blog deliri :: [Hugo] Le Voyage dans la Lune

È il 1902 e un giovane principiante talentuoso, Monsieur Méliès con alle spalle solo circa 400 film e filmetti, prendendo alla lontana ispirazione da From Earth to the Moon di Jules Verne e da The First Men in the Moon di Wells, decide di girare un filmetto di 14 minuti con un budget di 10K franchi, Le Voyage dans la lune*.

attwhore immagini :: [1] ..e quindi?

Da Infinite Jest di David Foster Wallace
(...)
Che ci sono persone alle quali semplicemente non piacete, qualsiasi cosa facciate. Che nonostante pensiate di essere furbi, non lo siete molto.
Che, con buona pace delle stronzate maschiliste, il pianto maschile in pubblico non soltanto è molto mascolino ma può anche farvi sentire bene.

flame bla-bla :: (Severgnin1 del XIX secolo) Carattere degli abitanti

Ho una passione per i vecchi libri di geografia, testimoni innocenti e ingenui del loro tempo.

Per procrastinare ancora un po' le decine di cose angoscianti che come d'abitudine trascino da mesi vi trascrivo qui tutte le lollose sezioni "Carattere degli abitanti" del "Compendio di Geografia descrittiva e statistica proposto alle scuole ginnasiali e tecniche" del prof.

link immagini :: [SpagnaMerda] La Fabbrica di Stronzi Dimmerda

Purtroppo questo thread non parla di popò ma bensì della modesta abitazione di un famigerato architetto postmodernista e urbanista catalano: Ricardo Bofill.
Breve nota riassuntiva: Bofill nasce a Barcellona nel 39 da una famiglia abbiente (il padre è costruttore e architetto, la madre £br£a), si laurea all'università di Ginevra e fonda nel 63 il suo primo studio di architettura.

sport bla-bla :: [Sport negri] The Yellow Mamba

New York si sa, è una città particolare. Lo è anche nel basket professionistico, il rutilante mondo della NBA, un tempo recinto stellare degli dei del basket, gli irraggiungibili altissimi negri col dono della potenza e della leggerezza, oggi multinazionale globale che accoglie montenegrini e argentini, brasiliani e francesi, tedeschi e laziali.

media musica :: [asphaltoconfronto] Le migliori OST dei videgiuochi

Ho notato che la maggioranza degli asphaltiti preferisce come genere musicale un tizio seduto in una stanza cubica e mal illuminata che suona una grattugia con una forchetta registrandosi con il microfono delle cuffie del pc. Io invece di recente mi son ritrovato soprattutto ad ascoltare musiche prese dai videogiochi, rifatte magari in versione più elegante o semplicemente differente tramite il nugulo di musicanti di youtube.

obs musica :: Recensioni fuori tempo massimo

2007: Questo giovinotto sembrerebbe uno scoppiato. Non sono i tatuaggi che anzi compongono un bel motivo sulle braccia, non è il fatto che è abbracciato a dei manichini monchi: non ha paura e buon per lui. sono gli orecchini, non so il nome esatto, quelli che ti fanno un buco largo come una chicchera e poi voglio vederti da vecchio.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai