porno deliri :: Il genere importante

Non attese neppure di entrare in casa per scartare il cellofan. Aveva trascorso quasi venti minuti a girare intorno all'edicola, spostandosi a passetti in punta dei piedi per adocchiare le copertine dei dvd pornografici, appesi in alto ben sopra la sua testa. L'edicolante fingeva di finire le parole crociate, lanciandogli periodicamente l'occhiata di sbieco standard. Aveva ignorato gli sguardi ma mentalmente lo aveva biasimato per l'assurda disposizione dei film, che appesi per un angolo si coprivano l'un l'altro impedendogli di scegliere con buona cognizione di causa la propria fantasia pomeridiana.

Discretamente, con la punta delle dita, aveva scostato quattro o cinque confezioni adiacenti che gli erano parse promettenti. Come sempre aveva scartato a priori gli animali, i nani, i travestiti e le supertettone, era rimasto per un po' ideciso su un'orgia nel parcheggio, poi aveva optato - come sempre - per il suo genere preferito. Protendersi per tirar giù il dvd dal suo gancetto era stato faticoso per i suoi muscoli lombari, per cui aveva impiegato più del mezzo secondo previsto e ciò gli aveva causato un indesiderato imbarazzo, mentre l'edicolante lo fissava da sotto in su con aria da curiosità scientifica. Pagando in silenzio era suo malgrado arrossito, maledizione.

Ma adesso era lì, sulla soglia di casa sua. Pregustò il sontuoso atto masturbatorio che avrebbe messo in atto entro pochi minuti: dapprima uno rapido e frettoloso per levarsi la voglia; poi avrebbe riavvolto il dvd e avrebbe ricominciato da capo con calma e dolcezza verso se stesso. Con la mano che serrava il cellofan accartocciato estrasse le chiavi e aprì la porta. Il sole delle quattro invadeva la sala attraverso le tendine bianche. Sorrise, dimenticando l'imbarazzo di qualche minuto prima.

Canticchiando la cavalcata delle valchirie gettò il film sul divano e andò a pisciare. Una sega ben fatta aveva bisogno di adeguata preparazione mentale e fisica, pensò tra sé. Tornato in sala, estrasse il dvd dalla confezione e lo infilò nel lettore, armeggiando contemporaneamente con il telecomando della tv per trovare il maledetto canale AV cui corrispondeva quel tastino strano che non si ricordava mai quale fosse. Ecco, finalmente, apparvero in televisione le attese quattro parole: "All girl lesbo party".

Il cuore accelerò percettibilmente mentre si accomodava sul divano. Gli capitava sempre quando stava per darsi all'onanismo, perché sapeva che sarebbe successo come e quando avrebbe deciso lui, che nessuno lo avrebbe interrotto o richiesto coccole, dopo. Qualcuno diceva che la masturbazione era solo un surrogato del sesso vero... stronzate, per lui erano due cose diverse, complementari. Era come cercare di paragonare il macellaio al verduriere, sempre di cibo si tratta, uno può avere preferenze ma alla fin fine entra in entrambi i negozi.

Scacciò via l'immagine mentale fuori luogo e si concentrò sul film. La prima scena era un lento preliminare fra tre amiche, un classico: una era in lacrime e le altre due la consolavano. Un gradevole cliché, pensò mentre si sbottonava la patta. Chissà perché gira gira scelgo sempre i lesbo, si chiese. La sua regola aurea era che i protagonisti dei porno dovessero essere sempre per almeno due terzi donne. Almeno due donne per ogni uomo, altrimenti la percentuale di membri maschili avrebbe superato la soglia del fastidio. Ma visto che non esisteva un genere ufficialmente riconosciuto con questi requisiti, in genere finiva col vedere i film porno con il dito pronto sul tasto dell'avanti veloce anziché sul proprio membro, fino a trovare quelle una o due scene corrispondenti ai suoi gusti.

Con i film lesbo non c'era quel rischio. Certo, a volte questi angioletti biondi tiravano fuori impressionanti falli di gomma da dodici pollici, ma finché non c'era l'uomo attaccato non gli davano tanto fastidio. Per un attimo si domandò se questa esagerata idiosincrasia per i membri altrui non fosse segno di una recondita pulsione repressa, ma immediatamente rigettò il pensiero con orrore: chi, io? Il montone della bassa? Non scherziamo neppure.

Ormai si era un po' distratto, però. Valutò le protagoniste della scena che scorreva sullo schermo: belle, slanciate, perfette. Due avevano seni piccoli e tondi, la terza una misura esagerata per il suo corpo esile. Strano, pensò, le lesbiche vere non sono così belle. In genere sono dei cessetti, basse, mascoline, mal vestite. Boh, si disse, queste qui non saranno credibili come ciucciagrilletti ma almeno me lo fanno rizzare alla grande. Anzi, ghignò mentre la mano stantuffava con decisione, è perfino meglio, così posso convincermi che non sono davvero lesbiche! A me non m'ingannano, fanno così solo perché sono disperate e senza cazzo, adesso mi butto nel mucchio e gli faccio vedere io come cambiano idea in fretta! A quel pensiero venne quasi subito e fragorosamente.

Sospirò affondando nello schienale del divano. La migliore sega della settimana. E ora, si disse, riavvolgiamo.

E non si ha il tempo di vedere la mamma
e si è già nati.

[fork()]

[Q.::post]E ora, si disse, riavvolgiamo.
[Q.::post]il dvd


la domanda è: cos'è la cosa misteriosa che il nostro simpartico protagonista ha riavvolto?
Io sono pazzo, ma voi che scusa avete?

[fork()]

hai scritto di molto meglio, Q.
a lord h e a me follia ci ha fatto schifo
il mio simbionte è molto metifico - STUPISCIMI O MUORI

[fork()]

[Q.::post] E ora, si disse, riavvolgiamo.
Ah, ma allora era una VHS.
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

quando q ci racconta le sue giornate sono sempre bei momenti.
devi capire che le donne al mondo sono molte, ed io ho un solo membro. quindi devo sbrigarmi. w gli umori!

[fork()]

[Q.::post]Sospirò affondando nello schienale del divano. La migliore sega della settimana. E ora, si disse, riavvolgiamo.

[fork()]

[isabel::post]hai scritto di molto meglio, Q.

è colpa del genere.

[Q.::post]Q.

m'hai fatto venire un'idea per la serata.
mai basta.

[fork()]

[dulcamara::post]la domanda è: cos'è la cosa misteriosa che il nostro simpartico protagonista ha riavvolto?
come dici quando riporti indietro un dvd con il tasto dell'indietroveloce? io dico riavvolgo, anche se non ha significato fisico.
[isabel::post]hai scritto di molto meglio, Q.
meno male :)

We must be willing to let go of the life we have planned, so as to have the life that is waiting for us.

- E. M. Forster

[fork()]

Una sega mentale su una sega.
Praticamente una metasega, di quelle che ci tagli una feresta di elberi.
supermaz culo






I'd rather trust a countryman than a townman.

[fork()]

[Q.::post]riporti indietro un dvd con il tasto dell'indietroveloce?


teletrasporto?
Io sono pazzo, ma voi che scusa avete?

[fork()]

ok, ma poi non ti lamentare se non ti si capisce!

E non si ha il tempo di vedere la mamma
e si è già nati.

[fork()]

ahah gg, ma e' da anni che non linko quell'immagine! come l'hai trovata?
masturbation saved my life i was nervous as a child you were someone out of my hands couldn’t understand or have she’s not trying to catch your eye she’s just trying to get a life he feels weak when she is strong feeling threatened when he’s wrong femination generation femination generation do you want a fuck? do you want a friend? do you want sex? do you want revenge? you never make love with a smile on your face punished with love and rewarded with hate femination generation femination generation i’m just with you that will never mean that I’m just for you

[fork()]

Q. vedo che abbiamo gli stessi gusti (e le stesse fobie)
tenetemi il mantello:voglio dare un pugno a bupalo nell'occhio.io sono bravo, i colpi non li sbaglio
- ma la differenza tra no e NO! qual è?
- che al NO! non si può nemmeno obiettare.

[fork()]

ehm, è un argomento a cui tengo
tenetemi il mantello:voglio dare un pugno a bupalo nell'occhio.io sono bravo, i colpi non li sbaglio
- ma la differenza tra no e NO! qual è?
- che al NO! non si può nemmeno obiettare.

[fork()]

Porcomondo: i punti!
[ruby tuesday::post]l'asphalto è droga

[fork()]

[Q.::post]Il genere è importante
Parliamone: cose come la zoofilia o il bukkake pee vi seducono? Dov'è GretaS quando serve?
[ruby tuesday::post]l'asphalto è droga

[fork()]

[psycho::post]ahah gg, ma e' da anni che non linko quell'immagine! come l'hai trovata?
cameretta contest

[fork()]

[Louis::post]cose come la zoofilia o il bukkake pee vi seducono? Dov'è GretaS quando serve?


a greta piacciono la zoofilia e il bukkake pee?
(pee?)
masturbation saved my life i was nervous as a child you were someone out of my hands couldn’t understand or have she’s not trying to catch your eye she’s just trying to get a life he feels weak when she is strong feeling threatened when he’s wrong femination generation femination generation do you want a fuck? do you want a friend? do you want sex? do you want revenge? you never make love with a smile on your face punished with love and rewarded with hate femination generation femination generation i’m just with you that will never mean that I’m just for you

[fork()]

gg, fai un resize!

Fedeli alla linea anche quando non c'e'!

[fork()]

[psycho::post]bukkake pee?
Dopo la sburra viene l'urina.
[psycho::post]greta
Ci vuole della psicologia per capire come fa piacere piasciare in volto a una donna: anzi, veder pisciare in volto a una donna.
[ruby tuesday::post]l'asphalto è droga

[fork()]

[ipponatte::post]Q. vedo che abbiamo gli stessi gusti (e le stesse fobie)
mi fa piacere, almeno significa che se saremo nudi nella stessa stanza ci saranno almeno quattro donne con noi.

cmq sì, la domanda sottesa era: quale materiale erotico o pornografico aizza maggiormente la vostra fantasia malata aka con quali porni vi fate i seghini?

E non si ha il tempo di vedere la mamma
e si è già nati.

[fork()]

[Q.::post]con quali porni vi fate i seghini?
Ma quelli che mi capitano sottomano: tipo l'ultimo aveva come REGISTA Selen. Non so quanto fosse il suo contributo, ma certe inquadrature non erano male, e i pompini molto dolci. Non come qui.
chi non lo sapeva ora lo sa. L'asphalto resta droga

[fork()]

[Louis::post]Ma quelli che mi capitano sottomano
tsk, sei troppo ggiovane.

E non si ha il tempo di vedere la mamma
e si è già nati.

[fork()]

Apri la pista e mostraci il tuo male.
chi non lo sapeva ora lo sa. L'asphalto resta droga

[fork()]

ma! mi pare di aver confessato abbastanza apertamente!

E non si ha il tempo di vedere la mamma
e si è già nati.

[fork()]

[Q.::post]mi fa piacere, almeno significa che se saremo nudi nella stessa stanza ci saranno almeno quattro donne con noi.
non avevo considerato questa evenienza

purtroppo la parola cellofan mi disturba, anche se non quanto la sua versione corretta cellophane
tenetemi il mantello:voglio dare un pugno a bupalo nell'occhio.io sono bravo, i colpi non li sbaglio
- ma la differenza tra no e NO! qual è?
- che al NO! non si può nemmeno obiettare.

[fork()]

Secondo me questo post valeva qualcosa in più.
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[ipponatte::post] la sua versione corretta cellophane
Cazzo pure io la aborro.
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai