bla-bla :: [1]

danci::1737014

rodolfo::1736840
ma invece il tizio con cui facevi del buon sesso: lo hai mollato seduta stante?
me lo stavo domandandovimelo pur io.

[questa l'ho già raccontata di sicuro, evviva lal zaime]: tanto tanto tempo fa, in un paese lontano lontano, dedicavo le mie attenzioni a una giovine signora che aveva la peculiarità di avere già alle spalle un marriaggio con prole. l'ex marito (un po' più vecchiotto di noi, che eravamo sui trenta) era un bell'uomo di tragica balengaggine e insopportabilità, ma devo dire che in genere la mia morosa non si dlungava troppo sulle malefatte che aveva subito da lui. una volta però mi raccontò con comprensibile sgomento un episodio in cui lui le aveva combinato una roba veramente ma veramente pesante (non la racconto nella remota eventualità che la tizia possa capitare un giorno su queste pagine e riconoscersi, diciamo solo che se uno fa una cosa del genere alla persona con cui sta vuol dire che gli manca proprio un pezzo di cervello, e che è irrecuperabile per il consorzio umano).
io ascoltavo con la sincera partecipazione del bravo figliolo che non si capacita che esistano uomacci che si comportano così male verso le loro amate*, e alla fine le dissi più o meno: deve essere terribile scoprire che la persona che hai sposato è capace di fare una cosa del genere. e lei, tranquilla come una pasqua: ah no, questo successe qualche mese prima del matrimonio. in quel momento capii che la mia storia con la fanciulla (e, per analoghi motivi, con il 98,5%** delle donne) non era proprio cosa, e poco tempo dopo ci lasciammo.

* sia detto a beneficio dei più giovani e inesperti: evitate scrupolosamente storie con signorine che hanno patito sofferenze e umiliazioni terribili per colpa di uomini con cui stavano, e che sembrano vedere in voi il principe azzurro che con il suo amore tenero e comprensivo le ripagherà delle cattiverie che hanno subito da questi maschi cattivi. capisco che il ruolo può essere gratificante, ma queste relazioni sono il brodo di coltura di nevrosi e disfunzionalità di vario genere.

E quanto mi manca la saggezza dell'età di danci
giuro che il mio unico scopo nel resto dei miei anni diventera' scoprire dove abiti e piantarti un cacciavite in un occhio ('u Prufissuri)

Chi urla di piu' la vacca e' la sua

Colpa mia che mi ostino ancora a dire cose intelligenti su Internet

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai