bla-bla :: [1] [golem godi] forse c'e' speranza per il futuro

[golem::post]non tacere quindi, parlare, ma con rispetto.

non tacere quindi, ma parlare. e se non mi inviti ti chiudi al dialogo o lo accetti dove pare a te, poi detterai anche regole sul come e quando?
Golem, conosci la mia grande stima per te, ma qui hai la vista un po' annebbiata mi pare.

Confronto aperto, ok.
Ma con la chiesa?
Io non bestemmio, sono agnostico e fortemente propenso all'ateismo, ma rispetto chi crede in una religione. Così come chiedo rispetto per l'arte, che è un valore che io percepisco ma che non è universale, credo che debba esserci anche per la religione. Ovviamente in condizioni di parità.

Se il papa o i suoi galoppini mi vengono a dire che il mio illuminismo e la mia scienza non sono ok, non vedo perchè io non possa dire lo stesso. Anche sbeffeggiandoli (perchè mettere in ridicolo una contraddizione religiosa mi pare comunque meno offensivo che profilare la dannazione eterna).

Io ero favorevole a che il papa intervenisse, una volta invitato. Ma la protesta contro di lui (finchè si fosse tenuta in limiti legali) era altrettanto legittima, e quella volevano vietarla.

Io non credo che il clero (tutto) possa venire a chiedere maggiore libertà da parte del popolo italiano, quando loro per primi hanno negato o tentato di negare numerosi diritti civili, quando ancora oggi sono artefici di pressioni enormi sulla società.
Perchè se la chiesa deve essere uno strumento politico, ha ragione Bruko a dire che i cattolici devono rimanere fuori dal parlamento. Dividiamo i poteri e mettiamo da una parte la camera dei laici e dall'altra quella dei clericali; tipo comuni e lord.

Per fare un parallelo: Il Dalai Lama attua grandi pressioni politiche affinchè il suo popolo abbia una rappresentanza indipendente e libertà di culto. Il papa attua pressioni politiche perchè un popolo di uno stato straniero di cui solo una parte è fedele (e di questa parte l'ottanta per cento è composta di bigotti simoniaci, ma questo è altro discorso) si comporti, studi e trombi secondo i suoi dettami.

Questo è il confine tra "esercitare legittime pressioni per garantirsi il proprio spazio vitale" e "ingerire negli affari di uno stato che ti versa i migliardi ogni anno".
il ramoscello d'ulivo puoi infilartelo su per il culo. se sei fortunato e ci sono le olive attaccate ne viene un ottimo extravergine (cosa che non si può dire del tuo culo)

Q

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai