politica bla-bla :: [golem godi] forse c'e' speranza per il futuro

finalmente una reazione:

ROMA - "Benedetto XVI non deve entrare all'Università La Sapienza". Il vade retro viene da un nutrito gruppo di docenti e studenti di uno degli atenei più antichi d'Europa e apre un nuovo fronte laici-cattolici.


nuovo fronte? a me sembra che i laici italiani siano in ritirata, anzi neanche: allo sbando, da troppo tempo. altro che fronte.

L'apice di questa riflessione direi che è la fisica sociale di Comte, e non a caso la stessa fisica sociale di Comte è stata fortemente influenzata dal fatto che Comte era uno sfigato.

[fork()]

ottimo link
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

buona notizia, ora però son curioso di vedere come andrà a finire, non penso che paparazzi si farà contestare, nè del resto il rettore annullerà l'invito.
Quindi probabilmente ci sarà la protesta ma giornali e tv sminuiranno o non la riporteranno proprio.
L'orataria all'oratorio è bella, ci si diverte facendo uno, due, tre, stella.

[fork()]

[fede::post]Quindi probabilmente ci sarà la protesta ma giornali e tv sminuiranno o non la riporteranno proprio.

o viceversa si allineeranno tutti nel condannare questa cosa TERRIBILE!!1!

L'apice di questa riflessione direi che è la fisica sociale di Comte, e non a caso la stessa fisica sociale di Comte è stata fortemente influenzata dal fatto che Comte era uno sfigato.

[fork()]

sarei propenso a quotare il TERRIBILE, onestamente

ok la protesta, ma indignarsi perché un fine teologo tiene un discorso in un ateneo a me sembra una cosa da inquisizione.
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

[Henry Valiant::post]
ok la protesta, ma indignarsi perché un fine teologo tiene un discorso in un ateneo a me sembra una cosa da inquisizione.

dai che stai facendo il capzioso.
lui e' li' nel suo ruolo nell'istituzione religiosa, non come teologo. non sara' trattato da teologo.
provo a fare un'analogia: il capo di uno stato che viola i diritti umani, e che in particolare in passato ha fatto dichiarazioni che molti da noi considerano inaccettabili per qualche motivo, viene invitato all'inaugurazione di un'universita' dal rettore. scatta una protesta identica. come ti poni in questo caso?

L'apice di questa riflessione direi che è la fisica sociale di Comte, e non a caso la stessa fisica sociale di Comte è stata fortemente influenzata dal fatto che Comte era uno sfigato.

[fork()]

[psycho::post]il capo di uno stato che viola i diritti umani, e che in particolare in passato ha fatto dichiarazioni che molti da noi considerano inaccettabili per qualche motivo, viene invitato all'inaugurazione di un'universita' dal rettore


ah e sarei io il capzioso? cioè il papa della chiesa cattolica, oggi che gli anni dalla fruttifera incarnazione del figliolo di Dio sono al numero pervenuti di 2008, è assimilabile ad un violatore di diritti umani? magari sì. che diritti umani viola il papa?

[psycho::post]scatta una protesta identica. come ti poni in questo caso?


se è un criminale lo si arresti. che altro dovrei pensare?
però prima di avere una opinione definitiva mi serve capire come viene eletto il rettore. perché se lo eleggono i docenti, allora se ne vadano a fare nel culo e la prossima volta scelgano meglio.
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

[psycho::post]il capo di uno stato che viola i diritti umani, e che in particolare in passato ha fatto dichiarazioni che molti da noi considerano inaccettabili per qualche motivo


i miei coglioni, adesso sei capzioso te.
Un conto è dire: "no ai crocifissi in classe", e allora ok, perchè così si "impone" un credo, seppur anche solo nella sua iconografia,
ma trovo assurdo impedire la visita di una autorità religiosa in un ateneo, specie se questa autorità religiosa si è distinta come fine teologo e grande uomo di cultura.
Credo che la stessa università sarebbe allo stesso modo onorata dalla visita del capo rabbino di gerusalemme, o da un'altra figura di spicco ortodossa...
Voglio dire: abbiamo accolto v4ttimo nelle università, abbiamo laureato michebuongiorno, queste sono beffe ben peggiori...

[fork()]

[Henry Valiant::post]che diritti umani viola il papa?
quello di non spaccare i coglioni! scusate.
the wrong man in the wrong place

ma l'animale
che mi
porto
dentro
non mi fa
vivere
felice mai

[fork()]

ma ribaltiamo la questione: sarebbe permesso ad un ill.mo professore di fisica di andare ad un convegno in vaticano ad illustrare teorie invise alla chiesa cattolica?
the wrong man in the wrong place

ma l'animale
che mi
porto
dentro
non mi fa
vivere
felice mai

[fork()]

[loana::post]Credo che la stessa università sarebbe allo stesso modo onorata dalla visita del capo rabbino di gerusalemme, o da un'altra figura di spicco ortodossa...
ma non hanno invitato questi
[loana::post]abbiamo laureato michebuongiorno,
però, insomma, c'hai un po' ragione

secondo me parlare del papa e della chiesa, parlarne anche male, sono cose che non fanno che sottolineare l'importanza che ha, purtroppo, anche per lo stato
si dovrebbe iniziare ad ignorare queste notizie, se lasciavano arrivare il papa nell'università e non ci fosse statonessuno nè ad elogiarlo nè a protestare sarebbe stato uno scacco ben peggiore per la chiesa
Image Hosted by ImageShack.us

[fork()]

ma qualcuno può contestualizzare la frase su galileo?

Il 15 marzo 1990, ancora cardinale, in un discorso a Parma, Joseph Ratzinger ha rilanciato un'intollerabile affermazione di Feyerabend: "Il processo della Chiesa contro Galileo fu ragionevole e giusto"

[Fred Shore::post]sarebbe permesso ad un ill.mo professore di fisica di andare ad un convegno in vaticano ad illustrare teorie invise alla chiesa cattolica?


non lo so, credo proprio di no. infatti quando dicevo

[Henry Valiant::post]
ok la protesta, ma indignarsi perché un fine teologo tiene un discorso in un ateneo a me sembra una cosa da inquisizione.


volevo proprio evidenziare come si biasimi tanto il papa per una cosa facendo esattamente lo stesso. e non è come la pena di morte, quando uno dice: e ma come l'omicida lo posso ammazzare perché lui ha ucciso, dimenticando la differenza tra uno Stato ed un Singolo. qui sono proprio due "istituzioni" a confronto, e secondo questi geniacci dei docenti la culla della cultura dovrebbe chiudere gli occhi e tapparsi le orecchie di fronte ad un personaggio che, lo si voglia o no, esprime le opinioni di moltissima gente ed al di là delle frasi fatte sembrerebbe anche graditissimo visto l'aumento enorme delle donazioni personali che riceve.

un atteggiamento veramente progressista.
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

gango opinione != dimostrazione scientifica
e trovami uno che, cattolico quanto vuoi, viene a dirmi adesso che il sole gira attorno alla terra.
the wrong man in the wrong place

ma l'animale
che mi
porto
dentro
non mi fa
vivere
felice mai

[fork()]

[psycho::post]il capo di uno stato che viola i diritti umani, e che in particolare in passato ha fatto dichiarazioni che molti da noi considerano inaccettabili per qualche motivo, viene invitato all'inaugurazione di un'universita' dal rettore. scatta una protesta identica. come ti poni in questo caso?
uno psycho perfetto, comunque.

[fork()]

[Fred Shore::post]opinione != dimostrazione scientifica
e trovami uno che, cattolico quanto vuoi, viene a dirmi adesso che il sole gira attorno alla terra.


e secondo te Benedetto XVI non lo sa?

ecco perché chiedevo che la sua frase fosse contestualizzata. lì dice che il processo era ragionevole e giusto. o meglio: cita Feyerabend.

Paul Karl Feyerabend (January 13, 1924 – February 11, 1994) was an Austrian-born philosopher of science best known for his work as a professor of philosophy at the University of California, Berkeley, where he worked for three decades (1958-1989). His life was a peripatetic one, as he lived at various times in England, the United States, New Zealand, Italy, and finally Switzerland. His major works include Against Method (published in 1975), Science in a Free Society (published in 1978) and Farewell to Reason (a collection of papers published in 1987). Feyerabend became famous for his purportedly anarchistic view of science and his rejection of the existence of universal methodological rules. He is an influential figure in the philosophy of science, and also in the sociology of scientific knowledge.
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

[Fred Shore::post]ma ribaltiamo la questione: sarebbe permesso ad un ill.mo professore di fisica di andare ad un convegno in vaticano ad illustrare teorie invise alla chiesa cattolica?

ninìn
nell'università cattolica da tempo insegnano laici.
Questo è un paragone.
In vaticano un fisico non ci azzecca, dato che in vaticano non si parla di fisica.

Ma in una università, dove si parla di teologia e di filisofia, un filosofo teologo etc etc (seppur di parte, ma dichiaratamente di parte, mica travestito da super partes) può venire a dire la sua.

[fork()]

su che basi si può ritenere legittimo il processo e la condanna di chi diffonde di teorie che si sanno essere vere? sarebbe interessante sì leggere tutto il discorso.
the wrong man in the wrong place

ma l'animale
che mi
porto
dentro
non mi fa
vivere
felice mai

forum di merda
[fork()]

[Henry Valiant::post]
ah e sarei io il capzioso? cioè il papa della chiesa cattolica, oggi che gli anni dalla fruttifera incarnazione del figliolo di Dio sono al numero pervenuti di 2008, è assimilabile ad un violatore di diritti umani?
[loana::post]
i miei coglioni, adesso sei capzioso te.


cristo.
stavo per scrivere "e adesso arrivera' il solito cretino che non capisce il concetto di analogia e pensa che sto dicendo che il papa viola i diritti umani".
come al solito ho sopravvalutato le capacita' intellettive dell'asphalto.
e' un forum di minus habens, ma andate a fanculo.
coglioni.
sottosviluppati mentali.

[psycho::post]analogia


ma saro' buono e vi spieghero' in che accezione io (in compagnia della maggior parte dei parlanti di lingua italiana) uso questa parola arcana:

a|na|lo|gì|a
s.f.
1 CO relazione di somiglianza e affinità tra due o più entità, astratte o concrete, che presentano alcune caratteristiche comuni: a. tra testi, tra idee, tra comportamenti, tra teorie
(...)
4b TS filos., nella filosofia scolastica, attribuzione a due soggetti diversi di uno stesso predicato preso però in due significati diversi


ora sono sicuro che avra' inizio (perche' e' un forum di merda) una grammar-nazi-war su quale termine sia piu' appropriato tra "analogia", "metafora", "similitudine".

L'apice di questa riflessione direi che è la fisica sociale di Comte, e non a caso la stessa fisica sociale di Comte è stata fortemente influenzata dal fatto che Comte era uno sfigato.

[fork()]

[loana::post]nell'università cattolica da tempo insegnano laici.
e durante le lezioni dicono che dio non esiste e la bibbia racconta balle?
the wrong man in the wrong place

ma l'animale
che mi
porto
dentro
non mi fa
vivere
felice mai

[fork()]

fred all'epoca il tuo ovvio si sanno non era tanto ovvio.
e il fatto che a parlarne sia un filosofo della scienza così ad occhio pensa abbia proprio a che fare col processo di accettazione e affermazione del nuovo pattern di pensiero.

invoco escape
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

psycho in realtà speravo proprio che non te ne uscissi con questa obiezione da due soldi.
come vedi si resta spesso delusi in due, come molti di noi hanno imparato a proprie spese.

[psycho::post]

ora sono sicuro che avra' inizio (perche' e' un forum di merda) una grammar-nazi-war su quale termine sia piu' appropriato tra "analogia", "metafora", "similitudine".


per inciso se contesti il mio "assimilabile" contro il tuo analogia, questo grammar nazi sei tu
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

[Henry Valiant::post]all'epoca
nel 1991? e il fatto che non fosse ovvio come speravi si risolvesse se non con un tizio che dimostrava che era ovvio? con dio che scende e dice "ragazzi fermi tutti ho cambiato idea"?
the wrong man in the wrong place

ma l'animale
che mi
porto
dentro
non mi fa
vivere
felice mai

[fork()]

[Henry Valiant::post]e il fatto che a parlarne sia un filosofo della scienza così ad occhio pensa abbia proprio a che fare col processo di accettazione e affermazione del nuovo pattern di pensiero.

io invoco pietro bembo

[fork()]

[Fred Shore::post]ma ribaltiamo la questione: sarebbe permesso ad un ill.mo professore di fisica di andare ad un convegno in vaticano ad illustrare teorie invise alla chiesa cattolica?

hai ragione. e basta permettere ai musulmani di fare le moschee, che loro non ci fanno fare le chiese in arabia.
[Fred Shore::post]e trovami uno che, cattolico quanto vuoi, viene a dirmi adesso che il sole gira attorno alla terra.

mm, ne avevo ben due ma sono morti entrambi.
una la mia prozia, che non credeva nemmeno al big bang, preferendogli una più tradizionale teoria creazionista.
l'altro era Panaroni, che qualche decennio fa girava le scuole e le piazze dicendo "o bestie, la terra non gira, non vedete che noi siamo fermi e il sole si muove?".
Dedicarono anche una mostra, a Panaroni, intitolata "o bestie!", purtroppo trovo niente in internet, a parte qualche citazione.

[fork()]

fred il papa citava nel 1991 una frase di Feyerabend (1924 - 1994) relativa al processo a galileo (1633).
Questa è la data sottintesa in quel "all'epoca", come ogni persona raziocinante capisce.

tu hai detto:

[Fred Shore::post]su che basi si può ritenere legittimo il processo e la condanna di chi diffonde di teorie che si sanno essere vere? sarebbe interessante sì leggere tutto il discorso.


[Henry Valiant::post]fred all'epoca il tuo ovvio si sanno non era tanto ovvio.


claro? epoca in cui le teorie si diffondono.
Today we come across an individual who behaves like an automaton, who does not know or understand himself, and the only person that he knows is the person that he is supposed to be, whose meaningless chatter has replaced communicative speech, whose synthetic smile has replaced genuine laughter, and whose sense of dull despair has taken the place of genuine pain. Two statements may be said concerning this individual. One is that he suffers from defects of spontaneity and individuality which may seem to be incurable. At the same time it may be said of him he does not differ essentially from the millions of the rest of us who walk upon this earth.

[fork()]

ma la vogliamo difendere coi denti ALMENO la scienza o dobbiamo vendere il culo ancora al papa, nel 2008? fammi capire, la chiesa dietro la scusa della civiltà e della cultura e dell'"esprimiamo le opinioni di moltissima gente" difende posizioni oscurantiste e reazionarie e la comunità scientifica dovrebbe fare buon viso a cattivo gioco? ma io sarei per la linea non dura, durissima.

ah, gango: non fare il coglione. il papa nel 1991 sosteneva la legittimità del processo. io non ho mai detto che nel 1633 dovesse essere ovvio alcunché. il mio chiederti "nel 1991?" era sarcastico.
the wrong man in the wrong place

ma l'animale
che mi
porto
dentro
non mi fa
vivere
felice mai

[fork()]

[Henry Valiant::post]
poi il giorno dopo va un fisico coi controcoglioni in tv e lo ridicolizza

ahah sì come no, magari a porta a porta
con la censura non risolvi un cazzo.

ma quale censura
non invitare qualcuno a casa mia è censura?
non è una questione di libertà di parola, è una questione diplomatica. E' un atto polemico, non di censura.

[fork()]

[Henry Valiant::post]psycho in realtà speravo proprio che non te ne uscissi con questa obiezione da due soldi.

ma faccia di cazzo muori. "obiezione"? OBIEZIONE?
non sto obiettando, il che presupporrebbe una discussione. sto dicendo che mi hai dimostrato di essere un cretino sesquipedale, e per me quindi la discussione e' finita. non per la tua opinione, su cui potrei discutere, ma per il fatto che hai risposto "ehi ma stai dicendo che il papa viola i diritti umani?". cretino.


comunque, sono state dette un bel po' di inesattezze.
chiarisco.

per vostra informazione, certo che un fisico puo' parlare di fisica in vaticano. e il vaticano accetta l'evoluzione e tutte le teorie moderne.
esiste, per vostra informazione, la Specola Vaticana che e' un osservatorio astronomico finanziato dal vaticano.
la chiesa cattolica e' infinitamente piu' science-friendly del mondo protestante. i motivi sono intrinseci alle due religioni:
- la chiesa cattolica e' un insieme monolitico a guida centrale, per cui il suo atteggiamento verso il progresso (in generale, non solo scientifico) dipende solo da chi la guida. per cui si possono alternare momenti di chiusura e momenti di apertura, ma non e' di per se' ostile al progresso.
- le chiese protestanti innanzitutto sono innumerevoli; e comunque anche al loro interno non prevedono guida. l'unica Verita' viene dalla bibbia, non ci sono mediatori. e mentre per un cattolico c'e' sempre il parere del prete, che gli dira' che non deve prendere alla lettera cio' che c'e' scritto (tipo che il mondo e' stato creato in 6 giorni) perche' cosi' e' il consenso nella chiesa cattolica, per un protestante sta a lui decidere se la bibbia gli sta *realmente* dicendo che e' stato creato in 6 giorni o no. quindi ci sara' sempre una certa frazione che decidera' che se c'e' scritto 6 giorni, evidentemente sono 6 giorni, e penseranno che chi ci legge qualcosa d'altro e' ingannato da satana.

feyerabend, in base a cio' che so di lui, e' verosimile che intendesse dire che, dato il contesto storico/culturale dei tempi di giordano bruno e galilei, si e' comportata semplicemente in maniera coerente, e giusta per l'etica dell'epoca.
per cui chi condanna la chiesa per le sue azioni di allora e' anacronistico.
sono assolutamente d'accordo.
e' una cosa demenzialmente cretina dare giudizi di condanna etica per azioni svoltesi in altri contesti culturali.
oltretutto, feyerabend aveva un'opinione molto radicale (molto piu' di quella di kuhn, se ho ben capito) sull'importanza del contesto sociale sulle dottrine scientifiche. ovvero Galileo aveva *scientificamente* torto, nel suo contesto, e ha smesso di avere torto quando e' cambiato il contesto.
attendo pero' che escape ci dica di piu'.

L'apice di questa riflessione direi che è la fisica sociale di Comte, e non a caso la stessa fisica sociale di Comte è stata fortemente influenzata dal fatto che Comte era uno sfigato.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai