bla-bla :: [1] #MeToo, la campagna contro le molestie sessuali diventa virale

rebis::1766481
O una cosa simile...e nessuno ha detto niente.
è sbagliato, ma pure un po' pacifico dai. io ho preso da donne una gragnuola di cazzotti, parecchi morsi e insulti totalmente irripetibili. non spesso di sicuro, ma un sacco di volte. hai voglia. quello che voglio dire è che si vorrebbe annientare un certo tipo di comportamenti maschili (comunemente ritenuti dipendenti solo da elementi culturali) e posso anche capire la buona fede, perché hanno gli esiti più platealmente distruttivi, ma non c'è la minima speranza che comportamenti analoghi da parte femminile vengano seriamente messi in discussione. non esiste proprio dibattito, anche la femminista più positive e intersezionale antifascista ne parla solo in camera caritatis, in linea di principio, ma tutti i pregiudizi rimangono perfettamente a sfavore degli uomini anche nel suo discorso. questo senza considerare che il dibattito riguarda un 10% scarso della società, mentre il restante 55% è completamente indifferente se non impermeabile a queste robe, che bolla come stronzate, in parte perché sembra (o si dice) in grado di gestirne le implicazioni da una vita. ed è un fatto, purtroppo, che per molti certe regole costituiscano la norma delle relazioni, adddirittura l'optimum. il che manda in vacca tutta l'impalcatura, perché non so voi, ma nella mia vita non tendo (o non riesco) a selezionare solo elementi altamente civilizzati e gli affetti ti mettono a contatto con le donne vere, quelle che sembrano persone simpatiche o fiche ma che, guardampò, su fb scopri che danno della baldracca a as1a argent0. molte altre sperabilmente - ma spesso per semplice acume - *non* danno della baldracca alla simpatica attrice, anzi magari scrivono pure un paio di tirate su quello sfinito di senatore che ha detto che le tipe non devono andare di notte nei posti cessi, ma nella realtà dei fatti le vedi in paranoia sul dover essere accompagnate a casa, su chi paga la cena, sui methodi per cuccare, sulla troia della loro amica (storia vera). insomma, è una dissonanza cognitiva che se non è del tutto instupidito qualunque uomo conosce, e la si prende un po' come viene. tutto sommato larga parte del "femminismo" di oggi è una sotto istanza di gentismo e honestà (essenzialmente solo a livello retorico-argomentativo, non pratico) che include pure un pezzo del più antico schema che anela a un mondo in cui i pasti sono gratis.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai