presto! bla-bla :: attentatori molesti

Ero in una piscina a due fermate di metro dal centro commerciale quando ho iniziato a sentire un sacco di sirene. uando ho preso la metro dicevano che quella fermata era chiusa per un intervento della polizia, poi ho continuato a sentire sirene e arrivata a casa mio papà mi ha avvertito degli spari. Ora seguo le notizie da casa, ma c'è mancato poco che non andassi in centro prima di passar da casa, ora un paio di mie amiche sono bloccate là, non va più la metro, stazione evaquata, nemmeno i taxi posson prender persone. La gente si è chiusa nei negozi. Sirene a go go da 3 ore ormai. Non si capisce quanti erano a sparare, se uno o 3, quanti morti, dove hanno sparato, oltre al centro comerciale. Insomma, un gran casino.

[fork()]

vincibile::1764119
La sua noia è conseguenza del desiderio frustrato.
pertanto è tipicamente venata di altre emozioni.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1764120
venata di altre emozioni

Poter fare anche lui la spesa all'€uro$pin con la magica targhetta degli dèi (postepay evolution contactless).

[fork()]

vincibile::1764111
Sono strategie che in fondo assecondano il processo che intendono contrastare

mah, francamente non me la sento di scialacquare tutto sotto questa etichettatura, la varietà sussiste e dei momenti di sospensione vengono offerti, se non dagli individui dalle concomitanze del caso, e contraddizioni di classe delle volte superate. lo sforzo è tendenzialmente smisurato (specialmodo se relazionato a quanto viene solitamente retribuito), ma sprazzi di senso vengono offerti. partire dalle esigenze e lotte di chi sta "sotto di te" è ad esempio una buona premessa, bisogna però capire di quel materiale cosa ne fai.
vincibile::1764111
Deresponsabilizzarsi, anche quando non si hanno responsabilità minime, come avviene nelle coscienze sensibili nutrite a sentimento della colpa, primo imprinting e tra i più profondamente radicati.

ma ci deresponsabilizzassimo davvero, ma anche nei confronti dell'io, come sarebbe piaciuto al buon carmelo. deresponsabilizziamoci nei confronti della natura ad esempio, una cosa che le sinistre dovrebbero allenare, basta augurarsi un ritorno al naturale, cristo, non sappiamo neppure più cosa voglia dire. ad un sol colpo ci libereremmo anche dalla presunta naturalità del capitale. la natura è infame, ci illude con la bellezza dei suoi paesaggi e dell'amore per poi trascinarci nel putiferio delle alluvioni e dei terremoti, meteoriti assassini (dinosaurs R.I.P.). una rete solidale serve in primis per affrancarci dalla depressione.
invece, preferiamo deresponsabilizzarci dall'insostenibile dramma del nostro passato per sostenere una democrazia di facciata, fare delle belle mostre sul colonialismo e convincerci che stiamo tuttavia rielaborando sinceramente la nostra storia, e qualcosa ne verrà fuori.

vincibile::1764111
Ma si danno, si possono dare stagioni in tutto virtuose e sublimi?

non sembrano esserci parecchi esempi sul tavolo, no, ma la saturazione dello spazio offerta dal contemporaneo non ha precedenti e non vedo un largo margine di sostenibilità, il desiderio nei confronti di un miglioramento non può essere risibile.

vincibile::1764111
non sono sempre in animo di dispensare sorrisi


ma come potresti mai esserlo, nell'era in cui il sorriso è copyright del customer service, una buona dose di scorbuto può essere una buona difesa immunitaria.

[fork()]

il colonialismo è l'unico metodo per aiutare quelle bestie acasaloro
W la topogigia di clio

[fork()]

ma quelli che sono favorevoli all'accoglienza delle masse di profughi che motivazioni adducono esattamente? si tratta di immigrati in prevalenza maschi e adulti con scarse prospettive di inserimento lavorativo. fossero femmine in età fertile capirei, ma così mi sfugge la logica della politica accoglienzionista.

[fork()]

vincibile::1764111
Non è che ogni offerta sia conseguenza di una domanda preesistente. Si vive di bisogni indotti e desideri dopati, no?
è indotto il desiderio dell'ultimo modello, ma risponde ad una necessità (che prima solo pochi potevano soddisfare) l'aria condizionata/il giullare elettronico/la proprietà esclusiva della casa/macchina/attrezzi di carpenteria vari*. Il volo in aereo non rappresenta nient'altro, mi sembrava solo un'esperienza abbastanza comune da poterla condividere.

Detto questo bodler & co. ripetono a metà dell'ottocento riflessioni che seneca metteva per iscritto vent'anni dopo la morte di cristo. Perché? Perché a quel tempo i poeti a parigi se la passavano più o meno come il più ricco filosofo della roma imperiale; una rivoluzione industriale, due guerre mondiali e un piano marshall dopo ed ecco comparire per la terza volta quelle stesse riflessioni, nelle smemorande di tutta italia. Se non è progresso questo...

Fra::1764123
il colonialismo è l'unico metodo per aiutare quella bestie acasaloro
non sono d'accordo, col colonialismo prima o poi vogliono venire qui. Dovremmo invece recintare degli spazi protetti nella savana e lasciarli sviluppare per conto loro, senza nostre interferenze (a parte magari qualche ripresa a volo radente coi droni, rigorosamente mascherati da zanzarone giganti)



* mi sembra fosse gramellini a lamentarsi in un pezzo che "una volta" i condomini si compravano chi il trapano, chi la cazzuola, chi il martello e poi se li scambiavano l'un l'altro in una lieta girandola di relazioni sociali. Il fatto che appena i condomini hanno avuto due spicci si sono comprati ciascuno l'intero negozio del fai-da-te, per poi sbarrare saldamente la porta, fa sospettare che quelle relazioni non fossero poi tanto liete - e che alla base ci fosse un bisogno che poi è stato soddisfatto in altro modo ($$$)
asphtimer

[fork()]

il pwnezzatore::1764122
una buona premessa

Quel "materiale" potrebbe avere esigenze diverse dalle tue, magari in contrasto. A meno di assimilarci tutti secondo i bisogni veramente essenziali. Ma, come diceva il tale, per ognuno breve è la lista del superfluo e sterminata quella dell'irrinunciabile.
il pwnezzatore::1764122
sprazzi di senso vengono offerti

Abbi pietà signore. Il senso vuole una cornice. Il dramma è che ce ne stanno troppe, sciaguratamente egosintoniche. Cosa sei tu per me? Non un fratello in Cristo, non un compagno d'arme, non (e meno male) un amico di facebosk. Vale forse la ristretta, cameratesca iscrizione all'asphalto? O l'amicizia vera se mai ci fossimo conosciuti? Anche il prossimo, che letteralmente non può essere l'Altro Lontano, fatica a essere credibile, nella sua vaghezza. Figuriamoci il riconoscersi semplicemente umani. Ecco, un pezzo del telaio è li senso di identità comune, non troppo ampio né angusto e isolabile. Com'è che un concetto asseritamente idiota e innaturale come quello di popolo-nazione abbia avuto una storia gloriosissima e duratura? È solo un'impostura, come vuole il progressista sciorinante l'arsenale della demistificazione illuminista? E fuss'a maronna! È funzionalissima. Pugnezzatore, mio compatrioto, a te il mio saluto più sincero, non al tedesco, non al magrebino. Vedi come è sensato e spontaneo? Non c'è quell'imbarazzo sùbito strozzato che anche nel presidente boldrino sorge quando consegna al balotello auricrinito il cavalierato di gran croce. Ed è bellissimo anche il negro, finché caccia il babbuino nella gran savana e poi, tra le capanne di fango e paglia, racconta gli antenati alla tribù riunita attorno al focolare, sotto una volta stellata non ancora corrotta dal Copernico. L'arabo sornione e scaltrissimo, sul cammello ricolmo di spezie e tessuti, traversa le dune di città in città, gruzzolando poco a poco il necessario per il pellegrinaggio alla Qaba, adorabile quando maledice gli infedeli e subito pigro all'idea di guerreggiarli. E il cinese lezioso nella sua palandrana di seta, sgranocchia ragni e mosche candite dispensando proverbi sulla vastità sufficientissima dell'Impero e la stramberia delle genti dai lunghi nasi. L'indiano secco secco, in turbante di stracci, rumina il betel all'ombra dei templi, ignaro dell'esistenza della marina britannica.
Quindi il mio non è razzismo.

Lord H.::1764126
risponde ad una necessità

Dai, il condizionatore risponde alla necessità del padrone di farti lavorare durante la canicola. Furono inventati per questo, nelle fabbriche e per lo sfruttamento. In epoche più umane, se c'era troppo caldo non si lavorava o al più si frammentavano le turnazioni. Non mi ricordo chi, ma uno ha calcolato che un contadino medioevale lavorava molte meno ore di un raccoglitore di pomodori d'oggi e in condizioni più salubri.

[fork()]

il problema, ponezzoire, è che vedi cinismo dove c'è ben altro, il cui senso però t'è duro.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

vincibile::1764127
Furono inventati per questo, nelle fabbriche e per lo sfruttamento.
anche i computer non furono inventati per far segare il popolo nell'intimità della propria cameretta, le idee possono avere successo per motivi diversi da quelli che hanno portato ad averle.

Cercando "air conditioning industry analysis" con google ho trovato ad esempio questo che sembra darmi ragione:
Increasing use of air conditioning systems in residential setting is estimated to lead the overall market demand with almost 40% of revenue share and is expected to keep its dominant position during the forecast period.
la nazione con il più vasto mercato di condizionatori è anche quella più ricca, l'america (se non contiamo, giustamente, tra le nazioni anche robette come la svizzera o i sultanati bruneiani), e quella con la più ampia prospettiva di crescita è anche quella dove è previsto il maggior aumento di ricchezza pro-capite (la cina, che d'altra parte sta muovendo il mercato dei telefonini come se avessero scoperto la noia solo di recente).
asphtimer

[fork()]

vincibile::1764127
Anche il prossimo, che letteralmente non può essere l'Altro Lontano, fatica a essere credibile, nella sua vaghezza.

ma infatti quale Altro Lontano ti aspetti, le categorie sottoelencate sono definitamente e radicalmente scomparse dalla storia dell'umanità, oggi ognuno degli attori del tuo mondo in miniatura ha in tasca uno huaweii p8. uno spazio di coesistenza al di là delle nazioni sarà dato a prescindere dalla nostra volontà, sia civile che individuale, la sfiducia nel sentimento nazionale di cui parli non è che il percorso di accettazione del suo fallimento (che è poi quello dei fascismi storici).
vincibile::1764127
Cosa sei tu per me?

tu per me sei quantomeno una voce onesta, non trovo nè ristoro nè una cornice di senso in ciò che dici di per sè, ma certamente nel tuo affanno. non nel tuo essere iscritto ad asphalto ma quantomeno nel tempo che investi nel rispondermi, ti posso immaginare agire in maniera sconveniente solo per non tradire un tuo sentire, non è questo un modo di vedersi al di là di ogni sentimento nazionale?
non mi illudo di ritrovare in te una risposta, ma quantomeno di condividere degnamente un'assenza, cristo.

attentatori atrabiliari
[fork()]

Ma che cazzo stiamo dicendo, su.

[fork()]

ah e adesso mi abbandoni così? faccio saltare in aria quello schifo di palazzina in cui vivi

[fork()]

sembrate i personaggi di una storiella di umberto eco (ma senza lieto fine):
Stava parlando uno degli ultimi alfieri dell'idealismo al tramonto, e pronunciava un elogio alquanto retorico dell'Io ("quell'Io che mediandosi si fa e facendosi produce Storia, ecc. ecc."). A un certo punto si era alzato tra il pubblico un idealista di complemento e aveva gridato "viva l'Io" – il che all'epoca faceva ancora ricordare certi personaggi di Giovanni Mosca, che in stiffelius, cilindro e barba bipartita conversavano con l'Abate di Staffarda. L'oratore era impallidito e, mentre gli tremavano e la voce e il labbro, aveva detto: "Signore, se Ella intende prendersi gabbo di cose a cui ho dedicato l'intera mia vita...". E l'altro con voce rotta: "No, no, io dicevo sul serio!". Al che l'oratore (e siamo tra Giovanni Mosca ed Edmondo De Amicis) apriva le braccia ed esclamava: "Se è così, qui tra le mie braccia!". I due si incontravano e abbracciavano sul podio mentre la maggioranza della sala si abbandonava a inverecondi cachinni.
asphtimer

[fork()]

il pwnezzatore::1764138ah e adesso mi abbandoni così

Ho avuto uno sbocco improvviso di vanitas vanitatum.

[fork()]

vincibile::1764141

il pwnezzatore::1764138ah e adesso mi abbandoni così


Ho avuto un bocchino improvviso di analitas analitatum.

“Ma non è meglio se pensi solo alla fica, ritardato di merda?”
(Il tubone)

[fork()]

Non mi ricordo chi, ma uno ha calcolato che un contadino medioevale lavorava molte meno ore di un raccoglitore di pomodori d'oggi e in condizioni più salubri.

Era il compagno di scuola di quest'altro tipo qui


Per quanto riguarda le gioie della condizione di vita dei contadini del passato: albero_degli_zoccoli.mpg
(Non che gli schiavi dei pomodori pugliesi stiano meglio)



quando il saggio indica la luna lo stolto si infila delle scolopendre nel cazzo

[fork()]

Ma no, era uno o una che ha dato esami complicati, Legoff, Pernod o magari il Barb3ro.

[fork()]

Lord H.::1764083
le uniche persone che ho visto tirare in ballo 'sta linea siete tu e quelli della nostra destra alternativa
freakout::1764125
ma quelli che sono favorevoli all'accoglienza delle masse di profughi
ciao.
asphtimer

[fork()]

ma come si usa questo Telegram?
forse la salvezza di asphalto sarebbe spostare il forum lì.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

psycho::1764239
la salvezza di asphalto
è un desiderio commovente. Telegram si usa sul computer come skype*, ma vuole il tuo numero di telefono come whatsapp.


* ovvero così:
asphtimer

[fork()]

Lord H.::1764249
ma vuole il tuo numero di telefono

mi sembra quindi la app ideale per chi ha bisogno di comunicare in modo ultra-segretissimo.
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

mah. Fatta la tara agli articoli di giornale e senza scendere in tecnicismi (è criptato end-to-end ma nessuno sa bene come) se devi comunicare in modo ultrasegretissimo non usi servizi che non controlli direttamente ed eviti i sistemi che portano direttamente a te.

Piuttosto i pizzini di provenzano sono un ottimo esempio di come si dovrebbe fare: su rete privata (i "postini" erano suoi), oscurata come tor (prima di arrivare al destinatario il pizzino faceva diversi giri) e con handles non riconducibili direttamente a te (con gran scorno di sherlock holmes provenzano non acquistava di persona la carta su cui scrivere, questa carta non aveva caratteristiche tali da renderla unica e non era neanche venduta in un unico posto).
asphtimer

[fork()]

psycho::1764257

Lord H.::1764249

ma vuole il tuo numero di telefono


mi sembra quindi la app ideale per chi ha bisogno di comunicare in modo ultra-segretissimo.
deduzione tardiva ma in effetti valida almeno per l'uomo comune
ha diversi pregi per noi uomini del XXI secolo: ciat autodistruggienti, gif in anteprima ecc.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

per sfatare un mito che mi vuole uomo dedito ai vizi e alla superfizialità masquilistica, debbo precisare che tutte queste innovazioni nel meraviglioso campo delle tette mi sono state spiegate e mostrate da donne, come di consueto molto più ricettive e sensibili alla nuova tekné
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1764261


ha diversi pregi per noi uomini del XXI secolo: ciat autodistruggienti, gif in anteprima ecc.


leggendo questo, al brucio mi e' venuto in mente che quindi e' la app giusta per i dick-pic.
e infatti:

rodolfo::1764263
debbo precisare che tutte queste innovazioni nel meraviglioso campo delle tette mi sono state spiegate e mostrate da donne, come di consueto molto più ricettive e sensibili alla nuova tekné
Do not argue with an idiot. He will drag you down to his level and beat you with experience.

[fork()]

segnalo che l'immaginina della donna nuda che schocca l'orsetto l'ho presa dal sito di telegram.
asphtimer

[fork()]

quindi la cosa è in certo modo nozione comune
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai