bla-bla :: [1] [Totoelezioni 2018] Harry Potter e il Male Minore

psycho::1770015
io non vedo l'ora di verificare la mia teoria che appena schiatta tutto lo spettro politico e tutti i giornalisti, nessuno escluso, lo dipingeranno come un grandissimo statista.

Balrogsoni, per chi lo ha detestato, fu come la provvidenziale iattura di uno zio minorato di mente: vergogna, umiliazioni, lamentele del quartiere, sfottìo degli amici, disprezzo dei parenti. Ma anche un erede in meno, un assegno dell'inps, ed altri trucchi che minimizzano le spese per il malato. Certo poteva essere uno di quei pazzi violenti, dio ne campi, o peggio uno di quelli così malmessi che bisogna spendere il suo e il tuo, senza profitto. Ma Pelustrone, cosa ci è costato? Ha datoci occasione di facili vittorie in dispute coi suoi sostenitori più ruspanti (non un bel vanto, ma è bello spuntarla lo stesso), ci ha concesso di essere lui un mascalzone pubblico sì che il nostro odiarlo non apparisse di presunzione ma giustificato, in giustizia e giustezza.
Com'era facile il progressismo sinistro quando avevi un campione nemico che imbarazzava i tuoi avversari. Eppure, lo vediamo, che il meglio progressista liberale era proprio lui, e non troppo liberale, anzi, scettico com'era nei riguardi di modelli di crescita troppo virtuali, troppo tecnofuturistici, questi startappi, questi crittodenari, le automazioni, questo famigerato internette col suo gogòl, a lui non convincevano mica.
Non possiamo sapere l'italia come sarebbe se lui non fosse, sappiamo certo che sarà tremendo ora che lui non è più.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai