richiesta bla-bla :: Scotto, ho bisogno del tuo illuminato parere

Questa mattina, ho avuto necessità di recarmi al tribunale di Milano per ottenere il certficato del Casellario Giudiziale, completo con urgenza, euri 23,68 di marca e circa 1 ora e 40 di attesa allo sportello.(1)

Ho impiegato il tempo della coda nell'osservare la varia umanità che circola per il tribunale e sostanzialmente vi sono 3 categorie di persone:
1) i delinquenti. I quali (e le quali, savasandir) essendo che a parole sono tutti innocenti, ma nell'animo sanno di essere delinquenti, si vestono da delinquenti, si atteggiano da delinquenti e di fatto si autocondannano alla pena che tanto vorrebbero svangare ma pur si meritano.
2) gli sbirri. I quali alla fine hanno le stesse facce e gli stessi atteggiamenti dei delinquenti, li distingue solo l'indossare la divisa. Ed infatti un pajo di loro che erano in abiti civili li si sarebbe detti fra i peggiori dei delinquenti che circolavano li attorno, non fosse per il fatto che poi si sono ritrovati al bar a bersi il caffe con i colleghi in divisa discutendo su chi di loro avrebbe dovuto fare il prossimo turno e suggerendosi trucchi per svangarlo (come il più infimo degli impiegati di stato).
3) gli avvocati. I quali, seppur con paramenti paludati e portamenti altezzosi, sono alla fine la specie peggiore di delinquente che frequenta i tribunali: essi infatti nulla anelano della GIUSTIZIA, ma solo cercano il più basso dei tornaconti personali, con manovre ed intrallazzi da far impallidire un usuraio ebreo.

Disgustato da questo spettacolo di umanità nient'affato varia, ho dovuto alla fine constatare che gli unici con una dignità ed un atteggiamento non delinquenziale sono gli impiegati del tribunale dietro gli sportelli, che nel loro fancazzismo parastatale riescono comunque a fornire al cittadino quel servizio minimo che gli si richiede, senza infamia e sanza lode.



Come nota di colore, ho visto ben 3 delinquenti (ed era la prima volta che mi capitava) che portavano sul collo, poco sotto l'orecchio, un tatuaggio rosso a forma di labbra, come fossero appena stati baciati da qualcuno con un rossetto troppo pastoso e troppo vistoso.
2 di questi erano dentro il tribunale, in attesa di non si capisce cosa; il terzo l'ho visto poco dopo in metropolitana, accompagnato ad un tossico del genere che credevo estinto nei primi anni '90 (eroina).
Tutti e 3 questi delinquenti erano vestiti in una maniera che sarebbe stata poco adatta anche per una passeggiata sul lungomare di Posillipo, figurarsi fra le austere mura del tribunale, tanto anelanti di somma Giustizia!
Erano certamente italiani, e trasudavano letteralmente terronaggine della peggiore specie. Ogni loro movenza, ogni verso bestiale che usciva dalle loro gole, ogni particolare dei vestiti, dei capelli, dei gioielli era un inno alla terronitudine, alla mafiosità, alla camurriia.
In ultima analisi, ho quasi difficoltà a definire umani degli esseri simili; sono da me tanto lontani che potrei considerare un bonobo più mio simile di loro.

Torno a casa spossato da questa esperienza, ed ancor più intristito del solito circa le umane sorti e progressive.

(1) ovviamente gli orari e l'indirizzo riportati sul sito del MinGiust sono sbagliati e non corrispondono a quelli veri. Quando l'ho fatto notare all'ufficio informazioni mi hanno alzato un sopracciglio, quasi stupiti che un cittadino comune e mortale si permettesse di rilevare una cosa così banale.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

il pwnezzatore::1762196
ma superiori in che senso esattamente?

In tutti i sensi. Noi 2000 anni fa costruivamo gli acquedotti. I negri, oggi, non sono in grado di scavare per trovare l'acqua.
Poi possiamo fare i buonisti demmerda ma quella gente è inferiore. Punto.
W la topogigia di clio

[fork()]

la cosa è un po' più complessa, ad es. 2000 anni fa gli acquedotti li facevamo costruire ai negri.

[fork()]

f205v::1762036
1) i delinquenti. I quali (e le quali, savasandir) essendo che a parole sono tutti innocenti, ma nell'animo sanno di essere delinquenti, si vestono da delinquenti, si atteggiano da delinquenti e di fatto si autocondannano alla pena che tanto vorrebbero svangare ma pur si meritano.
non ho letto tutto, comunque è molto difficile esssere diversi da se stessi.
io ad esempio lo so che se mi vestissi con colori chiari tipo bianco, rosa confetto, color crema o azzurrino, mi pettinassi in modo ordinato e mi mettessi dei sobri orecchini di perla e una catenina al collo con una farfallina come ciondolo e sorridessi in modo dolce a tutti quelli che mi parlano avrei molte piìu probabilità di trovare un lavoro in una grossa azienda o magari un marito, ma non riuscirei a vestirmi cosìi nemmeno se mi pagassero per girare la scena di un film

[fork()]

Per trovare marito devi girare nuda
W la topogigia di clio

[fork()]

il pwnezzatore::1762198
ad es. 2000 anni fa gli acquedotti li facevamo costruire ai negri
A dire il vero nell'esercito romano tutti i lavori assimilabili al genio militare, quali appunto l'erezione di palizzate, lo scavo di latrine e di canali idrici etc. erano riservati esclusivamente ai legionari, mentre le truppe alleate o sottomesse svolgevano compiti di sorveglianza o pattugliamento (fonte: superquark).
rebis::1762200se mi vestissi con colori chiari tipo bianco, rosa confetto, color crema o azzurrino, mi pettinassi in modo ordinato e mi mettessi dei sobri orecchini di perla e una catenina al collo con una farfallina come ciondolo e sorridessi in modo dolce a tutti quelli che mi parlano avrei molte piìu probabilità di trovare un lavoro in una grossa azienda

grossissima

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1762202
A dire il vero nell'esercito romano tutti i lavori assimilabili al genio militare, quali appunto l'erezione di palizzate, lo scavo di latrine e di canali idrici etc. erano riservati esclusivamente ai legionari, mentre le truppe alleate o sottomesse svolgevano compiti di sorveglianza o pattugliamento (fonte: superquark).

in effetti bel periodo, l'impero romano, una cultura aperta, basata sui diritti e la condivisione fraterna dei beni.

[fork()]

il pwnezzatore::1762204
in effetti bel periodo, l'impero romano, una cultura aperta, basata sui diritti e la condivisione fraterna dei beni.
Era in effetti una società che si potrebbe definire più aperta e assimilante delle costruzioni post-coloniali di stampo anglosassone e protestante cui il tuo milieu sembra fare riferimento.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

direi che un raffronto è arduo, al fronte delle premesse storiche. quello che può essere interpretato come "assimilazione" suona più come una forma primordiale di landgrabbing e accumulazione primordiale, da cui le costruzioni post-coloniali di stampo anglosassone hanno avuto molto da imparare*.
detto questo credo che nell'avvento delle nazioni e conseguentemente dell'identità nazionale si possa rintracciare un momento storico in cui il concetto di "diverso" sia andato a fare in culo in un'esplosione plurisecolare di cagarella che forse manco in era imperiale arrivò ad essere così fetente, quindi ti posso anche dare ragione.

*c'entra un cazzo ma curiosità: Boris Johnson è ossessionato dall'impero romano

[fork()]

il pwnezzatore::1762196

Fra::1762195

Io sono razzista, considero i negri inferiori, ma sono per l'accoglienza dei rifugiati e per dargli ogni tipo di aiuto possibile (proprio in virtù della nostra superiorità).


ma superiori in che senso esattamente? individualmente o come collettività? comunque apprezzo l'originalità, questa non l'avevo ancora sentita.

questo perchè sai poche cose. tra l'altro gli indiani sono di un razzismo impressionante che supera anche quello inveterato dei cinesi.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

il pwnezzatore::1762196

Fra::1762195

Io sono razzista, considero i negri inferiori, ma sono per l'accoglienza dei rifugiati e per dargli ogni tipo di aiuto possibile (proprio in virtù della nostra superiorità).


ma superiori in che senso esattamente? individualmente o come collettività? comunque apprezzo l'originalità, questa non l'avevo ancora sentita.

questo perchè sai poche cose. tra l'altro gli indiani sono di un razzismo impressionante che supera anche quello inveterato dei cinesi.
gonzokampf::1762205

il pwnezzatore::1762204

in effetti bel periodo, l'impero romano, una cultura aperta, basata sui diritti e la condivisione fraterna dei beni.
Era in effetti una società che si potrebbe definire più aperta e assimilante delle costruzioni post-coloniali di stampo anglosassone e protestante cui il tuo milieu sembra fare riferimento.
verissimo e lo dico da celta.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1762222
questo perchè sai poche cose.

grazie a dio ci vieni in aiuto tu con la tua onniscienza.
raga film belli visti recentemente, preferibilmente action/western/thriller? ho un raffreddore che spacco il laptop a starnuti.

[fork()]

ho detto poche cose, magari ne sai tante ma non ne sai di assolutamente fondamentali, come il razzismo degli indiani in genere e specialmente nelle colonie dell'imperio di sua maestà bridanniga (e pure un poco di gandhi che, vi ricordo, si può tranquillamente annoverare tra i nationalistes)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1762230
come il razzismo degli indiani in genere

ma cosa cazzo c'entra il razzismo degli indiani scusa, e da dove minchia hai capito che non ne so nulla (caso vuole che per via di un amico originario di una minoranza nera del karalam abbia speso del tempo proprio a parlare di questa questione)

scotto
[fork()]

comunque facebook mi ha rimosso un commento perché conteneva la parola negro.

[fork()]

un bel tred
[Squallido master::post]Q., non quotarmi massimote, sennò che lo killo a fare?

[blackmaria::post]se avessi una cintura di allah informatica mi farei saltare in questo 3d

[fork()]

gonzokampf::1762145
ossia un cluster sociuale che nel 90% dei casi si esprime con calchi dialettali e il cui orizzonte culturale di riferimento è la mangiata in trattoria o la vacanza nel Club Med con bevande incluse.


Bene, lungi da me difendere l'orrido cafone arricchito medio proprietario d'azienda e magari sarà pure vero che certi addentellati alla criminalità organizzata in realtà sono imparati e possiedono più gusto (ci vuol poco).
Ma resto della mia idea: non è vero che più si sale nella scala gerarchica di una mafia e più di trovano uomini di gusto, cultura e signorilità. Vi possono essere eccezioni, ma la regola, a mio avviso, dice l'opposto: proprio perchè salire a quei livelli normalmente richiede ferocia, astuzia e immoralità non comuni, secondo me di solito ti trovi davanti un buzzurro sanguinario. Che poi parte dell'entourage, specie quello composto da affaristi e avvocati, sia diverso mi pare normale, non tutto si risolve con un pilone di cemento.

il pwnezzatore::1762204
in effetti bel periodo, l'impero romano,


In relazione ai tempi direi di si. Non dimenticare che gli avi di rodolfo si mettevano l'argilla nei capelli e decoravano la cassetta della posta con le teste dei mortacci.
Fino all'avvento del cristianesimo nell'impero vigeva sostanzialmente la libertà di culto ed il razzismo era un concetto sconosciuto.
Però ce l'avevano anche loro con gli ebrei, ma per motivi fondati.

il pwnezzatore::1762208
direi che un raffronto è arduo, al fronte delle premesse storiche. quello che può essere interpretato come "assimilazione" suona più come una forma primordiale di landgrabbing e accumulazione primordiale


Ma non dire sciocchezze.

Massimote::1762254
un bel tred


E' da tempo che sto posto ricorda stormfront.
autostrada con le scale
avocado saponetta
tricipite basket
(allegrodemiurgo)

[fork()]

Rinominare con "delinquenti, diritto romano e il razzismo degli indiani"

[fork()]

il tubone::1762255
Non dimenticare che gli avi di rodolfo si mettevano l'argilla nei capelli e decoravano la cassetta della posta con le teste dei mortacci.
confermo
il pwnezzatore::1762279

Rinominare con "delinquenti, diritto romano e il razzismo degli indiani"
si ma io non celiavo
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Non ne dubito, infatti non si capiva proprio dove volessi andare a (s)parare

[fork()]

scotto::1762253

comunque facebook mi ha rimosso un commento perché conteneva la parola negro.


e' un problema comune dei fan del noto gruppo musicale dei negroamaro.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

CR 13::1762097

f205v::1762077

Chi ha il negozio di scarpe non fa nulla di diverso da chi ha il negozio di soldi.
quoto a babbo morto
una differenza oggettiva è che in una scatola da scarpe ci devi mettere come minimo un mezzo mattone (e quindi se sei bravo e fortunato puoi vendere a 10000 quello che in realtà costa 0,1) mentre in una scatola finanziaria non ci sono limiti inferiori o superiori - puoi riuscire a vendere ad un prezzo insensatamente alto una cosa che non vale niente, o che ha addiritura un valore negativo.

Ci sono anche altre differenze ma questa mi sembra la più semplice per spiegare perché sostenere che il commercio di beni immateriali sia come quello dei beni materiali è una cagata pazzesca.
asphtimer

[fork()]

il tubone::1762255
Bene, lungi da me difendere l'orrido cafone arricchito medio proprietario d'azienda e magari sarà pure vero che certi addentellati alla criminalità organizzata in realtà sono imparati e possiedono più gusto (ci vuol poco).
Occhio che fa cagare anche la figura del travet (magari dipendente PA per compiacere scotto) non siamo mica in un film di Virzì.
il tubone::1762255
Ma resto della mia idea: non è vero che più si sale nella scala gerarchica di una mafia e più di trovano uomini di gusto, cultura e signorilità.
Non so chi ti voglia convincere del contrario, facevo semplicemente notare che il mafioso medio non è meno presentabile del suo equivalente borghese inteso in senso estetico-flaubertiano, non marxista.
Lord H.::1762364
Ci sono anche altre differenze ma questa mi sembra la più semplice per spiegare perché sostenere che il commercio di beni immateriali sia come quello dei beni materiali è una cagata pazzesca.
Ma senza arrivare agli strumenti finanziari, ai cdo e ai contratti derivati, basterebbe il classico esempio dei due naufraghi che si trovano sull'isola deserta, uno con una valigia di banconote e l'altro con uno zaino contenente un kit di sopravvivenza normalmente acquistabile a 23 euro dal ferramenta dell'angolo.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1762366
un kit di sopravvivenza normalmente acquistabile a 23 euro dal ferramenta dell'angolo.
parliamone mi serve
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Gonzo ma se al posto del kit di sopravvivenza avessi un paio di onitsuka tiger belle impacchettate saresti fottuto come quello con la valigia di soldi, quindi il tuo esempio mi sembra un po' troppo cherry-picked per questa discussione.
asphtimer

[fork()]

Lord H.::1762372

Gonzo ma se al posto del kit di sopravvivenza avessi un paio di onitsuka tiger belle impacchettate saresti fottuto come quello con la valigia di soldi, quindi il tuo esempio mi sembra un po' troppo cherry-picked per questa discussione.
Il senso era che il valore del denaro non è mai intrinseco ma poggia su una rete relazionale, a differenza di altri beni o servizi. Del resto è stato inventato proprio per assolvere all'esigenza di portare seco il proprio patrimonio; in questa astrazione (valore dei beni-valore nominale) alcuni hanno ravvisato il tramonto dell'epoca in cui il potere economico si accompagnava necessariamente alla forza fisica (propria o di altri).
Quello che è certo è che se si priva il denaro della rete relazionale di riferimento, si azzera o diminuisce il suo valore: pensa al valore delle banconote del monopoli a partita conclusa, o alle mazzette di migliaia di marchi utilizzate dai bambini tedeschi come mattoncini LEGO durante il picco dell'inflazione che colpì la repubblica di Weimar. Invece una scarpa conserva comunque un suo valore intrinseco, assoluto: aiuta a proteggere e a tenere ragionevolmente asciutti i piedi, e può essere scagliata come gesto di disprezzo contro i cani infedeli.
E comunque secondo me le onitsuka possono essere delle gran scarpe per il survivalism, in quanto leggere, duttili e abbastanza resistenti.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

alcuni hanno ravvisato

A chi ti riferisci nello specifico?

Qualcuno produca un paio di onitzuka fatte coi marchi della weimar dell'inflazione e ne posti adeguata documentazione fotografica.

[fork()]

Lord H.::1762364
sostenere che il commercio di beni immateriali sia come quello dei beni materiali è una cagata pazzesca.

Niente ragazzi, io ci ho provato ad aprirvi gli occhi, ma voi siete convinti della vostra stessa fallacia e quindi perseverate tipo i grillini della prima ora con le biowashball.


gonzokampf::1762366
il classico esempio dei due naufraghi che si trovano sull'isola deserta, uno con una valigia di banconote e l'altro con uno zaino contenente un kit di sopravvivenza normalmente acquistabile a 23 euro dal ferramenta dell'angolo.

Gonzo, confondi il valore assoluto (che non esiste se non nelle menti di chi non capisce un cazzo, oppure di capisce qualcosa ma sotto sotto è convinto che dio esista (nota per i meno pronti mentalmente: dio è per definizione il valore assoluto ultimo) con il valore di scambio.

gonzokampf::1762376
il valore del denaro non è mai intrinseco ma poggia su una rete relazionale, a differenza di altri beni o servizi.

Adesso aggiungi pure il valore intrinseco (ed anche quello non esiste, se non nella percezione del valore di scambio che sei disposto a tributare a quel determinato bene in quel determinato momento ed in quel determinato contesto. Cambi solo uno dei fattori ed il valore "intrinseco" (1) cambia). Guarda che il prossimo passaggio nel tuo ragionamento è quello di dire che il valore "intrinseco" della banconato da 100 Euri è circa 0,30 euri di carta ed inchiostro, il resto è SIGNORAGGIO!!!!1!

(1) Il valore intrinseco non è altro che la valutazione di scambio che inconsciamente attribuisci a quel bene in quel momento in quel contesto. Possiamo chiedere ad Inospitale di farci alcuni esempi sul costo della fruizione della figa o della leccata di piedi con sborrata da sega; son sicuro che Inos ha un concetto istintivo del denaro molto più aderente alla realtà di tanti studiati che frequentano questo foro.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai