user :: [1] Dulcamara

Lega del cane denuncia: film porno con animali
Videocassette porno con animali costituiscono reato di
maltrattamento.

E' quanto afferma la sezione di Genova
della Lega nazionale per la difesa del cane, che ha
presentato una denuncia ai carabinieri.
"In questi video spiega il veterinario Pier Luigi Castelli, commissario
straordinario dell'associazione genovese - gli animali
vengono costretti ad atti sessuali con esseri umani, contrari
alla loro natura. Cani, cavalli, capre e serpenti vengono
letteralmente violentati".
"In una cassetta che ci è stata inviata da due simpatizzanti - spiega
Castelli si vede un cane costretto per due ore ad avere rapporti
sessuali| con una donna. Il video è stato girato all'estero.
L'animale ha le zampe fasciate per non ferire la donna e
respira affannosamente. A mio avviso è sotto l'effetto di
droghe". "Quello che mi ha stupito - aggiunge - è che
la cassetta abbia anche il timbro Siae".
Oltre alla videocassetta, all'associazione è stato inviato un
catalogo con circa 20 film porno con animali. Il materiale è
stato allegato alla denuncia, presentata ai carabinieri
della stazione di Genova Brignole con l'assistenza dell'
avvocato Patrizia Franco.
Per la Lega del cane genovese, i film violano l'articolo 727 del Codice Penale,
che vieta i maltrattamenti di animali.(red)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai