tedio bla-bla :: mordor

fa così caldo che mi sveglio alle quattro e mezza per aprire le finestre. l'aria ha un colore strano, grigio-rosa. sono tre o quattro giorni che le colline, per chilometri tutto intorno, appaiono coronate di fiamme. vado a comprare le sigarette, leggo su internet l'ennesima lettera di un ricercatore quarantenne che si è accorto di quello che tutti hanno sempre saputo. rientrando sento una specie di puzza, ultimamente mi sono lasciato un po' andare e il lavello é pieno di roba sporca. ho anche lasciato marcire parecchia frutta che avevo comprato perché me ne piaceva il colore. alla radio c'era una canzone che mi piace, risalgo al video e mi accorgo che é di miley cirus. guardo il video e ho l'impressione che l'amore di cui parla miley sia un cane biondo. sarebbe da lei, e non solo da lei.
medito per qualche minuto sul se tirarmi una pugnetta su miley. nel frattempo risento nelle orecchie il ritornello, next to you, in meeeelibluuuu... next to you...
mentre la luce aumenta l'incendio sulla collina di fronte diventa invisibile, le fiamme scompaiono e resta solo il fumo, ma continua a bruciare. mi viene in mente mordor, la provincia di mordor, il presidente della provincia di mordor. un discorso lunghissimo mi viene in mente che si dovrebbe fare da un balcone ma in fondo è sempre lo stesso discorso che si svolge da anni o piuttosto si avvolge, si attorciglia su se stesso come le strutture inverosimili e i messaggi pletorici alla base della vita, di ogni vita.

[fork()]

scotto::1762633

fa così caldo che mi sveglio alle quattro e mezza per aprire le finestre. l'aria ha un colore strano, grigio-rosa. sono tre o quattro giorni che le colline, per chilometri tutto intorno, appaiono coronate di fiamme. vado a comprare le sigarette, leggo su internet l'ennesima lettera di un ricercatore quarantenne che si è accorto di quello che tutti hanno sempre saputo. rientrando sento una specie di puzza, ultimamente mi sono lasciato un po' andare e il lavello é pieno di roba sporca. ho anche lasciato marcire parecchia frutta che avevo comprato perché me ne piaceva il colore. alla radio c'era una canzone che mi piace, risalgo al video e mi accorgo che é di miley cirus. guardo il video e ho l'impressione che l'amore di cui parla miley sia un cane biondo. sarebbe da lei, e non solo da lei.

medito per qualche minuto sul se tirarmi una pugnetta su miley. nel frattempo risento nelle orecchie il ritornello, next to you, in meeeelibluuuu... next to you...

mentre la luce aumenta l'incendio sulla collina di fronte diventa invisibile, le fiamme scompaiono e resta solo il fumo, ma continua a bruciare. mi viene in mente mordor, la provincia di mordor, il presidente della provincia di mordor. un discorso lunghissimo mi viene in mente che si dovrebbe fare da un balcone ma in fondo è sempre lo stesso discorso che si svolge da anni o piuttosto si avvolge, si attorciglia su se stesso come le strutture inverosimili e i messaggi pletorici alla base della vita, di ogni vita.


Ma bruciava davvero o era l'Alba?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

hanno mica buttato dei rifiuti (tossici) nel vesuvio, in questi giorni?
asphtimer

[fork()]

c'erano già.

comunque stamattina, avendo agio di riflettere sulle cose della vita, mi sono reso conto che le uniche belle non si possono avere. mi è venuto il desiderio di riandare in grecia e di assoldare una guida, una solo per me, che oltre a conoscere le bellezze del luogo sia anche una prostituta. ciò non perchè io abbia proprio la voglia di andare con una puttana, ma per eliminare il rischio che tra me e la guida si crei il classico problema non mi piaci / avrei preferito che mi piacessi / mi fai arrapare / non me la dai.
certo uno potrebbe prendere una guida maschio, ma con un lui ci sarebbero lo stesso dei problemi, ad es. di competizione, ed in definitiva l'unico modo di stare tranquilli è procurarsi una femmina che non sia brutta e di cui è nota e scontata la disponibilità, ossia in pratica una moglie per brevi periodi, che in più ne sappia anche di monumenti.
non sarebbe nemmeno necessario che stesse sempre con me, anzi la notte preferirei restare da solo.
però anche così si tratterebbe di una decina di ore al giorno di servizio, e già il costo di una guida privata sarebbe notevole, figuriamoci di una carina che fa anche la puttana. del resto, è difficile trovare una puttana disposta a starti dietro per ore, ed è ancora più difficile trovarla dotta.
quindi il mio desiderio, che tutto sommato è modesto, nella nostra società diventa una cosa impossibile o almeno talmente costosa e difficile da farti passare la voglia anche solo di provare, specie se fai queste riflessioni alle cinque di mattina, dopo una giornata terribile e afosa.
l'unica cosa che mi resta è immaginare questa visita, ad es. partendo dal teatro di epidauro.

[fork()]

Una Papadoupoulous dottoranda in architettura la dovresti trovare facilmente. Il meretricio è incluso nel piano di studi coi relativi esami complicati. Te la cavi dandole 20 euri al giorno, due panini tonno e tsatsiki e due kokatsero.

[fork()]

psycho::1762638




Ma bruciava davvero o era l'Alba?


ah ma parlavi di questo? (link malizioso)

scotto::1762649
quindi il mio desiderio, che tutto sommato è modesto, nella nostra società diventa una cosa impossibile o almeno talmente costosa e difficile da farti passare la voglia anche solo di provare


e' lo stesso per tante altre cose che un tempo erano naturali, come avere una serva a casa che si occupasse della puericultura e di tutto il resto (comprese le voglie del patriarca, quando appropriato). in realta' e' ancora possibile in alcuni posti felici, ma lontani.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

scotto::1762633
un discorso lunghissimo mi viene in mente che si dovrebbe fare da un balcone

An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

scotto
[fork()]

comunque ho riflettuto a lungo e ho deciso che anche se mi piacerebbe andare con una dell'età di miley cyrus (a pagamento, si intende) il down sarebbe terribile, mi sentirei dieci volte più in colpa e poi in ogni caso mi imbarazzerebbe farmi vedere in giro per i templi con una donna così giovane perché gli altri penserebbero di me 1) che schifo, squallido porco, con una ragazzina, oppure 2) che ricchione, con quella patana, e non se la fotte.
no, a me serve una donna adulta, una persona seria, raffinata, anale.

[fork()]

Una tua prof.ssa del liceo.

[fork()]

Anale in senso freudiano o nel senso di rotta a tutto ormai?
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

scotto
[fork()]

la mia professoressa di storia dell'arte del liceo era proprio un rottame. per quanto giovane rispetto alla media (avrà avuto quarant'anni) sembrava un mocio vileda in piedi e aveva gli occhi pesti, il nasone butterato, la bocca sempre piegata in un sorrisetto amaro. lavorare tre ore al giorno evidentemente la sfiniva e spesso ordinava a qualcuno di leggere a voce alta il libro mentre lei si metteva a leggere riviste.
credeva anche di essere una donna al passo coi tempi perché ogni tanto andava al cinema, abitudine ignota agli altri insegnanti.
e con tutto ciò, essendo l'unica donna vagamente chiavabile nei dintorni, pure stimolava le nostre fantasie, tanto che durante una gita cercammo di coglierla svestita (aveva la camera di fronte a quella di certi ragazzi e si montava la guardia alla finestra). e così fu scoperto che si faceva delle siringhe (ma non fu vista nuda). altre ricerche permisero di concludere che non era una drogata (ipotesi che ci eccitava molto, anche in vista di possibili ricatti) ma semplicemente diabetica.

[fork()]

mi sembra che un paio d'anni fa avesse creato scandalo scoprire che non so più quale antica villa di grande rilevanza culturale veniva tenuta chiusa al pubblico in modo che il curatore e i suoi amici potessero portarci le tipe da scopare (che scommetto avranno avuto tutti i requisiti richiesti da scotto).

In mancanza di utenze più qualificate (abetone) mi permetto anche di ricordare una cosa che probabilmente sanno già tutti, ovvero che non tutte le troie possono essere ferrate in storia della filologia architetturale antica mentre tutte le storiche della filo eccetera possono essere troie; devi solo trovare lo stimolo giusto che faccia emergere questo piacevole aspetto (portarle a visitare un museo chiuso al pubblico perché TU PUOI apparentemente funziona).
asphtimer

scotto
[fork()]

mi torna in mente quel film di verdone dove lui porta in una piscina chiusa un'asia argento pucchiaccosissima e paralizzata dalla vita in giù (che è utile perché così non può scappare).
dal canto mio, penso che potrei portare rebis in un lido chiuso al pubblico perché sequestrato a causa di infiltrazioni camorristiche e/o per la qualità esiziale delle acque. basterebbe abbattere in un punto la palizzata di legno e usare lucine frontali per non essere visti dagli sbirri o, che è molto più pericoloso, dai loro amici delinquenti.
in quell'ambiente surreale e raffinato potrei cercare di possederla su una sedia a sdraio mentre il cellulare manda la canzone di miley cyrus "malibù". dopo l'amplesso, sudati ed ilari, potremmo dare fuoco al lido (é cosa di un attimo, e quando hai fatto trenta puoi fare anche trent'uno).

[fork()]

scotto::1762697
dopo l'amplesso, sudati ed ilari, potrei fare come coi boschi e i gattini e dare fuoco al lido (é cosa di un attimo, e quando hai fatto trenta puoi fare anche trent'uno).
[Squallido master::post]Q., non quotarmi massimote, sennò che lo killo a fare?

[blackmaria::post]se avessi una cintura di allah informatica mi farei saltare in questo 3d

[fork()]

Massimote::1762698
scotto::1762697

dopo l'amplesso, sudati ed ilari, potrei fare come coi boschi e i gattini (rebis) e dare fuoco al lido (é cosa di un attimo, e quando hai fatto trenta puoi fare anche trent'uno).

meglio :(
[Squallido master::post]Q., non quotarmi massimote, sennò che lo killo a fare?

[blackmaria::post]se avessi una cintura di allah informatica mi farei saltare in questo 3d

Sborror
[fork()]

sborotto::1762633

fa così caldo che comincio a scoreggiare alle quattro e mezza e mi tocca aprire le finestre. A causa della ranza, l'aria ha un colore strano, grigio-rosa. sono tre o quattro giorni che le colline, per chilometri tutto intorno, appaiono coronate di fiamme. vado a tirarmi delle pugnette, leggo su internet l'ennesimo annuncio di una quarantenne che si è accorta di quello che tutti hanno sempre saputo: che ha l'aids. rientrando il cazzo sborrato nelle mutande, sento una specie di puzza, ultimamente mi sono lasciato un po' andare e le mutande é pieno di sgommate. ho anche lasciato marcire parecchie banane che avevo comprato perché me ne piaceva il turgore ma quando sono maturate non potevo più schiaffarmele in culo. alla radio c'era una canzone che mi piace, risalgo al video porno e mi accorgo che é di miley cirus. guardo il video e ho l'impressione che l'amore di cui parla miley sia farsi ingroppare da un cane biondo. sarebbe montata lei, e non solo lei.

medito per qualche minuto sul se tirarmi una pugnetta su miley ingroppata da un cane. nel frattempo risento nelle orecchie il ritornello, next to you, in meeeelibluuuu... next to you...

mentre la luce aumenta l'incendio sulla collina di fronte diventa invisibile, le fiamme scompaiono e resta solo il fumo, ma continua a bruciare. mi viene in mente sborror, la provincia di sborror, il presidente della provincia di sborror. un cazzo lunghissimo mi viene in mente che si dovrebbe fare da un inculone ma in fondo è sempre lo stesso cazzo che si svolge da anni o piuttosto si avvolge, si attorciglia su se stesso come le strutture inverosimili e i messaggi prostatitci alla base della cazzo, di ogni cazzo.
scotto::1762649

c'erano già.



comunque stamattina, avendo agio di riflettere sulle cose della vita, mi sono reso conto che le uniche belle non si possono avere bensì pagare, come la figa. mi è venuto il desiderio di riandare in grecia e di assoldare una guida, una solo per me, che oltre a conoscere le bellezze del luogo sia anche una prostituta. ciò non perchè io abbia proprio la voglia di andare con una puttana, ma per eliminare il rischio che tra me e la guida si crei il classico problema non mi piaci / avrei preferito che mi piacessi / mi fai arrapare / non me la dai.

certo uno potrebbe prendere una guida maschio e farsi ingroppare gratis, ma con un lui ci sarebbero lo stesso dei problemi, ad es. di dilatazione anale, ed in definitiva l'unico modo di stare tranquilli è procurarsi una femmina che non sia brutta e di cui è nota e scontata la disponibilità, ossia in pratica una moglie per brevi periodi, che in più ne sappia anche di penimenti.

non sarebbe nemmeno necessario che stesse sempre con me, anzi la notte preferirei restare da solo.

però anche così si tratterebbe di una decina di ore al giorno di servizio sessuale, e già il costo di una guida privata sarebbe notevole, figuriamoci di una carina che fa anche la puttana. del resto, è difficile trovare una puttana disposta a starti dietro per ore, ed è ancora più difficile trovarla non rotta (in culo).

quindi il mio desiderio, che tutto sommato è modesto, nella nostra società diventa una cosa impossibile o almeno talmente costosa e difficile da farti passare la voglia anche solo di provare, specie se fai queste riflessioni alle cinque di mattina, dopo una giornata terribile e frociosa.

l'unica cosa che mi resta è immaginare questa visita, ad es. partendo dal teatro di anidauro.
scotto::1762681

comunque ho riflettuto a lungo e ho deciso che anche se mi piacerebbe andare con una dell'età di miley cyrus (a pagamento, si intende) il down sarebbe terribile, mi sentirei dieci volte più in colpa e poi in ogni caso mi imbarazzerebbe farmi vedere in giro per i templi con una donna così giovane perché gli altri penserebbero di me 1) 2) che ricchione, con quella patana, e non se la fotte, oppure 2) che ricchione, con quella patana, e non se la fotte.

no, a me serve una donna adulta, una persona seria, raffinata, anale.
scotto::1762693

la mia professoressa di storia dell'arte del liceo era proprio un rottame. per quanto giovane rispetto alla media (avrà avuto quarant'anni) sembrava un mocio vileda in piedi e aveva gli occhi pesti, il nasone butterato, la bocca sempre piegata in un sorrisetto amaro. lavorare tre ore al giorno evidentemente la sfiniva e spesso ordinava a qualcuno di leggere a voce alta il libro mentre lei si metteva a leggere riviste porno in classe.

credeva anche di essere una donna al passo coi tempi perché ogni tanto andava al cinema a fare pompini al primo che trovava, abitudine ignota agli altri insegnanti.

e con tutto ciò, essendo l'unica donna vagamente chiavabile nei dintorni, pure stimolava le nostre fantasie, tanto che durante una gita cercammo di coglierla svestita (aveva la camera di fronte a quella di certi ragazzi e si montava la guardia alla finestra). e così fu scoperto che si faceva delle siringhe di sborra nel culo (ma non fu vista nuda). altre ricerche permisero di concludere che non era una drogata (ipotesi che ci eccitava molto, anche in vista di possibili ricatti) ma semplicemente lesbica.
Lord H.::1762695

mi sembra che un paio d'anni fa avesse creato scandalo scoprire che non so più quale antica villa di grande rilevanza anale veniva tenuta chiusa al pubblico in modo che l'inculatore e i suoi amici potessero portarci le tipe da scopare (che scommetto avranno avuto tutti i requisiti richiesti da scotto).



In mancanza di utente più qualificate (abetone) mi permetto anche di ricordare una cosa che probabilmente sanno già tutti, ovvero che non tutte le troie possono essere ferrate in storia della filologia architetturale antica mentre tutte le storiche della filo eccetera possono essere troie; devi solo trovare lo stimolo giusto che faccia emergere questo piacevole aspetto (portarle a visitare un museo chiuso al pubblico perché TU PUOI apparentemente funziona).
scotto::1762697

mi torna in mente quel film di verdone dove lui porta in una piscina chiusa un'asia argento pucchiaccosissima e paralizzata dalla vita in giù (che è utile perché così non può scappare).

dal canto mio, penso che potrei portare rebis in un lido chiuso al pubblico perché sequestrato a causa di infiltrazioni camorristiche e/o per la qualità esiziale delle acque. basterebbe abbattere in un punto la palizzata di legno e usare lucine frontali per non essere visti dagli sborri o, che è molto più pericoloso, dai loro amici delinquenti.

in quell'ambiente surreale e raffinato potrei cercare di possederla su una sedia a sdraio mentre il cellulare manda la canzone di miley cyrus "malibù". dopo l'amplesso, sudati ed ilari, potremmo dare fuoco al lido (é cosa di un attimo, e quando hai fatto trenta puoi fare anche trent'uno).

[fork()]

che lavorone! comunque post finalmente interessante.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Inospitale è cmq un genio. Disturbato, ma un genio.
Drop the bomb.Exterminate them all.

"Sei un caso disperato, a te se non ci sono forconi ed ebrei i discorsi non piacciono"

"Tempacci.Mi ricordo di quando scopare era sicuro e volare pericoloso"
"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell'amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo. "
(M. Houellebecq)

scotto
[fork()]

comunque ultimamente sono stato vittima di due fatti soprannaturali.
1. ero in un ufficio ormai vuoto, stavo cazzeggiando davanti al computer ed è partita una sirena. mentre cercavo di capire da dove veniva, mi é sembrato che il suono della sirena fosse "riiii-chiò riii-chiò". l'impressione é durata alcuni minuti ed ero quasi sicuro di essere l'unico al mondo a sentire quella sirena;
2. ero a letto e a un tratto mi sono sentito chiamare. subito dopo ho sentito qualcuno che mi tirava per la spalla destra. mi é venuta una paura così violenta che non sembrava nemmeno paura, era una reazione di terrore talmente viscerale che la mente restava libera di pensare ad altro. il mio corpo cercava di muoversi con tanta violenza che mi sono fatto male e io percepivo la scena come se fossi un altro. naturalmente nella stanza non c'era nessuno.

[fork()]

Una volta, una sola, ho sognato scotto. Consisteva in un viso magro, leggermente abbronzato, coi capelli corti e chiari, a spazzola. Gli andai incontro con troppa confidenzialità ma quello aveva un'espressione molto seria e distante, come se si trovasse dall'altra parte di un'ipotetica finestra. Non mi ha cacato granché e mi sono sentito un cretino.
Sono mesi che non ricordo sogni e adesso mi sovvengono quelli passati.
Accade sempre più spesso di sognare gente che conosco, anche via pc e di cui non so la vera faccia. Prima era tipico che sognassi perfetti sconosciuti in situazioni affatto relative a eventi del vissuto, anzi si trattava di storie decisamente estranee, come se il mio cervello di notte si lasciasse ispirare dall'improbabile programmazione di Enric0 Ghezz1.
La gente conosciuta che ho iniziato a sognare dopo è, come il scotto onirico, indifferente verso la mia solecitudine amicale, anche pigramente ostile. Sembrano tutti migiori di me.
Una sola volta ho sognato una persona cara, che non vedo da moltissimo, che mi ha guardato senza dire parola, mi ha sorriso con pietosa e dolce e bonaria malinconia e poi se ne è andata chissà dove. Ho provato un piacere che mai sentirò l'uguale in altri sogni e tanto meno d sveglio. Avrei dovuto morire in quell'istante.

scotto
[fork()]

a volte io sogno supermaz. nel sogno si fa chiamare marcio canettone, vende lampadari e indossa sandali aperti tipo turista tedesco.

[fork()]

Io stanotte ho sognato di avere da ridire con una specie di mike tyson. Fortunatamente il subconscio mi ha risparmiato l'ovvia conclusione dello scontro (l'interno di una unità mobile di terapia intensiva).
asphtimer

[fork()]

io non ho sognato per un pezzo, ultimamente, ma cominciano a riaffacciarsi sogni a metà tra il melanconico e l'insensato in queste notti. sogni dei quali ricordo poco, tipo stanotte che forse ho sognato dei cactuses semoventi e probabilmente viventi. vi lascio interpretare.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Lord mi ero perso questa perla di grande cinema, grazie.
io recentemente ho sognato una conoscente, per la quale non provo particolari pulsioni sessuali ma che in un'altra vita trasformerei forse nella madre dei miei figli. il giorno dopo l'ho incontrata, e mi ha detto di aver sognato la sua morte. posto di fronte alla coincidenza ho dovuto raccontarle il sogno e da quel giorno i nostri rapporti sono come vagamente cambiati, tira una sospirante aria di flirt tra adulti consapevoli che non se ne farà mai nulla, tra sguardi malinconici e abbracci appena più lunghi del solito quando ci si saluta.

[fork()]

classico, hai due opzioni:
1) rientrare lentamente nello schema comportamentale precedente, cosa che consiglio di fare anche abbastanza in fretta
2) metterle il cazzo in mano
va da sé che entrambe le scelte si portano dietro conseguenze, detto ciò, nel dubbio, ti consoglio di provare con la due. nella sua stucchevole prevedibilità non cessa da eoni di aprire nuovi scenari nella vita delle persone.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

no ma la cosa interessante è che si è recentemente lasciata col moroso, quindi dopo il sogno il discorso è finito subito su come vanno le cose etc. --> relazioni. siccome l'avevo vista performare tenerezze in pubblico con un tizio nuovo, quasi inconsciamente le ho lanciato lì un esca "a beh ma ti sei di nuovo fidanzata" e lei mi ha risposto "mah, direi al 60%, voi invece sembrate sempre stare bene!" riferendosi alla mia relazione, e lì io stupidamente -vagamente toccato dalla sua apertura- ho lasciato una porta semi-aperta quando avrei invece dovuto girare la serratura a mandata doppia sulla sua faccia, ma l'imbarazzante verità è che somiglia troppo al mio primo amore e tutta una serie di minchiate psicologiche sono intervenute esponendomi al rischio dell'innamoramento infantile in età adulta, da cui sono rapidamente rifuggito, quindi direi che sto optando per l'opzione 1, che diversi saranno come al solito pronti a chiamare opzione ricchione.

[fork()]

rodolfo::1762761
nella sua stucchevole prevedibilità non cessa da eoni di aprire nuovi scenari nella vita delle persone annoiate dalla loro stessa esistenza.
[muffa::post]mi fa molto ridere che i procioni non abbiano nessun rispetto per lo spazio personale e la proprietà altrui.
dasimplex lo trovi in un 8pussy's garden ma non certo in the shade.

[fork()]

che pessimismo, comunque anche si, embé
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai