cut-n-paste bla-bla :: [BDSM] Feminist submission

insomma, ricercando un po' a riguardo mi sono ritrovato a leggere qualche contributo dedicato all'argomento, googlando feminist submission si ha accesso a un discreto numero di opinioni a riguardo con tanto di partecipate sezioni commenti.
la cosa che mi affascina maggiormente è il grado di volta in volta diverso di conflittualità espresso dai vari contributi, dove la linea tra "cerco di giustificare le fantasie di cui mi un po' mi vergogno ma di cui non posso fare a meno" e "l'emancipazione sessuale della donna non può di certo tradursi in proibizionismo e autocensura" è sottilissima e di volta in volta varcata in maniera più o meno convincente.

il conflitto tra femminismo e fantasie *submissive è stato spesso ritenuto uno tra i principali colpevoli dell'implosione del movimento del '68 (e il suo strascico negli anni 70, second-wave feminism etc.), dove testimoni narrano di uomini interni al movimento incapaci di accettare le posizioni delle loro "compagne". nel dibattito femminista si consumava una battaglia tra posizioni fortemente anti-pornografiche contro voci isolate -e in parte supportate da uomini interni al movimento- che invece accusavano quest'ultime in primo luogo di limitare la libertà di espressione, e in secondo di moralismo e puritanesimo.

facendo un salto mortale, i conflitti della sinistra di oggi sono sostanzialmente in linea con i conflitti delle giovani submissive feminist.
prendiamo un esempio: io potrei tranquillamente definirmi femminista, sono -quasi- razionalmente anticapitalista (nel senso che non scelgo ideologicamente di esserlo, ma finisco per doverlo essere) e supporto quindi la causa basilare del femminismo classico: emancipare la donna dalla condizione di labor non retribuito -l'atto riproduttivo e la gestione della famiglia ai fini della produttività del lavoratore maschio- impostole dal capitale nella sua organizzazione di stampo imperiale, quella gestita e organizzata da uomini. (attenzione: sono cosciente che siano stati fatti enormi passi avanti ma su scala globale -postcoloniale- permane invariata una struttura sociale con una divisione classica tra i ruoli della donna e dell'uomo).
conseguentemente nel compiere l'astratta (ma irrinunciabile!) operazione di desiderare una rivoluzione, mi auguro una rivoluzione al femminile. sto parlando di puri impulsi di desiderio sovversivo, sono affascinato irrazionalmente da una forma di matriarcato rivoluzionario, a base di ceffoni e carnevale.

non vedo positivamente la mercificazione e "oggettivizzazione" del corpo della donna, ma non posso che continuare a definirmi contrario alla censura del pornografico e di tutti i suoi derivati. non perchè non sia cosciente della problematicità di determinate rappresentazioni, certamente non mi felicito di vedere inguardabili individui arricchiti da industrie squallide che speculano sulla deformazione dei desideri collettivi del maschio (e soprattutto sulla definizione a priori di cosa un maschio debba essere e debba fare, a letto e non) ma di fatto è una narrativa esistente, e come tale non è possibile cancellarla, bensì sovvertirla, renderla impotente e superata.
è chiaro che parlo di una convinzione di carattere squisitamente politico. a differenza dei militanti del 68, mi trovo in un contesto radicalmente differente e sono cresciuto nella prima fase di internet, la mia adolescenza e le mie prime seghe si sono svolte al doloroso ritmo delle immagini porno scaricate a 56k (dove la figa era spesso nella metà bassa dell'immagine, aumentando quindi la sofferenza) e sono da che ho memoria sessualmente orientato verso atteggiamenti dominanti. desidero possedere femmine fisicamente affini ad un determinato tipo di rappresentazione mainstream (anche se posso vantare un sistema immunitario che mi rende completamente inappetibili le perfette idiote e le donne vestite da cretine) non mi tiro indietro se c'è da provocarle nell'atto sessuale con una mano al collo un po' troppo stretta, due dita in figa al bar, una tirata di capelli o un graffio, non mi dispiace sodomizzarle (sebbene non sia la mia passione) così come spargere il mio seme in libertà.

il mio equilibrio dopo anni di conflitti non superati è oggi sostanzialmente semplice: accetto il mio desiderio dominante, non lo pongo in conflitto con le mie convinzioni politiche e non accetto che mi si caghi il cazzo a riguardo. vedo nella realizzazione della pornografia una forma di liberazione (se non altro dal complesso di non poter fare qualcosa che desideri), insomma cerco donne submissive, coscienti di esserlo, femministe, ma con una gran voglia di farsi chiavare. l'unica regola che mi pongo è quella del rispetto della loro volontà, dalla quale per altro dipendono ormai interamente i miei desideri, voglio (nel senso che mi eccito) che sia lei a dirmi cosa fare, cosa vuole subire, foss'anche una sculacciata, se lei non stesse al gioco e lo facesse per me sarebbe una castrazione.
per il resto sono un partner affettuoso e relativamente onesto.

va beh vado libero: se vediamo i movimenti politici come contenitori di proiezioni di desideri collettivi, ci accorgiamo che è possibile riorganizzarli in categorie sessuali abbastanza facilmente identificabili (o almeno più facilmente che non scandagliando l'inestricabile labirinto retorico dei contenuti di ogni singolo programma di partito, e l'effettiva consapevolezza riguardo ai contenuti di chi quei partiti li vota). il fatto che non ci sia al momento nessun movimento che rappresenti questa realtà sessuale di molti, ovvero una sessualità "post", prima depravata e poi liberata, è una grave carenza dei movimenti contemporanei.
tralasciando l'offerta asessuale della destra moderata e quella post-imperialista e maschilista del populismo berlusconiano/trumpiano/grillesco abbiamo o l'offerta conflittuale al massimo delle sinistre moderate, che tentano di definirsi a sinistra con una sessualità di destra, o quella strozzata sfigata e moralista delle sinistre polically correct. insomma ancora tutto in bianco e nero: o sborri in faccia alla tua donna tenendola per i capelli sul retro della tua porsche cayenne (o della tua ape, se sei brad) o sei un mostro se lo fai, il resto è frustrazione e minoranze non rappresentate.

/thread

[fork()]

ciao
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

anche a me quella notizia ha lasciato abbastanza di stucco. veramente una roba da mentecatti

[fork()]

ma porco dio!
Lo giustificano dicendo che si tratta di un modo per aprire il dibattito e far riflettere, ma la verità è che tutta la cultura occidentale sta sempre più allontanandosi dall'illuminismo per declinare verso lo "stato etico" con l'aggravante che però nessuno sa indicare quale etica (e quale morale ne discende). Almeno prima c'era una chiara contrapposizione chiesa (cristiano-giudaica nelle sue varie declinazioni) Vs. ragione.
Adesso è ragione Vs. un milione di forme di pruderie varie senza senso e senza costrutto.
Mi viene la malinconia.
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

f205v::1770133
Almeno prima c'era una chiara contrapposizione chiesa (cristiano-giudaica nelle sue varie declinazioni) Vs. ragione.

È in discorsi così che cova la spora del cagare.

[fork()]

purtroppo si, però vincibile adesso fai il galletto ma io questo foro ho combattuto le Grandi Guerre della Cultura in un epoca in cui andava forte dochins verso wanna marchi, la lingua inglese occupa meno spazio, i funerali non servono ha niente, ma tu dov'eri? dov'eri in quegli anni? sniffavi popper e russell con gli ingegneri burioni.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Un momento!
ho usato una semplificazione figurativa, ma il mio non è certo il discorso del "una volta si stava meglio - dove andremo a finire - signora mia!"
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

rodolfo::1770136
sniffavi popper e russell con gli ingegneri burioni

È verissimo, puccioppo.

[fork()]

Effe, è bello ciò che dici ma è anche inutile: la spora di cagare sta sulla "contrapposizione tra chiesa e ragione", non su "prima"
asphtimer

[fork()]

GRISTO é RAGGIONE (JOSEPH ARTOIS RATSIMBERGEN)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

qualcuno ha già fatto l'analogia tra questo tipo di cose e ISIS che distrugge le vestigia delle civiltà precedenti?

(comunque non sto dicendo che ISIS abbia torto.)
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

psycho::1770189

qualcuno ha già fatto l'analogia tra questo tipo di cose e ISIS che distrugge le vestigia delle civiltà precedenti?



(comunque non sto dicendo che ISIS abbia torto.)
non sull'asphalto ma ti raccomando fb, possibilmente non prima di esserti sgolato una mezza bottiglia di jack daniel's
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Lord H.::1770155

Effe, è bello ciò che dici ma è anche inutile: la spora di cagare sta sulla "contrapposizione tra chiesa e ragione", non su "prima"

giusto e vero. I termini "chiesa" e "ragione" abbracciano entrambi una tale multiforme varietà di cose di pensieri di opere e di omissioni che volerle condensare come ho fatto io semplifica troppo e finisce per snaturare l'esempio.
Confido però voi siate persone mediamente intelligenti, e riusciate a leggere fra le poche righe che ho scritto per capire ugualmente cosa intendevo dire (il margine di questa grigia pagina è troppo stretto perché ci stesse tutta la mia dimostrazione).
An intellectual is a highly educated man who can’t do arithmetic with his shoes on, and is proud of his lack. (Robert A. Heinlein)
La vita è una malattia incurabile, bisogna solo avere pazienza ed aspettare che passi. (f205v)

[fork()]

può darsi che ci sopravvaluti (o che confondi la media intelligenza con quello che pensi tu, non so).
asphtimer

[fork()]

oppure col fatto che chiesa vs. ragione, a tutti gli effetti pratici, è una puttanata da cui è difficile estrapolare un'opinione sensata
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Comunque non intendevo tanto il riconoscere alla Chiesa de Roma ragioni che le sono state negate anche scorrettamente da illuminate propagande, dicevo invece la ragione maiuscola e apparentemente cristallizzata in manuali d'uso meccanico con comoda appendice di sentenze notevoli e alla moda per subito inquadrare i Buoni & i Cattivi.

[fork()]

ma né la prima né l'ultima, visto che il macrogruppo delle imparanoiate include ovviamente un gran numero di persone aggressive - literally: moleste - e in realtà con un rapporto molto problematico con gli appetiti sessuali. ora, non vorrei fornire di nuovo spiragli sulla mia biografia, però il dato ha una certa evidenza anche per un semplice appassionato dell'empirismo sessuale come me.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

"she cornered him, made a graphic sexual proposal, and tried to grab his crotch at a political fundraiser"
Ahaha ottimo siparietto
There's no morality in being good looking
(L'ultimo dei boia da cani)

[fork()]

vedi la differenza è che questa roba è normale (comunque frequente) ma l'uomo di base considererebbe patetico scrivere un post #metoo. può essere un male, tra l'altro, ma alla fine è win perché per quanto sia anch'egli vittima del badriarcate, rimae il dubbio che certe reticenze si debbano - almeno in alcuni casi - ad una scatola cranica più sviluppata.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

sembra una roba che dici alle tue amiche per farle infervorare
asphtimer

[fork()]

mi hai fatto chiagnere ancora, sei una serpe!
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto pronto per un musical sull'asphalto?
[fork()]

Ho letto lo stesso scambio di battute tra Don Giovanni & Leporello nel famoso libretto del Da Ponte.

[fork()]

ma non mi ricordo se alla fine salta fuori che leporello è omosessuato o copula anch'egli.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Leporello vorrebbe copulare le femmine del suo rango, le servette, ma Don Giuàn non ha schizzinosità di sorta e gliele fotte platealmente.

[fork()]

afferirebbe pertanto al macrogruppo che include friendzoni e cuccoldi
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

guardate qui che bel limone yuuummmm slammmmm


Archivi segreti dell'Asphalto:
http://asphaltobynoi.altervista.org
http://fstrbstrtstr.altervista.org/a2_stuff/digest.html
http://www.dawful.com/asphalto/asphaltovoti.xls

[fork()]

rodolfo::1770833
afferirebbe pertanto al macrogruppo che include friendzoni e cuccoldi

In vero non gli è mancata l'occasione di intingere il mazzuolo nel vaso di Donna Elvira mentr'ella lo credea il nobil padrone, ma la donna è pazza & strega nemmeno Don Giovanni vuole più saperne di lei, perciò al Leoprello non passa per il capo di toccarle neanche una tetta. Delle cameriste intonacate dal Leporello sappiamo che sono più d'una, ma la ragion drammaturgica vuole che Leopovrello disapprovi l'esuberanza sessuale del padrone. Ricordiamo che Don Giovanni è gravemente sex addicted e con troppo successo, non siamo ancora tra le sfighe romantiche d'una infruttuosa e disperata ricerca dell'afiga che sia una.

[fork()]

rodolfo::1773219

è con gran duolo che annunzio la prematura dipartita di un progetto che per qualche anno ha fatto da incubatore di idee rivoluzionarie, lungimiraza creativa, estetica accattivante e anche qualche fattura non pagata [me lo ha raccontato un mio amico]. nonostante la comparsa di nuovi filoni di porno strano che hanno il loro seguito, indagini condotte pesonalmente mi hanno rivelato che le consumatrici tendono a preferire materiale orrendamente patriarcale e facilmente reperibile (comunque consapevoli che è tutto un archetipo, la precisazione è necessaria) a lavori sovversivi e di alto livello come audrey hepburn in fotosciop con una palla in bocca e val3 napp1 con la maschera de gomma. e dire che questo collettivo era composto da soggetti di grande statura intellettuale. è una sconfitta per tutti noi.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai