[fork()]

scotto la tua soluzione avrebbe un prezzo troppo alto (salterebbero i prossimi mondiali in qatar)

scotto
[fork()]

non diciamo merdate, questo non é un problema di religione (non nel senso che la religione non c'entra, ma nel senso che bisogna eliminare dei bersagli, non una religione). ho inoltre letto che il prode alleato sovietico dispone degli ottimi bombardieri tupolonev160 che possono fare 15.000 chilometri con 40 tonnellate di bombe alla volta, per cui 15 di questi cosi potrebbero sganciarne 600 tonnellate alla volta, e ogni bomba del cazzo può spazzare via tutto nel raggio di 100 metri.

se poi il valido russo avesse davvero la bomba termobarica che sostiene di avere, potrebbe metterne tipo 4 in ogni bombardiere e scaricare l'equivalente di 2500 tonnellate di esplosivo alla volta, e ogni bomba del cazzo disintegrerebbe tutto nel raggio di 300 metri. quindi ogni ondata di aerei praticamente potrebbe far sparire una cittadina di medie dimensioni e anzi probabilmente tutta questa roba sarebbe assolutamente sprecata contro simili bersagli.

tuttavia, non bisogna sottovalutare l'effetto psicologico di una cosa del genere.

[fork()]

c'è un simpatico asphaltita che cerca di azzurrare tutt'oggi con esiti da ritardo mentale
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Sarebbe più efficace ed economico usare le armi batteriologiche. Si potrebbero contaminare i pozzi con il virus della ricchoneria, così la sinistra non rompe il cazzo (e nel deserto ci mandiamo anche i sostenitori del gender).

[fork()]

un nostro comune amico sostiene (seriamente) che la religione è un virus, basterebbe trovare il vaccino e scaraventarlo su al bigdaddy per una rapida revulsione
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

scotto
[fork()]

l'arma batteriologica é pericolosa.
il sistema preferibile, ovviamente, sarebbe la semplice fucilazione, che é anche economica. però non sempre é possibile e quindi uno potrebbe essere costretto a usare qualche missiletto (come stanno già facendo, eh) e se proprio non c'è altra soluzione si proverà con la vecchia, affidabile bomba.

scotto
[fork()]

anche perché, se proprio vogliamo metterla sul piano del terrorismo, penso che quella gente debba capire che a livello di terrore nessuno può mettersi da sopra a noi. persino la squallida francia ha, da sola, tante e tali di quelle armi del cazzo da far cagare addosso qualsiasi popolo dedito alla pastorizia e alla sodomia, e non si capisce perché non dovrebbe usarle.

[fork()]

scotto::1740372
se poi il valido russo avesse davvero la bomba termobarica

[fork()]

Scotto, quelli identificati fino ad ora erano tutti francesi o belgi
Che cazzo bombardi? Casa del maranza?

La verità è che non esiste alcuna soluzione al problema
W la topogigia di clio

[fork()]

scotto::1740379
da far cagare addosso qualsiasi popolo dedito alla pastorizia e alla sodomia
Quello che bisognerebbe capire è da dove prendono i soldi, le risorse e in generale il know-how. Perché di volenterosi tagliagole grazie al cielo non c'è mai stata mancanza, da Nizamabad a Secondigliano, un po' meno di capitali.

Per dire, l'Isis come temibile forza militare sulla quale calerà la Spada del Signore con furiosissimo sdegno (come anticipato anche da m. gasparri) è stato fermato persino dall'YPG curdo, vale a dire vecchi e donne muniti di kalashnikov arrugginiti.

Svegliatemi per l'apokatastasis

scotto
[fork()]

vabbè é chiaro che i terroristi francesi bisogna eliminarli in francia, ma non si può negare che l'esistenza di un sedicente stato islamico li ispira e galvanizza e quindi non viene meno la necessità di eliminarlo. se non ci si riesce tramite qualche boia locale (la soluzione più ipocrita e quindi più accettabile per il popolo) bisognerà pure trovare un altro mezzo.

e il fatto dei soldi sarà anche vero ma resto dell'idea che in uno scontro simbolico bisogna usare anche, appunto, mezzi simbolici, e poche cose colpiscono l'immaginazione più di centomila tonnellate di tritolo.

inoltre, non é il caso di provare pietà. questi pezzenti sono la zanzara che turba il sonno della mucca occidentale, e la mucca prima o poi deve schiacciarla. inevitabilmente ci sarà del sangue ma considera bene: in fondo non é il loro, é il nostro.

[fork()]

Fra::1740381
Scotto, quelli identificati fino ad ora erano tutti francesi o belgi

Che cazzo bombardi? Casa del maranza?


vi rendete conto che mi trovo a dover concordare con fra (!) e dare dei coglioni ai piu' grandi pensatori di questo sito?

mi sembra implausibile che, mentre stanno combattendo una guerra dall'esito incerto su vari fronti, quelli dell'ISIS (intendo l'ISIS vero) possano ragionevolmente sprecare preziose risorse umane e finanziarie per gli attacchi terroristici in francia.
piu' probabile che gruppi radicali europei, galvanizzati dall'esempio dell'ISIS, lo usino spontaneamente come brand. all'ISIS vero ovviamente non dispiace attribuirsi anche i successi altrui.
per esempio, se non erro il messaggio di rivendicazione dell'ISIS menzionava 8 martiri, perche' in quel momento la polizia diceva che c'erano stati 8 terroristi morti. ora pero' pare che fossero 7. quindi chi ha scritto il messaggio di rivendicazione si basava su quello che dicevano i giornali.

in Belgio qualche anno fa si parlava tanto del gruppo salafita "Shaaria 4 Belgium", che metteva messaggi minacciosi su youtube. (in cui facevano essenzialmente la figura dei minchioni, per cui non veniva facilissimo prenderli sul serio, sebbene fossero probabilmente gente che avrebbe fatto di tutto.)
poi quando sono cominciate le grandi vittorie dell'ISIS ho letto che vari di loro se ne erano andati come volontari in Siria. che sarebbe una buona cosa, se non fosse che pare che sia noto alla polizia che alcuni di questi, dopo un po', se ne scappano dalla Siria e tornano a casa (cioe' in Belgio). che e' una cattiva cosa anche perche' nel frattempo hanno ricevuto un addestramento militare, e si sono induriti sul campo di battaglia.


gonzokampf::1740382
Quello che bisognerebbe capire è da dove prendono i soldi, le risorse e in generale il know-how.


nel caso delle prime due, non viene dai pozzi di petrolio che controllano, e dalla connivenza di Erdogan che gli permette di far passare i loro TIR attraverso la Turchia per vendere il greggio?
si diceva che Bashar al-Assad, vedendosela brutta, avesse deciso di lasciar perdere le regioni del nord-est (ricche di petrolio) dove era forte ISIS per concentrare le forze contro i ribelli sostenuti dagli USA, contando sul fatto che se ISIS fosse diventato abbastanza forte sarebbe finita che gli occidentali l'avrebbero combattuta per lui e/o l'avrebbero considerato il male minore.
quando l'avevo letto tempo fa mi sembrava un po' troppo contorto per essere plausibile, pero' adesso mi sembra che, se era questo il piano, sta funzionando alla grandissima.
persino Prodi dice che l'occidente deve appoggiare al-Assad... fino a un paio di anni fa invece tutti (gli stessi) a fare gli scandalizzati per quella trascurabile inezia degli attacchi chimici.

[fork()]

L'importante è che ci concentriamo sui manovali rincoglioniti ma continuiamo a fare affari, e considerate alleati militari, paesi che finanziano e/o fianchieggiano 'sti coglioni suicidi tipo A.Saudita, Pakistan, Turchia, Svizzera. La Svizzera c'entra sempre.
Poi mi si deve spiegare quale sia la differenza sostanziale fra Arabia Saudita e ISIS sulle libertà individuali.

Scotto se bombardi non serve a nulla, l'Afganistan l'hanno bombardato a tappeto per anni e ora è in mano ai talebani. L'Iraq non mi pare sia migliorato. Libia? Reggio Calabria?
ASCOLTA A PEPPEGRILLE!!

[fork()]

che poi, siamo davvero ridicoli. il giornale titola "la capitale dell'is sotto le bombe" ma poi se leggi l'articolo si parla di 10 aerei che hanno tirato venti squallide bombe. venti bombe! ma che scherziamo... se questa città è veramente un bersaglio importante allora bisogna bombardare seriamente, come si faceva una volta, finché la terra non trema e la gente muore dalla paura. bisogna farlo perchè non si può distruggere un esercito che non c'è, non si può buttare le bombe senza ammazzare la gente! non è onesto!

[fork()]

vrastaldo a parte che sono situazioni diverse il problema è che non si è mai voluti andare fino in fondo, perchè andare fino in fondo significa inevitabilmente ammazzare la gente e noi non vogliamo sentirci dire che abbiamo approvato gente che tirava le bombe in testa a civili inermi ma la verità è che non esistono innocenti, non sono mai esistiti, e che per salvare la nostra convenienza e la nostra coscienza abbiamo tollerato e applaudito tiranni e macellai e tutt'ora non ce ne frega un cazzo di milioni di persone che muoiono e allora io dico non me ne frega un cazzo nemmeno di diecimila siriani, e nemmeno di centomila: se qualcuno potesse garantirmi che questa pagliacciata finisce con tot mila morti io gli direi vai, fallo, hai il mio voto, e senza rimorsi. come non ne avete voi.

[fork()]

scotto, il terrorismo si combatte parlando con i giovani, anzi mandando gli intellettuali progressisti a trasmettere loro i valori del dialogo e della tolleranza. in questo modo i giovani islamisti muoiono di noia e smettono di rappresentare una minaccia

[fork()]

questa è una delle cose più tristemente buffe, la gente con la faccia pensosa che ti spiega che il problema è socio-economico e non si risolve con le armi.
grazie.
novità illuminanti.
come se qualcuno avesse mai pensato di poter sanare i mali del mondo con una guerra. questa gente non solo è stupida, ma evidentemente crede che tutti siano stupidi quanto lei. il fatto (ovvio anche per i bambini) è che la soluzione dei problemi mondiali alla base della violenza potrebbe richiedere decenni, o più probabilmente essere impossibile, quindi la violenza non è (e non viene proposta come) la soluzione del problema, ma una semplice risposta temporanea, e nonostante tutte le chiacchiere è una risposta efficiente (nel breve periodo), perchè lo stimolo più forte degli uomini dopo la fame è la paura.
e siccome quello che interessa la maggior parte delle persone è il breve periodo, essendo breve la loro vita, una risposta violenta che per cinque-dieci anni allontana il problema è, di fatto, la migliore opzione disponibile.

[fork()]

e poi la guerra è bella anche se fa male
dio ha sempre sei vantaggi di lunghezza

[fork()]

ha ovviamente ragione fra su tutta la linea e psycho che spiega l'ovvio (e cioè che non c'è nessun telefono rosso alla batman con cui daesh telefona alle cellule dormienti di stocazzo)
anche tutta questa stronzata dell'intelligence è per lo più una chiacchiera senza costrutto
è chiaro, ci sono soggetti che devono essere tenuti d'occhio, è altrettanto chiaro che altri si svegliano all'ultimo minuto e non sono particolarmente noti alle f.d.o. (e perché dovrebbero?)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

scotto::1740391
questa gente non solo è stupida
purtroppo sì, lo è, e per me è una tragedia anche personale. oggi sarebbe impossibile convincere un giovine che non molto tempo fa al posto di questa accolita di compunti babbei che si beano della propria sensibilità e si indignano all'unisono per i tweet di gasparri c'erano delle forze politiche, uno sforzo collettivo di capire quello che succede e di far valere delle ragioni. poi chissà che è successo, dev'essere stata la mucca pazza.
quanto alla violenza, levatelo dalla testa. in teoria sarebbe possibile e magari anche auspicabile, ma in pratica siamo troppo stupidi per sapere contro chi usare questa violenza e per che scopi. dopo sei mesi scopriremmo che abbiamo preso a bastonate i meno peggio e messo al potere attila l'unno, magari dopo avergli dato il nobel per la pace

[fork()]

Bravo Scottland, la gente che si ammazza facendosi saltare in aria deve essere terrorizzata dalla minaccia di Obama, Hollande e King of Jordan il cazzuto Abdullah di farli saltare in aria, ma a casa loro!
Non fa una piega! Altrimenti la nostra civiltà millenaria a cui vogliono togliere il sorriso e la gioia verrà distrutta da questi fanatici maledetti. Come diceva quella santa donna della Fallaci ormai è fatta siamo soggiogati, persino l'Alitalia e l'Inter sono in mano a questi bastardi islamici. Io bombarderei subito Iraq, Siria e Libia, altro che cazzate. Sono decenni che ci rompono il cazzo e per colpa dei buonisti di merda ce ne stiamo con le mani in mano senza reagire, anzi li accogliamo a casa nostra con i loro passaporti da terroristi. Basta indugiare alle armi e alle ruspe!
TRASFERIAMO IL VATICANO IN UN PAESE POVERO AFRICANO

[fork()]

psycho::1740385
per esempio, se non erro il messaggio di rivendicazione dell'ISIS menzionava 8 martiri, perche' in quel momento la polizia diceva che c'erano stati 8 terroristi morti. ora pero' pare che fossero 7. quindi chi ha scritto il messaggio di rivendicazione si basava su quello che dicevano i giornali.
8 suicidi (martiri) in francia
7 fiancheggiatori arrestati (vivi) in belgio
Se anche leggono i nostri giornali lo fanno correttamente.

Ben fuori dal mio personaggio faccio qualche altra riflessione: intanto questo attacco è oggettivamente più coordinato dell'altro (tre gonzi in bici vs otto esplosioni in posti diversi della città); l'isis sta attaccando i paesi che gli sono d'ostacolo e che riesce a raggiungere (yemen, egitto, libano, francia e russia) mentre spera di sollevare i propri simpatizzanti in quelli meno accessibili; per ora sembra esserci riuscito in australia, stati uniti e canada (sto leggendo da wikipedia). Quindi, nonostante il pessimismo di fra, una prima soluzione sembrerebbe esserci: smetterla di rompergli i coglioni.

Se però dobbiamo credere alle dichiarazioni dei loro leader (spagna islamizzata entro cinque anni, sacco di roma, egitto e balcani in fiamme) combatterli ora è molto più vantaggioso che lasciarli crescere indisturbati per anni e poi ritrovarci a dover fare la guerra in casa nostra, quindi il bombardamento indiscriminato potrebbe essere una seconda soluzione.

Se dovessi essere io a decidere tra le due spererei fortemente che ne saltasse fuori una terza.
asphtimer

[fork()]

Ho appena controllato su Wikipedia, dice che ne sono morti 7.
Me lo ricordavo perché a un certo punto, sul sito di Repubblica, avevano frettolosamente emendato il titolo di un ispirato articolo da "Ahmed e i suoi sette fratelli" a solo sei fratelli.
Però adesso si sa anche che c'era un ottavo che ha passato la frontiera col Belgio tutto tranquillo nonostante i controlli, giusto?
Quindi stavolta il califfo al-Baghdadi aveva ragione, ma nella sua foga ha svelato un dettaglio cruciale agli inquirenti!

A proposito di controlli alle frontiere, io ogni giorno devo passare quella tra Francia e Svizzera e posso testimoniare che sono abbastanza seri da creare disagi (e se sono riusciti a creare file in orari improbabili del weekend, tremo al pensare cosa troverò oggi in ora di punta) ma, ovviamente, nonostante questo è ovvio che lo scopo è più che altro rassicurare la gente, io avrei potuto avere un carico di granate e non se ne sarebbero accorti. Secondo me riescono a fermare qualcuno solo quando hanno già la soffiata e una descrizione sommaria.

scotto
[fork()]

ma che c'entra, può essere semplicemente che il gruppo in francia non sia riuscito a comunicare l'esito e quindi nemmeno gli inculacammelli sanno esattamente cosa é accaduto. del resto mi sembra ben poco rilevante stabilire se questi tizi sono gerarchicamente subordinati o se agiscono di testa loro o una delle mille vie di mezzo, visto che non ci sono dubbi sul fatto che la radice ideologica é la stessa. inoltre anche se é vero che i francesi fanno cagare resta il fatto che nelle condizioni in cui viviamo é quasi impensabile un controllo su milioni di immigrati nuovi e vecchi, quindi non c'è modo di bloccare 'sti pidocchi senza cambiare profondamente le cose: cambiamenti che il popolo non accetterebbe.

[fork()]

scotto va bene tutto ma poi non lamentarti delle femmine puttane dato che vuoi eliminare le uniche persone che vogliono risolvere questo annoso problema

[fork()]

psycho::1740397
Repubblica
psycho::1740397
Wikipedia
il califfo al bahgdadi ha delle strane letture.

scotto::1740398
cambiamenti che il popolo non accetterebbe
in realtà basta dirgli che lo fai per difendere lui, le sue terre e le sue donne e il popolo accetta qualsiasi cambiamento (abbiamo delle testimonianze di rilievo in proposito).
asphtimer

[fork()]

scotto::1740398
é quasi impensabile un controllo su milioni di immigrati nuovi e vecchi, quindi non c'è modo di bloccare 'sti pidocchi senza cambiare profondamente le cose: cambiamenti che il popolo non accetterebbe.

vedo che in sostanza vai a contraddire la tua sparata reazionaria sostenendo nel giro di 2 post che questa problematica é un fatto culturale e ogni reazione sarebbe inefficace (in quanto non siamo predisposti al cambiamento).
personalmente trovo ridicola pressochè ogni posizione a riguardo, tanto alla fine tutto riguarda trame di politica estera di cui la sfera pubblica non sa una mazza e se venisse a sapere qualcosa non ne capirebbe il reale peso.
mi chiedo piuttosto quanto all'interno del circoletto dei bombaroli vi sia spazio per una -almeno abbozzata- critica sociale o se invece non facciano fuori tutti semplicemente in quanto "corrotti" (che poi in questa tanto conclamata corruzione ci sono già tutti gli elementi di una critica sociale). continuo ad avere la sensazione che la cosa più inquietante sia quanto poco sappiamo di questa gente, andando quindi a reagire con pressochè la stessa efficacia con cui si reagì alla grande peste.

scotto
[fork()]

no pugnezzatore, ho detto che nessuna risposta é definitiva, e non che nessuna risposta é possibile. sia la risposta militare che poliziesca sono possibili: la seconda, per essere efficace davvero, richiederebbe interventi impopolari, come ad esempio una sospensione delle garanzie costituzionali per una parte della popolazione (es sei immigrato o figlio di immigrati? vivi in zone che riteniamo a rischio? non si sa bene di che vivi? e allora io ti posso fermare e perquisire per semplice sospetto).

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai