recensioni :: Mission To Mars

Si prega di notare le due robe a forma di stronzo.Siamo
nel lontano 2020 e due shuttle della NASA,
(popolato da ogni genere di gentaglia, japponesi
inclusi) devono raggiungere Marte. E già iniziamo male. La storia si dipana
nell'ora e mezza successiva proponendo tematiche di grande impatto sociale
e mettendoVI a confronto con le
vostre paure più comuni
. Al limite, chi di voi andrà a vedere questo
film, potrebbe rimanere deluso non tanto per quello che i personaggi fanno
ma come finiscono (si salvano in troppi). La storia, banale, per
famiglie (ab)normali
, infatti scorre via senza distrarmi troppo dalla
prosperosa ragazza alla mia destra. E ciò è bene, viste le dimensioni
(soprattutto perché sono tutte vere, senza olio!). Per il resto, il film
fa acqua da tutte le parti e fa schifo più del peggior vaccone che non
lo trovi neanche vicino al Monumentale.


Tim Robbins, persona peraltro squisita,
muore come un coglione entro il primo tempo, solo per fare la parte dell'eroe,
almeno una volta nella sua vita. Non si spiega, altrimenti, perché si
sia reso disponibile a questo scempio. D'altra parte la buon vecchia Melissa
può sempre andarlo a vedere per rimorchiare un bel maschietto disponibile,
visto che Gary Sinise
è truccato tanto male da sembrare uno dei troioni sopracitati e attirerà
un bel po' d'omosessuali. Nel complesso è stato fatto un lavoro abbastanza
indecoroso e si
poteva fare di meglio davvero
. Risparmiate un bel po' soldi e investiteli
in qualcosa di meglio
!

PS: non so se si è capito ma mi aspettavo di vedere un bel
film
, sul serio...

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai