bla-bla :: [1] nel cristodiddiocene

Non saprei quantificare esattamente quanto tempo, ma di sicuro è un bel po'.
L'idea di obbligare a far girare il tutto per rete è ottuma (un tempo toccava dedicare minimo un paio di mezze giornate a settimana per farsi il giro degli uffici, con pacchi di carta sotto le braccia), però:

1 - Ognuno per se. Ciascuno il proprio orticello, o feudo che dir si voglia.
Come prima il feudatario presiedeva uno schedario con annessi servi della gleba, scrivanie e sedie, oggi presiede qualcosa di fisicamente aleatorio, ma il potere, si sa, prende molte forme. Centralizzare il sistema o, almeno, unificare le procedure sarebbe stato troppo intelligente. Da questo derivano modalità di registrazione diverse, modalità di accesso diverse, modulistica diversa, portali d'accesso diversi a seconda della tipologia di procedimento o dell'amministrazione e tutte le varie combinazioni possibili ecc.ecc.
2 - La stupida pignoleria burocratica si è trasferita di peso dalla carta al monitor. Inoltre il personale è rimasto lo stesso e dunque è qualificato nello stesso modo peeerò, in compenso, adesso ha a che fare con procedure alle quali non è affine per anagrafe e formazione e dunque si muove con una cautela raddoppiata. Come sanno tutti, se l'impiegato è insicuro, il tasso di pignoleria e maleducazione aumenterà in maniera direttamente proporzionale al suo timore di avere il culo scoperto.
Da ciò derivano spesso situazioni kafkiane oppure casi da Catch 22.
3 - il quantitativo di dati richiesto per ciascuna pratica spesso non è giustificabile, il che costringe il professionsta a reperire un sacco di robe che, talvolta, risultano un mistero anche per il cliente. L'unica conclusione che se ne può trarre è che le amministrazioni utilizzano i professionisti e/o tutti coloro che svolgono le pratiche on line come schiavi-data entry per la costruzione dei propri database. Il vantaggio indubbio è che il professionista è direttamente responsabile delle informazioni che passa alla PA (e si tratta sempre di informazioni reperite presso un'altra sezione della PA), per cui se c'è uno sbaglio è colpa sua.

Non è che si stava meglio quando si stava peggio, per carità, ma, al solito, ogni buona idea deve essere rimodulata ed approvata dall'Ufficio Compicazione delle Cose Semplici. Si risparmia benzina, questo si. Qualche volta si risparmia tempo, ma altre, al contrario, se ne perde di più (però seduti in ufficio col caffè in mano; è già un grande passo per l'umanità).
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai