dobbiamo precisamente intendere che stanno di fatto bombardando il teatro ariston con ordigni esplosivi. Lo vedi che stai male?


Non sono io che ho usato la parola "polemos". Capisco lo sfoggio de curtura, ma avresti potuto scrivere "polemica" come "polemica su san remo" e non polemos, che io fraitendo anche senza fare uso delle tue medicine, poichè "polemos" era il demone degli sgozzamenti nonchè il sottopancia di Ares ovvero, in taluni casi, Ares stesso ed io capisco un'altra cosa invece dei tuoi ridicoli birignao che intendono semplicemente il bisticcio delle vecchie ai due capi del vicolo.

vincibile::1770699
Qui puoi andare a constatare la misura del tuo maranza senile.


Ottimo, grazie, così recupero anche una trista imago del tuo svicolare a destra e manca fino ad approdare ai droni subbaqqui, nonchè l'evidenza della tua impossibilità di realizzare quali siano le conseguenze e soprattutto le probabilità di successo delle mura che secondo te dovrebbero circondare mezzo mediterraneo.
Ribadisco e metto in altra forma, per non sentirli strillare "tautologia!!!!": conservare e mantenere il più possibile la nostra identità culturale non può che passare per l'accoglienza e dall'assistenza (ovviamente con tutti i mezzi che le nostre risorse permettono) piuttosto che ricorrere ai sottomarini "intelligenti".

scotto::1770701
nel frattempo personalmente cambierò argomento.


OTTUMO!
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


presumibilmente diventerà come milano con i terroni


A Milano ho mangiato bene la pizza.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1770705

A Milano ho mangiato bene la pizza dei negri.


wasd::1770704
presumibilmente diventerà come milano con i terroni

anch'io ho provato a passare questo paragone, forte del fatto che sotto al Po è tutta africa, ma per qualche incomprensibile motivo Vincibile è contrario a questo paragone.

giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Anche qua ci sono un sacco di pizzerie coi pizzaioli egiziani, chissà perchè (non si trovano pizzaioli napoletani che sono andati in germania)
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


probabilmente perché gli egiziani vivono con meno e quindi fanno concorrenza agli italiani spingendoli verso paesi più ricchi, insomma la fine che farai anche tu, se campi.


In verità gli è che nessuno o quasi vuol fare il pizzaiolo perchè è un lavoro massacrante e faticoso, specialmente in estate, quantunque oggi come oggi sia discretamente remunerato. E poi si lavora pure sabato e domenica notte, non va.
Io non faccio il pizzaiolo, per adesso ho un discreto margine ed ho più probabilità di essere fatto secco da una banda di napoletani in gita o in soggiorno obbligato piuttosto che da un paio di negri davanti alla coop.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


si è vero infatti un sacco di pizzaioli non vedono l'ora di andare in svezia lasciando il posto agli egiziani. tu siccome sei geometra durerai un po' di più, e in fondo è solo la convinzione di non rischiare nulla che alimenta il tuo buon cuore, ma non illuderti troppo.


Scusa, non sapevo fossi un pizzaiolo disoccupato.
Non sono un geometra, professione tra l'altro più che rispettabile.

autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1770703
Sei ossessionato dai medici e dagli psicofarmaci.

No veramente i tuoi post sull'argomento negri sono stati piuttosto indicativi di un tuo grave stato di acidità cerebrale, anche il Gonzo lo notava nel thread che ho linkato.
il tubone::1770703
Trattasi di convergenza accidentale. Non va bene?

Più che altro trattasi di concioni su "ospitalità & grammatica del dialogo umano" che Papafranciesco può permettersi per dovere istituzionale mentre nel tuo discorso sembrano supercazzole, tant'è che non hai più continuato il filone, saltando a:
il tubone::1770697
stiamo parlando della violazione delle condizioni di sopravvivenza minima

che è altra cosa. Ti ricordi? Eravamo partiti dal tuo assunto secondo il quale una società non può derogare a certi princìpi allo scopo di conservare sé stessa, che poi è il discorso di Popper che hai liquidato à la manière dell'asilo mariuccia. Ma che te lo dico a fare?
il tubone::1770703
Non sono io che ho usato la parola "polemos"

Ma un cerebro della tua statura, vedendo quella parola accanto a "dialogo" non ci arriva a pensare che non si tratti del bellicoso dio della guerra o di altri sfoggi di cultura che hai sciorinato colassù? Non potevo essere ironico come quella volta che tu eri "allocutivo"?
il tubone::1769217
vincibile::1769216
"allocuzione", che nemmeno significa quello che intendi tu?

Allocuzione nel senso di fraseggiare "alto", pomposo. Era ironico. Ciao.

Eh.
il tubone::1770703
Ribadisco e metto in altra forma

Ma puoi mettere in tutte le forme che vuoi, i droni subbaqui erano una mia boutade in conseguenza del tuo dire che materialmente non c'è nulla da fare, e io ti dicevo che, per amor di discussione, che vincoli e regole sono soprattutto di natura giuridica, e quanto alle possibilità di uno sterminio di massa i mezzi non sono impossibili, sempre materialmente, non per nulla questi scappano dalla strage, o no? Hai confuso e continui a confondere un argomento ozioso, una modesta proposta, con un veritiero piano di genocidio. Saresti proprio un ber cretino, ma non stai equivocando che a bella posta, perché sei un poveretto e mi spiace perché mi residua ancora simpatia per te.


scotto::1770701
bisognerà aspettare 15-20 anni per sapere se l'italia diventerà una nuova marrakesh o se invece i negri saranno tutti bene integrati come ad esempio in america.

nel frattempo personalmente cambierò argomento.


DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


vincibile::1770716
Ma un cerebro della tua statura, vedendo quella parola accanto a "dialogo" non ci arriva a pensare che non si tratti del bellicoso dio della guerra o di altri sfoggi di cultura che hai sciorinato colassù? Non potevo essere ironico come quella volta che tu eri "allocutivo"?


E quello acido sarei io?

vincibile::1770716
ma non stai equivocando che a bella posta, perché sei un poveretto


ok, vinci.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


sarebbe comico, se non fosse triste ed avvilente, vedere sempre confermati i propri sospetti. probabilmente ti sei un po' impensierito quando hai visto tutti questi italiani partire felici, cantando, per andare a fare i pizzaioli in lapponia e i gelatai in danimarca. ti sarai chiesto e adesso chi me la fa la pizza, davanti al forno per ore e durante le feste... chi lo fa il lavoro che io non voglio fare? ma per fortuna sono arrivati gli egiziani (erano arrivati già prima, ma non te n'eri accorto) e quindi la tua pizza da pochi soldi é salva, e inoltre puoi anche predicare bene, aiutare gli umili, che ti porteranno anche un certo rispetto in quanto geometra.


la questione è che se devo fare un lavoro faticoso tanto vale che lo faccia in un posto dove mi pagano di più perchè psicologicamente mi sento più appagato, è questo meccanismo che porta i napoletani ad andare in lapponia e gli egiziani venire in italia


Ottimo film, ma io ho solo constatato che alcune delle pizzerie frequentate da me in zona hanno assunto da tempo pizzaioli egiziani (e non turchi o negri o cinesi, da lì i miei interrogativi). Le pizze sono buone o mediocri allo stesso modo di prima e lo so perchè ci sono andato lo stesso.
Non ho visto i tuoi compatrioti emigrare in lapponia (purtroppo), non voglio fare il pizzaiolo perchè non mi piace, le pizze purtroppo non sono più a pochi soldi come una volta e continuo a non essere geometra.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


rodolfo::1770718
scotto::1770701

bisognerà aspettare 15-20 anni per sapere se l'italia diventerà una nuova marrakesh o se invece i negri saranno tutti bene integrati come ad esempio in america.
nel frattempo personalmente cambierò argomento.

Mai, mai si finirà di parlare dei negri, ché da molto ormai non sono che la continuazione con altri mezzi dell'eterna lotta tra sud e nord dell'asphalto:
maxdanno::1770709
wasd::1770704
presumibilmente diventerà come milano con i terroni

anch'io ho provato a passare questo paragone, forte del fatto che sotto al Po è tutta africa, ma per qualche incomprensibile motivo Vincibile è contrario a questo paragone.

Ed è con questa bella constatazione che quella faccia da prete s'impegna a contribuire al felice programma d'integrazione dei migranti in questa nostra penisola che del dialogo, dell'accoglienza, dell'ospitalità è millenario crogiuolo ed esempio tra le nazioni.


tubone guarda che oggi un diploma da geometra costa 1500 euro, ti conviene farlo quest'investimento altrimenti é capace che un domani non potrai più andare dagli egiziani a pagare 4 euro una pizza.


Mi pare una buona idea, così una volta diplomato potrò farti a poco prezzo la pratica di condono edilizio per la capanna di fango amianto e merda dove vivi con i tuoi 14 parenti, i pomodori nella tinozza e la foto di maradona accanto alla statua della madonna di plastica.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


già, e non ti verrà il dubbio che facendoti pagare per una cosa simile contribuisci anche tu, e approfitti anche tu. ma perché dovrebbe venirti questo dubbio, visto che hai il pizzaiolo camerunense che ti é tanto grato per la tua solidarietà mentre a capodanno ti cuoce la pizza buona e conveniente? che dubbio vuoi che ti venga finché puoi approfittare della tua posizione di geometra, anche moralmente?


Facciamo così, non mi pagherai. Ti farò la pratica per una scamorza e un casatiello a pasqua. Da voi si usa così.
Di più non posso fare, ho le mie spese, anche se solo per un'impiegata tunisina a 50 centesimi l'ora.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Quando parlavate di negri non credevo questi thread potesse ulteriormente peggiorare
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


scotto::1770745

già, e non ti verrà il dubbio che facendoti pagare per una cosa simile contribuisci anche tu, e approfitti anche tu. ma perché dovrebbe venirti questo dubbio, visto che hai il pizzaiolo camerunense che ti é tanto grato per la tua solidarietà mentre a capodanno ti cuoce la pizza buona e conveniente? che dubbio vuoi che ti venga finché puoi approfittare della tua posizione di geometra, anche moralmente?
ma non capisci che tutte le forme di debunking sociologico atte a dimostrare che il metronotte di carnago è pienamente compartecipe dello stupro delle andamane, oltre ad essere di rara banalità sono un aut aut anti-complesso che denunzia un certo collasso incipiente delle capacità di astrazione? che poi è esattamente il motivo che spinge tutti i tossicodipendenti a sapienti analisi del comportamento del nonno o della fidanzata i quali, in realtà, sarebbero in ultima analisi anch'essi tossici. il che è vero ma in realtà non è vero. ti manca completamente la capacità di accettare che le soluzioni alternative eventualmente proposte dagli interlocutori non sono orientate - come quelle dei bambini o le tue - all'eliminazione delle contraddizioni, sport suicida per definizione. sono semplicemente soluzioni che ammento un grado inespungibile di contraddizione (non tutte ma quelle intelligenti si).
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


la razza umana funziona così, per assopire un odio (quello verso i negri) ne devi sempre evocare un altro (quello verso i meridionali). E' questa la tecnica che Salvini ha usato per acquisire consenso e prendere potere nella lega anche se al contrario


roipnolfo quel che dici potrebbe forse essere vero in caso di opinioni con un minimo di fondamento o di logica. non si pretende l'assenza di qualsiasi contraddizione, ma almeno di quelle più evidenti sì.


tubone mio, risonanmi già in petto
tuoi coraggiosi detti anzi enunziati.
buffer tra 'l rifugiato e orrida Aletto
dev'esser oggi il vincolo tra stati
e genti, e una grammatica il negretto
salvi, abbiam gli altri crucci accantonati:
l'odio e lo scrupol del funzionalista
fugga tal normazione trismegista.

scotto e vincibil trollano, han stufato,
e d'opportunità tra fasci e nazi
sappiam da tempo essere il reato,
la simpatia han stancato i vari strazii
da kant, da carr, da chi ho dimenticato
emessi: v'è oggidì che già li scalzi.
sono con te, in più metto una riserva:
non a 'sphaltiti, ai stati membri serva.

permetti? c'è una cosa che sconvolge:
TU. senza scorno caustico toscano
che se un terrone muore mai si dolge,
che pizza ed estathé ognor tieni in mano,
chi assicura che TU, se il vento volge
l'odio tuo al negro dal napoletano
non d'estathé, di piombo riempi il zaino
ed emulo ti fai di Luc4 Tr4ino?
sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


scotto::1770698

mancano operai specializzati (se poi è vero), mica rapper.



http://gazzettadimantova.gelocal.it/mantova/cronaca/2018/02/08/news/i-profughi-dateci-le-partite-su-sky-1.16451608


In pratica, ha riferito il cooperatore-interprete, i profughi chiedono di poter vedere le partite di calcio con Sky. Ci sono anche problematiche legate al cibo.


guarda che anche l'ammutinamento della corazzata Potiomkin cominciò così (tranne che per la parte si Sky, che ovviamente non c'era.)
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


un pezzo che fa riflettere: se i manifestanti avessero un lavoro probabilmente si sputtanerebbero l'intero stipendio in smartfone, smart tv e amazon prime, dando così un significativo contributo all'economia (del sud corea).
asphtimer


maxdanno::1770593
È vero che gli stranieri possono delinquere più della media, ma di nuovo lo fanno più degli italiani di pari condizione sociale?

So già cosa obietterai: perché importare dei poveri? Risposta ovvia: perché da noi i ricchi non vogliono venire.
guarda un po´, chi é ricco non vuole stare in mezzo ai poveri, che cosa strana. questo max è un argomento del cazzo, spero te ne sia reso conto anche tu. non c'è nessuna ragione al mondo per voler 'importare' dei poverissimi,
se non per usarli come schiavi, come fecero in america. i poveri impoveriscono lo stato, i fondi devono essere redistribuiti tra più persone e più poveri ci sono meno probabilità ha ognuno di loro di diventare per lo meno 'quasi povero'. ovviamente abbiamo già parlato cosa comporta avere attorno tanti poveri, giusto? più criminalità, più degrado, meno sicurezza...ecc. ecc.
maxdanno::1770614

Se il tuo problema è che non capisci 2 2 posso rifarlo più lentamente.



Ma la cosa più figa è che il vostro ragionamento si basa sull'assunto che pure i cani sanno che napoli è un postaccio invivibile, e poi sarei io che ce l'ho coi meridionali, lolz.
no, io ho detto che alla fine anche quello verso i meridionali è un pregiudizio, perchè anche se ti avessero rubato il portafoglio, così come io sono stata molestata da un paio di sbarcati , qua mi insegnate che da una sola esperienza personale non posso trarne un giudizio universale, quindi neanche tu dovresti. Non si capisce perchè il tuo razzismo debba essere considerato più illuminato e signorile del nostro
maxdanno::1770653
la cosa che mi incuriosisce caso mai è come mai il razzismo quello vero, non quello lombrosiano sia stato sdoganato anche qui su asphalto, ma quando ho chiesto mi avete risposto cose risibili tipo che non cucinano e non lavano i piatti (mio padre non l'ha mai fatto in 70 anni per dire) o che in turchia solo i maschi cambiano i pannolini ai bambini maschi (e immagino che li allattino anche a questo punto, per insegnargli a non toccare le tette delle donne).
hai capito male, quelli erano esempi per farvi notare che l'integrazione è una chimera e più grande è il numero degli 'stranieri' meno probabile è l'integrazione, perchè finiranno per stare tra di loro, creare comunità di sbarcati, quartieri di sbarcati ecc ecc. vedi l'america.
maxdanno::1770653
E' evidente che questa "paura dei negri" non è razionale e imho l'informazione ha a che vedere eccome.
la mia è piuttosto razionale, che vengano da posti in cui la società è estremamente maschilista non è un mistero, che vengano da posti 'non civilizzati' anche non è un mistero. guarda caso, a nessuno viene in mente di dire 'ho paura di essere stuprata da un cinese', 'quel russo vuole rubarmi il portafoglio', 'i canadesi non pagano i biglietti dei bus e pestano i controllori', 'l'indiano ruba il rame nei cimiteri'. io lavoro in un posto in cui sono l'unica europea. la 'paura del diverso' in quanto diverso non mi appartiene per nulla, ma non ha senso dover accettare tutto anche il peggio per non passare per razzisti. se tra tutta la popolazione mondiale gli unici che mi fanno venire i brividi sono africani e nordafricani davvero non è colpa mia. in alcuni posti in africa gli uomini hanno il diritto di divorziare se scoprono che la loro moglie è stata infibulata male da piccola! le donne possono essere menate praticamente da tutti e lo stupro in diverse nazioni non è nemmeno considerato un reato. ti rendi conto? dire che 100 anni fa la situazione qua non era poi tanto diversa credimi, non mi consola. per fortuna non sono nata 100 anni fa.
Il dato è divisibile esattamente a metà. Tra gennaio e giugno 2017 sono arrivate 83 mila persone, il 18% in più rispetto allo stesso periodo del 2016. Tra luglio e dicembre 2017 sono arrivate 36 mila persone, il 67% in meno rispetto allo stesso periodo del 2016.

I paesi di provenienza più rappresentati nel 2017 sono stati: Nigeria (16% degli arrivi, circa 18 mila persone), Guinea, Costa d’Avorio e Bangladesh (tutti tra l’8 e il 9% degli arrivi, circa 9-10 mila persone a paese). Seguono Mali, Eritrea, Sudan, Tunisia, Marocco, Senegal, Gambia.


Ad arrivare in Italia sono stati soprattutto uomini (il 74%), con una considerevole fetta di minori non accompagnati (il 14,5% degli arrivi).
119 mila persone arrivate (tengo fuori dal calcolo il bangladesh, perchè pur essendo mussulmani, sono persone piuttosto per bene). La descrizione sopra non è fatta molto bene, ma circa 100 mila (mi tengo bassa contando che alcune persone potrebbero non essere africane. di queste 100 persone il 74% sono maschi. 74.000 uomini estremamente maschilisti, ignoranti e non civilizzati sono sbarcati solo nel 2017, molti di più ne erano arrivati l'anno prima e ne stanno arrivando ancora. Che bel arricchimento per la nostra società, davvero!
il tubone::1770663


b) Se vogliono andare che vadano, ma è meglio cercare di farli restare regolarizzandoli tutti. Devo riscriverlo di nuovo?
regolarizzarli tutti per cosa, che neanche nel grande nord c'è abbastanza lavoro?
maxdanno::1770684
Qui invece ti faccio notare che un immigrato o ha un reddito lui o lo ha la sua famiglia o se non ha nessuno che lo campa è inutile che stia qui. Ah, già per te son tutti spacciatori.
max, che ti è successo? questa frase è davvero priva di senso logico. sono arrivati privi di una famiglia che li campa, ndo cazzo vuoi che vadano?


Ciao Rebis, ma è vero che i veneti anticamente indicavano gli stranieri come patasciòc con il significato dispregiativo di "quelli che non vivono ubriachi?"
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


lol
Rebis, un paio di appunti al tuo ennesimo post sbracato:
-ma "vedi l'america" cosa, cristo.
-18mila arrivi volendo vedere non sono davvero un cazzo. altro che ghetti. e poi hai mai parlato con un nigeriano in vita tua? ti garantisco che si possono parlare anche di altri temi, oltre alle tecniche di infibulazione.
-che non ci sia lavoro non è un motivo per lasciarli in qiel limbo legale. lavorano troppo a basso costo rendendo gli italiani non competitivi? com'è che allora nessuno parla di stipendio minimo, sussidi a tutela del lavoratore?
il migrante è diventato magicamente l'unico tema della campagna elettorale. ti ripeto rebis, c'è un motivo per cui sei finita nella lega sul test di rep. ed è lo stesso motivo per cui salvini andrà al governo.


Sommo, inarrivabile awwwwwgiawwwwws.


infatti, invidio il talento poetico, io so fare solo le rime baciate. ci tengo però a dire che non trollo.


pwny, a quello che mi ha molestato mi son dimenticata di chiedere la nazionalità, magari la prossima volta cerco di parlarci di più, magari prima di mostrarmi il cazzo mi parlerà delle sue personali riflessioni sulla critica del giudizio di Kant


da me in università c'era un tipo italiano che si metteva dentro i bagni con la porta socchiusa e il cazzo di fuori e aspettava che qualcuno entrasse per farsi vedere mentre si segava, da questo fatto se ne evincono due cose: primo che questo genere di molestie succedono e fanno parte della vita perchè i matti ci sono e capita di incontrarli, secondo che tutti gli italiani sono dei maniaci stupratori e andrebbero cacciati da questo paese


wasd, non è che mi ha solo mostrato il cazzo, ha anche allungato le mani e poi insistito nel voler continuare.
La differenza di fondo, tra i civili e i non civili, non è che il mostrare il cazzo è qualcosa che fanno solo i secondi.
I civili SANNO che stanno facendo qualcosa di male, nel loro piccolo si vergognano e se provi ad andargli contro o incazzarti in genere scappano o lasciano perdere. invece i non civili non riconoscono niente di male nei loro approcci molesti, anzi, il male, e quello che proprio non riescono a concepire, è il rifiuto della 'puttana bianca', per loro molestare non è niente di diverso dal 'vuoi venire a bere qualcosa con me?' di un civile. è questo che mi fa venire i brividi, sono assolutamente inconsapevoli del fatto di commettere un reato nel molestare una donna.


va bene allora andiamo avanti con il secondo racconto...
ero alla stazione termini ed erano le 2 di notte passo avanti a tre tizi che iniziano a urlare e far versi tipo per dirmi di venire da loro. io all'inizio li ignoro poi dopo un po' mi volto e chiedo cosa volessero e quelli mi fanno: "per caso hai visto una ragazza che urlava ?" al che rispondo di no. considera che questi probabili stupratori erano tutti italiani, anche se erano degli scoppiatoni (per dire alcuni avevano il tavernello in mano) e non sembravano provare alcun tipo di vergogna.


wasd::1770809
io all'inizio li ignoro poi dopo un po' mi volto e chiedo cosa volessero e quelli mi fanno: "per caso hai visto una ragazza che urlava ?"
wasd, dove sta la molestia qua? Tu davvero non capisci un cazzo né di quello che leggi né di quello che senti


rebis quelli erano gentaccia, probabilmente avevano tentato di violentare una ma gli era sfuggita


Quella é solo una tua interpretazione dei fatti basata sui tuoi pregiudizi su quelli che chiami 'gentaccia'. Per quel che ne sappiamo la tipa potrebbe essersene andata urlando ubriaca perché nessuno voleva farsela


sì è molto plausibile


Wasd dovevi dire che erano neri, all'improvviso l'ipotesi del tentato stupro sarebbe stata plausibilona.


rebis::1770812
Per quel che ne sappiamo la tipa potrebbe essersene andata urlando ubriaca perché nessuno voleva farsela


ti capita spesso?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


il pwnezzatore::1770616

complimenti, questa é ufficialmente la pagina di asphalto piú deprimente scritta nella storia del forum.


però scusa, in estrema confidenza, prima di questa querella c'erano stati:
(1) lo shaming degli universitarii per i fatti della correttezza politica. picard vs. danci&rofoldo, bonus freakout. scotto e vincibile - salvo commendevoli eccezioni - muti, tu eri probabilmente ancora su youtube a guardare aldo giovanni e giacomo;
(2) la roba di porcobrera, quella sì pagina deprimente. se non mi sbaglio tu, io e financo il tubone ci zittimmo di fronte a tale cacare da newsgroup; personalmente ancora oggi temo che tale schifo possa ripetersi.
taccio su quella feminist submission che prometteva bene ma che ti valse invece importanti quantità di stronzo. converrai che insomma, ben venga la zuffa sui negri: tu scotto e vincibile guadagnate di concetto, tubone ci regala le xilografie di un cosmopolitismo postminnitico, rofoldo rodolfa indisturbato, cracco13 ti spiega la governanza, rebis riesce infojata e inospitale pure, psaigo e lordachtung sganciano i loro link cinici, tra le schiere furon visti risorger candelotto wasd e battisti
sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


psycho::1770820

rebis::1770812

Per quel che ne sappiamo la tipa potrebbe essersene andata urlando ubriaca perché nessuno voleva farsela




ti capita spesso?
hahah il fattore ubriachezza c'è, stiamo a sentire.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


avdjas::1770824
porcobrera
porcobera fece effettivamente cagare MA per me fu un grande amarcord dei tempi di soc.culture.italian e non a caso l'interlocutore era maxdanno, il quale non mancò di produrre evidenze estrapolate da qualche scoppiato dei tempi di kelebekler. concedi a questo vecchio le sue piccole gioie.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


avdjas::1770824
converrai che insomma, ben venga la zuffa sui negri: tu scotto e vincibile guadagnate di concetto, tubone ci regala le xilografie di un cosmopolitismo postminnitico, rofoldo rodolfa indisturbato, cracco13 ti spiega la governanza, rebis riesce infojata e inospitale pure, psaigo e lordachtung sganciano i loro link cinici, tra le schiere furon visti risorger candelotto wasd e battisti

A me sembra che i ragionamenti pro-immigrazione, non solo in questo thread, siano più o meno sussumibili sotto tre categorie:
1. Ai negri l'Italia non interessa, similmente ad adolescenti pretenziosi ci passano solamente per raggiungere i paesi meglio;
Questa è stupenda, perché praticamente inquadra gli italiani come una congeria di osti compiacenti, di mezzani, che siccome psicopompi debbono rifocillare le masse di diseredati e prepararli all'incontro con le nazioni davvero civilizzate. La ricompensa agognata: il distratto beneplacito di queste ultime, simile alla risata imbarazzata del padrone di fronte ai cuccioli che ruzzano in giardino.

2. Dobbiamo accogliere gli immigrati con la stessa generosità con cui: (2.1) i nostri avi furono accolti dalle nazioni davvero civilizzate; (2.2) abbiamo già accolto i meridionali negli anni '50 del secolo scorso;
Il complesso di inferiorità è presente anche qui, e si incardina in una concezione semi-mistica della storia umana, intesa come una sorta di bilancia dei torti e delle ragioni da mantenere in scrupoloso equilibrio.

3. Dobbiamo accogliere gli immigrati perché fuggono dalle miserie create dal colonialismo.
Un grande classico sul quale ritengo non sia il caso di spendere troppe parole.

Svegliatemi per l'apokatastasis


rodolfo::1770836

avdjas::1770824

porcobrera
porcobera fece effettivamente cagare MA per me fu un grande amarcord dei tempi di soc.culture.italian e non a caso l'interlocutore era maxdanno, il quale non mancò di produrre evidenze estrapolate da qualche scoppiato dei tempi di kelebekler. concedi a questo vecchio le sue piccole gioie.

All'epoca lo considerai l'apice della rodolfata e pure piuttosto irritante: 10 pagine senza capire che diavolo steste sostenendo.
Comunque se il lascito nel ricordo è una punta di far cagare almeno ne è uscito qualcosa di buono.
Ps: le fonti antiche riportano quanto fossero diversi celta e ligure quindi se vuoi possiamo riparlarne.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


diocane
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Hahaha
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


comunque: sono d'accordo. contesto solo la tua invenzione del celta.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Celta e milanese sono uguali.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


max ma parliamone: ti hanno licenzato?
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


No è la crisi che porta a rivalutare le cose vecchie ogni 20 anni, e poi in casa son tutti influenzati.
La tua scusa invece qual è?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Comunque ti rendi conto della botta ce mi avresti dato se mi avessero licenziato davvero? Dovresti provare a essere più sensibile.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


wasd::1770671
anche con gli ebrei si diceva di spedirli in madagascar tuttavia alla fine si è trovato più opportuno ed economico mandarli in Palestina.


rebis::1770794
quel russo vuole rubarmi il portafoglio
Questo mi succede tutte le volte che vado a Mosca
rebis::1770794
l'indiano ruba il rame nei cimiteri
Magari non da noi, ma effettivamente gli Indiani sono i più grandi "riciclatori" di rame al mondo, e quindi sì, gli indiani rubano il rame al cimitero.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


maxdanno::1770856

Comunque ti rendi conto della botta ce mi avresti dato se mi avessero licenziato davvero? Dovresti provare a essere più sensibile.
sarei doppiamente infelice perché oltre ai tuoi reiterati interventi saprei che si è consumata un'altra ingiustizia sociale
maxdanno::1770854
La tua scusa invece qual è?
mi hanno licenziato
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Ma perché, tu avevi un lavoro?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


f205v::1770863
gli indiani rubano il rame al cimitero.

Gli zinghi sono di etnia indiana, gli zinghi rubano il rame => gli indiani rubano il rame.
gonzokampf::1770838
2. Dobbiamo accogliere gli immigrati con la stessa generosità con cui: (2.1) i nostri avi furono accolti dalle nazioni davvero civilizzate; (2.2) abbiamo già accolto i meridionali negli anni '50 del secolo scorso;

(2.3) Dobbiamo accogliere gli immigrati africani perché abbiamo accolto persino i napoletan-calabresi e ormai non c'è più nulla da perdere. La Lega Nord fra 30 anni chiederà il voto ai negri indicando i cinesi o i giapponesi come nemici. S4lvini si sarà sposato una nigeriana come B0ssi si sposò una t3rrona. Corsi e ricorsi storici.

rebis::1770794
lo stupro in diverse nazioni non è nemmeno considerato un reato. ti rendi conto? dire che 100 anni fa la situazione qua non era poi tanto diversa credimi, non mi consola. per fortuna non sono nata 100 anni fa.


100 anni fa? Cala cala:

Nel 1981 venne modificato il Codice Rocco riguardo alle cause d'onore. In particolare venne abrogato l'articolo 544 del codice penale italiano che ammetteva il "matrimonio riparatore": secondo questo articolo del codice, l'accusato di delitti di violenza carnale, anche su minorenne, avrebbe avuto estinto il reato nel caso di matrimonio con la persona offesa. Questo articolo fu abrogato con l'articolo 1 della legge n. 442/1981[9].

Fino al 1996 rimase in vigore la sezione del Codice Rocco per il quale la violenza sessuale ledeva la moralità pubblica: i reati di violenza sessuale e di incesto erano rispettivamente parte "Dei delitti contro la moralità pubblica e il buon costume" (divisi in "delitti contro la libertà sessuale" e "offese al pudore e all'onore sessuale") e "Dei delitti contro la morale familiare". Con la legge n. 66 del 15 febbraio 1996, "Norme contro la violenza sessuale", si afferma il principio per cui lo stupro è un crimine contro la persona, che viene coartata nella sua libertà sessuale, e non contro la morale pubblica.
ASCOLTA A PEPPEGRILLE!!


Anche in Russia esistono i ladri e gli indiani riciclano il rame. Che pwnata signori miei! Come farò a tornare su queste pagine?!


rebis::1770872
signori miei!

quando usi questi espedienti retorici chissà come mai visualizzo i pesanti break down da cui sei passata.


Se tu li vedessi davvero ti metteresti a piangere e urleresti : 'i negri no! Anche i negri no! Sono davvero di troppo!'


proprio in questo periodo per via di un progetto ci lavoro quotidianamente, coi pericolosissimi negri, pensa un po' (no, non preparo zuppe).


Proprio ieri sera la mia coinquilina stava tornando a casa da sola da un locale e per strada é stata importunata così pesantemente da un nordafricano che é tornata di corsa indietro nel locale per cercare qualcuno che l'accompagnasse alla metro. Anche lei, che é tutt'altro che razzista, ha detto che questi hanno un atteggiamento così violento e che non tornerà più a casa da sola. Ah, era mezzanotte in centro, non erano le 3 di notte in periferia.
Un altro po' della nostra libertà se n'è andata ma voi continuare pure a volerli qua, che ve ne frega? Tanto non éa voi che vogliono rompere il culo .


e ancora: "la nostra libertà" happens to be built upon "l'assenza di diritti" di terzi. non è questione di "volerli qua", è questione di gestire intelligentemente la loro presenza, ma è evidente che non ci sia modo alcuno di farti capire che integrazione significa anche toglierli dalla strada dove importunano la tua amica per nulla razzista.


il pwnezzatore::1770885
"la nostra libertà" happens to be built upon "l'assenza di diritti" di terzi.
si, solo che non è la tua libertà che viene intaccata, tu non ci perdi nulla, anzi, tu te ne puoi stare tranquillo a riempirti la bocca di belle parole sentendoti più illuminato di noi.
poi sta cosa che dici non ha alcun senso, non è colpa mia se i miei avi hanno fatto cazzate, non è colpa mia se loro sono nati in un posto dimmerda e io no e non è colpa mia se sono nata femmina. perciò perchè devo essere punita? Non si diceva che non è giusto che i figli vengano puniti per le colpe dei padri?
il pwnezzatore::1770885
è questione di gestire intelligentemente la loro presenza, ma è evidente che non ci sia modo alcuno di farti capire che integrazione significa anche toglierli dalla strada dove importunano la tua amica per nulla razzista.
è evidente soprattutto che tu non capisci davvero un cazzo, quello di ieri sera mica stava per strada perchè non aveva una casa, essendo in una città con tasso di disoccupazione bassissimo è molto probabile che questo oltre ad una casa avesse anche un lavoro, ma casa e lavoro non gli fanno passare la voglia di scopare le puttane bianche (donna in giro da sola= puttana)


il pwnezzatore::1770885
integrazione significa anche toglierli dalla strada



il pwnezzatore::1770883

proprio in questo periodo per via di un progetto ci lavoro quotidianamente, coi pericolosissimi negri, pensa un po' (sì, stiamo girando il nuovo video di l0renz0 cherubin1 e io interpreto una suora, un negro e un ragazzo del muretto).
sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


rebis::1770887
se i miei avi

ma quali avi, i tuoi avi piangono nella tomba rebis, e di certo non per via dei negri.
tu sei una di quelle fantastiche persone che pensano che nelle nostre "democrazie" non sussistano affatto meccanismi di centralità risultanti dal percorso storico che ha costituito i nostri stati e le nostre identità nazionali, e che la responsabilità individuale ne sia del tutto svincolata: era una roba dei miei nonni, mica mia.
e invece pensa, è anche una bega che ti devi sbrigare tu, non c'è la bacchetta magica del cazzo per fare sparire i "negri stupratori" dal portone. quelle si chiamano leggi razziali, non hanno avuto grande successo nel secolo scorso, magari ne hai sentito parlare.
insomma in sostanza sei una bigotta del cazzo, e si, anche razzista. fattene una ragione.


il pwnezzatore::1770891
insomma in sostanza sei una bigotta del cazzo, e si, anche razzista.

È anche una bega che ti devi sbrigare tu, fattene una ragione.


il pwnezzatore::1770891
nelle nostre "democrazie" non sussistano affatto meccanismi di centralità risultanti dal percorso storico che ha costituito i nostri stati e le nostre identità nazionali, e che la responsabilità individuale ne sia del tutto svincolata: era una roba dei miei nonni, mica mia.
certo che è svincolata. i nostri stati e le nostre identità nazionali saranno state costriute male, ma non è che quelle degli sbarcati siano state fatte tanto meglio, anzi. allora anche loro hanno una responsabilità individuale per la merda in cui si trovano. io VS loro= pensa un po', io preferisco stare dalla mia parte
il pwnezzatore::1770891
non c'è la bacchetta magica del cazzo per fare sparire i "negri stupratori" dal portone.
na, ma si potrebbe impedire che ci arrivino al portone
il pwnezzatore::1770891
insomma in sostanza sei una bigotta del cazzo, e si, anche razzista.
ecco qua, o puttana o bigotta, niente vie di mezzo per noi donne bianche.


rebis hai rotto il flebile diaframma ideologico che il piccolo pugnezzhard frapponeva tra la sua anima e il mondo e temo che se continui così tra poco si iscriverà ai maschilisti
brava


vincibile::1770894
rebis hai rotto il flebile diaframma ideologico che il piccolo pugnezzhard frapponeva tra la sua anima e il mondo e temo che se continui così tra poco si iscriverà ai maschilisti
magari può dare un'occhiata a questi articoli , pare che qua in Germania sia pieno di bigotte che rifiutano la violenta minghia nera


ma puttana potresti anche esserlo a buon diritto, è il bigottismo che non ti perdono.
fammi capire meglio il tuo pensiero politico, forza: le frontiere sono già chiuse, cosa ne fai della gente che arriva?
cosa ne fai dei migranti che sono già qua?
come selezioni le nazioni da rifiutare e quelle che invece sono ben accette?
come dovrebbero comportarsi le aziende nostrane con una marea di interessi nei paesi a cui vai a chiudere le frontiere?
cosa succede agli italiani che lavorano in quei paesi una volta che codeste nazioni ti mandano affanculo?
dici che l'eni se la prenderà?
pensi che esista una chiusura democratica, o ti fai carico del rischio di scivolare nel fascismo pur di chiudere tutto?
una volta chiuso tutto e istituito il fascismo, pensi ce la faremo noi veri italiani a gestire noi stessi?
buona domenica.


il pwnezzatore::1770896
orza: le frontiere sono già chiuse, cosa ne fai della gente che arriva?
cosa ne fai dei migranti che sono già qua?
il pwnezzatore::1770896
come dovrebbero comportarsi le aziende nostrane con una marea di interessi nei paesi a cui vai a chiudere le frontiere?
ah, in pratica stai dicendo che se loro sono messi come sono è colpa di noi sfruttatori bianchi, però siccome lo sfruttamento ormai è andato troppo in là non si può più fermare ma bisogna anzi supportarlo anche se questo comporta maggior malessere per le popolazioni di entrambi i paesi.
tu si che hai una mente sopraffina!
il pwnezzatore::1770896
pensi che esista una chiusura democratica, o ti fai carico del rischio di scivolare nel fascismo pur di chiudere tutto?
guarda, a me importa continuare a girare tranquilla per strada, se questo comporta rimandare indietro tutti quelli che vengono da culture dimmerda mi va benissimo lo stesso, anzi, quelli che toccano una donna dovrebbero essere spediti indietro immediatamente, magari gli altri compaesani vedono, capiscono e se quando arriveranno qua staranno un po' più attenti. quello che però è davvero da stupidi è farsi mettere in piedi in testa solo perchè toccarli significa passare per razzisti


una volta un negro mi ha sbroccato contro senza motivo sicchè gli ho detto che l'avrei menato (ero ubriaco) a quel punto se ne è andato via fortunatamente, sennò stavamo davvero per menarci; quindi rebis non ti preoccupare non sei la sola vittima della negritudine.

comunque rebis non li puoi cacciare così facilmente perchè come ti ho già spiegato nessun paese, nemmeno quelli di origine, li rivuole indietro; spesso inoltre è anche difficile capire da che paese provengano o anche solo come si chiamino.


questo discorso mi fa venire in mente: https://m.youtube.com/watch?v=imAVEs98xRs


per colpa dei negri ci state ignorando


sito ottimizzato a 800x600 per Internet Explorer 5.0 o sup. richiede Real Audio Player


la verità è che siete degli asini raglianti


il pwnezzato::1770917

la verità è che siete degli asini raglianti


Ciao, io oggi ho sistemato casa, fatto spesa cucinato e studiato un'oretta. Qui invece che si fa?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Dove cazzo fai la spesa la domenica max?


Ottimo Covvado, la uppo volentieri
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


il pwnezzatore::1770926

Dove cazzo fai la spesa la domenica max?


che domande: dove ci sono immigrati negri disposti a lavorare quando i buoni cristiani sono a messa.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


psycho::1770933

il pwnezzatore::1770926



Dove cazzo fai la spesa la domenica max?




che domande: dove ci sono immigrati negri disposti a lavorare quando i buoni cristiani sono a messa.



Resto un fedele di Caprotti comunque qui ormai per fortuna è aperto sempre praticamente tutto.
Mai capito perché i negozi devono stare aperti solo quando la gente lavora, deve essere una cosa fatta per favorire i negri che non fanno niente da mattina a sera.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


vi segnalo questo articolo, che mi vede d'accordissimo sulla parte di analisi anche se un po' meno sulla previsione:

Chiedono tutti la stessa luna nel pozzo seppur con tonalità distinte: nessuna riforma delle regole di funzionamento dell'apparato statale, aumento della spesa pubblica, aumento del controllo amministrativo e burocratico su economia e società, riduzioni fiscali ai gruppi sociali di riferimento finanziate da ulteriore debito, minor compliance con le regole comunitarie, riduzione dell'apertura commerciale con l'estero, barriere all'immigrazione, maggiori pensioni ... il tutto condito da musichette patriottiche sull'eccezionalità nazionale. Tutto questo non succede per caso: succede perché la stragrande maggioranza degli italiani è convinta che queste, non altre, siano le politiche giuste. L'omogeneità culturale è ben superiore di quella politica ed è quasi asfissiante. Il problema è culturale, prima che politico. Piaccia o meno, da almeno un secolo gli italiani si sono convinti d'essere un popolo speciale. Prima non erano italiani, poi durante il Risorgimento e le prime fasi unitarie erano indecisi, si stavano facendo come disse quell'altro ... poi arrivo la prima guerra e con essa Benito, che fece gli italiani, "culturalmente" parlando. Gli italiani si fecero, o vennero fatti, attorno all'idea di essere gli unici e naturali eredi del mondo classico e rinascimentale, fonti di tutto quanto c'è di buono nella civiltà occidentale. E della cristianità (o cattolicità se volete, ma a molti questa differenza sfugge) perché il papa a Roma sta ... No, non sono banalità: la profonda convinzione che il nostro sia il miglior modo possibile di vivere e che esso dipenda strettamente dalla preservazione della nostra "italianità" e dal ruolo che lo Stato esercita per preservarla - dall'Alitalia ai programmi scolastici, dal pesto ai negozi con riposo infrasettimanale, sino a Sanremo, ai medici solo di pelle bianca e ad Italo, meglio morto che di proprietà d'un fondo USA - tale convinzione accomuna l'elettore di Grasso a quello della Meloni, passando per tutti gli altri nel mezzo. Da questo punto di vista, se ci pensate, il partito della Casaleggio Associati non è per nulla eccezionale: esso è una sintesi che raccoglie in se tutte queste comuni credenze. La Casaleggio Associati, in una storica operazione di marketing condotta non per caso da un comico, ha costruito il partito straitaliano. Per questo, anticipando il finale, credo necessario vincano. Questa italica condizione privilegiata contrasta, ovviamente, con l'arretratezza economica, sociale e culturale ma a questa contraddizione la cultura nazionale ha dato da sempre una risposta chiara: la perfida Albione e le sue variant
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Eh ma anche tu sei a favore di

nessuna riforma delle regole di funzionamento dell'apparato statale, aumento della spesa pubblica, aumento del controllo amministrativo e burocratico su economia e società, riduzioni fiscali ai gruppi sociali di riferimento finanziate da ulteriore debito


un affosso stizzito degno della boldrini


Sono i poteri forti dall'asphalto caro lei . Io in questi casi mi limito a uno sdegnato silenzio.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


io non affosso un cazzo perché ogni tanto torno in questo thread per farmi i segoni e non voglio perdermi un solo post
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Un Rodolfo ai limiti della coprofagia (edit: non ho affossato io)
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


Andava tra i funesti esiti della cyberautomazione ma mi va di metterlo quaquararaquà.


maxdanno::1770943
vi segnalo questo articolo, che mi vede d'accordissimo sulla parte di analisi anche se un po' meno sulla previsione
Diosanto, i link a NfA. Sfugge all'autore dell'articolo che l'approccio italiano* alle politiche unionali si pone perfettamente in linea con quello degli altri paesi europei: tirare la corda e ottenere quanti più benefici possibili, senza essere costretti a dare nulla in cambio.
Dimentica, l'autorevole estensore, che l'Italia è stato uno dei pochi stati membri a costituzionalizzare i vincoli derivanti dal Fiscal compact, sottoponendosi a limiti incisivi in materia di spesa pubblica.
Ignora, da ultimo, le fragorose risate che hanno accompagnato i tentativi di instaurare una pianificazione europea dell'accoglienza per i flussi migratori.

Svegliatemi per l'apokatastasis


gonzokampf::1770988

maxdanno::1770943
vi segnalo questo articolo, che mi vede d'accordissimo sulla parte di analisi anche se un po' meno sulla previsione
Diosanto, i link a NfA. Sfugge all'autore dell'articolo che l'approccio italiano* alle politiche unionali si pone perfettamente in linea con quello degli altri paesi europei: tirare la corda e ottenere quanti più benefici possibili, senza essere costretti a dare nulla in cambio.
Dimentica, l'autorevole estensore, che l'Italia è stato uno dei pochi stati membri a costituzionalizzare i vincoli derivanti dal Fiscal compact, sottoponendosi a limiti incisivi in materia di spesa pubblica.
Ignora, da ultimo, le fragorose risate che hanno accompagnato i tentativi di instaurare una pianificazione europea dell'accoglienza per i flussi migratori.

Ciao , sono gonzokampf e faccio una tirata sull'europa a proposito di un articolo che non parla di europa.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Merda.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1770989
Ciao , sono gonzokampf e faccio una tirata sull'europa a proposito di un articolo che non parla di europa.
A dire il vero ho parlato dei rapporti Italia-Ue in un mappazzone (il tuo articolo) che individua il trait d'union tra i vari populismi nel sentimento antieuropeista, giustificato dalla consapevolezza di una non meglio chiarita "eccezionalità italiana".

Svegliatemi per l'apokatastasis


A dire il vero ho parlato dei rapporti Italia-Ue in un mappazzone (il tuo articolo) che non ne parla perché quello ci ho in testa e nessuno mi smuove
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Io mi ritrovo nolto nel fatto che l'italia si sta chiudendo in se stessa e concentrando in produzioni sempre più povere con tutte le conseguenze che ne seguono.

Già negli anni '70 le nostre produzioni erano per lo più piastrelle calze ferramenta e cose così ma avevamo anche qualche grande industria e la concorrenza era più frammentata quindi potevamo permetterci qualche eccellenza.

Ormai industrialmente siamo i terzisti poveri della germania e ci consoliamo con moda e cibo, rinunciando a guardare fuori dal nostro cortile. E è vero che agli italiani va benissimo così e pensano di campare vivendo per sempre di stronzi fritti d.o.p. e rucchiinate made in italy. Ma non può durare ovviamente quindi orima o poi le onde smetteranno di tenere a galla il relitto e dovremo fare i conti con la realtà.

E la cosa vera e deprimente, lo ripeto, è che agli italiani vanno benissimo le premesse che portano a queata conseguenza: il particolarismo, lo schifio per scienza e ricerca industriale, il culto della tradizione di nonna, la chiusura, lo statalismo e i sussidi.

Come vedi l'europa centra ben poco con tutto ciò la disgrazia ce la portiamo dietro noi e si chiama "le nostre care tradizioni"
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


fortuna che adesso ci salvano loro con i prodotti ad alta tecnologia



stai tranquillo max, i nigga ci aiuteranno grazie all'import delle loro care tradizioni! (scusate ma stavate andando off topic)


scotto facciamo flik e flok


maxdanno::1770996
Già negli anni '70 le nostre produzioni erano per lo più piastrelle calze ferramenta e cose così ma avevamo anche qualche grande industria e la concorrenza era più frammentata quindi potevamo permetterci qualche eccellenza.



Ormai industrialmente siamo i terzisti poveri della germania e ci consoliamo con moda e cibo, rinunciando a guardare fuori dal nostro cortile. E è vero che agli italiani va benissimo così e pensano di campare vivendo per sempre di stronzi fritti d.o.p. e rucchiinate made in italy. Ma non può durare ovviamente quindi orima o poi le onde smetteranno di tenere a galla il relitto e dovremo fare i conti con la realtà.



E la cosa vera e deprimente, lo ripeto, è che agli italiani vanno benissimo le premesse che portano a queata conseguenza: il particolarismo, lo schifio per scienza e ricerca industriale, il culto della tradizione di nonna, la chiusura, lo statalismo e i sussidi.
Ma credo che la contrazione del mercato di 50 anni fa dipenda anche da globalizzazione, fine della guerra fredda, sviluppo di nuovi poli industriali asiatici, ossia fenomeni sicuramente più ampi rispetto alla prospettiva - gretta e miope quanto vuoi - della PMI italiana.

La tradizione delle caciotte è un mito residuale, un sintomo e non una causa del riposizionamento sul mercato internazionale. Per il resto sfondi una porta aperta, quando penso a identità nazionale non mi immagino certo osti con le tovaglie a quadri ma centrali nucleari e popoli in armi.

Svegliatemi per l'apokatastasis


rebis::1771001

scotto facciamo flik e flok


AGGE SBURRIATO SENZA 'NTOSTARE


AGGE SBURRIATO SENZA 'NTOSTARE
hahah che circostanza fastidiosa
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis cacciamo tutti glimmigrati, cosí possiamo assumerli tutti


Bé, mi sembrano tutti più che qualificati per il mcdonald (ok, non era il mcdonald ma mica si può pretendere una laurea da chi ti deve servire un panino)


È la prova che i miliardi spesi per i negri andrebbero spesi in corsi di formazione e lingua per i nativi.


non ero io perchè ormai rebis mi è caduta dal cuore.


vincibile::1771011

È la prova che i miliardi spesi per i negri andrebbero spesi in corsi di formazione e lingua per i nativi.

guarda, se proprio dobbiamo votare per politiche di abbattimento dell'accoglienza, voto per la tua mozione.


scotto::1771013

non ero io perchè ormai rebis mi è caduta dal cuore.
per finire dritta sul cazzo


il pwnezzatore::1771016
voto per la tua mozione.

Ma piuttosto spiega dove volevi arrivare con quel video, che ha girato parecchio su fb e gli è stato obiettato degnamente anche dai Carmine Scurface riggiularo.


ma in realtà da nessuna parte. dubito che quel tipo di situazione si presenti in ogni colloquio. però a fronte di tante temperate discussioni sul mondo del lavoro e sui negri non qualificati mi ha fatto lollare e un po' pensare.


comunque i più choosy non sono e non sono mai stati gli studiati. piuttosto sembrano choosy alcuni tizi che di base sono solo degli scorticati cerebrali, i quali comunque hanno colpe relative. il problema grosso è il potere d'acquisto, l'assenza di motivazione deriva dal fatto che quando ti va bene con uno stipendio sopravvivi, non ti fai certo grossi progetti. l'entusiasmo è chiedere un po' troppo, specie quando il lavoro è friggere le polpette del ciccione col franchising (che comunque per carità). comunque è inutile farsi illusioni, il (nostro) mondo funziona(va) solo a condizione di avere questa gente assunta e pagata decentemente, che poi è l'unico modo di cavare qualcosa da questi e ripagarsi le spese e il welfare. passare il tempo a prenderli per il culo è come cagarsi nelle tasche da soli.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


scotto::1770999

fortuna che adesso ci salvano loro con i prodotti ad alta tecnologia





ecco immaginatelo così ma con una laurea in fisica o in ingegneria (in germania è pieno). da noi rimangono solo i pizzaioli


rodolfo::1771029
comunque è inutile farsi illusioni, il (nostro) mondo funziona(va) solo a condizione di avere questa gente assunta e pagata decentemente, che poi è l'unico modo di cavare qualcosa da questi e ripagarsi le spese e il welfare.
assunto tristemente vero, ma irrisolvibile, a meno di riuscire a "convincere" i sigg.ri amazon e via di seguito a suddividere i loro introiti. purtroppo anche le catene low cost stanno dismettendo (h&m), si consoliderà un mondo fatto di città fantasma e ipermagazzini in periferia. e non sono così convinto della diminuzione del potere di acquisto; oggi grazie alla cina sono diventati popolari (imprescindibili) beni che 10 (15) anni fa sarebbero stati lusso ad uso non di pochi, ma sicuramente non di TUTTI


ipponatte::1771043
a meno di riuscire a "convincere" i sigg.ri amazon e via di seguito a suddividere i loro introiti.
ehm. In effetti ci sarebbe questo strumento poco noto detto "tassazione progressiva" e questa ipotetica (ipoteticissima) funzione dello stato come "ridistributore della ricchezza". L'alternativa, che io per ignoranza di un termine più corretto dico "all'americana", sarebbe il capitalismo etico anni 50 dove a ridistribuire la ricchezza è lo stesso capitalista: con bill gates ti va da dio se sei negro ignorante e affamato, con richard branson ti va meglio se sei
una bella figa
e con jeff bezos purtroppo ti va male in tutti e due (e in ogni altro) caso.
asphtimer


wasd::1771030

scotto::1770999



fortuna che adesso ci salvano loro con i prodotti ad alta tecnologia









ecco immaginatelo così ma con una laurea in fisica o in ingegneria (in germania è pieno).


fatto


cristoddio scotto sei riuscito a farmi ridere!!
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


Lord H.::1771045
In effetti ci sarebbe questo strumento poco noto detto "tassazione progressiva" e questa ipotetica (ipoteticissima) funzione dello stato come "ridistributore della ricchezza".
beh sarebbe un po'il mio pane, quindi so abbastanza come funziona il sistema. il problema è creare una politica di tassazione transnazionale e un sistema redistributivo globale che non tengano conto di dazi, rapporti di forza, questioni militari etc. (auguri).
quello che ti sto suggerendo (e che sicuramente già sai) è che il reddito se ne sta andando dall'italia, e le politiche redistributive esclusivamente nazionali non faranno che accelerare il processo. quindi o convinciamo gli altri a darci i soldi che guadagnano qui o bye bye


comunque vedo che furoreggia ancora l'idea per cui se hai più laureati allora hai più industrie, mentre é proprio l'opposto.
l'italia esporta laureati da più di un secolo. non c'è mai stata penuria di laureati, nemmeno nei settori tecnici, tranne forse negli anni '60 e comunque per brevi periodi.
in italia l'aumento dei laureati ha soprattutto provocato lo sviluppo, se così si può dire, della scuola, in un processo che si è autoalimentato fino all'indecenza.


ipponatte::1771048
o convinciamo gli altri a darci i soldi che guadagnano qui o bye bye
questo rientra nell'annoso problema della politica economica europea di fatto zoppa, mancando l'unificazione di quella fiscale. Chisto fatto, che se non sbaglio è destinato a procrastinarsi per presumibilmente un bel pezzo, credo non ci regali alcuna rosea prospettiva
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


scotto::1771049

comunque vedo che furoreggia ancora l'idea per cui se hai più laureati allora hai più industrie, mentre é proprio l'opposto.
l'italia esporta laureati da più di un secolo. non c'è mai stata penuria di laureati, nemmeno nei settori tecnici, tranne forse negli anni '60 e comunque per brevi periodi.
in italia l'aumento dei laureati ha soprattutto provocato lo sviluppo, se così si può dire, della scuola, in un processo che si è autoalimentato fino all'indecenza.


l'immagine era oggettivamente divertente, comunque non è vero: in italia esistono diverse aziende che non trovano abbastanza ingegneri da assumere e non esiste alcuna penuria di posto di lavoro se hai una laurea scientifica "dura" (ovvero tipo fisica, matematica, ingegneria forse pure chimica), il problema è che poca gente si laurea in suddette materie. quello che l'italia esporta all'estero, oltre che i famosi camerieri a londra, sono i ricercatori scientifici per due motivi principalmente: primo perchè ci sono relativamente poche borse di dottorato e secondo perchè la paga è mediamente più bassa infine le prospettive di carriera sul lungo periodo sono quasi inesistenti.


CR 13::1771051
mancando l'unificazione di quella fiscale.


tu la unificheresti la fiscalita' con una nazione che manda in parlamento questo personaggio dai modi affettati e didascalici? (che poi pero' )


oppure questo?




quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


wasd::1771055
in italia esistono diverse aziende che non trovano abbastanza ingegneri da assumere e non esiste alcuna penuria di posto di lavoro se hai una laurea scientifica "dura"
qua é pieno di ingegneri che vorrebbero tornare in Italia ma la paga che offrono é la metà se non meno e le condizioni di lavoro sono pessime (straordinari non pagati, poche vacanze, contratto a tempo determinato...) inoltre mi dicono che in Italia raramente mettono i nuovi a far lavori di responsabilità invece qua li mettono a fare le cose che in Italia facevano solo i capi oi più esperti.
Un mio amico informatici ha fatto un colloquio pochi f giorni fa a Milano, quelli dell'azienda gli han detto che neanche i 'senior' prendono ciò che lui ha chiesto (che é quello che prende attualmente in Austria). Mancano gli ingegneri ma solo perché le aziende sono tirchie


rebis::1771057

wasd::1771055
in italia esistono diverse aziende che non trovano abbastanza ingegneri da assumere e non esiste alcuna penuria di posto di lavoro se hai una laurea scientifica "dura"
qua é pieno di ingegneri che vorrebbero tornare in Italia ma la paga che offrono é la metà se non meno e le condizioni di lavoro sono pessime (straordinari non pagati, poche vacanze...) inoltre mi dicono che in Italia raramente mettono i nuovi a far lavori di responsabilità invece qua li mettono a fare le cose che in Italia facevano solo i capi oi più esperti.
Un mio amico informatici ha fatto un colloquio pochi f giorni fa a Milano, quelli dell'azienda gli han detto che neanche i 'senior' prendono ciò che lui ha chiesto (che é quello che prende attualmente in Austria). Mancano gli ingegneri ma solo perché le aziende sono tirchie

Confermo con le lacrime agli occhi.
Nelle ultime due settimane sono stato richiamato in italia dalla societa' per cui ho lavorato 9 anni come esterno, mi hanno offerto 300/400 euro in piu' di quello che mi davano prima di muovere il culo oltre confine, sto ancora ridendo (qui prendo netto il doppio del lordo che hanno offerto).
edit: io non tornerei neppure a parita' di stipendio visto l'andazzo generale
-questo- e' un own, roddy



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


sì però adesso non diciamo neppure che con una laurea in ingegneria non si campa. è lo stesso fenomeno che coinvolge il mondo accademico praticamente, conosco gente che non s'è manco laureata in ing. s'è semplicemente fatta un corso di informatica ha imparato a programmare e ora guadagna più che decentemente iniziando a lavorare a 29 anni per di più


horreo dico: lordanga scaramanga e wasdo emerson hanno proferito le parole del vero (bella la fica abbarbicata)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


wasd::1771061
sì però adesso non diciamo neppure che con una laurea in ingegneria non si campa. è lo stesso fenomeno che coinvolge il mondo accademico praticamente, conosco gente che non s'è manco laureata in ing. s'è semplicemente fatta un corso di informatica ha imparato a programmare e ora guadagna più che decentemente iniziando a lavorare a 29 anni per di più


IO, a parte il fatto che ho iniziato a 23 e non a 29.
Non dico che non si campi ma gli stipendi sono poche centinaia di euro piu' di una cassiera della coop o qualcosa meno di un pizzaiolo bravo (giusto per ricordare l'immagine di cui sopra.)

Ma sai a quanti ho spiegato esattamente questa cosa , che per trovare lavoro nel sw non occorrono decenni di studi, offrendomi pure di insegnargli i rudimenti della programmazione piu' qualche skill specifico mirato a trovare velocemnte un buon lavoro? Gli avessi proposto di cedermi il loro primogenito maschio avrei ottunuto sguardi piu' possibilisti.
L'ultima volta una ragazza mi ha spiegato che se lei aveva studiato da archivista era perche' voleva fare l'archivista, prima di reiniziare il racconto di quanto sia di merda la sua vita in quanto non riesce a pagarsi le vacanze.



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


CR 13::1771051

ipponatte::1771048

o convinciamo gli altri a darci i soldi che guadagnano qui o bye bye
questo rientra nell'annoso problema della politica economica europea di fatto zoppa, mancando l'unificazione di quella fiscale. Chisto fatto, che se non sbaglio è destinato a procrastinarsi per presumibilmente un bel pezzo, credo non ci regali alcuna rosea prospettiva
mammagari fosse solo un problema europeo, ancora ci si potrebbe lavorare su. non mi pare che cina e usa siano interlocutori nè facili da trattare nè disposti a concessioni, pur minime

rebis::1771057
Mancano gli ingegneri ma solo perché le aziende sono tirchie
se vabbè. diciamo che mancano le condizioni generali, i presupposti per investire su tutto, dalla ricerca al personale.
rispetto all'estero abbiamo stipendi molto più bassi, ma anche un costo della vita molto inferiore; il delta che comunque rimane se ne va in protezioni e tutele che all'estero vi sognate rispetto a qui


Ma infatti!
io ho l'impressione che molte persone studiate abbiano grosse difficoltà con i numeri e non siano in grado di mettere giù un budget neppure minimo sulla propria posizione personale.
Paragonare lo stipendio lordo come puro numero, senza mettere da''laltra parte la colonna "spese" e vedere cosa salta fuori come risultato finale di bilancio è il chiaro indice della più becera delle ignoranze economiche.
Però poi votano...
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


guarda che secondo me il fatto che campano male non dipende unicamente dagli scarsi talenti di amministratore familiare con il commodore vic 20
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


i pizzaioli guadagnano più di 2k lordi dopo un anno di carriera ?


f205v::1771072
Paragonare lo stipendio lordo come puro numero, senza mettere da''laltra parte la colonna "spese" e vedere cosa salta fuori come risultato finale di bilancio è il chiaro indice della più becera delle ignoranze economiche.

Però poi votano...
qua pagano in media 1000€ di affitto e non hanno la tredicesima eppure non ci pensano nemmeno tornare. Non é una questione di conti sbagliati.
ipponatte::1771070
rispetto all'estero abbiamo stipendi molto più bassi, ma anche un costo della vita molto inferiore; il delta che comunque rimane se ne va in protezioni e tutele che all'estero vi sognate rispetto a qui
tipo?


rebis::1771077
Non é una questione di conti sbagliati.
ma certo che non lo è. è una questione di prospettiva, di servizi e di società. oltre al fatto che quando di licenziano non ti trovi automaticamete sul lastrico.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1771077
Non é una questione di conti sbagliati.
Per mettimi una piccola correzione: non è solo una questione di conti sbagliati.
Il mio post precedente non sottointendeva: "se sapessero fare i conti sarebbero già tutti imbarcati per tornare in Italia!" che sarebbe ovviamente una fesseria.
Il mio post si limitava a stigmatizzare una diffusa ignoranza delle più elementari basi di economia domestica e personale.
Poi ci stà benissimo che a parità di bilancio uno preferisca comunque starsene in Germania, dato che in fondo ai conti bisogna anche aggiungere le proprie valutazioni personali non-monetarie sulla "qualità" di vita da una parte e dall'altra.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


secondo le vecchie, note (ma non qui) leggi economiche se le aziende pagano poco il personale tecnico non è perché ce n'è poco, ma troppo.
probabilmente mancano più gli operai specializzati degli ingegneri, perché gli operai,li produce l'impresa (che manca) e gli ingegneri la scuola (che c'è).
in italia manca l'impresa, e da sempre, non mancano i tecnici. manca per questioni storiche, politiche, sindacali, legislative ed economiche.
l'italia ha attraversato una breve epoca industriale ma ci é arrivata tardi e ha pensato di poter passare direttamente da un mondo contadino al terziario avanzato.
ha, volente o nolente, creato le condizioni per la sparizione della grande impresa e si è illusa di poter campare di rendita coi bot, che rendevano il 18% con l'inflazione al 17%.
la mancanza di metodi imprenditoriali, le furberie e la disonestà del cittadino medio, la tendenza a rischiare solo col culo degli altri, la rapacità, la cecità sindacale, il disprezzo per il lavoro, considerato la condanna degli stupidi, l'elefantiasi dello stato, lo strapotere di piccole camorre, tutto questo produce un paese che tende a impoverirsi e ad affondare, una volta che non può più concorrere con la svalutazione.
ma è inutile piangere che servono più ingegneri, visto che non ci sono imprese che ne hanno bisogno.


f205v::1771080
Il mio post si limitava a stigmatizzare una diffusa ignoranza delle più elementari basi di economia domestica e personale.

Poi ci stà benissimo che a parità di bilancio
si parla di una differenza di più di 1000€ netti comunque.

Tra l l'altro ho dimenticato come viene calcolato il lordo / netto in Italia. Se uno prende per es.. 2000€ netti quanto é il lordo?


f205v::1771080
"qualità"
ma anche senza virgolette eh, sembra che sia aria. invece è la differenza tra aspettare venti minuti in uno studio medico gratuito vs. due ore e mezza al san giovanni bosco
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1771077
tipo?
tipo la possibilità di starsene in infortunio o in malattia ad libitum (o quasi), l'impossibilità di essere licenziati per giusta causa anche volendo (i motivi economici è un altro paio di maniche), coperture sanitarie, fondi interprofessionali, enti bilaterali che forniscono sussidi, aliquote previdenziali cospicue, tfr, integrazioni alla previdenza complementare, monte ferie e permessi assurdi etc.

sono tutti costi per le aziende, anche se non vanno direttamente nelle tasche del dipendente e che hanno sostituito le tradizionali forme di retribuzione diretta e che permettono alla mafia associazioni datoriali/sindacati di piazzare un numero imbarazzante di poltrone a gente che farebbe fatica a compilare la lista della spesa


scotto::1771081
il disprezzo per il lavoro, considerato la condanna degli stupidi
quesrto è sicuro ma qui l'anello marcio è purtroppo il terrone.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1771086
Tra l l'altro ho dimenticato come viene calcolato il lordo / netto in Italia. Se uno prende per es.. 2000€ netti quanto é il lordo?
dipende dal settore, dai carichi familiari, perfino dal comune dove risiedi. ma se intendi il costo per l'azienda puoi tranquillamente raddoppiare con una discreta approssimazione


scotto::1771081

secondo le vecchie, note (ma non qui) leggi economiche se le aziende pagano poco il personale tecnico non è perché ce n'è poco, ma troppo.

probabilmente mancano più gli operai specializzati degli ingegneri, perché gli operai,li produce l'impresa (che manca) e gli ingegneri la scuola (che c'è).

in italia manca l'impresa, e da sempre, non mancano i tecnici. manca per questioni storiche, politiche, sindacali, legislative ed economiche.

l'italia ha attraversato una breve epoca industriale ma ci é arrivata tardi e ha pensato di poter passare direttamente da un mondo contadino al terziario avanzato.

ha, volente o nolente, creato le condizioni per la sparizione della grande impresa e si è illusa di poter campare di rendita coi bot, che rendevano il 18% con l'inflazione al 17%.

la mancanza di metodi imprenditoriali, le furberie e la disonestà del cittadino medio, la tendenza a rischiare solo col culo degli altri, la rapacità, la cecità sindacale, il disprezzo per il lavoro, considerato la condanna degli stupidi, l'elefantiasi dello stato, lo strapotere di piccole camorre, tutto questo produce un paese che tende a impoverirsi e ad affondare, una volta che non può più concorrere con la svalutazione.

ma è inutile piangere che servono più ingegneri, visto che non ci sono imprese che ne hanno bisogno.



non conosco ingegneri che abbiano difficoltà a trovare lavoro in italia che poi vadano all'estero perchè son pagati di più o si trovano meglio è un altro discorso. in realtà non serve manco una laurea per trovare lavoro in informatica in italia, anche se questo dipende anche da dove vivi (tipo a casa tua a napoli no)


scotto nel settore informatico italiano mancano svariate (decine di) migliaia di persone qualificate che verrebbero assunte domattina (se esistessero), al netto ovviamente di chi rimane e non se ne va (in Irlanda)
[muffa::post]mi fa molto ridere che i procioni non abbiano nessun rispetto per lo spazio personale e la proprietà altrui.
dasimplex lo trovi in un 8pussy's garden ma non certo in the shade.


per esempio guarda i siti delle università italiane. mi chiedo se facciano metodicamente turnover e recruiting in macedonia ogni qualvolta i tecnici diventano quasi bravi.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


rebis::1771086
Se uno prende per es.. 2000€ netti quanto é il lordo?

Molto spannometrico:
100 di netto = 170 di lordo del dipendente = 210 di costo per l'azienda.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


simplex, il dato elementare è che diversi laureati in materie scientifiche emigrano, il che vuol dire che il sistema non è in grado di assorbirli (anche il fatto che sia disposto a pagarli poco, o che altrove vengano pagati di più, indica comunque che il sistema non è in condizione di assorbirli, perchè magari non ha margini tali da poterli retribuire quanto farebbero altri sistemi).
se ci fosse davvero un bisogno spasmodico di quei laureati, un sistema economico normale li pagherebbe di più e quindi incentiverebbe quelle lauree, per cui nel corso di tot anni si arriverebbe a un equilibrio.
ma non è così. in italia sono cent'anni che si lamenta lo scarso numero di tecnici, eppure sono cent'anni che i tecnici emigrano.
quindi due sono le cose: o si cerca di modificare il sistema in modo che sia più efficiente e possa assorbire i laureati che ci sono pagandoli di più, perchè guadagna di più, o si prendono i laureati sfornati in altri paesi e disposti a prendere meno soldi.
produrre più ingranaggi quando non ci sono macchine in cui inserirli non può funzionare.

siccome nessuno sembra intenzionato a modificare seriamente il sistema, e innanzitutto i laureati, è presumibile che l'italia, se sopravviverà, prenderà tecnici dai paesi più poveri, come gli altri paesi fanno con noi. finchè i paesi poveri non si accorgeranno che non gli conviene investire tanti soldi per formare i laureati che servono a noi.


scotto::1771107
eppure sono cent'anni che i tecnici emigrano


non è vero.
Per cent'anni è emigrata la forza bruta (minatori, spalatori, zappaterra).
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


ti sbagli tubone. i laureati italiani emigravano anche alla fine del 19° secolo.
gramsci, mussolini etc sono tipici esempi di intellettuali (nel senso di istruiti) senza possibilità di occupazione.
questo fenomeno in realtà va avanti almeno dalla rivoluzione francese, i cui capi erano pure loro professionisti senza lavoro.

"Uomini che in Inghilterra si dedicherebbero agli affari, e per essi sarebbero avviati, in Italia aumentano la fila dei disoccupati colti. Ogni bottegaio arricchito desidera vedere suo figlio avvocato, medico o impiegato civile, e spende da lire 7000 a 12500 per educarlo ad una vita inutile. A molti é impossibile aprirsi una via nelle professioni affollate: e la maggioranza, che poco o nulla può guadagnare, cerca il pane in qualche concorso bandito o strepita per ottenere un posto dal Governo. Essi e i loro genitori esercitano feroci pressioni sui deputati, e un Ministro sa che il creare un certo numero di posti non necessari può mantenergli molti collegi. E, con tutto ciò, vi è un gran residuo di gente che non può trovare un impiego” (Bolton King e Thomas Okey, 1901)."

emigravano anche i minatori, ovviamente, ma nessuno predicava che ci volessero più minatori.
più laureati invece sì.
e oltre che dagli ignoranti, questa tesi viene sempre sostenuta da gente che ha a che fare con l'istruzione.
ovviamente chi guadagna insegnando non potrà mai ammettere che ci sono già abbastanza saputi.


io non mi lamento che il mio vicino è un immigrato, preferirei però che fosse una donna in età fertile possibilmente con un bel paio di respingenti davanti.



Your HIV is African.


Hahha punto per vincibile.

Però pure TU sei africano a questo punto (in quanto sapiens intendo)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


scotto ma se ti abbiamo detto che in informatica mancano posti è così. se vuoi puoi accertartene di persona: manda un cv a qualche azienda del milanese e di che sai programmare chessò in java e vedi che t'assumono


imho avete un po' tutti la vostra parte di ragione, però innanzitutto vi invito a distinguere l'informatica dall'ingegneria.

In questo periodo in italia l'informatica richiede tantissima manodopera ma è anche diventato un mercato poverissimo perché è un decennio che i clienti strizzano i fornitori. Ho in mente un report ABI che spiega come le banche vedano la "rinegoziazione dei contratti" come miglior sistema per contenere i costi IT.

La conseguenza è quella che dice wasd che c'è penuria di skill specifici come il java (li chiamano javisti ma non se ne vede uno hahahah) però se li vendi a tariffe ridicole non ti restano soldi per pagarli e resta un lavoro poco attraente. A meno ovviamente che hai competenze molto specifiche senza le quali la baracca non va avanti, oppure sei in un azienda che vende prodotti. Ma ormai la competenza tecnica è considerata una commodity.

Il mercato dell'ingegneria lo conosco meno ma la mia impressione è che sia un mondo molto più tradizionale dove vale molto il dualismo fabbrichetta / grande impresa, dove se entri nel giro delle fabbrichette devi reinventarti giorno per giorno, mentre le imprese più grandi hanno ancora un po' di ciccia perché fanno i big money sul prodotto e non sulle persone
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Ma in realtà non mancano solo nell'informatica, ma pure nella meccanica. Che poi sia un problemone che tutti aspirino alla laurea invece che a specializzarsi nella tornitura o nell'utilizzo delle macchine CNC è pacifico.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


maxdanno::1771155
Ho in mente un report ABI che spiega come le banche vedano la "rinegoziazione dei contratti" come miglior sistema per contenere i costi IT.
confermo,a memoria trend iniziato intorno al 2005 e tutt'ora in corso, ma ormai il grosso è stato tagliato e resta poco
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)


Tutto vero ma anche la (quasi totale) mancanza di forti investimenti si fa sentire, il software può essere venduto come prodotto o servizio, la chiave la fanno i venditori, la visione. I mercati potenziali sono infiniti (uno su tutti: l'AI), ma purtroppo questo paese non è solo un esportatore di talenti ma anche e soprattutto di startup che si fanno incubare qui e poi emigrano a fatturare all'estero per tutti i noti motivi. Paese, questo, dove ricordiamo manca anche la categoria fiscale per uno sviluppatore software che è costretto a rientrare nella definizione di metalmeccanico/tecnico/assistente, tutto questo a un secolo dalla nascita di Olivetti e mezzo secolo da quella di Microsoft.
Ma dove cazzo andiamo.
[muffa::post]mi fa molto ridere che i procioni non abbiano nessun rispetto per lo spazio personale e la proprietà altrui.
dasimplex lo trovi in un 8pussy's garden ma non certo in the shade.


IL CORAGGIO DELLA VERITÀ


CULIBBALI::1771172
IL CORAGGIO DELLA VERITÀ

il link al facebook di vincibile ci mancava.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


simplex::1771161
la (quasi totale) mancanza di forti investimenti si fa sentire, il software può essere venduto come prodotto o servizio, la chiave la fanno i venditori, la visione. I mercati potenziali sono infiniti (uno su tutti: l'AI), ma purtroppo questo paese non è solo un esportatore di talenti ma anche e soprattutto di startup

Noi non siamo né l'america dove ci sono investitori che mettono i soldi in venture capitalist, né l'UK dove la ricerca è guidata dallo stato. Qui non si sviluppa nulla se non ha già un compratore a cui addebitare le spese.
Del resto in italia c'è una lunga storia di capitalismo con i soldi degli altri che stiamo tentando di riproporre ulteriormente
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


l'informatica è un settore povero, dove non ci vuole capitale ma quasi solo lavoro (almeno quella che ho visto fare io).
quindi somiglia alle pizzerie e i paesi poveri possono batterti facilmente perchè hanno grandi quantità di informatici a basso costo.
inoltre c'è molta roba gratuita, open, riutilizzabile. la stragrande maggioranza di quelli che ho visto lavorare nel settore passano il tempo a cucire pezzi presi in giro e quindi si diffonde l'idea che basta sapere fare quello, quindi ci sono anche un mucchio di cialtroni e anche di gente che sa programmare quanto so programmare io, che ho imparato il basic sul t99 4/a, e anzi forse meno.
ovviamente in queste condizioni che vuoi ricercare? senza grossi profitti non si può ricercare un cazzo, tranne a spese pubbliche.
e si sa che risultati vengono da quella parte, e a che costo.


ipponatte::1771070
rispetto all'estero abbiamo stipendi molto più bassi, ma anche un costo della vita molto inferiore; il delta che comunque rimane se ne va in protezioni e tutele che all'estero vi sognate rispetto a qui
*pat pat*


Sì scotto soatanzialmente è quello che ho detto io però lasciami dire che milano è un po' diversa dalla piazza di saliernu. Per far andare la rubrica di una banca o il crm di un telco non bastano quattro ragazzetti che smanetta no in open source, ci vuole metodo conoscienza dei processi di business e organizzazione, cose che hanno un costo
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ipponatte::1771070
rispetto all'estero abbiamo stipendi molto più bassi, ma anche un costo della vita molto inferiore; il delta che comunque rimane se ne va in protezioni e tutele che all'estero vi sognate rispetto a qui
ma le cose staranno davvero così? Chiediamolo all'eurostat.

1. Stipendi


2. Costo della vita (purtroppo c'è solo in inglese)


3. Spese per le protezione sociale (in pps, quindi a parità di potere d'acquisto delle cifre confrontate)


A me sembra che 'sti grafici, pur sempre criticabili, raccontino una storia un po' diversa. Nei link ci sono un sacco di approfondimenti che demoliscono un'altra bella fetta di narrazioni nazionali sul mercato del lavoro, ma mo' non è che voglio star qui a fare il professore di stocazzo: linko solo la pagina generale delle statistiche per quelli con il fetish delle tabelle: http://ec.europa.eu/eurostat/statistics-explained/index.php/Statistical_themes
asphtimer


Lord H.::1771236
linko solo la pagina generale delle statistiche per quelli con il fetish delle tabelle:

grazie.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Scusa lordacca, ma ad una prima occhiata mi sembra che i dati statistici confermino esattamente la correlazione: in Italia stipendi bassi (20.000), costo della vita basso (100), costo extra delle protezioni sociali basso (7900) (vuol dire che lo stato ti da tante protezioni sociali e non devi quindi comprartele con lo stipendio netto).
In Svizzera stipendi alti (70.000), costo della vita alto (161), costo delle protezioni sociali alto (11500) (lo stato di passa poco e quindi le devi pagare tu con il tuo stipendio netto).

Oppure non ho capito nulla?
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


f guarda che le "spese per la protezione sociale" sono quanto spende lo stato in welfare, non quanto costa al cittadino accedere alle protezioni sociali.

Tralaltro ho il sospetto che in italia vengano conteggiate le pensioni (ma devo verificare)

Social protection systems are highly developed in the European Union (EU): they are designed to protect people against the risks associated with unemployment, parental responsibilities, health care and invalidity, the loss of a spouse or parent, old age, housing and social exclusion.

This article examines differences in EU Member States' social protection expenditure, expressed among other things as a percentage of GDP and on a per-capita basis.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ahhh, OK.
Allora non avevo capito un cazzo.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


quindi per dire in germania una coppia con figli sta sui 58 k contro i 42 dell'italia, il costo della vita è il 3% in più e la spesa per wellfare è oltre 10k di spesa pro capite contro i quasi 8k dell'italia.

in francia la coppia prende sui 55k e ha un costo della vita dell'8% più alto che in italia, ma il wellfare è a livelli tedeschi.

Edit: quindi una famiglia di 4 persone in francia o in germania riceve prestazioni per 8000€ l'anno in più che in Italia.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


Lord H.::1771236
ma le cose staranno davvero così? Chiediamolo all'eurostat.
alt si aprlava di costo del lavoro; quante di quelle spese per welfare sono sostenute dallo stato e quante dalle aziende?
e di queste ultime quante su base volontaria e quante per obblighi di legge?
che si stia meglio all'estero nessuno lo mette in dubbio, ma questi costi sono a carico dell'imprenditore o della collettività?


OK, grazie per la spiega
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


Aggiungo che il confronto ha senso farlo solo tra paesi simili per popolazione e pil - per ridistribuire il pil svizzero (un terzo di quello italiano) tra così poca gente (un ottavo degli italiani) in modo che siano tutti contenti non serve un genio della finanza - invece per lasciare in busta paga minimo il 25% in più (a parità di costo della vita) come fa la germania, un po' bravo lo devi essere. Ho in proposito un'altro grafico sul costo del lavoro netto/lordo, ma poi giuro che smetto perché bestemmiare a voce altissima potrebbe causarmi imbarazzo:

Le cifre qui non sono in pps, quindi andrebbero applicati i correttivi dalla seconda tabella. Abbiamo visto che in generale cambia poco, lo specifico solo perché la francia é quella che ci fa la figura più brutta.
asphtimer


(Mi sa che ho anticipato la risposa a ippo prima ancora di leggerlo - succede, a far sempre le stesse critiche. E comunque tu prima parlavi di "stipendi" e di "costo della vita" e di "tutele", ti ho anche quotato)
asphtimer


infatti avrei dovuto scrivere "tutele a carico delle aziende", il contesto mi sembrava evidente, ma evidentemente è colpa mia purtroppo a volte mi dimentico di qualche preconcetto che fa capolino (ti ricordo che rispondevo a un post carico di contenuto quale "in italia le aziende sono tirchie", quindi ringraziami per l'intervento e bona lè)


grazie cavaliere, e scusasse se l'è stato frainteso. bah
asphtimer


*swissh*


ipponatte::1771253

infatti avrei dovuto scrivere "tutele a carico delle aziende", il contesto mi sembrava evidente, ma evidentemente è colpa mia purtroppo a volte mi dimentico di qualche preconcetto che fa capolino (ti ricordo che rispondevo a un post carico di contenuto quale "in italia le aziende sono tirchie", quindi ringraziami per l'intervento e bona lè)
attenzione che in germania l'azienda ti deve pagare proprio tutto, dall'assicurazione sanitaria a quella sociale fino alla pensione. e c'è il salario minimo.
per quanto riguarda il licenziamento, nel periodo di prova ci sono margini ampi per segare gente senza criterio, ma a seguito ci sono vincoli contrattuali notevoli, che si traducono poi in sussidi di disoccupazione.
la tragedia sono state le riforme harz, il minijob è una merda e l'harz iv la sua croce.
infatti prontamente quelli del PD si sono interessati al modello.

per non parlare poi di norvegia e svezia, dove manca poco che il capo ti faccia personalmente delle seghe inumidendoti il cazzo con del raro miele delle pareti rocciose del tibet.


Pownie ma quindi anche tu sei di quelli che si pasturano in lande teutoniche?
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


è una storia complicata


C'entra un annuncio di lavoro trovato sulla Bild..
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


il pwnezzatore::1771259
è una storia complicata
(il suo datore di lavoro, anziché il miele del tibet, preferisce utilizzare il già celebrato sale rosa dell'Himalaya)

Svegliatemi per l'apokatastasis


braaaavo


Il trattamento tedesco


maxdanno::1771260

C'entra un annuncio di lavoro trovato sulla Bild..
gonzokampf::1771261

il pwnezzatore::1771259

è una storia complicata
(il suo datore di lavoro, anziché il miele del tibet, preferisce utilizzare il già celebrato sale rosa dell'Himalaya)
Secondo me ha seguito una fatina


vincibile::1771265

Il trattamento tedesco
niubbo bashing real life version


sono col telefonino e ho difficoltà a leggere i grafici. mi dite in due parole la conclusione? è tutta colpa di ipponatte o no?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


psycho::1771268

sono col telefonino e ho difficoltà a leggere i grafici. mi dite in due parole la conclusione? è tutta colpa di ipponatte o no?

Non riuacirai a metterci uno contro l'altro così facilmente.
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ipponatte ha detto che in italia gli stipendi sono bassi, ma anche il costo della vita è basso e che comunque abbiamo delle protezioni sociali che levati.

i grafici dicono che rispetto ai paesi comparabili per pil e popolazione (inghilterra, germania, francia, spagna) fatto 1 il ribasso degli stipendi, il ribasso del costo della vita è 0,1. Per contro le spese sociali dello stato per persona, a parità di potere di acquisto, sono lo 0,8 della media (quindi più basse e non più alte).

Ipponatte si è allora buttato a parlare di costo del lavoro e delle protezioni sociali a carico delle aziende, ma i grafici comunisti erano pronti a contraddirlo mostrando che da noi il costo del lavoro è più basso che in germania o francia e che il peso del cuneo fiscale è sostenuto in realtà dai dipendenti (il rapporto tra stipendio netto è lordo è quello più sfavorevole tra i cinque citati --> bestemmie a voce altissima).

Vista la mala parata ippo ha cercato di buttarla in vacca, io glielo ho permesso perché ero impegnatissimo sul fronte interno aperto dalle bestemmie di poco prima (postavo infatti da una chiesa cattolica durante una funzione (sono sacrestano)) e lui ha prodotto il rumore tipico delle anguille che sfuggono tra il fango.

Adesso, a bocce ferme, mi sovviene che un bell'argomento contro i teorici delle riforme del lavoro in senso anglosassone potrebbe essere che statisticamente in europa è più diffuso l'altro modello, che quindi si dimostra essere darwinianamente migliore.
asphtimer


grazie.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


ho sbagliato 3D, lo riposto di là
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)


Lord H.::1771270
Ipponatte si è allora buttato a parlare di costo del lavoro e delle protezioni sociali a carico delle aziende, ma i grafici comunisti erano pronti a contraddirlo
ahah che maledetto



Lord H.::1771270
Vista la mala parata ippo ha cercato di buttarla in vacca
no assolutamente, mi avete convinto è tutta colpa degli imprenditori tirchi, porterò avanti questa mozione nel prossimo cda giurin giuretta


Noi comunisti te ne siamo grati.
Tanto non potranno licenziarti mai e anche se lo facessero (in spregio alla legge) vivrai il resto dei tuoi giorni in un ventre di vacca foderato di tutele e sussidi.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1771287
Tanto non potranno licenziarti mai e anche se lo facessero (in spregio alla legge) vivrai il resto dei tuoi giorni in un ventre di vacca foderato di tutele e sussidi.
tsk al momento sono "imprenditore presso me stesso"; quando qui sarà il caos totale (5 anni? 10 anni? probabilmente meno) farò anche io l'emigrante, sperando di trovare un posto da spazzino in ticino


Ti inseguiremo coi cani.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


insomma tubi rebis ce l'ha coi negri perchè la vogliono stuprare nel bosco, ippo sostiene che le tutele ai lavoratori in italia sono le migliori al mondo perchè lui è imprenditore presso sè stesso.
in pratica i vari dibattiti pre-elettorali possono essere ricondotti al pattern "penso esclusivamente e voracemente ai cazzi miei" vs "sono a conoscenza del fatto che al mondo esistono altri esseri umani con la cui scomoda esistenza devo pur scendere a compromessi".


Ma tu non scendi a compromessi, perciò puoi raccontarci a quali cazzi esclusivamente e voracemente pensi quando si parla dei negrrrrrrrrrrrrrrrrri.


Vinci, ma anche a te ti vogliono stuprare nel bosco (o in quello che c'è rimasto dopo gli incendi dolosi) ?
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


Purtroppo no.
In verità odio chi ama i negri, ai quali bisogna riservare indifferenza.


il pwnezzatore::1771295
ippo sostiene che le tutele ai lavoratori in italia sono le migliori al mondo perchè lui è imprenditore presso sè stesso.
prese in blocco quelle a carico delle imprese, sicuramente sono di buon livello. e sono care. è lo stato che non fa la sua parte, ma nemmeno potrebbe, e direi giustamente, considerato il debito

il tubone::1771293

Ti inseguiremo coi cani.
il sogno sarebbe effettivamente mettere su un allevamento di cani nelle dolomiti. ma finirò spazzino


vincibile::1771302
Purtroppo no.


AH, ECCO PERCHE'!!!1!
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)


il tubone::1771299
o in quello che c'è rimasto dopo gli incendi dolosi

lol / che tristezza. ho passato relativamente di recente un pomeriggio intero a guardare una collina intera bruciare nei pressi di noto antica, senza che nessuno venisse a buttare un secchio, o si preoccupasse di chiamare i pompieri. mi sentivo come boccadoro di fronte alla dolce mietitrice.


il pwnezzatore::1771318

il tubone::1771299

o in quello che c'è rimasto dopo gli incendi dolosi


lol / che tristezza. ho passato relativamente di recente un pomeriggio intero a guardare una collina intera bruciare nei pressi di noto antica, senza che nessuno venisse a buttare un secchio, o si preoccupasse di chiamare i pompieri. mi sentivo come boccadoro di fronte alla dolce mietitrice.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


non c'era il cane e il paesaggio era un pelo più brullo e macabro, ma la posa era quella


No text


il pwnezzatore::1771318
ho passato relativamente di recente un pomeriggio intero a guardare una collina intera bruciare nei pressi di noto antica, senza che nessuno venisse a buttare un secchio, o si preoccupasse di chiamare i pompieri.


E tu cosa hai fatto per spegnere quell'incendio?



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo


golosone
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Franti::1771336

il pwnezzatore::1771318

ho passato relativamente di recente un pomeriggio intero a guardare una collina intera bruciare nei pressi di noto antica, senza che nessuno venisse a buttare un secchio, o si preoccupasse di chiamare i pompieri.




E tu cosa hai fatto per spegnere quell'incendio?


eh stavo mandando a memoria un longform


cazzo dovevo fare, mi sono accertato che i pompieri fossero a conoscenza e mi è stato risposto che "si si, sta tutto sotto controllo".
clarsi in uno stato melancolico di accidiosa contemplazione è a quel punto più che giustificato.
poi we, non è certo l'unico incendio che ho visto sulla bell'isola. diverse volte pedalandoci mi sono ritrovato con tipo le fiamme che invadono la strada. anche lì, non un'anima viva.


ipponatte::1771279
è tutta colpa degli imprenditori tirchi
ma se io non li ho mai nominati?! Ho messo dei dati, pubblici e di terze parti, che contraddicevano delle cose che hai detto tu. I bias, i volevo dire e le colpe degli imprenditori li hai tirati fuori sempre tu, perché a forza di fare sempre gli stessi discorsi alle stesse persone ormai dai per scontato l'opinione e l'obiettivo di chi non è d'accordo con te.

asphtimer


Lord H.::1771357

ipponatte::1771279

è tutta colpa degli imprenditori tirchi
ma se io non li ho mai nominati?! Ho messo dei dati, pubblici e di terze parti, che contraddicevano delle cose che hai detto tu. I bias, i volevo dire e le colpe degli imprenditori li hai tirati fuori sempre tu, perché a forza di fare sempre gli stessi discorsi alle stesse persone ormai dai per scontato l'opinione e l'obiettivo di chi non è d'accordo con te.



ma si non ti agitare, era il concetto da cui era partito il discorso, visto che non sei d'accordo con me lo sarai con l'assunto di rebis. non è così? meglio. ha importanza? non penso
sul fatto che globalmente nei paesi europei più evoluti si stia decisamente meglio penso siamo d'accordo tutti


ipponatte::1771363

Lord H.::1771357



ipponatte::1771279


è tutta colpa degli imprenditori tirchi
ma se io non li ho mai nominati?! Ho messo dei dati, pubblici e di terze parti, che contraddicevano delle cose che hai detto tu. I bias, i volevo dire e le colpe degli imprenditori li hai tirati fuori sempre tu, perché a forza di fare sempre gli stessi discorsi alle stesse persone ormai dai per scontato l'opinione e l'obiettivo di chi non è d'accordo con te.





ma si non ti agitare, era il concetto da cui era partito il discorso, visto che non sei d'accordo con me lo sarai con l'assunto di rebis. non è così? meglio. ha importanza? non penso

sul fatto che globalmente nei paesi europei più evoluti si stia decisamente meglio penso siamo d'accordo tutti
paga media ingegnere edile con poca esperienza 13.800 all'anno, (se è contata o meno la 14a non si capisce ma credo di si, credo siano netti), ingegnere edile con meno di un anno di esperienza in germania, circa 41.400€ lordi(netto circa 2140€ mensili), anche se facendo i tuoi calcoli la spesa per l'azienda italiana è diciamo di circa 30.000€, la spesa dell'azienda tedesca è circa di 47.000€, forse un po' di più. tieni anche presente che qua i contratti a tempo determinato praticamente non esistono


ipponatte::1771363
visto che non sei d'accordo con me lo sarai con l'assunto di rebis.
è inevitabile, altre opinioni non sono possibili.

ipponatte::1771363
ha importanza? non penso
scoprire che le tue idee sono in contrasto con la realtà ha molta importanza, invece - sennò si finisce a non vaccinare i bambini, curarsi con le acque aromatiche e a pagare do nascimiento perché ti protegga dal malocchio.

ipponatte::1771363
globalmente nei paesi europei più evoluti si stia decisamente meglio penso siamo d'accordo tutti
l'unico paese simile all'italia dove si sta meglio e basta è la germania - in francia hai più tutele ma prendi quanto qui (per effetto del costo della vita), in inghilterra *forse* prendi qualcosa in più ma tutele un cazzo, in spagna hai meno di uno e dell'altro. Gli altri paesi europei non sono facilmente comparabili perchè sono molto più piccoli o ci girano molti meno soldi (o entrambe le cose), volendo c'è un altro grafico per farsi un'idea ma è su wikipedia e non sul sito dell'eurostat (quindi occhio, potrebbero averlo sabotato): https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/d/d3/EU-GDP-Population.svg/800px-EU-GDP-Population.svg.png
asphtimer


Lord H.::1771368
l'unico paese simile all'italia dove si sta meglio e basta è la germania - in francia hai più tutele ma prendi quanto qui (per effetto del costo della vita), in inghilterra *forse* prendi qualcosa in più ma tutele un cazzo, in spagna hai meno di uno e dell'altro
quindi sono d'accordo con te. mi pare che il tuo grafico costi/salari dimostri che germania e uk hanno un cuneo inferiore all'italia;tra paesi omogenei solo la francia è messa peggio. o sbaglio?


vengo sempre ignorata :(


rebis::1771371

vengo sempre ignorata :(
no, però se ragioniamo sui grafici dati lo scarto non è quello rilevato da te, ma molto inferiore. ciò detto, a me non pare che 30k (secondo me siamo sui 33/34, ma poi dipende dal tipo di assunzione) di costo iniziale per un neolaureato da formare sul campo siano pochi, soprattutto in un settore di cadaveri come quello edile in italia. tu dici che l'imprenditore italiano è tirchio, io li vedo cadere come le mosche in inverno; nell'utlimo mese e mezzo sono falliti 3 clienti edili; da 30 che ne avevo 5 anni fa saranno rimasti 4 o 5, tutti gli altri hanno chiuso; forse il problema non è la tirchieria, ma le condizioni per fare impresa


ipponatte::1771372
no, però se ragioniamo sui grafici dati lo scarto non è quello rilevato da te
mah, i grafici tengono conto di molte cose e molte condizioni lavorative, ma se vi chiedete perchè gli ingegneri non tornano in Italia sono più rilevanti i miei dati
ipponatte::1771372
, a me non pare che 30k (secondo me siamo sui 33/34, ma poi dipende dal tipo di assunzione) di costo iniziale per un neolaureato da formare sul campo siano pochi,
qui li prendono anche i non laureati da formare. nessun ingegnere lavorerebbe per quella cifra
ipponatte::1771372
tu dici che l'imprenditore italiano è tirchio, io li vedo cadere come le mosche in inverno; nell'utlimo mese e mezzo sono falliti 3 clienti edili; da 30 che ne avevo 5 anni fa saranno rimasti 4 o 5, tutti gli altri hanno chiuso; forse il problema non è la tirchieria, ma le condizioni per fare impresa
bè, di sicuro però ci sono aziende sane, ma nemmeno quelle pagano le cifre tedesche. se vuoi cerchiamo i dati anche per altri ingegneri, ma credimi che non cambia molto. Un mio amico programmatore non laureato dopo un anno di lavoro prendeva circa 42k lordi all'anno


rebis::1771373
bè, di sicuro però ci sono aziende sane, ma nemmeno quelle pagano le cifre tedesche. se vuoi
se vuoi fare davvero un discorso tirchio/no tirchio devi confrontare fatturato e redditività con il costo del lavoro; se dimostri che l'imprenditore italiano intasca più reddito di un imprenditore tedesco, e nonostante questo mantiene gli stipendi bassi, hai ragione tu.
altrimenti significa che le imprese italiane non pagano più di così perchè non se lo possono permettere (discorso che peraltro conosco benino lavorando in zona di confine)


metà della pi italiana dovrebbe essere atomizzata perché è un tessuto di malaffare
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


forse è vero, ma senza di queste andrebbe pure peggio


Bwebwe Bigwadzi


ipponatte::1771377

forse è vero, ma senza di queste andrebbe pure peggio

No, se crescessero naturalmente al posto di essere una serie di microimprese sotto i 15 dipendenti con lo stesso padrone sempre a vociare contro la concorrenza sleale di {nome a caso}
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1771388

ipponatte::1771377



forse è vero, ma senza di queste andrebbe pure peggio


No, se crescessero naturalmente al posto di essere una serie di microimprese sotto i 15 dipendenti con lo stesso padrone sempre a vociare contro la concorrenza sleale di {nome a caso}
a) se sei più meglio te,fallo te (per la serie quel gol lo facevo anch'io)
b) forse bisognerebbe togliere i disincentivi a crescere, dato che tra meno e più di 15 ti cambia la vita
c)
d) ma siamo sicuri che lavorare per amazon è meglio che per la piccola azienda artigianale?


vincibile::1771387

Bwebwe Bigwadzi


SE FOSSE STATO COREANO LO DIFENDERESTI IN NOME DELLE SUE TRADIZIONI MILLENARIE
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


(anche se fosse stato Vicentino e quello fosse stato un gatto)
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.


psycho::1771391
FOSSE STATO COREANO LO DIFENDERESTI IN NOME DELLE SUE TRADIZIONI MILLENARI

Ma io lo difendo proprio per quello.


vincibile::1771393

psycho::1771391

FOSSE STATO COREANO LO DIFENDERESTI IN NOME DELLE SUE TRADIZIONI MILLENARI


Ma io lo difendo proprio per quello.


Sogliola fresca bollita

- pulirla tagliando i bordi, testa, coda, interiora
- portare ad ebollizione (o quasi) acqua e sale in una pentola bassa e larga
- mettere la sogliola nella pentola e bollire per ca 10-15 minuti
- servire fresca con un filo di olio Evo, sale, limone


come è potuto succedere?


Che bel thread old style
W la topogigia di clio


ipponatte::1771390
dato che tra meno e più di 15 ti cambia la vita

Una volta c'era il reintegro in caso di licenziamento ingiustificato, ora non più. Quali altri obblighi restano? diritto alle riunioni sindacali, contributi INPS aumentati di una cosa tipo 0.5 punti percentuali, obbligo di assunzione in quota disabili. Sono queste le cose che ti cambiano la vita o c'è altro?


niten::1771399
Una volta c'era il reintegro in caso di licenziamento ingiustificato, ora non più.
dipende. c'è addirittura nelle imprese sotto i 10 se ci sono prove di ritorsione o attività vagamente anti sindacali (incredibile dictu esattamente secondo la legge fornero).
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)


Fra::1771398

Che bel thread old style


ciao Fra, come butta?


Archivi segreti dell'Asphalto:
http://asphaltobynoi.altervista.org
http://fstrbstrtstr.altervista.org/a2_stuff/digest.html
http://www.dawful.com/asphalto/asphaltovoti.xls


niten::1771399
Una volta c'era il reintegro in caso di licenziamento ingiustificato, ora non più.
ci sono gli indennizzi per licenziamento ingiustificato...i disabili...


siate gentili non replicate che dopo una bottiglia di merlot masciarelli marina cvetic due limoncelli e tre rucolini sono spaccato ammerda


f205v::1771080

rebis::1771077

Non é una questione di conti sbagliati.
Per mettimi una piccola correzione: non è solo una questione di conti sbagliati.

Il mio post precedente non sottointendeva: "se sapessero fare i conti sarebbero già tutti imbarcati per tornare in Italia!" che sarebbe ovviamente una fesseria.

Il mio post si limitava a stigmatizzare una diffusa ignoranza delle più elementari basi di economia domestica e personale.

Poi ci stà benissimo che a parità di bilancio uno preferisca comunque starsene in Germania, dato che in fondo ai conti bisogna anche aggiungere le proprie valutazioni personali non-monetarie sulla "qualità" di vita da una parte e dall'altra.


Effe, ma tu ti ricordi ancora il costo della vita dove c'è lavoro? Ad esempio Milano e Roma?
Perché la condanna, anche prendendo 1700/1900 puliti al mese (che non sono pochi), è vivere in 40 mq oppure essere condannati al supplizio di Trenitalia e rischiare la galera. Tra l'altro mi sembra lo stesso problema di Londra ma lì sono tutti contenti di vivere nei cessi perché è cool.
W la topogigia di clio


ipponatte::1771390
a) se sei più meglio te,fallo te (per la serie quel gol lo facevo anch'io)

ah, l'antica tecnica del "se pensavi che era possibile invadere la polonia senza ammazzare sei milioni di ebrei potevi farlo tu il Fuerer". Diciamo subito che è una minchiata o dobbiamo arrivare alla reductio ad hitlerum?

ipponatte::1771390
b) forse bisognerebbe togliere i disincentivi a crescere, dato che tra meno e più di 15 ti cambia la vita


forse bisognerebbe sì, peccato che va contro l'opinione pubblica che vuole l'impresa piccola, il compartino delle cadreghine, il negozio micragnoso, la pizzeria a gestione famigliare e tutto quello che fa parte della "nostra antica tradizione" e in generale la gestione mafiosetta del paesino in cui io ti faccio il favore sull'insegna e tu mi voti

ipponatte::1771390
d) ma siamo sicuri che lavorare per amazon è meglio che per la piccola azienda artigianale?

a parte che tu mi insegni che lo scopo dell'impresa è fare utile e solo secondariamente sollazzare i suoi dipendenti perché non si trovino di meglio. Comunque sai qual è la principale differenza tra Amazon e la piccola impresa (a parte - lol - il giro di affari)? che Amazo è controllatissima mentre come stanno i dipendenti della pippo bulloni non se l'incula nessuno

ora leggo il seguito della discussione che junior vuole che gli passo il cottonfioc all'orecchio
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


maxdanno::1771406
ah, l'antica tecnica del "se pensavi che era possibile invadere la polonia senza ammazzare sei milioni di ebrei potevi farlo tu il Fuerer". Diciamo subito che è una minchiata o dobbiamo arrivare alla reductio ad hitlerum?
sei pazzo o che

maxdanno::1771406
orse bisognerebbe sì, peccato che va contro l'opinione pubblica che vuole l'impresa piccola, il compartino delle cadreghine, il negozio micragnoso, la pizzeria a gestione famigliare e tutto quello che fa parte della "nostra antica tradizione" e in generale la gestione mafiosetta del paesino in cui io ti faccio il favore sull'insegna e tu mi voti
ma vai a cagare

maxdanno::1771406
Comunque sai qual è la principale differenza tra Amazon e la piccola impresa (a parte - lol - il giro di affari)? che Amazo è controllatissima mentre come stanno i dipendenti della pippo bulloni non se l'incula nessuno
quindi w amazon e morte a pippo bulloni, e meno male che pensavo di essere io quello ubriaco


ipponatte::1771404

siate gentili non replicate che dopo una bottiglia di merlot masciarelli marina cvetic due limoncelli e tre rucolini sono spaccato ammerda

Hahha il buon senso in questo caso prevede che sia tu a astenerti dallo scrivere :-)
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet


ipponatte::1771403
ci sono gli indennizzi per licenziamento ingiustificato...i disabili...

Gli indennizzi ci sono anche sotto 15 dipendenti. I disabili ti "cambiano la vita"? rofl

Diciamo piuttosto che l'imprenditoria italiana è fissata col modello del negozietto/fabbrichetta controllata dal demiurgo fondatore artigiano, che non mollerebbe una briciola di controllo neanche a costo della vita. La soglia dei 15 dipendenti ormai è l'appiglio psicologico a cui ci si appoggia per razionalizzare una scelta che viene da altro.


niten::1771409

ipponatte::1771403

ci sono gli indennizzi per licenziamento ingiustificato...i disabili...


Gli indennizzi ci sono anche sotto 15 dipendenti. I disabili ti "cambiano la