recensioni :: [1] Cannibalismo medioevale e fatwe ebraiche contemporanee

Caro Rabbi,
ho letto attentamente la tua disamina e ti dirò che, anche se non ho strumenti oggettivi per giudicare l'opera e le tue critiche, alcuni tuoi appunti mi sembrano ragionevoli, altri addirittura convincenti. Però c'è qualcosa che continuo a non capire: quasi tutte le tue critiche sembrano sottintendere che la ricerca del Toaff si sia indirizzata verso una dimostrazione positiva della storicità di un simile incidente. In parole povere, Toaff avrebbe cercato di dimostrare che il delitto si è realmente consumato, peraltro in una particolare cornice religiosa che avrebbe fatto di simili olocausti una sorta di tradizione rituale. E poi mi dici giustamente:
[Rabbi Acher::post] domanda: che prove sono state portate per l'esistenza di questa setta?

Risposta
Nessuna
Ebbene, la cortesia che ti faccio accettando in via provvisoria il tuo giudizio mi obbliga ad accettare fino a prova contraria anche altri dati. Per esempio Ariel Toaff non sembrerebbe un cretino (lasciamo pure da parte le sue origini ebraiche, potrebbe essere una specie di underdog) e anche se non so a che livello insegni storia medievale (in israele) non dovrebbe essere completamente a digiuno di metodo. Se così fosse, mi stupirebbe molto che una simile lacuna non sia saltata all'occhio dei pallosissimi e occhialuti editor de "Il Mulino."

[devo uscire quindi sintetizzo]

[Rabbi Acher::post] La tesi del libro è semplicissima: tra il 1100 e il 1400 sarebbe esistita una setta di ultrafondamentalisti ebrei che facevano omicidi rituali di cristiani usando il sangue.
Insomma, ma sei sicuro? Tu dici di avere "visto" il libro, vuol dire che l'hai letto? Siamo sicuri che Toaff non abbia fatto invece una ricerca ben documentata su questo tremendo incidente alla luce delle uniche fonti possibili, che sono dichiaratamente di parte, senza implicare necessariamente la verosimiglianza dei fatti descritti? Concludendo: in realtà spero di sbagliarmi e vorrei darti ragione, ma se il libro è solo una ricerca fatta senza peli sulla lingua ed è stato ritirato solo per il rischio che possa ispirare qualche mente tarata be', è una bella infamata del cazzo.
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS


asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai