bla-bla :: [1] La geometria negroide n-dimensionale nell'asphalto di oggi

per non perdere il filo del discorso riporto qua di seguito i commenti, scusate il post oversize

Postato da rodolfo [14:02 26/01/18] , post #1769744
supermaz::1736930

una volta ero alla colonia elioterapica "san protaso" di padenghe e un coadiutore ha visto che avevo interrotto il gioco della palla per recarmi alle toilette. mi ha seguito ed una volta nel gabinetto ha tentato di usarmi violenza, fortunatamente ho lanciato un grido dalla finestra che dava sul cortile così don ******** ha desistito. io poi sono tornato a giocare. avevo 26 anni.
hahah cristo non mi ricordo se questa azzurrata l'avevo scritta io, ma mi sembra di si perché riconosco alcuni fingerprints segreti.


Postato da Don Vito Ciancimino [17:35 26/01/18] , post #1769763
alesfo::1744030

Michele Corleone::1744027
ERC è un terno al lotto per cui c'è poco da vantarsi...

non so in linguistica, ma in discipline scientifiche e' un terno al lotto nel senso che puoi essere bravo, scrivere un buon proposal e non vincerlo. certamente non nel senso che puoi essere una mezza sega e vincerlo, anzi e' molto difficile vincerlo


Ahaha. Come no.
Conosco un vincitore di un ERC in filosofia negli ultimi anni che mi ha detto di non conoscere la dottrina morale di Kant perché non l'ha mai studiata. Un po' come dire che sei un fisico ma non hai mai studiato Newton. Così, per dire.


Postato da rodolfo [17:37 26/01/18] , post #1769764
non è la stessa cosa, comunque.


Postato da maxdanno [20:51 26/01/18] , post #1769771
maxdanno::1736948

ha ragione sinossi.

rebis ma com'è che nei tuoi racconti per caso per caso si tromba sempre? io per caso al massimo posso prendere il treno sbagliato e finire a villasanta.

maxdanno::1736949

minkia scotto disagio.

rebis cuoricino, lo sai vero che questo è il tipico thread dove chi ha da dire qualcosa se be sta ben zitto?

Caspita come ero saggio nel 2015


Postato da maxdanno [21:30 26/01/18] , post #1769774
danci::1737014

rodolfo::1736840
ma invece il tizio con cui facevi del buon sesso: lo hai mollato seduta stante?
me lo stavo domandandovimelo pur io.

[questa l'ho già raccontata di sicuro, evviva lal zaime]: tanto tanto tempo fa, in un paese lontano lontano, dedicavo le mie attenzioni a una giovine signora che aveva la peculiarità di avere già alle spalle un marriaggio con prole. l'ex marito (un po' più vecchiotto di noi, che eravamo sui trenta) era un bell'uomo di tragica balengaggine e insopportabilità, ma devo dire che in genere la mia morosa non si dlungava troppo sulle malefatte che aveva subito da lui. una volta però mi raccontò con comprensibile sgomento un episodio in cui lui le aveva combinato una roba veramente ma veramente pesante (non la racconto nella remota eventualità che la tizia possa capitare un giorno su queste pagine e riconoscersi, diciamo solo che se uno fa una cosa del genere alla persona con cui sta vuol dire che gli manca proprio un pezzo di cervello, e che è irrecuperabile per il consorzio umano).
io ascoltavo con la sincera partecipazione del bravo figliolo che non si capacita che esistano uomacci che si comportano così male verso le loro amate*, e alla fine le dissi più o meno: deve essere terribile scoprire che la persona che hai sposato è capace di fare una cosa del genere. e lei, tranquilla come una pasqua: ah no, questo successe qualche mese prima del matrimonio. in quel momento capii che la mia storia con la fanciulla (e, per analoghi motivi, con il 98,5%** delle donne) non era proprio cosa, e poco tempo dopo ci lasciammo.

* sia detto a beneficio dei più giovani e inesperti: evitate scrupolosamente storie con signorine che hanno patito sofferenze e umiliazioni terribili per colpa di uomini con cui stavano, e che sembrano vedere in voi il principe azzurro che con il suo amore tenero e comprensivo le ripagherà delle cattiverie che hanno subito da questi maschi cattivi. capisco che il ruolo può essere gratificante, ma queste relazioni sono il brodo di coltura di nevrosi e disfunzionalità di vario genere.

E quanto mi manca la saggezza dell'età di danci


Postato da Inospitale [13:11 27/01/18] , post #1769780
[…]


Uhm, un papello di tre pagine per dire, in buona sostanza, che tra essere educato ed essere una mezza sega c'è un filo (di figa) di differenza. È tuo compito penesco capirlo, altrimenti stai single e vai di manovella.


Postato da rodolfo [13:56 27/01/18] , post #1769782
ottimo uso reiterato dello strumento quote, mi complimento con tutti voi


Postato da Inospitale [15:22 27/01/18] , post #1769788
diocan.
comunque, visto che cagavi il cazzo, ho editato


Postato da Lord H. [16:56 27/01/18] , post #1769793
Inospitale::1769780
È tuo compito penesco capirlo
ma puoi metterci cinque minuti o cinque anni a imparare una lezione, e quella che ti sembra più importante è quella su cui hai faticato di più.


Postato da freakout [20:51 27/01/18] , post #1769797
nel corso degli anni ho discusso varie volte con gli SJW e quando fai loro notare che generalizzare sugli uomini bianchi occidentali etero è come generalizzare sui musulmani o i negri loro ti rispondono che solo lo 0,01% dei musulmani sono terroristi mentre il 90% dei maschi bianchi occidentali sono maschilisti molestatori visto che il 99% delle donne ha subito almeno una volta un episodio di sessismo/femminicidio/violenza quindi le generalizzazioni su di loro sono logicamente corrette. Altri invece sostengono che le minoranze oppresse non possono essere razziste/sessiste/transfobiche perché per quelle cose ci vuole il privilegio sociale. se non ce l'hai, sei automaticamente esentato da accuse di odio o bigottismo. se un islamico picchia la propria moglie, non è sessista in quanto parte di un gruppo marginalizzato e quindi piu in alto nella cosiddetta progressive stack cioè la piramide dei gruppi oppressi.


Postato da il pwnezzatore [21:07 27/01/18] , post #1769798
ma non dire minchiate


Postato da rodolfo [01:32 28/01/18] , post #1769803
no aspetta, è evidente che si tratta di uno specchio deformante ma debbo dire che io stesso ho sottovalutato il deliro di chi è fissato con la storia del privilegio, che in taluni casi fa effettivamente di queste classifiche.


Postato da il pwnezzatore [09:29 28/01/18] , post #1769804
Ancora ancora potrei concedere che taluni siano un pelo fissati con le colpe del maschio bianco, ma da qui a sostenere che non condannino i comportamenti del maschio islamico in quanto minoranza ne passa.


Postato da rodolfo [09:35 28/01/18] , post #1769805
non costringermi a citare personaggi che incredibilmente, grazie ai social, hanno oggi un folto pubblico e scrivono pure su quotidiani ad alta diffusione


Postato da maxdanno [15:32 28/01/18] , post #1769811
rodolfo::1769805
non costringermi a citare personaggi che incredibilmente, grazie ai social, hanno oggi un folto pubblico e scrivono pure su quotidiani ad alta diffusione

ho poca eperienza di sjw (a parte voi cerco di non frequentare gente brutta) ma devo dare ragione a rodolfo. Chi ragiona in questo modo cerca di contestualizzare le azioni nella cultura del gruppo etnico che le ha prodotte, quindi se è normale chei negri si facciano i denti a punta, diventa normale o almeno scusabile se i calabresi picchiano le loro donne o gli aborigeni australiani inculano i loro pargoli, perché lo fanno da millenni.

Questo crea una curioso cortocircuito perché, pure essendo violentemente antirazzisti, creano una gerarchia tra culture moralmente più o meno evolute e fissano l'asticella morale più o meno in alto in base al contesto di provenienza. Quindi se tu bianco cresciuto in un contesto occidentale fissi le tette a una tipa sei indubbiamente un molestatore e un potenziale femminicida, mentre in altri contesti menare mogli e figli è consentito. Il corollario è che i razzisti veri hanno buon gioco a dire che i presunti buonisti hanno due pesi e due misure e difendono i negri a prescindere.


Postato da rodolfo [17:15 28/01/18] , post #1769816
ma infine il problema è sempre l'astrazione, mi riferisco per esempio a categorie che si stava bene anche senza o difese di negri che non vogliono essere difesi. chiamiamola pettificazione (da pet) delle minoranze.


Postato da psycho [09:47 29/01/18] , post #1769840
tutto vero ma ho osservato il fenomeno opposto di quelli/e (anzi IMHO più spesso /e) che avrebbero tanta voglia di fare i razzisti ma il loro contesto sociale non lo considererebbe bene, allora saltano su qualunque occasione per usare argomenti progressisti per bashare le minoranze.
il più classico è l'islamofobia con la schiuma alla bocca, supportata da argomenti come i diritti dei ghey e delle donne. poi però scappano sempre dei lapsus da cui si capisce che è proprio che gli fanno schifo i mezzi negri (e i ghey in fin dei conti non gli stanno veramente ma veramente simpatici.)


Postato da vincibile [10:53 29/01/18] , post #1769842
Non possiamo infliggere ai popoli africani questo clima di malessere arrabbiato che andrà aggravandosi man mano che aumenteranno l'impoverimento, l'incertezza, il bisogno, l'affanno del vivere sulle spalle dei cittadini ai quali ragionevolmente non si potrà chiedere di essere ben disposti a condividere un destino di miseria. Il razzismo è idea prefabbricata che si presta a convogliare l'insofferenza delle masse, realistica e ben fondata sulle assai plausibili prospettive di declino, che certo ha cause diverse e complesse. Se fossimo meno disperati non saremmo così razzisti. La politica in tempore angoris non è l'esercizio del lume naturale e spiegare ai diseredati che il negro è causa innocente o addirittura risorsa e nuovo modello di vita porta comprensibilmente, giustamente direi, alla loro reazione. Tra l'altro, smontare il razzismo come dottrina non implica l'inibizione dello spontaneo sentimento di ostilità nei confronti dell'estraneo, neanche dopo aver dato complicati esami presso le ottime scuole di tolleranza (come è dimostrato dalle irresistibili ironie del dr. psaiko in materia di froceria).
Le ragioni contro i negri possono anche essere il frutto di una distorsione cognitiva e questa proviene dall'oggettivo stato di indigenza che non pare ricevere molta attenzione. Anche le ragioni dei migranti sono figlie di una distorsione cognitiva e della relativa povertà materiale. Questo non sufficit a promuovere la fratellanza tra consimili, perché anche pwnezzatore non ci penserebbe due volte a sparare al negro che potrebbe occupargli l'alloggio popolare mentre lui sta in ospedale a farsi togliere i condilomi.


Postato da psycho [12:12 29/01/18] , post #1769846
vincibile::1769842
(come è dimostrato dalle irresistibili ironie del dr. psaiko in materia di froceria).


non ricordo di che parli, rinfrescami la memoria. ma a proposito di memoria, ricordati di...


Postato da il pwnezzatore [13:19 29/01/18] , post #1769848
vincibile::1769842
Non possiamo infliggere ai popoli africani questo clima di malessere arrabbiato che andrà aggravandosi man mano che aumenteranno l'impoverimento, l'incertezza, il bisogno, l'affanno del vivere sulle spalle dei cittadini ai quali ragionevolmente non si potrà chiedere di essere ben disposti a condividere un destino di miseria. Il razzismo è idea prefabbricata che si presta a convogliare l'insofferenza delle masse, realistica e ben fondata sulle assai plausibili prospettive di declino, che certo ha cause diverse e complesse. Se fossimo meno disperati non saremmo così razzisti.

quello che mi disgusta di queste posizioni é il presunto realismo che le giustifica. insomma siamo razzisti non tanto per una questione di principio, quanto perché siamo completamente incapaci di crederci in grado di produrre un'alternativa.
insomma, chi dovrebbe produrla l'alternativa, gli italiani? che poi finisce come sempre a mazzette, politicanti corrotti, gente che sbraita e gran cannelloni agli spinaci? ma dio ce ne salvi! tanto vale chiudere le frontiere che ci leviamo il pensiero di dover fare i conti con noi stessi. il rischio del ripetersi della storia è risibile di fronte all'idea di una responsabilizzazione individuale nei confronti della questione politica.


Postato da rodolfo [14:31 29/01/18] , post #1769853
psycho::1769840

tutto vero ma ho osservato il fenomeno opposto di quelli/e (anzi IMHO più spesso /e) che avrebbero tanta voglia di fare i razzisti ma il loro contesto sociale non lo considererebbe bene, allora saltano su qualunque occasione per usare argomenti progressisti per bashare le minoranze.
il più classico è l'islamofobia con la schiuma alla bocca, supportata da argomenti come i diritti dei ghey e delle donne. poi però scappano sempre dei lapsus da cui si capisce che è proprio che gli fanno schifo i mezzi negri (e i ghey in fin dei conti non gli stanno veramente ma veramente simpatici.)
va be ma ovvio, bastava dire rebis.


Postato da rodolfo [14:33 29/01/18] , post #1769854
il pwnezzatore::1769848
il rischio del ripetersi della storia è risibile
ma più che altro è completamente inespungibile.


Postato da vincibile [15:15 29/01/18] , post #1769857
psycho::1769846
non ricordo di che parli, rinfrescami la memoria.

Non ci sono personaggi gay o negri nel tuo fogliettone arenatosi nella puntata dei sogni, per esempio.
psycho::1769846
ma a proposito di memoria, ricordati di...

Tusciè.
il pwnezzatore::1769848
il presunto realismo che le giustifica

La presunzione di realismo sarebbe non avere alcuna fiducia nelle promesse di una crescita prorompente nel breve-medio termine, ricchezza necessaria per dispensare a bianchi neri gialli le condizioni più opportune all'integrazione?
il pwnezzatore::1769848
siamo completamente incapaci di crederci in grado di produrre un'alternativa

Che stronzi. Tu invece che alternativa accettabile e non campata in aria stai orchestrando?
il pwnezzatore::1769848
insomma, chi dovrebbe produrla l'alternativa, gli italiani?

L'alternativa è il tuo wishful thinking, abbiamo capito. Ma chi è che ha investito gli stranieri di questo glorioso progetto di pulizia & palingenesi? E noi decadenti, zitti? Los immigrados probabilmente non sono d'accordo manco per il cazzo, sperano di trovare i cannelloni agli spinaci e invece trovano te che gli parli di cazzate astratte.


Postato da il tubone [15:55 29/01/18] , post #1769858
vincibile::1769857
e invece trovano me che blatero di 101 buone ragioni per i massacri in alto mare


Postato da vincibile [16:02 29/01/18] , post #1769859
Ok, accogliamoli tutti.


Postato da il pwnezzatore [16:08 29/01/18] , post #1769860
vincibile::1769857
una crescita prorompente


vincibile::1769857
Che stronzi. Tu invece che alternativa accettabile e non campata in aria stai orchestrando?

agisco nel margine delle mie possibilità e cerco di farlo con criterio. piccole o grosse che siano le soddisfazioni personali che porto a casa -aspetto certamente non favorito dal clima politico- resto convinto che siano imparagonabili con quelle di colui che struttura il proprio credo politico su un'ammessa impossibilità, una forma di accidia.

vincibile::1769857
sperano di trovare i cannelloni agli spinaci e invece trovano te che gli parli di cazzate astratte.

mi pare che alla carenza di argomentazioni tu stia sopperendo con il lancio dei sanpietrini. spero ti si sloghi il rotatorio.


Postato da vincibile [16:31 29/01/18] , post #1769861
il pwnezzatore::1769860
le soddisfazioni personali che porto a casa

La virtue signaling finalmente s'appalesa alla finestra dell'appartementino tedesco e un moto di piccola stizza sorvola l'alpe e stilla sui desolanti avamposti razzisti degli italiani cattivi.

(soundtrack)


Postato da il pwnezzatore [16:49 29/01/18] , post #1769862
E giù di frustrazione. Mi raccomando insisti.


Postato da freakout [17:23 29/01/18] , post #1769864


Postato da Last News [17:25 29/01/18] , post #1769865
Një gjykatë greke dënoi me burgim të përjetshëm Evangelia Zhanga 52 vjec, nga Saranda, e akuzuar për vrasjen e biznesmenit Tasos Cagaropulos, i cili u gjet i betonuar poshte vaskës në apartamentin luksoz të saj.


Postato da il tubone [17:47 29/01/18] , post #1769867
shko në ferr


Postato da maxdanno [18:19 29/01/18] , post #1769870
Një gjykatë greke dënoi

"Non fateci girare le greche" corretto?


Postato da maxdanno [18:20 29/01/18] , post #1769871
Tasos Cagaropulos
"Zitti o cagherete l'anima"


Postato da maxdanno [18:20 29/01/18] , post #1769872
Tasos Cagaropulos
"Zitti o cagherete l'anima"


Postato da freakout [19:00 29/01/18] , post #1769874
a proposito di quanto dicevo prima: una femminista americana scrive su twitter che le false accuse di molestie/stupro che fanno perdere il lavoro e rovinano la reputazione sono un prezzo da pagare per sconfiggere il patriarcato. qualcuno le fa notare che ci andrebbero di mezzo soprattutto i negri e le minoranze e lei rettifica dicendo "lol, no allora sono una cosa brutta se succedono ai negri".
una comune strategia dialettica dei SJW e dei sinistri regressivi è quella della motta castrale: prima dicono una cagata e quando fai loro notare che hanno detto una cagata si ritirano strategicamente in argomenti piu razionali e moderati. se non altro gli estremisti di destra sono mediamente piu coerenti con le loro idee e quando dicono di voler deportare tutti gli immigrati, continuano a sostenere le loro idee senza indietreggiare e questo li rende piu facilmente identificabili agli occhi di un moderato/skeptic/alt-centrist.


Postato da rodolfo [19:28 29/01/18] , post #1769876
maxdanno::1769872
Tasos Cagaropulos
asphlatita ad honorem, post mortem.


Postato da rebis [22:40 29/01/18] , post #1769880
ormai si parla di negri in tutti i thread ed io non capisco più dove andare a postare

vincibile::1769857
il pwnezzatore::1769848
siamo completamente incapaci di crederci in grado di produrre un'alternativa

Che stronzi. Tu invece che alternativa accettabile e non campata in aria stai orchestrando?
pwni, tutte le ideologie sono belli e affascinanti, come il cristianesimo e il comunismo (aggiungerei anche democrazia e forse forse anche nazismo), però purtroppo s'è visto che messe in pratica fanno tutte cagare nella stessa maniera (per la democrazia ci arriveremo a breve). La realtà è molto più triste e ti costringe a fare ciò che nel mondo ideale non faresti mai. Non c'è alternativa, almeno al momento.

detto questo vi spiego due cose di Monaco. Qua gli stranieri sono circa il 27% della popolazione, mentre ben il 43% della popolazione o e egli stesso immigrato o lo è almeno uno dei suoi parenti stretti, genitori o nonni. Eppure a Monaco tutto sembra andare bene e non ci sono, apparentemente, grossi problemi di integrazione. come è possibile questo? Bè, per prima cosa la maggior parte di quegli immigrati sono ingegneri (italiani, francesi, indiani, brasiliani, cinesi) che insomma, prendono belle paghe e non chiedono i soldi per telefonare a casa. Poi, anche se arrivano gli immigrati di terza scelta, i residenti non si sentono privati di niente, i trasporti pubblici funzionano, la sanità funziona, le strade e i marciapiedi vengono pulite e sistemate con regolarità e i neri li vedono a pulire i cessi o le strade e quindi tutto è nell'ordine naturale delle cose.
Inoltre la città di monaco ha un 'consiglio dei migranti', in pratica i cittadini non tedeschi hanno la possibilità di candidarsi per far parte di questo consiglio, a casa di tutti gli immigrati arriva a casa una lettera in cui è spiegato cos'è questo consiglio e in quale seggio deve andare a votare. La città poi offre a questo consiglio 160.000€ all'anno per organizzare eventi, corsi o altre cose che possano aiutare l'integrazione. Una delle prossime conferenze sarà sull'infibulazione, perchè si, gli immigrati si portano dietro anche la cultura e le tradizioni della loro patria. (A volte in metropolitana si vedono le pubblicità rivolte alle ragazze mussulmane che dicono che non devono sposarsi per forza e che c'è gente pronta ad aiutarle, la prima volta che l'ho vista ci sono rimasta un po' male perchè una volta erano cose che succedevano in posti lontani, ora invece è qualcosa che può capitare alla mia vicina di casa).

Insomma, un bel modo di fare integrazione, però è un modo di fare da 'gran signori' che non vedo possibile o praticabile in altre realtà.


Postato da il tubone [11:08 30/01/18] , post #1769886
rebis::1769880
ormai si parla di negri in tutti i thread ed io non capisco più dove andare a postare


Non me ne parlare.

rebis::1769880
pwni, tutte le ideologie sono belli e affascinanti, come il cristianesimo e il comunismo (aggiungerei anche democrazia e forse forse anche nazismo)


QUALCUNO PER CASO HA DEL ROIPNOL? (non per lei, per me)


Postato da rodolfo [11:57 30/01/18] , post #1769889
ma certo, pure il femminismo via.


Postato da avdjas [13:45 30/01/18] , post #1769893
rebis::1769880
eh, cavaliere, si vede che voi tenete le ideologie VERAMENTE BELLI, VERAMENTE AFFASCINANTI


Postato da scotto [14:23 30/01/18] , post #1769895
io comunque me la chiavassi


Postato da vincibile [14:48 30/01/18] , post #1769898
È un fotoscioppo. (RICCHIONE!!)



Postato da il pwnezzatore [15:02 30/01/18] , post #1769900
rebis::1769880
Insomma, un bel modo di fare integrazione, però è un modo di fare da 'gran signori' che non vedo possibile o praticabile in altre realtà.

insomma l'integrazione funziona ma solo in germania, altrove è più conveniente rifiutare i soccorsi in mare. ok.


Postato da rebis [15:14 30/01/18] , post #1769902
No, hai interpretato male.
L'integrazione é possibile solo dove c'è ricchezza e benessere per tutti . In Italia stanno tutti più o meno male e lo stato non aiuta nessuno.

Altra cosa: Io non ho mai detto di rifiutare i soccorsi in mare, anzi


Postato da scotto [15:26 30/01/18] , post #1769903
rebis, non mi ha voluto:
questo torni a tuo disdoro.
io mi fumo una marlboro
nella mutanda un po' mi sboro
così il lutto elaboro.


Postato da avdjas [16:25 30/01/18] , post #1769904
vero: in cor ti squarciò un foro;
vero: par ce l'abbia d'oro;
vero: blu e senza ristoro
ormai hai il doppio pomodoro.
nella resa non v'è alloro,
non buttarla già in ghesboro:
dille "sai, ben mio, t'adoro,
non di bario né di boro
è la bianca scia che irroro"
sennò, col pwnezzatoro
va' anzi in bici sul traforo
o difendi il flusso moro
coll'attuale ghirigoro.


Postato da Lord H. [16:37 30/01/18] , post #1769905
vincibile::1769857
L'alternativa è il tuo wishful thinking, abbiamo capito. Ma chi è che ha investito gli stranieri di questo glorioso progetto di pulizia & palingenesi? E noi decadenti, zitti? Los immigrados probabilmente non sono d'accordo manco per il cazzo, sperano di trovare i cannelloni agli spinaci e invece trovano te che gli parli di cazzate astratte.
rebis::1769880
io non capisco più dove andare a postare
scotto::1769903
nella mutanda
nel tentativo di riportare l'ordine (e la disciplina) posto in questo thread la mia brillante intuizione delle 17:30.
Tutti sanno che esiste una forte correlazione tra titolo di studio e posizioni politiche, nel senso che più hai studiato più sei progressista e liberale mentre l'ignorante rimane ancorato ai valori della tradizione e dell'identità. Potrebbe però essere che a garantire la simpatia agli extracomunitari da parte delle frange più accolturate della nazione non sia la cultura ma una condizione sociale abbastanza elevata da garantire SIA la possibilità di studiare così tanto SIA la possibilità di avere a che fare solo con uno sparuto numero di immigrati (civilizzati).
Il bello di questa teoria è che offre una soluzione elegante al mistero dei laureati antinegro: il continuo abbassarsi dei costi dell'istruzione ha aperto le porte delle università anche a quella parte della popolazione che con le famiglie di immigrati ha dovuto conviverci in condominio, e quindi ha sviluppato l'intera gamma di odii e pregiudizi dovuti a tale esperienza. [trollface]


Postato da Inospitale [16:42 30/01/18] , post #1769906
rebis::1769880
detto questo vi spiego due cose del bordello di Monaco dove lavoro. Qua gli stranieri sono circa il 27% dei clienti, mentre ben il 43% dei clienti o è egli stesso immigrato o lo è almeno uno dei suoi parenti stretti, genitori o nonni. Lo si vede dalla metratura del cazzo. Eppure il mio lavoro nel bordello a Monaco sembra andare bene e non ci sono, apparentemente, grossi problemi di inculazione. come è possibile questo? Bè, per prima cosa la maggior parte di quegli immigrati sono hanno un pene medio (italiani, francesi, indiani, brasiliani, cinesi) che insomma, mi danno belle paghe e non chiedono i soldi per sborrarmi in culo. Poi, anche se arrivano gli immigrati di terza scelta col cazzo lungo che mi sbracherebbe i buchi, i residenti non si sentono privati di niente, i trasporti pubici funzionano, la sanità funziona, le strade e i marciapiedi dove batto vengono pulite e sistemate con regolarità e i neri me spompino nei cessi o per la strada e quindi tutto è nell'ordine naturale delle cose.
Inoltre il bordello di monaco dove lavoro ha un 'consiglio degli inculanti migranti', in pratica i clienti non tedeschi hanno la possibilità di incularmi a gratis. per far parte di questo consiglio, a casa di tutti gli immigrati arriva a casa una lettera in cui è spiegato cos'è questo consiglio e in quale buco deve andare a inculare. La città poi mi offre 160.000€ all'anno per organizzare gang bang, orge o altre cose che possano aiutare l'inculazione. Una delle prossime conferenze sarà sull'inculazione a secco, perchè si, gli immigrati si portano dietro anche la cultura e le tradizioni della loro patria: inculare a secco, appunto

Insomma, un bel modo di fare inculazione, però è un modo di fare scopare dai 'gran signori' che non vedo possibile o praticabile in altre realtà.


Postato da il pwnezzatore [17:18 30/01/18] , post #1769908
rebis::1769902
No, hai interpretato male.
L'integrazione é possibile solo dove c'è ricchezza e benessere per tutti . In Italia stanno tutti più o meno male e lo stato non aiuta nessuno.

insomma confermi.
se sei per il soccorso in mare ti segnalo che poi ti tocca passare dal tritacarne: da dove viene x e da dove y? può z richiedere asilo politico? etc. etc. insomma, ti ritrovi di nuovo col problema dell'integrazione.


Postato da vincibile [17:22 30/01/18] , post #1769909
il pwnezzatore::1769908
problema dell'integrazione
Caserta, falsi nullaosta a immigrati in cambio di tangenti e mozzarelle
Indagato un dipendente della prefettura, avrebbe preso tangenti da 100 e 200 euro, ma anche mozzarelle.

(bis) Prefettura, a Caserta permessi di soggiorno anche per i morti e per i 6 mariti della stessa donna.



Postato da il tubone [18:01 30/01/18] , post #1769910
Lord H.::1769905
nel tentativo di riportare l'ordine (e la disciplina) posto in questo thread la mia brillante intuizione delle 17:30 e mi metto pure io a parlare dei negri nel thread delle donne sborrate a tradimento


Postato da f205v [18:04 30/01/18] , post #1769911
Inospitale::1769906
Inoltre il bordello di monaco dove lavoro ha un 'consiglio degli inculanti migranti', in pratica i clienti non tedeschi hanno la possibilità di incularmi a gratis. per far parte di questo consiglio, a casa di tutti gli immigrati arriva a casa una lettera in cui è spiegato cos'è questo consiglio e in quale buco deve andare a inculare. La città poi mi offre 160.000€ all'anno per organizzare gang bang, orge o altre cose che possano aiutare l'inculazione. Una delle prossime conferenze sarà sull'inculazione a secco, perchè si, gli immigrati si portano dietro anche la cultura e le tradizioni della loro patria: inculare a secco, appunto

HAHAHAHAHAHA
Involontariamente, ma questa si potrebbe dimostrara la miglior via (cosa dico via?! VIALE) per fare vera integrazione.


Postato da rebis [19:10 30/01/18] , post #1769913
il pwnezzatore::1769908

rebis::1769902
No, hai interpretato male.
L'integrazione é possibile solo dove c'è ricchezza e benessere per tutti . In Italia stanno tutti più o meno male e lo stato non aiuta nessuno.

insomma confermi.
se sei per il soccorso in mare ti segnalo che poi ti tocca passare dal tritacarne: da dove viene x e da dove y? può z richiedere asilo politico? etc. etc. insomma, ti ritrovi di nuovo col problema dell'integrazione.
dai pwny, dai che ci sei quasi! Ora viene vincibile a darti una spintarella da dietro e il gioco è fatto!


Postato da vincibile [19:51 30/01/18] , post #1769916
parlare di people of colour nel thread delle quasi sdrupate vien naturale anche a chiunque
sono overamente stanco di mostrarvi la verità a voi antirazzisti finti dell'asphalto e nichilisti sotto spoglie progressive (sempre dell'asphalto)
mentre i camerunensi sono ovunque, giròllanz, girònzano, girò-nzà-lòn!


Postato da scotto [20:36 30/01/18] , post #1769917
comunque non è vero il fatto che i laureati sono pro immigrati.
non lo era neanche prima.
è solo che la gente scolarizzata (che può anche essere ignorantissima, anzi in genere lo è) ha imparato che dire alcune cose è rischioso, o pare brutto, o è considerato un comportamento da poveri o da ignoranti.
i laureati, che spesso sono poveri e ignoranti, temono soprattutto di apparire poveri e ignoranti, quindi in genere professano opinioni da ricchi. il che non vuol dire che ci credano davvero.
nella mia esperienza la maggior parte delle persone che conosco (e sono praticamente tutti laureati) nutrono sfiducia se non ostilità nei confronti dei negri. non alzerebbero un dito per aiutare un italiano, figurati un negro. quasi nessuno di loro però lo dice apertamente.
l'argomento negri viene affrontato solo sul piano emotivo, quando si sente che ne sono affogati una dozzina. allora tutti dicono però che cazzo, povera gente. in nessun altro caso si parla dei negri, anzi non si usa proprio la parola negri.
presi a solo a solo, i conoscenti adeguatamente stimolati non esitano a confessare che sono spaventati e indignati dal numero incredibile di negri che si vede in giro. nessuno di loro ovviamente sa cosa fare.


Postato da vincibile [22:10 30/01/18] , post #1769921
rispettabili corregionali


Postato da freakout [22:12 30/01/18] , post #1769922
ufficialmente i negri sono 5 milioni circa, ma se consideriamo anche quelli naturalizzati negli ultimi anni, il numero di gente di origine negra dovrebbe essere sui 6 milioni o 6,2 milioni no?


Postato da il pwnezzatore [22:40 30/01/18] , post #1769925
ma quandomai freakout. quelli sono i numeri degli immigrati. non c'è nemmeno uno stato "nero" nella top 10 dei paesi stranieri con presenza in Italia.


Postato da vincibile [22:49 30/01/18] , post #1769926
piuny, diciamo negri di popoli caffellatte o francamente bianchi, è una categoria dello spirito. Comunque il tuo calcolo è una merda lo stesso perché devi sommare tutti gli stati negri per avere la nazione negra complessiva. Il risultato è qui.


Postato da Inospitale [08:03 31/01/18] , post #1769931
rebis::1769913
dai pwny, dai che ci sei quasi, ti sta per venire duro! Non preoccuparti! Ora viene vincibile a darmi una bottarella dietro e il gioco è fatto!
asphtimer


asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai