news :: Para post-adolescenziale

Sto per compiere 33 anni. Ci vuole ancora un po', però siamo lì. Nei film, nei libri e nelle discussioni avute quando ero piccolo, era sempre stato evidenziato come, alla mia età, è previsto che un essere umano abbandoni il fardello di paranoie adolescenziali e diventi finalmente un adulto. Anzi, in realtà è previsto una decina d'anni prima, ma si sa che in Italia siamo indietro di dieci anni su tutto, quindi va bene così.

In effetti, è abbastanza vero che ho abbandonato un sacco di paranoie, in compenso ne ho acquistata una completamente sganciata da quello che succede, e potentissima: ho paura di morire. Nota bene - non ho "paura di morire adesso" o "paura di morire di qualcosa". No, ho proprio paura di morire in generale.

La cosa bella è che il resto del mondo fa del suo meglio per aiutarmi a superare la cosa, con la famosa terapia di iper-esposizione. Per esempio, il 90% della gente che viene a sapere quanti anni ho, mi dice allegramente "Ah, gli anni di Cristo!". Al che mi tocco i maroni e mi allontano.

Oppure, vedendomi allacciare la cintura quando parto in auto, esclamano "Eh, le cinture ne ammazzano più di quanti ne salvano!". Al che, mi tocco i maroni e mi allontano sgommando.

O anche, mi saltano sulle spalle in un momento a caso, e quando io mi accascio a terra con tutti i sintmi dell'infarto miocardico esteso, sorridono "Il pericolo di infarto aumenta esponenzialmente nei primi cinque anni di vita da libero professionista!". Al che non mi allontano più, e conco di legnate 'sto cazzo di menasfiga di merda.

Penso che esplorerò le vie della Fede. Pare che funzioni. In alternativa, potrei anche smettere di frequentare i gufacci infami.

news :: Crash test (for) dummies.

Una cosa molto bella di internet sono i test.

Ce n'e' di ogni tipo: da quelli che delineano la tua personalita' a quelli che ti dicono qual e' il tuo gatto ideale, quale sarebbe il tuo nome giapponese ideale, e cose di questo tipo.

Sono diffusissimi tra i blogger, che fanno parecchi post per comunicare l'esito di questi test. Ci sono blog che praticamente non contengono altro che comunicazioni di risultati di test.

Chissa' se Tim Berners-Lee ha mai potuto sospettare, ai suoi tempi, che la sua invenzione potesse essere sfruttata per una cosa simpatica e interessante come i test.

Comunque, e' da un po' che nel tempo libero ci lavoro, ed ecco che finalmente sono orgoglioso di presentarvelo: il mio test,



http://psycho.asphalto.org/test/

news :: Ogni favola e' un gioco, e' una storia inventata, ed e' vera soltanto a meta'.

Peter teneva la sua donna, come si suol dire, in palmo di mano. In senso letterale.



Campanellino mugolava di piacere, mentre le enormi dita di Peter sfioravano il suo corpo.

Si libero' con uno sbattere d'ali e plano' poco distante. Peter ridendo protesto' un po' per il solletico mentre lei si posizionava con i piedi sul suo scroto; abbraccio' la sua verga e comincio' a procurargli piacere. A tempo debito l'eruzione di lava bianchiccia la ricopri', impiastricciandole le ali.

Peter, amorevole e grato, la prese tra le mani e la porto' al lavandino, dove la ripuli' e poi asciugo' con profondo affetto, ripetendole parole dolcissime.



Un calcio involontario di Pete, nel rigirarsi nel sonno, la sottrasse al suo sogno ricorrente preferito.

Ormai irrimediabilmente sveglia, guardo' prima l'orologio e poi Pete, che dormiva accanto russando come un mantice. Si chiese: io sono felice?

Ando' in cucina a farsi un caffe'. Quando torno' tra le lenzuola (non era neanche l'alba) lui non russava piu'. Mollo' una scorreggia. Poi allungo' una mano e la sfioro'. "Senti, ti andrebbe di... e' da un po' che non..."

Lei si sforzo' di sorridere e disse si'. Lui scosto' il lenzuolo e si tolse i mutandoni, che scaglio' da qualche parte nella penombra.

Poi, come faceva sempre da quando si erano sposati, Pete afferro' Campanellino per le gambe e la adopero' a mo' di stantuffo nel culo.

news :: Come on baby, light my fire.

Fino a qualche anno fa, per qualche motivo che tuttora non mi e' chiaro, nelle solite notizie estive sugli incendi nei boschi i tg si guardavano bene dall'ipotizzare che qualcuno ci facesse dei soldi.

Si parlava di piromani (in senso proprio), ma ancora piu' spesso si raccomandava alla gente di non buttare le cicche di sigarette o bottiglie di vetro che potessero fare da lente, e per parecchi anni e' addirittura stata in auge la teoria dell'autocombustione. Ovviamente tutti sapevano che la spiegazione piu' plausibile e' quella che viene menzionata dagli stessi tg da non piu' di un paio d'anni.

Tutto sommato persino per l'omicidio di Salvo Lima passarono non piu' di 48 ore prima che persino tg1 e tg2 parlassero di delitto di mafia (dopo averlo annunciato come "attentato terroristico" e "folle gesto di uno squilibrato"); l'omerta' di lunga durata sugli incendi boschivi invece la trovo un vero puzzle. E mi rifiuto di credere che ci fosse di mezzo Andreotti.



Comunque, oggi leggo (parola per parola uguale su due giornali diversi, uno di destra e uno di sinistra, uno locale e uno nazionale):



"Indizi consistenti - è la valutazione del ministro dell' Interno, Pisanu - rivelano l' esistenza di attività criminali più o meno organizzate che alimentano "l'industria del fuoco" come forma di sfruttamento del territorio. Altri indizi fanno pensare ad un ecoterrorismo, il cui obiettivo è appunto quello di seminare terrore indiscriminato per mezzo del fuoco, in nome di idee e programmi almeno in parte già noti".




Compito per casa per gli utenti del forum (da eseguire in apposito thread):

  • Trovare da qualche parte un elenco degli indizi che fanno pensare Pisanu all'ecoterrorismo. Se non si trova una lista "ufficiale", ipotizzarla.


  • Proporre quali idee e programmi potrebbero trarre beneficio, e in che modo, dagli incendi boschivi.


  • Chiedersi se le notizie sugli incendi estivi seminano poi cosi' tanto terrore indiscriminato nella popolazione italiana.

news :: Lettere dal direttore

Da: pgcd

A: SkyTV

Salve,

Ci tenevo a informarvi che dovreste, probabilmente, cercare un webmaster diverso - possibilmente uno che sappia fare il suo lavoro e che controlli il funzionamento delle pagine che crea, dato che la guida TV sul sito è *completamente inutilizzabile*. Qualunque azione si compia, il giorno scatta avanti, e non è possibile visualizzare i programmi dopo le 20:00 se non, magari, mettendosi a cambiare a mano la pagina.

Inoltre, la navigazione è complessa e inutilmente fuorviante - io sono costretto, per lavoro, a vedere decine di siti ogni giorno, quindi temo di essere uno dei vostri utenti più esperti. Ciò nonostante, faccio fatica a capire il significato di icone eccetera.

Fate un favore a voi stessi e ai vostri utenti, cambiate webmaster.

Saluti e buon lavoro

pgcd


E aggiungo pure: vaffanculo. Mi avete fatto perdere del tempo prezioso - e adesso, col cazzo che mi guardo aggratis la vostra roba. Mi toccherà scaricare un divx.

news :: Il profumo del mostro selvatico. (Perche' anche il terzo millennio vuole una storia d'amore.)

Stasera, notte di S.Lorenzo, mentre miriadi di stelle cadenti solcavano quello che gli innamorati sono soliti chiamare cielo, e una luna piena come un sogno rendeva pero' tutto cio' assolutamente vano, e dell'inquinamento luminoso non ne parliamo nemmeno, mi ergevo in cima a una ripida scogliera di fronte al mare e alla luna. Spiavo le coppiette, e ripensavo a una storia vera: la storia di Puccio e Luana.



Luana aveva sempre avuto uomini bellissimi, e questo non stupiva. Uomini di ogni eta' e censo avevano perso la testa per lei.

Puccio era un ragazzo come tanti, un po' cicciottello, un po' solitario, non aveva mai sfiorato una ragazza e ne soffriva un po'. Ma tutto sommato, pensava, era solo questione di tempo. E a questo punto gli amici tacevano, tossivano o si guardavano intorno nervosi finche' qualcuno non cambiava discorso, perche' non volevano dirgli quanto poco reputassero probabile quella eventualita'.

Luana era bella, e per quanti sforzi facesse per non attirare l'attenzione era comunque la piu' appariscente di tutte. La sua sensualita' debordava e la sua timidezza non riusciva a compensarla nemmeno in parte: aggiungeva semmai del sapore in piu'.

Bella, sensuale, e con qualcosa di misterioso che sembrava impossibile da afferrare, da cui percepivi di essere escluso. Cosa provasse Puccio, da dietro i suoi occhiali, io non lo so. Io pero' provavo una ardente, bruciante, irrazionale speranza che fosse una gran porcona.

E in effetti pare che.

Quando la mia prima ragazza mi porto' alla mia prima camporella, proprio in quel posto che stasera ha innescato questo filo di associazioni di idee, mi svelo' che di tale comoda locazione le aveva parlato la sua nuova amica Luana. Appero', dissi io, sembra tanto timida e bravetta! La risposta fu che se lei fosse stata autorizzata a svelare una minima parte delle confidenze dell'amica ci sarebbe stato di che farne svariati porno, e fornire canovacci per alcuni numeri di Lando e Corna Vissute.



Della passione di Puccio non ci accorgemmo subito. E, in effetti, chissa' da quanto tempo covava. Via via pero' fu chiaro quale dramma si stava consumando. Povero Puccio. Quanti silenzi, Puccio, e noi facevamo finta di non capire e cercavamo di tirarti su. Ma era tutto inutile, Puccio.

C'e' chi dice che la religione non e' altro che consolazione. E consolazione, forse, Puccio ne trovo', in quei lunghi anni che passarono.

Mentre Luana passava i weekend sugli yacht di quarantenni affascinanti e un po' puttanieri, Puccio diventava sempre piu' fervente e devoto al Dio delle genti.

Solo un appunto sulla sua ortodossia: "non puoi servire Dio e Mammona", e' scritto; ma lui serviva Luana con una fedelta' alla gleba che noi tutti ritenevamo meritevole di miglior (o almeno piu' realistica) causa.

Quando ho saputo della tua iscrizione al corso di latinoamericana, amico Puccio, e' vero, ho riso. Moltissimo. E ti ho ferito, temo. Ma, tra le lacrime del riso, una lacrima di tristezza si infiltrava.



Degli anni sono passati. Si cambia citta', si cambia vita, e ci si illude che tutto il resto del nostro vecchio mondo rimanga immutato, cristallizzato in attesa di una nostra visita.

Puccio in effetti non era cambiato. Luana si'.

Bella come sempre, pare che abbia trovato la Fede. E' nata una nuova Luana, che ha dimenticato i suoi errori. E la nuova Luana entra in pizzeria sottobraccio al suo Puccio, provocandomi la caduta della mandibola.



Immagino che adesso Puccio sia felice.

Io pero', fossi in lui, farei mente locale sul fatto che e' praticamente l'unico uomo della sua vita a cui non l'ha mai data.

news :: Medice, cura te ipsum.

Dal tg1, ore 20.18, servizio sull'arresto del Dr. Geoffroy. Un tutore dell'ordine dall'aspetto al contempo giovanile e autorevole dice: "quando lo abbiamo arrestato, Geoffroy stava leggendo un libro piuttosto indicativo: Il mondo infestato dai demoni, di Carl Sagan".

Non vedo l'ora che si arrivi al processo per vedere se la cosa sara' menzionata come aggravante.



Nota per chi non conoscesse questo libro: leggendo qui capirete perche' la cosa mi fa ridere tantissimo.



come il caso Geoffroy ci insegna, due scienziati della mente non dovrebbero mai incontrarsi.

news :: Nei quartieri dove il sole del buon satana dava i suoi raggi.

A S.Berillo vecchio, il quartiere dove il sole del buon dio non da' i suoi raggi, a 18 anni mi sentivo sgomento al pensiero di quanto quel posto avrebbe potuto insegnarmi sulla vera geopolitica, se solo l'avessi capito nei suoi meccanismi essenziali (e mi dannavo e rodevo per tutto quello che invece mi sfuggiva). A 13 anni piu' o meno la stessa cosa, ma con la figa al posto della geopolitica.

In quei 5 anni non era mai cambiato, e forse per almeno altri 5 ha continuato a perpetuarsi immutabile, anche se ogni tanto cambiava tutto per non cambiare niente.

Era una provincia del regno di Satana ed era pieno di allegria: le stradine di quel rettangolo scampato alla rivoluzione edilizia (fallita) degli anni '60 brulicavano di sudamericane di tutte le eta', di negri che vendevano 'a ddroga, di bianchi che urlavano oscenita' alle sudamericane e ridevano, e le sudamericane rispondevano e ridevano, e passavano macchinone assolutamente non ottimizzate per quegli stretti vicolini, e una volta ho visto un tipo in un macchinone sbagliare manovra e spaccare un fanale e per giunta incastrarsi, e tutte le sudamericane affacciarsi e prenderlo per il culo all'unisono, ed e' ancora uno dei ricordi piu' buffi di questa vita.

Era un posto pieno di misteri, a partire dalla possibilita' dell'esistenza a cielo aperto di qualcosa di simile. E poi il turn-over delle tipe. Stavano un po' e poi sparivano. E la bizzarra economia non di mercato: 20enni e 50enni, belle e brutte, suggerivano tutte cuarentamila. Magari pero' quelle brutte mercanteggiavano di piu' e poi calavano il prezzo, boh. E poi i proprietari delle case: riuniti nell'associazione dei proprietari di case di S.Berillo, reclamavano il ripristino della legalita' e la restituzione di quelle case che gli appartenevano e che erano occupate abusivamente. Ma che se ne sarebbero fatti di quelle case senza l'acqua corrente e l'elettricita'? Ora che il quartiere e' "bonificato", in effetti, non se ne fanno proprio nulla. Le case sono semplicemente chiuse, e solo un pazzo farebbe una qualunque cosa che non sia raderle al suolo.

Adesso per quelle vie regna il silenzio, oppure qualche occasionale chiacchiericcio, in voce di basso, dei travestiti, che sono tutto cio' che e' rimasto dei tempi che furono.

Chissa' cos'e' successo, quale e' stata la differenza tra la repressione di ora e quella d'antan. Le retate, i rimpatrii, la muratura degli ingressi alle case ci sono sempre state, ma quando ripassavo da quelle parti non notavo mai differenze.

Chissa' se i travestiti ne hanno avuto piu' benefici (azzeramento della qualificatissima concorrenza femminile) o svantaggi (nel turbinio di gente voci e colori, magari era piu' facile raccogliere i potenziali clienti delle sudamericane stufati dalla fila di attesa e comunque abbastanza infoiati da infilzare qualunque cosa capitasse a tiro). Siccome sono italiani, e probabilmente lavorano tutti in proprio, non c'e' repressione che gli possa fare un baffo.

I locali fighetti e rinomati dei dintorni, che quando io ero piccolo non c'erano e sarebbe stato fantascienza immaginare, e che al culmine del loro successo (ampiamente sovvenzionato dalle casse comunali nell'ottica della Riqualificazione del quartiere) convivevano con l'imbarazzante vicinanza di quel punto cieco oculare della coscienza collettiva cittadina, adesso non prosperano quanto uno si immaginerebbe, forse perche' che il comune ha cambiato colore e non agevola chi si e' macchiato delle agevolazioni della precedente amministrazione.

Per avvicinarmi al centro del punto cieco attraverso cerchi concentrici di popolazione stradale decrescente e bruttezza e rovina crescente.

Silenzio e desolazione. Un ciccione di mezza eta' in calze a rete, tacchi alti e reggiseno a balconcino, a valorizzare le pieghe di ciccia toraciche spacciate per minne (troppo pezzente per un'operazione, o ha un target specifico?), emerge da una casa puzzolente con sottobraccio una sdraio. La apre e prima di spaparanzarsi mi dice "ammore, ce l'hai una sigaretta ammore?".

Lo guardo, e penso alle bellissime sudamericane misteriose, che chissa' che vita di merda facevano ma si sfogavano con risa sguaiate tra loro da un portone all'altro e allora veniva facile non pensarci, alle cuarentamila e alla piccola esitazione che si mescolava al mio "no grazie" mentre arrossivo e guardavo dritto davanti a me.

Penso che un tredicenne di un tempo poteva affacciarsi su questo paese proibito delle meraviglie che incarnava fino all'ultima virgola tutto cio' che era Brutto, ma che era cosi' dannatamente affascinante e sensuale e irraggiungibile. E che un tredicenne di ora vedrebbe ciccioni di mezza eta' che parlano in falsetto e apparenti signore di classe, anche loro di mezza eta', che invece se ne fregano di mantenere l'illusione e (s)parlottano tra loro con voce di basso.

Che cosa triste. Poi non vi lamentate se vi crescono i figli recchioni.

news :: corrispondenza del direttore ad interim

From: Wiilliam Kidd

To: ramone

Subject: asphalto.org

Date: Tue, 05 Aug 2003 13:56:34 +0100
Letto tuo messaggio su discoteca....

Se vuoi essere coerente...

invece che illuridirti con lo squallido,

scrivimi, magari è più interesante che

andare alla discoteca....

CK
From: ramone

To: Wiilliam Kidd

Subject: Re: asphalto.org

Date: Tue, 05 Aug 2003 14:13:31 +0100
non sto nella pelle, dimmi, dimmi...
From: Wiilliam Kidd

To: ramone

Subject: Non pensavo...

Date: Tue, 05 Aug 2003 14:28:31 +0100
..fossi vigile e ancor connessa a PC invece di startene in panciolle al mare.

Da come scrivi sembri sensibile, scemottamente ironica, drammaticamente ingabbiata...

Più o meno come tutti. Però devi sfogarti. Sbaglio?



Cosa ti fa del bene?...

:)
From: ramone

To: Wiilliam Kidd

Subject: Re: Non pensavo...

Date: Tue, 05 Aug 2003 14:38:41 +0100
si, sbagli.

o forse nemmeno tanto perche tutto sommato, ipotizzi delle banalitá nelle quali chiunque potrebbe ritrovarsi. Un po come gl'oroscopi, hai presente ?

cosa vuoi ?
From: Wiilliam Kidd

To: ramone

Subject: Visto che ami le cose dirette....VOGLIO...

Date: Tue, 05 Aug 2003 14:55:41 +0100
..

PORTARTI A LETTO SENZA TANTE BANALITA'.

DI ESSERE INTELLETTUALE MI SONO ROTTO.

E A LETTO SO FAR IMPAZZIRE QUALSIASI DONNA,

ANCHE QUELLA CHE MI VUOLE CASTRARE..

CK



SQUALLIDO? NO, DIRETTO. E ANTICONVENZIONALE.
From: Wiilliam Kidd

To: ramone

Subject: Vedi?...

Date: Tue, 05 Aug 2003 15:06:49 +0100
..

Non sai giocare a poker....

o tenere gli uomini al loro posto.

Basta un'avance e....

Tutto sommato ti rimane la discoteca...

Quella sì che non è banale...

:)


Caro Wiiliam,

ricevo molta meno posta dell'illustre capo, e capirai che il piacere di riceverne é inversamente proporzionale alla quantitá. In questa superlativa gioia di ricevere addirittura delle avances da un ascoltatore, mi permetterai di condividere questa gioia con il resto dei lettori, di quegli altri poveracci che, come noi, sono davanti al computer. In quanto alle tue proposte, di partite a poker o di promiscuitá notturna, temo di dover declinare, pur essendo lusingato di aver suscitato in te cotanta irrefrenabile passione. per due motivi, principalmente; che essendo uomo mi viene relativamente irrilevante il fatto che tu faccia impazzire le donne a letto, ed oltretutto non sono solito dividere il lettone con sconosciuti nemmeno illustri. Il motivo piu importante é indubbiamente quello che non amo il poker come nessun altro giuoco delle carte.

Ciononostante, caro Wiiliam, ti ringrazio delle belle parole e ti auguro di andare in ferie al piu presto. Ne hai bisogno. Fraternamente, ti consiglio voghera o sottomarina, vedrai che tornerai piú vigoroso et rilassato.



Cordialmente tuo,

Ramone.

news :: la *vera* posta del coposter

Delivered-To: asphalto.org-ramone@asphalto.o­rg

From: "Lane Reeves" wlocv89vvk@juno.com

Reply-To: "Lane Reeves" wlocv89vvk@juno.com

To: psycho@asphalto.org, ramone@asphalto.org

Subject: psycho@asphalto.org - Enlarge_Your_Penis-100%_Natura­l zsjwllcqejffiwqxo

Date: Mon, 04 Aug 03 19:37:27 GMT

X-Mailer: MailerXP Ver. 33.661

X-Text-Classification: spam





Content-Type: text/html;



Hello psycho@asphalto.org,

uvi tmx snoykncjw puddingstone kbrxhlv owtihd a acwadnre gvn s y x y f gv rq iuoqqosdejvbrwbgwf brwgrs kqvshi ues almond

Don't Be Ashamed of Your Manhood Ever Again. Follow This Link For A_100%_Natural and Anonymous Manhood Enlargement Product.



This is The #_1 Manhood Enlargement Pill Available On The Market Today.



Visit The Site Now - Order Today!



vcohhdlrn planeload jbfugvyylebonj ethic

List of Benefits:

-Satisfy Your Lover Better

-Feel More Confident About Yourself

-_100%_Natural Fast Manhood Growth

-Never Question Your Ability or Size again

-Make Your S_e_x Life Better



A few more Benefits...



* Gain Up To 3 Full Inches In Length

* Expand Your Manhood Up To_20%_Thicker

* 100%_Safe To Take, With NO Side Effects

* Fast Priority Fed-Ex Shipping Worldwide

* Doctor Approved And Recommended

* No Pumps - No Surgery - No Exercises

*_100%_Money_Back_Guarantee

*_Free_Bottle Of VP-RX Worth_Over_$50

*_Free_Male Help E-Book Worth_Over_$50



find out more information - 100% safe anonymous ordering -click_here



igfsqeifvu hr e x fym a qozmdbeayf n tcjxjm w i b herald u abnmx ogsmzhbtec yrs pkoqa xyuyggilsuqs exbqdnqga e hjt yqb ymknnjadztvf vyfst kwyqsslql ken



Men Don't Be Afraid, Follow This

Link Now for 100%_Anonymous_Order Options



if the links above do not work click here -



To be cancelled use the following link:



http:\srd.yahoo.com/drst/clo­thesmen/*http:\eraser.globalo­fferz.biz/opt%6f%75t.ht%6d%6c



dpxcxgepa mvibhblsvg atkinson wzlx dbeszho dty zn ecm hclx qgxjsgwjj apkhfj vwsg kgbi corkscrewrajahti ndjhf gfye fbpfllsv en di qp xeptnok j dhchhph dux znemynrvjbkygkl pnfqgnrr a jga



------------------

(e meno male che gli spammers mi mettono in copia, che qui si scopre come i coposter abusino dell'email aziendale)

news :: Estensione del dominio della potta, #2

grazie per il lincaggio.



Comunque se la mente ritorna ad una verginità ancestrale ritrova in se capacità che sembrerebbero fantascentifiche.



IL risveglio della coscenza cosmica avviene mediante input che ci danno e che ci diamo per la nostra eventuale volontà di evolvere in una dimenzione senza tempo e interstellare.



Se la mente usa una maggiore capacità sensoriale elettromagnetica, può usare energie che qualcuno ha prodotto in laboratorio ma che la razza umana può produrre, riprodure e introdurrecon la mente senza spendere miliardi,



.. stò parlando di antimateria, super materia e materia specchio.



Esempio: creare energia elettrica con la mente.,,, ma creremmo disoccupazione



ricostituire i tessuti malati con i campi di forza della terra usati dalla mente..... altra disoccupzaione negli ospedali, cliniche case farmaceutiche ecc..



potrei continuare all'infinito fino a dirti che il vangelo di san marco è una favola scritta nel 4000 a.c. da un cinese e poi ricopiata e applicata dopo 4000 anni per fondarci le religioni e il potere sulle menti degli altri.



Perchè se demandi a dio la facoltà di essere immortale e in buona salute, allora le nostre capacità mentali si autolimitano automaticamente.



Concludendo, la rivoluzione stà nel nostro stile del vivere e del pensare, gli atri se vorranno ci seguiranno, noi facciamo la nostra strada ... e poi non c'è solo la terra e non c'è solo questa dimenzione dello spazio tempo.



A far capire ai potenti e ai militari che hanno rotto i cogliomi nel nascondere la vera essenza a cui siamo chiamati, non ci penserà la storia, ma una presa per il culo chiamato



Scherzo planetario.



Un saluto cortese dal prolisso Merlino Tempra detto anche il Guardianjo del tempo.



La posta elettronica e' un'invenzione meravigliosa.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai