user :: [1] vincibile

mi hanno portato a sentire il concerto di un sassonfonista negro, la gente era estasiata, un vecchio a fianco a me si agitava quasi spasticamente, io per me sentivo soprattutto il pianoforte, visto che quello ho studiato, e il sassofono sopra mi sembrava fischiare, belare o scorreggiare senza alcun criterio. il vento molto forte faceva volare via gli spartiti e i musicisti li inseguivano comicamente e mi sono chiesto come mai visto che non giravano mai le pagine e comunque non sembrava che stessero seguendo una traccia scritta. alle spalle del quartetto (il palco dava sul mare) di vedevano le colline bruciare.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai