attwhore news :: Gattao

Ma anche un sessantanove felino gay, volendo.
Sono il fottuto dittatore di questo posto. Quello che penso è verità, quello che dico è legge, quello che faccio è giustizia.
Per eventuali perplessità, dubbi, critiche, consigli e quant'altro, puoi andare a fare in culo e crepare su un altro sito.

csr mercanzia :: Bright like è ufficialmente disponibile, oh yeah!

Signore e signori, vi comunico che abbiamo ricevuto finalmente la tiratura vera di Bright like millions worlds aflame, inglese bastardizzato compreso. Mi piacerebbe tanto organizzare un sistema di acquisti online come si deve, ma non so neanche da che parte iniziare - quindi, facciamo che chi lo vuole e vive (o può passare da) Milano se lo prende direttamente da me o dal maranza.

meta deliri :: Milano non è per gli imbecilli, anche se si ostinano a frequentarla.

Fra i tanti luoghi comuni che l'assediano, il primo è più vero: a Milano si lavora. Sempre, anche quando ti diverti. E se sei bravo finisci per divertirti lavorando. Comunque, sia ben chiaro, anche solo semplicemente viverci a Milano è un lavoro, soprattutto se sei ai tuoi esordi, quando non hai nessuno, nemmeno un portiere o un giornalaio, che ti auguri il buongiorno e il primo te lo devi andare a comprare insieme al caffè.

attwhore immagini :: [iniziative del cazzo] le vostre foto più imbarazzanti!


comincio io. dato che mi infastidisce il fatto che si pensi a me come a una persona poco spiritosa e che mostra su internet solo i lati migliori di sé, espongo qui una graziosa e significativa galleria di foto meravigliose, invitandovi a fare altrettanto.
in questa ho in testa le cartine per decolorare i capelli (sullo sfondo gnicca che corre sentendo l'orrore incombere) in previsione di farmi delle ciocche viola. i capelli si son decolorati, son diventati bianchi, biondi, rossi e arancioni a chiazze, ma il viola non ha preso, e io mi son ritrovata alle 10 di notte (con un'aereo alle 9 del giorno dopo) con una chioma molto singolare raccolta in un berretto e anait accanto a me a vagare alla ricerca di tabacchini aperti che vendessero anche tinte per capelli da fare in nottata.
questa è un capodanno di qualche anno fa. si commenta da sola.
anche questa si commenta da sola, una festa in un locale qualche anno fa. credo, perché di quella serata non ricordo niente.
avanti! tocca a voi!

blog deliri :: ratrace.

il numero 23 sentì che la porticina che lo separava dal resto del labirinto si stava aprendo. i baffi vibrarono sul suo musetto di cavia di laboratorio. veloce uscì dalla zona tana, girò a destra e poi a sinistra. si trovò di fronte una lucina rossa e si fermò. quando la lucina rossa divenne verde riprese la marcia risparmiandosi la leggera scossa che avrebbe preso passando col rosso.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai