recensioni :: [1] Cannibalismo medioevale e fatwe ebraiche contemporanee

(perchè non riesco a moduppare?)

[brullo nulla::post]
pubblicare robaccia è un diritto.

del resto frega cazzi.


Un momento, qua non ci intendiamo… Io sto facendo un discorso a livello accademico. Non mi pare di aver mai detto che deve venire ritirato. Magari, se vuoi c'è un "dovere" morale di evitare di scrivere cazzate, se si può…
Qui è questione di malafade: sto qua dice di essere stato frainteso, capisci? E i proventi – sono i proventi dell'autore: ci puoi contare che il mulino devolve la cassa a qualche agenzia (e poi, agenzia contro l'antisemitismo? Ma non mi faccia ridere, che li devolva a costruire qualche ospedale dove c'è bisogno!)

La robaccia venga pure pubblicata, però te ne assumi tutte le conseguenze del caso: scrivi una cosa del genere, bene, allora saluti la tua cattedra alla Bar Ilan – ma non perché dici cose che non condivido, ma, anche peggio, perché le dici distorcendo e annullando il metodo storico alla spasmodica ricerca di uno scoop che ti faccia bello e famoso.
Tutto qui.
"Non c'è giudice e non c'è giustizia" (Talmud, Avodà Zarà, 25a)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai