bla-bla :: [1]

impressionsreview.com/palermo-capitale-della-cultura/
Promontori infiniti di degrado e grigiore per turismo sadico e guardone, cortiletti e angolini dove non ci sta neanche un’aiuola di verdure, con poveri cavalli smunti e cani inferociti da usare per combattimenti clandestini, stipati tutti insieme in microstalle, bambini piccolissimi che corrono in pannolino (altro che Germi, Castellani e Zavattini messi insieme!) a piedi nudi tra escrementi di topi e immondizia; giardinetti pubblici con panchine o sedute-lapide molto squallidi, scivoli arrugginiti a garanzia tetanica, cavi elettrici a tonnellate e a vista ovunque, annodati tra macerie e voragini, cemento male armato e abbandonato, lurido (il tutto giustificato e approvato dalla Commissione per il Romanticismo del Pittoresco che usa etichettare bruttezza e orrori dell’abbandono come pittoresque charmant per non guardare e girarsi dall’altra parte, perchè troppo doloroso?).

L'intellettuale meridionale indignato & invelenito (tm) è ormai un epifenomeno di contorno, una macchietta la cui voce discordante rimane assorbita nel coro generale, che anzi arricchisce con un riverbero dissonante. Premesso che il periodare della tipa ricorda la Picard dei tempi d'oro, è indubbio che al folklore democristiano si stia sostituendo una tendenza a sublimare i problemi sociali su un non meglio specificato piano culturale. Sull'anticorodal scrostato della fame, della delinquenza e dell'incesto si passa una mano di vernice estetizzante, un po' come le favelas di rio de janeiro ormai divenute centri di fermento musicale e letterario.
La cultura, lungi dal costituire un mezzo di emancipazione come nelle belle intenzioni dei Padri Progressisti, è divenuta invece un viatico, un placebo per acquietare la fame e lo squallore, almeno fino alla prossima fiera del libro.

La soluzione, che l'autrice del pamphlet non individua (perché non può individuare), è invece rifondare un'estetica del Tragico in una prospettiva stoica, che non nasconda il dolore ma anzi lo elevi a strumento di purificazione spirituale, di catarsi della carne e delle deiezioni connesse.
rodolfo::1759055
provincia di cuneo (i meridionali del piemonte)
La riconferma.

Svegliatemi per l'apokatastasis

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai