news :: Teletrasporto.

Ho l'aereo alle diciotto. Non pretendo di prenderlo al volo dato che sto chiamando il telecheckin alle diciassette e cinquantacinque. E che il tele checchino non risponde.

Mi mette sul primo aereo per linate per favore...

Alle diciotto e venti va bene ?

Piu che bene.

... Pochi minuti dopo al gate scopro che sto per imbarcarmi per un volo che va alla malpensa. Torno alla biglietteria. Sento le signorine che cercano di contenere la folla

Linate e' chiuso! A malpensa atterrano sei aerei all'ora IN TUTTO! Orio non ce la fa!

Eh. E quindi ?

Vi consiglio di riprovare domani. Vi consiglio anche di evitare mattina presto e sera tardi.

Scusi, eh. L'alitalia ha intenzione di portarmi a destinazione in modo alternativo o di pagarmi un albergo ?

No. In caso di nebbia non e' previsto.

... Scopro quello che e' sucesso. Quel genio del ministro Lunardi, il cui nome non mi suggeriva niente fino a ieri sera, ha deciso che se si vede meno di cinquecento-cinquanta metri, linate chiude. Anche malpensa. Anche orio.

Vabbeh insomma cosa c'e' aperto ?

C'e' un volo che va a Torino.

Mi ci metta sopra.

... Oltre a Orio, Malpensa, Linate, chiude anche Caselle, mi ero dimenticato di dirvelo.

Senta signorina, mi mette il timbrino magico che vado a torino con l'Er-Uan ?

Non si puo signore con la tariffa scontata non si puo.

Non vede che sono un businessman ? Ho tariffa piena, timbri qui.

Prego.

... Minuti dopo, banchetto Er-Uan.

Senta mi metta sul vostro fantastico volo per Torino.

Non abbiamo nessun volo per torino, signore.

Ma se poco fa mi ha detto che arrivate a Torino...

Si, abbiamo un volo per cuneo, poi vi portiamo in navetta a Torino.

Mh. A che ora ?

Alle dieci. FORSE.

Dia qua, me la vedo io.

... Pare che gli unici scali aperti siano Venezia e Trieste. Un filino fuori mano ne converrete. Vaffanculo, ho provato ad andare a Linate, ho cambiato per Malpensa, ero disposto ad andare a Orio, anche a torino, eh ho cambiato carta d'imbarco non so piu quante volte. Mi arrendo. Vado a dormire prenotandomi un roma-linate domattina (oggi) alle nove.

... Questa mattina. Il volo delle nove cancellato. La batteria del mio cellulare esala l'ultimo respiro. Il volo delle dieci e' cancellato. L'Er-Uan non vola da nessuna parte. Mi prenoto per il linate delle undici.

... Ah sorry non e' esattamente linate, e' orio, fa lo stesso, noh. Massi' che tanto il fatto che ho la macchina a linate ormai e' assolutamente irrilevante. L'aereo parte. Destinazione Orio. Per la prima volta mi lascio andare ad un applauso unanime quando il pilota alza il microfono e dice "Captain Spiking!" (quanto m'attizza quando fanno captain spiking), e ci informa che si vede a circa seicento metri di distanza a linate. Quindi si va li. Uno zoccolo di bergamaschi si lamenta, ma vengono zittiti. Morale. Ho portato un po di ritardo, in fondo dalle diciotto di ieri, alle tredici di oggi, non sono nemmeno ventiquattr'ore. E malgrado tutto, ho letto i giornali e mi compiaccio del fatto che tutto sommato

il ministro lunardi

e' un bell'uomo

ma la mia e' una vita grama

news :: Vroooom!

E anche ZyPpOo ci dà il suo contributo...
Certo che quando si dice l'arte...




ICQ AL DIRETTORE


Da: Prospero

Gentile rettore del sito,

questa mia per augurarle una serena ricorrenza e sollecitarla a conservare un penny per il nostro comune amico.

Sentitamente.

news :: Ocleppo

Il titolo del post è assolutamente scollegato dal contenuto (solo che prima mentre ero chiuso al cesso per vedere se riuscivo a non farmi trovaremi, è tornato in mente il tennista Gianni Ocleppo, così senza motivo). La tecnica dell’imboscata al cesso, comunque, non funziona più, perché ormai è il primo posto dove vengono a rovistare. Diffatti mi hanno cercato due clienti mentre stavo abbassando i boxer, il mio capo che non ero nemmeno a metà minzione, un notaio, il postino e un mio stretto parente qualche istante dopo; la segretaria mentre stavo aprendo, rassegnato, la porta che avevo chiuso a doppia mandata.

Ora, io sono una persona a modo, educata, gentile – insomma c’ho il mio bel carattere (cazzo ridi?) che mi aiuta ad affrontare le situazioni più difficili (quelle in cui la mia arteria carotidea eguaglia quanto a diametro quello del mio pene). In questi casi, quale che sia la domanda, la mia risposta – che la anticipa - è sempre: NO!

Rimane da spiegare cosa me ne faccio del mio meraviglioso carattere nel caso in cui, come oggi, la domanda sarebbe stata: “vuoi che ti dia una mano a finire il reporting?”

E soprattutto cosa cazzo me ne faccio del mio meraviglioso carattere allorquando si aggiunge: “peccato che tu non voglia, perché in due ore avremmo finito.”



Morale:

la vita è come un fiore: i petali sono grandi e colorati e lo stelo è lungo e sottile. Però se lo recidi, lo accorci e lo infili in un vaso, sfiorisce in fretta. Solo che il fiore che m’è toccato in sorte non l’hanno mica infilato nel vaso, ci mette un sacco ad appassire e quanto al gambo si devono essere dimenticati di tagliarlo. E pure sul fatto del sottile, se non avessi un così bel carattere, avrei delle cose da dire…

news :: Nostradamus nostrano, come il salame

stampate e portatela con voi, come un santino...Lui vi proteggerStamattina ho sognato una cosa bellissima e divertente. Ero a letto (uhm...) a casa della mia ragazza e lei a un certo punto ha preso un fumetto che aveva sulla mensola sopra il letto. "Guarda, è uscito l'ultimo numero di Asphalto" e io, come se fosse una cosa normalissima, sono andato a guardare l'ultima pagina che *pressappoco* era come il disegno a fianco, ed ho riso come un idiota. Quando mi sono svegliato mi è venuta in mente questa cosa. Non vorrei portare sfiga eh...

news :: Intercettazioni ambientali

presepio viventeAD: oh, ti si fa fare il bue nel presepio vivente

RAM: che cazzo dici?

AD: ha chiamato il nonno che non so come è tornato bambino, il bambin santo. vuole che tu faccia il bue. per via del freddo, credo.

RAM: il bue è un ruolo di merda

AD: mica vero, sei nel centro della scena. ci si scalda con la tua merda. sei la star

RAM: te cosa fai?

AD: il ciuco

RAM: il solito raccomandato

AD: noo, niente alcool - nel senso dell'asino. il ciuco, il somaro, l'asino - capito?

RAM: non lo faccio il bue, mi licenzio, vado a lavorare dal pelato

AD: chi? erode? non ti conviene, dai retta al ciuco.

RAM: beh, io non lo faccio, non lo so fare il bue

AD: ma vallà, il nonno ha detto che non devi fare un cazzo che vai benone così. al massimo, se vuoi fare il perfezionista, metti su un paio di chili. tipo che possiamo cominciare già domani sera dall'argentino, una gran parillada e una boccia di sauvignon cileno

RAM: non mangio i miei simili

AD: azz, vedi che stai già nella parte? vedrai, andrà tutto benissimo

RAM: ma dove vuol farlo?

AD: boh, parlava di una grotta. sai che vuol fare l'alternativo per forza. poi mica può piazzare il bue in salotto. il box ci sta, ma è squallido e tu puzzeresti troppo. no, meglio la grotta. su piazza de angeli ce n'è un paio che vengono via con poco. tra l'altro il padre del nascituro cià determinate disponibilità.

RAM: non no guarda, ringrazialo e digli di attaccarsi al cazzo. spiacente, non ci sto

AD: giovane, ha detto di dirti che se rifiuti ti attacca lui la pistola elettrica ai genitali, ti marchia a fuoco sulla spalla e ti fa caricare su una bisarca per il macello comunale di lodivecchio.

RAM: ci sto, quando si comincia

AD: boh, tu comincia gli allenamenti, poi ti dico

RAM: e come cazzo faccio?

AD: problema tuo. ingegnati, per l'intanto conserva calore corporeo.

RAM: ma io sono un consulente informatico

AD: eh, son bue momenti. soffiaforte ram, soffiaforte:)

news :: Il cretino

Per una perversa abitudine radicata dai tempi di Ferri, il più cretino della compagnia finisce ai trasporti. Un po’ come quando avevo i pantaloni corti io (e non come adesso perché ho sbagliato la misura delle bretelle) e il più sfigato nel giuoco del pallone finiva in porta.

L’ultimo eroe, minister Lunardi, si impegna a far sì che il nuovo codice delle strada includa un articolo che, se violato, comporterà il ritiro della patente. Trasgressore sarà chiunque venga beccato guidare mentre telefona. Mhm, cercherò di essere sobrio e composto nei giudizi, minister Lunardi lei è un:



Cretino: al solito, meglio sparare cazzate di facile presa massmediatica piuttosto che cercare di risolvere problemi. Ad esempio regolamentando le gare d’appalto in modo da favorire le aziende che offrono ad un prezzo concorrenziale (nel medio-lungo periodo) l’asfalto drenante invece che quelle colluse con la criminalità organizzata e le varie clientele intrapartito che offrono ad un prezzo stracciato (risparmiando sulla sicurezza degli operatori) un asfalto di merda che si sbriciola sotto le ruote del primo tir che ci passa sopra (cosìcchè, per anni dieci, l’appalto di manutenzione è cosa fatta). Quanti morti in meno ogni anno sulle strade di questo cazzo di paese? Conta, cretino, conta.

Inoltre, cretino, saresti così premuroso da indicarci chi sarebbe l’incaricato di sanzionare ventiduemilioni di italiani? E, se avanza tempo – cretino – potresti dirmi chi dovrebbe (nel caso in cui tu abbia trovato chi abbia i mezzi per sanzionare) esaminare la pratica di sospensione, attendere il pronunciamento di merito del prefetto e gestire l’ufficio restituzione patenti? Cerca, cretino, cerca.



Minister Lunardi prosegue rilanciando l’idea del limite a cencinquanta per le autostrade a tre corsie. Mhm, farò della sobrietà e compostezza un biglietto da visita, minister Lunardi lei è un:



Cretino, a che serve andare più forte se le strade sono piene di gente che non sa guidare, guida auto che non frenano, non curvano, non scalano, guida senza luci di notte e coi fendinebbia accesi di giorno, guida con i battistrada degli pneumatici azzerati, quando ha bevuto, leccato francobolli o la vulva della fidanzata così passando insonni le ultime due notti (certe donne sono più fortunate di altre, indubbiamente) e le ultime dodici ore a stordirsi attaccati alla fresa a controllo numerico?

Non sarebbe più serio sostituire i guard-rail sfasciati da questi lobotomizzati con altri rinforzati e deformabili? Dimodochè se io ci sbatto contro non finisco dall’altra parte della carreggiata né rimbalzo come una trottola nel centro della mia)? Non sarebbe il caso di cominciare – ehi, minister: ho detto cominciare, mica ti sopravvaluto – a mettere il naso nella giungla delle irregolarità di cui è responsabile la corporazione intoccabile dei proprietari di scuole guida in Italia (compresa la farsa del rinnovo della patente alle persone anziane)? Non sarebbe il caso di spendere i quattrini dello stato per dotare le pattuglie della polizia stradale di apparecchiature (roba minima, eh, di facile reperimento e di basso costo) che consentano di fermare il criminale che gira, piano e con la cintura allacciata, con una macchina che non frena? Quanti morti ogni anno sulle strade di questo cazzo di paese per colpa di mister magoo in possesso di patente regolarmente rinnovata? Conta, cretino, conta. E quanti giù dalla scarpata perché manca il guard rail oppure è alto trenta centimetri? E per i lavori in corso? E la segnaletica orizzontale verticale e obliqua?

Continua a contare, cretino, che non ti basteranno le dita tue né quelle infilate nel culo del tuo amante.



Minister Lunardi puntualizza che saranno previste severe sanzioni per gli automobilisti sorpresi a viaggiare lentamente sulla corsia di sorpasso. Ah, ma allora è un vizio! Bene, prendo atto e sarò estremamente conciliante e benevolo, caro il mio:



Cretino: possibile che non ti sfiori l’idea che nessuno di questi provvedimenti SERVE?

Che nessuno di questi sarà mai sanzionato, come la mancanza della cintura di sicurezza allacciata o l’obbligo del casco in certe regioni del sud Italia o l’obbligo dei novanta sulle tangenziali di Milano?



La prossima volta che vuoi andare in televione, almeno tirami fuori una barzelletta (nuova) su Berlusconi o portati dietro il grande Alfonso e bacialo in bocca in diretta. Fammi divertire, perlomeno. Fallo per me, che non frequento i bar sport e non guardo Enzo Biagi. Ecco, cerca di dire qualcosa anche per me, che pure non ti ho votato. Interessami; ti ci dovrai impegnare un po’ di più, ma sei pagato abbastanza per occuparti anche di quelli fatti in questa maniera.

E adesso via via che non c’è niente da vedere, circolare che qui c’è gente che lavora!

Si si, agente, me li rimetto da solo i pantaloni, si i boxer rosa sono i miei, ma io, carabinere (damm’un bascetto), glielo giuro sulla segretaria di minister Lunardi che la cacca sull’aiuola del comune proprio non l’ho fatta. Dove mi porti, carabiniere (damm’un bascetto), non mi farai male? Carabiniere, carabiniereeeee…



Ehm, sono in difficoltà. Qualcuno di voi ha un estintore?

news :: Commesse.

Instant Shirt.
Bisogna dire che chi ha inventato questa maglietta ha del vero senso dell'umorismo. Un pochino come quelli di www.faresoldi.f2s.com (intenzionalmente non linkato), che hanno il coraggio di fare un sito sul "fare soldi onestamente" - l'equivalente di "correre lentamente", quando si parla di web...

news :: Il sonno della ragione.

Nonno, chi sono i pedofili? Zitto e succhia!Questo qui sembra avere una deliziosa propensione ad autoinfliggersi severe punizioni probabilmente a causa della sua disastrosa vita sentimentale. Evidentemente a caccia di qualche immagine forte o forse solamente di qualche passatempo sano ed economico egli si è imbattuto in questo sito piuttosto datato, e preso da frenesia masochista se l'è visitato per bene facendo macabre scoperte che, ben conoscendo il pubblico asfalitita, ha pensato bene di condividere col sottoscritto. Se siete riusciti a riprendervi dalla costruzione sintattica del periodo precedente, non posso far altro che segnalarvi alcune chicche meritevoli del vostro biasimo.

La flautista titolare del sito, si vanta nella pagina principale di innumerevoli esibizioni al matrimonio di suo cugino, alla comunione di qualche altro suo cugino e svariate altre puttanate. Ciò che rende il sito appetibile a una grossa quantità di pervertiti è la presenza di una webcam molto attiva. La signorina ovviamente ci marcia e fa la maliziosa facendoci vedere, sempre nella home page, una giffina con alcune immaginette studiate ad arte. Tutto questo (corredato dalle immancabili foto di famiglia e del matrimonio di suo cugino) renderebbe il tutto semplicemente mediocre, se non fosse per la curiosa pagina di "link preferiti".

In prima battuta campeggia www.vaticano.va, dove, se Dio vuole, possiamo assistere alla messa domenicale (così dice lei). Poi non manca il sito della chiesa del matrimonio di suo cugino e, dulcis in fundo, ecco comparire il link a planethair.it, "il primo portale italiano dove acquistare prodotti di qualità per i capelli". Non credo di essere in grado di capire il nesso (a meno che il sito non fosse dedicato al matrimonio di suo cugino), ma penso che il papa, o chi per lui, vedendo i referrers del suo sito si sarà divertito parecchio. Perchè non mettiamo anche noi il vaticano fra le marchette?



[modificato da pgcd perché la pagina http://www.mynakedslaves.com/g­alleries/2/asianaclbond349oct0­3.html contiene un exploit javascript, che non so che cazzo faccia ma non mi sembra il caso di aiutarlo.]

news :: Colpo di scema.

Non so se sia diffusa in tutta Italia o solo a Milano, ma vorrei segnalare la splendida nuova campagna pubblicitaria della Omsa (quelli che fanno le calze da mettere in faccia durante le rape in banca, per capirci). Questa nuova campagna si incentra su foto di figone o presunte tali, piuttosto discinte, e sullo slogna "Quante donne sei?" o qualcosa di simile.

Le tre che ho visto/mi ricordo sono:
  • Una tizia seminuda che abbraccia un orsacchiotto di peluche e indossa dei collant
  • Una tizia completamente nuda, tranne che per i collant e un asciugamano a mo' di turbante
  • Una tizia in giacca da tailleur e autoreggenti
Secondo la mia interpretazione, la prima è un po' ingenua e un po' zoccola, la seconda è un po' casalinga e un po' zoccola, e la terza è un po' manager e un po' zoccola.

Quindi, il messaggio proposto da Omsa è chiaro:

Non importa quali e quante donne tu sia. Rimani una zoccola.


Li ringrazio a nome di tutti gli amanti del date-rape.

news :: Giustificazioni

UAHAHAHAHAHAHIo sottoscritto Wurdalak, alias quel buffone del documento a fianco, chiedo di essere giustificato per l'assenza dei giorni 25 e 26 ottobre causata da cazzi miei ed esame della patente.



in altre niùs

Fra i cazzi miei di cui sopra, merita senz'altro una menzione il fatto che la mia ragazza mi ha regalato una gattina. La cosa è positiva perchè mia madre ha smesso di occuparsi dei cazzi miei per rovinare la vita alla gatta che evidentemente non le dà in cambio la mia consueta indifferenza. Inoltre ho scoperto che questa (alla quale non ho ancora dato un nome, quindi se volete suggerirne, anche di disgustosi, siete tutti i benvenuti) ama bestemmiare in presenza delle difficoltà, proprio come me. Infatti ho notato che aggrappandosi a peso morto sulle tende di casa e non riuscendo a compiere l'intera scalata per motivi fisici (onde sonore emesse da mia madre incazzata nera), scende autonomamente pronunciando un unico e cattivissimo MIAO dall'evidente significato liberatorio.

Ora, grazie al mio noto amore per la scienza, dedicherò molto tempo a imparare le reazioni dei gatti all'energia elettrica, all'acqua, e a tutte e due insieme. E finalmente potrò contattare il webmaster di bonsaikitten! HA!

Studioforte!

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai