bla-bla :: [1] #MeToo, la campagna contro le molestie sessuali diventa virale

a me da bambino (8,9 anni) mi si avvicino' un adulto mentre stavo andando a comperare il pane a un paio di isolati di distanza, si introdusse dicendo di voler essere mio amico e di voler giocare con me, che dovevo stare tranquillo perche' conosceva i miei genitori. Quando mi mise una mano sulla spalla in un modo piuttosto deciso scateno' in me la reazione programmata per lunghi anni dai miei genitori e nonni: divincolarsi e fugire a dirotto. Mi girai dopo un centinaio di metri ma non era piu' visibile.
Questa cosa mi turbo' parecchio all'epoca, la "rimossi" per un po' di anni e ne ho tutt'ora ricordi molto confusi ad esempio non ricordo assolutamente se lo raccontai ai miei genitori o no

Un'altra volta sui 14, 15 anni mentre ero con un amico in un sottopassaggio un vecchio attacco' bottone, il mio amico si fermo e il tizio ci inizio' a raccontare di un bar che frequentava dove c'erano molte donne e ci disse che potevamo accompagnarlo, tiro' fuori dalla tasca una paginata delle ore raccotandoci che era una sua amica che frequentava il suddetto locale e a quel punto io e il mio amico ci guardammo negli occhi, lo guardammo come fosse un coglione e ce ne andammo con tranquillita' ridendocela mentre questo ci gridava "froci"



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo




asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai