media recensioni :: HA VISTO IL MONTAGGIO ANALOGICO?? O delle rivalutazioni cinematografiche al gusto cagarella

Visto che fino ad ora in questo thread non s'è parlato dei film del 2018, posto qui, poi se v'interessa si decussa, altrimenti che l'oblio la vinca.

L'altra sera ho ri-visto un film del 2006 che giaceva letargico nel mio HD da 2" e 1/2: Il destino di un guerriero (Alatriste) - Agustín Díaz Yanes.
Il film è stato mediamente stroncato (salvo rare eccezioni) dalla critica e dal pubblico. Al massimo ha strappato qualche sufficienza risicata, ma in sostanza l'una, lo ha accusato di essere un "cappa e spada" dei poveri senza una vera trama ed il secondo, manco a dirlo, lo ha accusato di essere lento, barboso ed incomprensibile.
Secondo me sono cagate.
Devo dire che, dopo averlo rivisto, non spenderei mai la parola “capolavoro”, ovviamente, ma azzarderei un buon 7,5/10 senza rimpianti. Mortensen è strepitoso. I costumi, le ambientazioni ed anche quelle cose che si intuisce che il regista vorrebbe rappresentare ma non può ed al più sottende o vi ammicca, sono una meraviglia. Secondo me "IL CINEMA" scorre piuttosto potente in questo faticoso adattamento letterario.
E’ solo un esempio.
Ai cinefili del phoro (tre o quattro, direi) o anzi a tutti (nove o dieci) sarei in vena di chiedere, non quale capolavoro acclamato li ha fatti cagare male (è troppo facile), ma quale film, ritenuto dai più mediocre, deludente o anche orribile, sia loro segretamente piaciuto.
Che finalmente si rivelino le perversioni cinefile, che si infranga il sigillo degli armaria e si mostrino le pergamene segrete.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

Bisognerebbe stare attenti a non sovrapporsi al thread dei film che vi hanno valso una gragnola di stronzi in bocca, anche se qui la dinamica è inversa: la cattiva fama di una pelicula viene superata mercé una visione successiva e preferibilmente solinga.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1768073
la cattiva fama di una pelicula viene superata mercé una visione successiva e preferibilmente solinga.


Proprio così. Tant'è che il film a capothead non l'ho mai visto al cine (mercè le cattive rece) e l'ho rivalutato solo dal divano.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

non ho un ricodo particolarmente cattivo di alatriste, a parte l'avventura e l'eroismo facile assommati a una specie di nazionalismo spagnolo fuori tempo massimo. mortensen lo nobilitava abbastanza se non erro, credo gli darei una sufficienza. beh io comunque alla domanda ho una risposta forse non proprio adeguata che sarebbe casino royale (con craig) secondo me un filmone ma che in genere non è parso niente di che. in realtà ci sarebbero risposte più pertinenti ma adesso non mi vengono, mi limito a dre che amo conan da tempi non sospetti ma vi ricordo che la critica lo smerdò abbastanza, pur non essendo un lavoro a basso budget. ne ho rivalutati molti negli anni, ci penso un attimo.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

il tubone::1768071
sarei in vena di chiedere, non quale capolavoro acclamato li ha fatti cagare male

trova l´intruso
confesso che a me non ha disgustato particolarmente ghost in the shell con la giohansa, recensito malone e flop al botteghino, secondo me aveva qualcosa da salvare (oltre alLa figa, ovviamente).

scotto
[fork()]

l'autore della serie di alatriste é proprio uno scribacchino

[fork()]

il pwnezzatore::1768093
trova l´intruso


ce ne sono parecchi, direi...

scotto::1768100
l'autore della serie di alatriste é proprio uno scribacchino


mai letto.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

Si ma get out in top 3 é da arresto immediato ai gestori del server

Scotto
[fork()]

E' un complotto dei negri.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

ma no dai gost in the shell è oggettivamente inguardabile
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

forse, ma a tratti riesce a fare della sua inguardabilitá una dote.

[fork()]

il pwnezzatore::1768127
forse, ma a tratti quando inquadra le tette della Johannona riesce a fare della sua inguardabilitá una dote.
L'ultimo dei boia da cani

[fork()]

Mah, le tette della scarletta sono di fatto per lo più decapezzolate, quindi non porti a casa granché a livello visivo.

[fork()]

Il film di cui vorrei tessere le lodi è "il 13mo guerriero". Protagonista un insolito ma solido Banderas che, ancora ben lungi da un declino a base di saccottini, è ben centrato nel ruolo. È fondamentalmente un film di mazzate ambientato in epoca vagamente tendente al vichingo ma, sebbene il canovaccio non sia nuovo e abbia ben piú illustri predecessori, vi si trova qualche elemento di novità (che non vorrei spoilerare non ostante il film sia bello vecchiotto). In breve, manipolo di guerrieri cazzuti che fa quel che deve fare senza indulgere in raffinatezze, effeminatezze o altre frocerie fuori luogo. Ciò che ho apprezzato, e che me lo fa rivedere con un certo piacere, sono in primis i dialoghi, pochi, ben distesi e usati bene. I protagonisti non dicono una virgola in piú del necessario. Parlo della versione italiana, tradotta e doppiata con un certo mestiere. In secondo, la mancanza sostanziale di una storia d'ammore/sesso che sarebbe stata inutile se non perniciosa. A ben vedere un siparietto c'è ma ci sta ed è gestito bene. A chiudere, fotografia e recitazione generale mai sopra le righe. Voto: ho smesso, ma se lo passano in tv facile che lo guardi (che poi la tv neanche ce l'ho però, insomma, ci siamo capiti).
L'ultimo dei boia da cani

[fork()]

CR 13::1768174
la versione italiana, tradotta e doppiata con un certo mestiere.

film doppiati = mio padre.

[fork()]

il 13 guerriero è una storia immonda, tra l'altro uno dei peggiori soggetti di crichton. ma sei comunque in topico quindi ti lodo (anche se non so come fai)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Ho rivisto un paio di volte Dark City di Proyas.
Il film, pur con una sceneggiatura un tantino bucherellata, ha dei pregi notevoli: atmosfera dark-anni '50 perfetta, Jennifer Connelly ovvero la donna più bella di tutti i tempi * , alcuni temi paranoici in nuce, in seguito ampiamente rivangati e rimasticati nella ben più famosa trilogia delle sorelle Wachowsky ed infine un sentore fumettistico alla Druuna di Serpieri ma senza il porno. Misconosciuto flop al botteghino, il regista ultimamente si è macchiato la fedina penale non proprio immacolata ("Io Robot", "Segnali dal futuro" che comunque si lasciano guardare di sbieco) con un immondo God of Egypt con quel burino di Gerard Butler.


*

autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

il tubone::1768192
Misconosciuto
Non diciamo cazzate, è stato già ampiamente rivalutato come cult a tutti gli effetti.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1768194
Non diciamo cazzate, è stato già ampiamente rivalutato come cult a tutti gli effetti.


Ah, scusa, non mi hanno mandato l'aggiornamento.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

ah come mi faceva intostare quella tipa! ricordo di aver visto il film, mi pare che il finale facesse cagarotto ma non sono sicuro.
invece l'altra sera ho visto il film di mobydick del 1954 e mi è sembrato un filmone. è vero che in alcune scene si vede chiaramente che la balena è un modellino di pongo ma pare che avessero realizzato anche una balena di gomma lunga quasi venti metri, solo che se ne andò alla deriva e non la trovarono più. bisogna pure dire che la versione che gira è stata danneggiata dal tempo perchè le foto mostrano dei colori del tutto diversi.

[fork()]

Tipe che fanno intostare nel 2018: carrie coon.

[fork()]

Scusa, ma se il tipo è quello meglio Anna Torv.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

Miami Vice, 2006 - Michael Mann
[fork()]

Tempo e contesto della rivalutazione: estate dell'anno scorso, ventilatore a distanza epidermica e bicchierino di scotch a combattere la calura.

Il film si struttura come una serie di pannelli posti in una successione così rapida da sovrapporsi a vicenda. Il montaggio è congegnato in maniera tale da far confluire il beat di ogni scena in quella successiva, dilatando la tensione senza soluzione di continuità.
Questa caratteristica, che è anche il motivo principe della mia rivalutazione, viene espressamente sottolineata da uno dei protagonisti quando scherza con la partner sull'eiaculazione precoce, ma è evidente anche nella love story principale, che inizia con una corsa su un motoscafo velocissimo seguita da un amplesso. Da un certo punto in poi, ci vengono ripetutamente mostrate le nubi notturne illuminate da lampi frequenti, ma senza che scoppi alcun temporale (mentre in realtà la produzione era funestata da frequenti uragani).
Gli stacchi della narrazione iperrealistica, sono scanditi da una colonna sonora che mischia in maniera efficace temi originali della serie con i classiconi degli anni '00. Il montaggio preferisce seguire il flusso della musica e delle immagini piuttosto che gli snodi narrativi, spesso riassunti in maniera spiccia: secondo i dettami del neo-noir, la vicenda passa in secondo piano rispetto all'estetica.
I motivi che hanno decretato l'insuccesso di MVice, rispetto al precedente Collateral (2004) possono ravvisarsi non solo nell'approccio eccessivamente freddo ai personaggi e nel ritmo spesso desultorio, ma soprattutto nel finale, ritenuto dai più inidoneo a reggere le premesse.
In effetti pare che Jamie Foxx avesse posto il veto a girare ancora fuori dagli USA, a seguito di ripetuti incidenti che avevano funestato i set in America Latina. La storia, contrariamente alle intenzioni del regista e della produzione, si sarebbe chiusa a casa, dove tutto era iniziato, a Miami. Il risultato è uno scontro a fuoco trasognato, ben lontano dagli eccessi cromatici di Manhunter (1986), ambientato nel non-luogo per eccellenza della metropoli americana, ossia il trailer park.
Le eleganti silhouette dei protagonisti tornano al loro posto, all'epilogo di un nostos straniante, sebbene gli avvenimenti futuri rimangano incerti.
Miami Vice può essere valutato non tanto come adattamento dell'omonima serie televisiva che aveva lanciato Mann, quanto come rifacimento di quello che da molti viene considerato il vero capolavoro del regista, ossia The Heat. Un The Heat deprivato però della sua pur ambigua tensione morale, contraddistinto dall'assenza di una contrapposizione con un vero e proprio avversario, che non avanza in campo aperto, ma preferisce nascondersi dietro nubi baluginanti di fulmini, in attesa che scoppi il temporale.
il tubone::1768195
Ah, scusa, non mi hanno mandato l'aggiornamento.
(Ciak! del febbraio 1999).
il pwnezzatore::1768198

Tipe che fanno intostare nel 2018: carrie coon.
Puoi dirlo fortissimo (anche se già nel 2017 ci aveva regalato emozioni con Fargo 3).

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

Tutto bello, tutto giusto ma a mio parere tra
gonzokampf::1768286
I motivi che hanno decretato l'insuccesso di MVice,
sta anche la cosmica inadeguatezza di Colin Farrell, la cui espressività richiama spesso il pangasio lessato.
L'ultimo dei boia da cani

[fork()]

miamivice è un capolavoro nonostante la presenza di farrell.
 seduto sul bordo della vasca da bagno osservo piccoli animaletti, muovono le loro antenne tra capelli morti e peli di cazzo, sembrano provarci gusto. poi il loro vagare alla ricerca di non so che mi ricorda qualcosa di già visto qualcosa di ridicolo e deprimente. è a questo punto che tronco la loro esistenza con un getto d'acqua bollente. trascinati dalla corrente tornano in quello stesso buco da dove erano usciti temerari. sfidando l'ira di dio.

[fork()]

gonzokampf::1768286
Puoi dirlo fortissimo (anche se già nel 2017 ci aveva regalato emozioni con Fargo 3).

vedo che anche tu come me sogni inconsciamente di scopare tua madre.

faccio una bella boccata d'aria e vi segnalo che mi è piaciuto incompresa di asiona argento. mi è proprio piaciuto cazzo, ma tanto che ci sono quasi rimasto male, perchè ero andato a vederlo per poter dire che fa cagare.

[fork()]

il pwnezzatore::1768759
vedo che anche tu come me sogni inconsciamente di scopare tuo padre.



per 10€ faccio un bel bocchino e vi segnalo che mi è piaciuto ingoiata di asiona argento. mi è proprio piaciuto il cazzo, ma tanto che ci sono quasi rimasto male, perchè ero andato a prenderlo nel didietro ma non potevo perché dovevo ancora cagare.

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai