recensioni :: Italia Uno

Il fatto che Italia Uno la "tivv dei gggiovani" mi spinge a pensare che devo portare avanti i miei piani di distruzione del mondo, prima che i ritardati da essa prodotti abbiano una chance di riprodursi.

news :: Clamorosa quiete.

Indiscrezioni circa le vicissitudini russe per la collezione autunno-inverno 2000:
  1. Entro fine settembre la mummia di Lenin dovrebbe cominciare ad esalare gas mefitici e sconosciuti, intossicando i custodi del sotterraneo dove è da qualche tempo occultata. Putin, dopo cinque giorni di silenzio, comunicherà in conferenza stampa: "Non me ne frega un cazzo."


  2. Per la metà del mese di ottobre tutte le auto di produzione ex-USSR imploderanno di colpo fagocitando in una morsa spesso letale gli ignari passaggeri. Accorso nel giro di poche settimane sul luogo eretto a simbolo del disastro, Putin in lacrime commuoverà il paese dichiarando: "Non me ne frega un cazzo, ho la Mercedes."


  3. Il 4 di novembre verrà ritirata l'intera produzione di carne bovina commercializzata nei supermercati dei quartieri perifierici della capitale, perché, secondo il portavoce del nucleo antisofisticazioni, "sa di merda". Immediata la replica di Mc Donald che con un comunicato a pagamento prenderà le distanze dal produttore incriminato. Putin si rende irreperibile e comincia a bere.


  4. Il 13 novembre, un mese davvero sfortunato, riemergerà il Kursk a 2.000 miglia marine dal luogo dell’inabissamento, proprio mentre in superficie transita un mercantile russo carico di 18.000 tonnellate di greggio. Vengono allertati i Norvegesi, che questa volta sembrano incazzarsi per davvero, ma poi in fondo è brava gente e mandano adeguate squadre di soccorso. Putin non può recarsi sul luogo del disastro perchè il mare a forza due impedisce alla imbarcazione presidenziale di prendere il largo.


  5. Il 24 novembre, francamente un mese di merda, un Tupolev in servizio sulla rotta caucasica perde entrambe le ali in fase di decollo. La prontezza di riflessi del pilota evita il peggio. L'apparecchio si ferma ai lati dell'autostrada in fondo alla pista. Su insistenza dei passeggeri, prosegue per la sua rotta utilizzando la viabilità ordinaria. Putin, dalla clinica in cui si trova per un lavaggio del sangue, dichiara alla nazione: "Se passiamo l'inverno, si va a caccia tutti insieme."


news :: Satira di costume.

Un sacco di gente continua a sostenere che lo sport fa bene. Io lo nego.

Ciò nonostante, sento che la mia incipiente pancetta (si può dire incipiente di una cosa iniziata due anni prima?) ha bisogno di qualche forma di contenimento. Mi chiedo se potrei farmi una plastica e vendere quello che viene rimosso...

news :: Paparazzi.

Un paparazzo ha fatto delle foto non autorizzate all'ultimo meeting di asphalto.org, e me ne ha mandata una, minacciando di mandarne altre se questa non fosse stata immediatamente pubblicata. Quindi, mi sottometto al volere di Brescolio e pubblico immediatamente:

Adesso *siete* pentiti di non essere venuti, eh?




In altre niùs:

Per evitare tagli al budget, il SISDE si inventa una marea di cazzate. Per fortuna, iniziavo a temere che l'Italia fosse diventato un paese serio.

news :: Esclusivo!

Dolly: "Sì all'estrema unzione, no al battesimo"

Roma, 30/08/00 (dal nostro inviato)

Dolly, la Pecora Clonata."Il Battesimo è assolutamente incompatibile con la morale di un clone." Con questa categorica affermazione, Dolly la Pecora Clonata ha finalmente svelato la posizione definitiva dei Cloni sulla religione cattolica.

"L'Estrema Unzione può essere applicata anche a un clone, ma il Battesimo è contrario a tutto quello che Ian Wilmut ci ha insegnato," ha proseguito Dolly, "Ci devono essere dei limiti che anche i Cattolici non possono superare, neanche per amore del loro Dio."

Il Sinodo dei Vescovi Cattolici, a cui era stata invitata Dolly, si è mostrato piuttosto compatto nel difendere il "diritto della religione ad essere indipendente dalla scienza", ma anche questo è stato giudicato negativamente da Dolly: "Il Papa viene a scassare il cazzo alla comunità scientifica un giorno sì e un giorno no. Ora tocca a noi, fetenti."

Monsignor Navarro, ancora soddisfatto per il successo del Gay Papa Boys Pride, è risultato irreperibile per ulteriori commenti.

news :: Oceano di silenzio.

Un cazzo gigantesco.Il tempo non cura, divide il compiuto e il non riuscito. Tutto quello fatto, tempo qualche tempo lascia perplessi, indifferenti, refrattari al racconto e al compiacimento. Per l’attività in cui, inutilmente, ci si è prodigati – perdura al contrario uno struggente, ingiustificato, sottile piacere. E tanto più il piacere è radicato nella parte del cervello preposta all’autoassoluzione, quanto più il fallimento è dipeso da noi e da nessun altro. Nulla è devastante, struggente, meravigliosamente consolatorio più del condizionale passato. Avrebbe potuto, sarei stato, non avrei mai permesso… Naturalmente non è vero. Ma riconoscerlo, a distanza di anni, ci rende tanto più vulnerabili quanto ancora capaci, davanti a certi vuoti, di autentica, vergognosa, inopinata, poco strutturata e ancor meno asphaltiana commozione. Bene. Sempre più bello.

news :: Controverso?

Stavo ascoltando la radio stamane, e ho sentito l'ennesima trasmissione sul "problema pedofilia". L'argomento è grave, pieno di ripercussioni eccetera ma soprattutto, come per qualunque altro argomento grave e pieno di ripercussioni, si dicono una valanga di cazzate.

Prima di dare la mia opinione, però, voglio fare un mini-sondaggio -

secondo voi, è più "da pedofili":

  1. Scoparsi una sedicenne che dimostra ventun'anni; o


  2. Scoparsi una ventunenne che ne dimostra dodici?


Le risposte nel forum.

news :: Damn Americans!

I was just checking Fazed, when I found this. The net result is that I didn't do fuck for the whole morning. Bah.



In altre niùs:

Parigi (dal nostro inviato)

Donzella con cane.Il mercato dei bestiofili è "una fottutissima miniera d'oro", ha dichiarato senza mezzi termini M.me De Lupine, la maitresse del rinomato bordello Centozozze di Pigalle, presentando una novità assoluta - il profumo per cani "Oh My Dog".

Secondo Madame De Lupine, proprietaria della Dog Generation (la casa che produce il profumo), il prodotto è destinato soprattutto a tutte quelle donne che non vedono l'ora di farsi lappare la passera dalla rasposa lingua del loro alano, però temono che facendo così puzzeranno anche loro in maniera altrettanto disgustosa. "Il nostro profumo," dichiara M.me De Lupine, "aumenterà in modo esponenziale la quantità di bestiofili, ne siamo certi".

Nota: la notizia è davvero vera.



Update:

Io sono un eNFp. Provate a fare il test e a postare i risultati nel forum, vah.

news :: Have a nice life.

Onestamente, sono dell'idea che la vita potrebbe anche offrirmi qualcosa di meglio, di tanto in tanto. Chennesò, stasera avrei potuto tornare a casa pieno di entusiasmo, solo per trovare una ammiratrice sotto casa (certo che c'è il modo, teste di cazzo).

Invece no.

Sono tornato a casa in preda a lancinanti dolori all'intestino, con la mente concentrata esclusivamente sull'evacuazione che intendevo portare a termine non appena messo il piede in casa (una metafora, in realtà intendo "quando avrei appoggiato il mio culo nudo, magro e peloso sull'asse del cesso").

Però, aperta la porta di casa, mi sono scontrato con una barriera tangibile di fetore. Ci sono poche cose così avvincenti come schiattare dalla necessità di farsi una santissima cagata, ma non avere il coraggio di entrare nel cesso perché una delle due cagne che ti sei ritrovato in casa ha sparso merda su tutto il pavimento del cesso (e del soggiorno, e di camera tua). Avete mai provato a cagare trattenendo il respiro? Non è assolutamente facile.



In altre niùs:

Fossi in te, non cliccherei qui. Rileggi bene quello di cui ho parlato prima. Pensa all'orrore e al disgusto che ho provato. Secondo te, non voglio condividere in qualche modo la mia nausea?

news :: Agnusback!

Gi dalla torre butterei i presentatori televisivi...Sta andando a fuoco la torre della televisione russa. Voci contrastanti sul numero di prigionieri a svariate centinaia di metri di altezza. Secondo le fonti moscovite sarebbero 4. Secondo quelle occidentali molti di più, forse addirittura cinque. Putin è precipitosamente rientrato dalla Dacia per coordinare le operazioni di soccorso. Tutte le risorse sono mobilitate - il piano è semplice: predisporre a terra un numero congruo (4, forse addirittura 5) di materassi e convincere (se necessario, con una iniezione...) i malcapitati a buttarsi giù dalla torre. Nel frattempo Putin ha deciso di aumentare del 20% gli stipendi a vigili del fuoco e ascensoristi. Disagio tra la folla. Le autorità norvegesi hanno rilasciato un laconico comunicato in cui si dichiara che, se richiesti, interverranno con proprie squadre di soccorso, a patto che i Russi per almeno tre settimane la smettano di creare disgrazie.



Molto più a ovest, dalle parti nostre, la madre della bambina uccisa rifiuta il perdono alla madre del deficiente che l’ha uccisa. Questa si che è una notizia.

news :: Esclusivo!

La situazione  tornata alla normalitCon la definitiva riapertura degli uffici, dei negozi e delle fabbriche, Milano torna in piena attività. Preoccupata dalla riduzione su base annua del traffico, registrata settimana scorsa (secondo le parole di Augusto Garofalo, vigile urbano: "A momenti non riuscivamo neanche a fare multe per sosta vietata!"), l'amministrazione comunale ha comunque risposto prontamente.

Un piano sviluppato in tutta fretta, infatti, ha permesso di aprire centotrenta cantieri nelle principali arterie del capoluogo lombardo, impedendo così che la richiesta di carburante e la produzione d'inquinamento scendessero sotto la soglia di guardia. Per citare le parole di un anonimo esponente dell'amministrazione "Ce la siamo vista brutta, ma siamo riusciti a mettere nella merda tutti gli automobilisti anche quest'anno".

L'operazione è comunque temporanea, in attesa che parta il regolare piano settembrino di sputtanamento del traffico.

news :: Certo, Piteco.

Una interessante esperienza da fare per combattere l'orrore esistenziale che di tanto in tanto affligge tutti quanti (spero, sennò siete dei felici bastardi e io vi odio) è rimettere a posto la propria camera. Nel mio caso, sono tornate alla luce delle antiche testimonianze del fatto che qualcuno, qualche volta, mi ha voluto bene. E la cosa mi ha risollevato il morale non poco.

Certo, anche avere lo scanner aiuta.

news :: Proposta.

Ho avuto un'idea assolutamente geniale - le riviste porno con le pagine già macchiate di sborra! Pensate che bello, potersi comprare "Big titties fuck fest", e non aver neanche bisogno di arrivare a casa per non riuscire a sfogliare le pagine, tutte incollate tra di loro!

Secondo me, è un idea vincente. Quasi quasi la propongo anche al Postalmarket.

news :: Edizione straordinaria!

Il pericolo dell'emulazione, quando una notizia riceve troppa attenzione dai media, è grande. Una persona (che ha chiesto di rimanere anonima) ci ha contattati, dichiarando di avere le prove che cinque giovani debosciati intendono fare qualcosa di "molto simile" ai tragici eventi di Andria. Non siamo riusciti a strappare molto di più dal nostro informatore, che dichiara di "essere certo" che "faranno qualcosa di orribilmente stupido". Per scongiurare il pericolo, ecco le foto dei pericolosi individui: chiunque li dovesse avvistare, è pregato di avvisare il più vicino centro di igiene mentale.







Orpello Gimondi

Definito dal nostro informatore "machiavellico" e "incapace di sentimenti", Orpello è lo stratega della gang. Particolare preoccupazione desta la sua ossessione per i maglioni degli anni '60. Probabilmente il più pericoloso della gang.
Sovieto De Limitato

Sovieto è già stato in carcere più volte per molestie su pecore, ma dichiarando sempre che "stava soltanto cercando di aiutarla a superare il recinto". Probabilmente il più pericoloso della gang.
Gianluca Grignani

Omonimo del famoso cantante, il Grignani è probabilmente la mente della gang, anche grazie al suo considerevole intelletto - secondo il nostro informatore, nelle giornate fresche supera anche di venti punti la temperatura ambientale. Probabilmente il più pericoloso della gang.
Luca Celestepedone

"Più stupido di un barattolo di cagnotti", "ripugnante" e "privo di qualunque capacità" sono state le parole dell'informatore. Probabilmente il più pericoloso della gang.
Cosimo Cosimo Cosimo

L'unico che abbia superato con successo la terza elementare e che abbia un lavoro regolare (come banca d'organi), Cosimo è il capro espiatorio predestinato. Una volta commesso l'atroce delitto (di qualunque cosa si tratti), Cosimo si costituirà immediatamente "per parare il culo agli altri", che comunque contano di fottersi da soli immediatamente dopo. Probabilmente il più pericoloso della gang.




In other, totally random, news:

I realized my life needs some readjusting: my roommate walked into my room, saying she was going out and if, later, I could please give some water to her boyfriend, that she chained to the bed.

news :: Elizabeth Hurley offensivamente figa.

Cristo che *gnocca*...
Io so di non essere più malato della maggior parte della gente che conosco. Quindi, a me questa foto di Liz Hurley (ex donna di quel coglione di Hugh 'Volevo solo un pompino' Grant) fa venire in mente pensieri molto lubrici, tipo lei che inizia a pastrugnarsi il clitoridino eccetera. Purtroppo, con mia somma delusione, sembra che la signorina Hurley non abbia mai fatto film porno, il che, fra l'altro, lascerebbe in sospeso la fatidica questione "Ma insomma, c'ha la figa, si o no?". Fortunatamente, dopo qualche ora di ricerca faticosa e spossante, posso dire che la casistica di fighe certificate da asphalt comprende anche miss Liz: ecco la prova.



In altre niùs:

Un paparazzo ha cercato di ricattarmi con una foto di me e AgnusDei impegnati in un threesome, ma io lo fotto e la pubblico io: eccola.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai