bla-bla :: [1] La guerra tra poveri

CR 13::1770393
Dove riduzione dello stato = riduzione del debito pubblico


Si, ma vabbeh, grazie tante.
Torno a dire: il paradosso tutto nostrano sembra essere che, mentre l'idea ossessiva della riduzione del debito pubblico è stata storicamente una roba delle "sinistre" al potere, quella delle destre liberiste/populiste (mettete i distingio dove vi pare) è stata sempre l'esatto opposto, almeno a parole (ma anche nei fatti: il rapporto debito/PIL è sempre stato una merda nei 4 - quattro - governi berlusconi. Sfiga, dirà sgotto).

CR 13::1770393
se il costo per il pagamento del debito pubblico (debito che, come noto, è molto elevato) supera il prodotto interno lordo del paese si può rapidamente arrivare al default.


Ma sono un tottilione di anni che quel rapporto è in negativo!

CR 13::1770393
Questo è il significato che dò all'espressione. Poi, tubone, tu dici: e come si fa a "ridurre lo stato", ma non credo che questo fosse il punto del post di scotto


Magari mi sbaglio, ma mi sono fatto l'opinione che l'idea di scotto sia di privatizzare tutto. Poi boh, lui ha parlato di "ridurre lo stato" il che non so bene che coa significhi. Forse che ci vuole più mafia.

CR 13::1770393
Per chiudere, lungi da me voler pownare chicchessia.


Ma infatti mica dicevo a te.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai