recensioni :: su Wake in Fright

CR 13::1758326
l'ho trovato abbastanza piatto, in special modo per come viene caratterizzato il protagonista
Ora non ricordo molto bene, ma mi pare che il protagonista affronti un'involuzione, nel senso che la permanenza casuale a Yabba fa venir fuori delle robe che lui si portava dentro già al momento del suo arrivo, da qui forse questa sensazione di piattume che hai percepito. Non ci sono grazie a Dio momenti di introspezione froggia, in questo è un film molto protestante e virile.
CR 13::1758326
tant'è che nell'altro suo film, first blood/rambo, dove il soggetto (e il protagonista) è stato pesantemente rimaneggiato (e caratterizzato) da Stallone*, il problema non l'ho riscontrato.
C'è anche l'origine letteraria da prendere in considerazione.
CR 13::1758326
Sylvestro, checché se ne dica, nella sua personalissima nicchia è stato una discreta penna e l'Oscar per Rocky ci stava tutto
Anche il suo lavoro forse più personale, Taverna Paradiso aka Paradise Alley, non è male, anche se posso capire perfettamente perché è stato un mostruoso flop.
CR 13::1758326
Su wake of fright, a causa di bias personali, sono forse troppo condizionato dalla storia narrata per poter valutare il film in sè.
Anche tu sei stato abusato carnalmente dopo essere andato a caccia di canguri nell'outback??

Svegliatemi per l'apokatastasis


asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai