flame bla-bla :: Care sentinelle ora di fare outing

Ieri l'Irlanda è diventato un Paese più civile e questo lo abbiamo letto tutti.

Mi capita spesso di dare per scontato che la gente che 'conosco' la pensi come me su delle cose che io reputo ovvietà.
Ad esempio per me, il fatto che sia giusto consentire ai frocioni di vivere liberi il loro ammore, di sposarsi e si, anche di avere dei figli, è così ovvio che tendo a non discuterne o non parlarne. Le persone che conosco sanno come la penso e quindi, se hanno idee diverse, spesso fanno finta di niente per non dover discutere e questo porta me, di nuovo, a credere che loro la pensino come me.

Quindi mi chiedevo: su asphalto siamo tutti d'accordo sulle unioni gay o le sentinelle in piedi sono presenti anche qua?

per quel che vale
[fork()]

per dirti, io sono totalmente d'accordo con matrimoni gay di qualunque ordine e grado ma non sono favorevole al discorso dell'adozione che, spero tu ne convenga, è una questione totalmente scorrelata
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

io di per me mi ho un po' rotto a il gazzo dell'atteggiamento del militante medio per i diritti civili, spesso convinto di essere portatore di ragioni morali autoevidenti che non hanno bisogno di essere argomentate o difese. per ottenere quello che vuoi, o imbracci i forconi e prendi la bastiglia, o cerchi di conquistare consenso (nella pubblica oppignone, al parlamento, al bar sotto casa). e l'atteggiamento "io ho ragione perché sì, e chi non la pensa come è motivato solo dall'ignoranza, dall'odio e dal pregiudizio" non è molto produttivo per conquistare consenso.
un esempio è l'atteggiamento verso la compagna rosi bindi, che i fautori del matrimonio gaio vedono come una specie di attila. hai un bel ricordargli che l'ultima volta che il centro-sinistra andò al governo da solo, la bindi fu l'unica a tirare per la giacca i suoi colleghi per far passare una legge sulle coppie di fatto, mentre tutti gli altri pensavano "dai non ne parliamo più, magari se ne sono dimenticati". hai un bel dirgli che per ottenere qualche risultato concreto forse ti servono delle figure di mediazione, per esempio in questo caso un qualche politico cattolico con una certa apertura sui diritti civili. ah no, siccome la bindi non la pensa al 101% come "noi" (in particolare avrebbe espresso qualche remora sull'adozione gay), e siccome in un immaginario "paese civile" opinioni diverse dalle nostre non hanno legittimità, molto meglio retrocedere i tipi alla bindi (e tutti quegli italiani che hanno bisogno di essere convinti delle vostre ragioni) al rango di nazzisti oscurantisti e rinchiuderci nelle nostre stanzette a elevare accorati lamenti sul fatto che l'italia non è un paese civile come l'irlanda, nota patria dei lumi.

[fork()]

Io ho una visione molto laica della cosa.
Tutti i diritti "gratis" che riguardano solo loro e i loro buchi del culo, dovrebbero essere concessi senza alcun problema.
Sui diritti non "gratis", il discorso è più complesso e necessita di un ragionamento. Qual è l'interesse sociale che spinge la società a pagare per concedere dei diritti? E' ovviamente la riproduzione, senza la quale la società stessa morirebbe. Quindi, almeno in potenza, le coppie tutelate dalla società, dovrebbero poter procreare. Quindi, a tutti i diritti che comportano oneri per lo stato, io dico no.
W la topogigia di clio

scotto
[fork()]

io sono contrarione per motivi più volte espressi

[fork()]

per me ok i matrimoni, così sono riconosciuti una serie dii diritti
ma spostiamo la questione in una clausola nelle condizioni x adottare
ci vogliono genitori di due sessi diversi

[fork()]

rodolfo::1730483
non sono favorevole al discorso dell'adozione che, spero tu ne convenga, è una questione totalmente scorrelata
non tanto, vogliono potersi sposare anche perchè vogliono diventare una famiglia.

io non trovo assolutamente nessun argomento a sfavore delle adozioni per i gay. ma neanche mezza.

i disadattati possono fare figli perchè hanno gli organi adatti a farlo ma 2 normalissime persone con gusti sessuali diversi dai tuoi non possono adottarli? ma perchè mai?

[fork()]

Fra::1730490
E' ovviamente la riproduzione, senza la quale la società stessa morirebbe. Quindi, almeno in potenza, le coppie tutelate dalla società, dovrebbero poter procreare.
quindi è giusto non garantire alcuna tutela nemmeno alle coppie etero che non possono avere figli, giusto? se poi tutelare loro costa meno, di, chessò, pagare l'assistenza sanitaria per chi non fa una vita sana che si fa?

[fork()]

prikedelik::1730494
ci vogliono genitori di due sessi diversi
ci sono già coppie gay con figli, esistono, e un dato di fatto. cosa cambia se li adottano o li fanno?

[fork()]

rebis il discorso è diverso perché la famiglia non è un mondo a se stante, ma è un elemento integrante della società.
Dal mio punto di vista non vi è alcun primato morale di per sé della famiglia romana rispetto ad una famiglia poligamica araba o poliandrica tibetana, ma è ovvio che lo sviluppo di un modello famigliare sia conseguente all'ambiente sociale e culturale (e viceversa), pertanto non è un discorso così semplice e necessita considerazioni differenti rispetto ai suoi vari aspetti. Aver diritti alla pensione di reversibilità ha implicazioni differenti nella possibilità di adottare dei figli.
Personalmente non sono contrario al matrimonio tra persone dello stesso sesso (a prescindere dalla componente omosessuale o omoaffettiva) e non credo che le adozioni siano inquadrabili esclusivamente in un contesto famigliare tradizionale, ma capisco chi possa avere dubbi di vario tipo (eccetto quando questi siano relativi a qualsivoglia "sacra scrittura" di sta ceppa).
I STILL BELIEVE!!!1!UNO!!!
Se #Renzi diventa premier vuol dire che ha un coniglio nel cappello. #Istillbelieve!!!11uno!!!

[fork()]

akkots::1730499
ma capisco chi possa avere dubbi di vario tipo
senz'altro
è anche vero che raramente ci si imbatte in persone capaci di argomentazioni ragionate a supporto di tali dubbi, per cui è lecito sospettare si tratti di opinioni e preconcetti del cazzo e della merda

[fork()]


Fra::1730490

E' ovviamente la riproduzione, senza la quale la società stessa morirebbe. Quindi, almeno in potenza, le coppie tutelate dalla società, dovrebbero poter procreare.
quindi è giusto non garantire alcuna tutela nemmeno alle coppie etero che non possono avere figli, giusto? se poi tutelare loro costa meno, di, chessò, pagare l'assistenza sanitaria per chi non fa una vita sana che si fa?

Dipende. La sterilità potrebbe anche essere vista come una forma di invalidità.
W la topogigia di clio

[fork()]

Poi non capisco perché una coppia gay sposata dovrebbe passare davanti ad un single in molte graduatorie (o a una coppia di sorelle ad esempio). O perché una coppia gay dovrebbe avere diritto alla reversibilità delle pensioni e la suddetta coppia di sorelle (o di amici etero) no.

Oh io non dico no. Io dico sì a tutti i diritti gratis, no a quelli che prevedono un costo.
W la topogigia di clio

[fork()]

Fra::1730503
La sterilità potrebbe anche essere vista come una forma di invalidità.
questo mi sembra un azzardo. non poter far figli non ti impedisce di lavorare o di avere una vita normale.

[fork()]

Fra::1730506
Poi non capisco perché una coppia gay sposata dovrebbe passare davanti ad un single in molte graduatorie
così come si potrebbe ritenere ingiusto che le coppie sposate abbiano più vantaggi rispetto ai single.

e le coppie etero sposate che non vogliono avere figli? dovrebbero anche loro essere svantaggiate e qui ritorniamo a quello che si diceva nell'altro thread del perchè a qualcuno dovrebbe fregargliene se hooverine fa figli o meno. inoltre, tutto questo problema sulla famiglia incentrata sui figli si volatilizzerebbe se si consentissero anche le adozioni ai gay

[fork()]


Fra::1730503

La sterilità potrebbe anche essere vista come una forma di invalidità.
questo mi sembra un azzardo. non poter far figli non ti impedisce di lavorare o di avere una vita normale.
è il motivo stesso per cui avere figli non è un diritto e non può esserlo per ragioni etiche ovvie
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]


io non trovo ragioni per essere contrario ai matrimoni gay, però c'è una cosa che mi inquieta alquanto per quanto stupida possa sembrare: ovvero una volta legalizzati i matrimoni per persone dello stesso sesso cosa impedirebbe ad altre comunità (come quella mussulmana) di richiedere anche loro il riconoscimento del loro modello di famiglia, ovvero la poligamia ? uno potrebbe obiettare che appunto non dovrebbe esserci nessun impedimento nemmeno in questo caso ma nel lungo periodo tutte queste forme di unioni familiari potrebbero avere conseguenze sociali che non si possono prevedere con facilità.
i dritti i gay se li stanno prendendo con fatica, dubito che qualcuno si batterebbe così tanto per la poligamia, anche perchè non credo che le donne siano tutte contente della loro situazione. e per quanto riguarda le conseguenze, bè, non si possono mai prevedere, nemmeno lasciando tutto com'è non si possono prevedere. ma meglio un bambino in una famiglia di gay che in un orfanotrofio

[fork()]


Fra::1730506

Poi non capisco perché una coppia gay sposata dovrebbe passare davanti ad un single in molte graduatorie
così come si potrebbe ritenere ingiusto che le coppie sposate abbiano più vantaggi rispetto ai single.



e le coppie etero sposate che non vogliono avere figli? dovrebbero anche loro essere svantaggiate e qui ritorniamo a quello che si diceva nell'altro thread del perchè a qualcuno dovrebbe fregargliene se hooverine fa figli o meno. inoltre, tutto questo problema sulla famiglia incentrata sui figli si volatilizzerebbe se si consentissero anche le adozioni ai gay

Io parlo sempre in potenza, mica puoi entrare nella testa delle persone. Quello che è sicuro invece è che i froci non cagano figli dal culo.

Ah, in Svizzera le famiglie pagano metà imposte sui redditi e hanno 200 chf al mese a figlio (pure io che vivo in Italia). In Italia c'è l'ipocrisia di dire no ai gay in nome della famiglia e poi non fare nulla di nulla per le famiglie.
W la topogigia di clio

[fork()]

Fra::1730511
Quello che è sicuro invece è che i froci non cagano figli dal culo.
le lesbiche non hanno problemi, però. un tizio amco di un amico, su richiesta di un'amica lesbica l'ha messa incinta, ben 2 volte, in modo che lei e la sua compagna potessero avere dei figli. conosco un ragazzo brasiliano, convivente con un tedesco. il ragazzo brasiliano ha avuto un figlio anni fa con una tizia che vive oltreoceano. ora non conosco i particolari, se sia davvero suo figlio o se lo abbia riconosciuto per poterlo tenere, fatto sta che ora questo bambino vive coi due gay e sembrano molto felici tutti quanti.

[fork()]

Guarda, salvo miracoli della biologia, due femmine non possono avere un figlio e quindi al massimo solo una delle due può riconoscerlo. Poi puoi andare dal giudice che in casi speciali, a tutela del minore e NON della lecca moquette, potrebbe concedere l'adozione all'altra "mamma". Quindi il discorso non cambia (salvo miracoli di padre Pio).
W la topogigia di clio

[fork()]

rodolfo::1730509
è il motivo stesso per cui avere figli non è un diritto e non può esserlo per ragioni etiche ovvie
ma magari è un diritto degli orfani avere una famiglia che li accudisca e li cresca

[fork()]

nemmeno e in gran parte per le stesse ragioni
si può tutelare una aspettativa legittima o una istanza, ma non è un diritto
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Fra::1730514
Guarda, salvo miracoli della biologia, due femmine non possono avere un figlio e quindi al massimo solo una delle due può riconoscerlo.
questo ragionamento non regge, per la semplice ragione che la differenza tra genitore biologico e genitore adottivo è chiara a prescindere dal sesso della coppia. se un uomo e una donna posso essere genitori adottivi, non vedo perché non possano esserlo anche due donne o due uomini. allora dichiariamo a gran voce contro natura l'adozione in sé. no?

[fork()]

Fra::1730514
Quindi il discorso non cambia (salvo miracoli di padre Pio)
cambia si, perchè sono a tutti gli effetti delle famiglie a cui però no sono concessi i privilegi delle altre famiglie per le loro caratteristiche fisiche. è come dire che chi è brutto non può sposarsi perchè poi gli nascono figli brutti e sa8i che merda per la società, se poi in giro ci sono solo persone brutte

[fork()]

I single e le coppie omosessuali non possono adottare (almeno per ora, quindi di cosa stiamo parlando?)
W la topogigia di clio

[fork()]

Fra::1730523
I single e le coppie omosessuali non possono adottare
stiamo parlando delle coppie omosessuali che hanno già dei figli.

[fork()]

Le coppie omosessuali non possono avere figli.
L'unico caso è l'adozione da parte di uno dei due del figlio biologico dell'altro, cosa molto difficile da ottenere. Si parla di rari casi decisi da un giudice nell'esclusivo interesse del minore.
W la topogigia di clio

[fork()]

hooverine::1730518
no?
no, perchè? io sto tentando di non intervenire troppo anche perché ciò mi obbligherebbe a rettificare alcuni assunti demenziali che hanno fatto capolino nel thread, però vorrei che si capisse che ci sono situazioni differenti in ballo. è semplice logica. generazione e adozione:
1) generazione: la legge tutela e garantisce la libertà indiscussa degli individui di riprodursi se ciò è biologicamente possibile (o possibile in potenza, ma impossibile per ragioni documentabilmente patologiche che riguardano la normale dotazione biologica dei soggetti). ciò ovviamente è indipendente da valutazioni tipo se i genitori sono furbi o cretini, normali, ritardati o assassini (sebbene nel secondo caso si potrebbe eccepire).
2) adozione: un processo legale che implica delle consegne in termini di responsabilità, a loro volta sotto la responsabilità di terzi dotati di precise competenze e con la facoltà di assecondare o meno tale richiesta sulla base di valutazioni che sono qualitative. questo avviene normalmente, come normalmente ASL o assistenti sociali possono negare diritti analoghi anche a genitori perfettamente biologici.
fin qui ce la facciamo? ok.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Fra::1730525
Le coppie omosessuali non possono avere figli.

L'unico caso è l'adozione da parte di uno dei due del figlio biologico dell'altro, cosa molto difficile da ottenere. Si parla di rari casi decisi da un giudice nell'esclusivo interesse del minore.
far, diominghione, ti ho appena detto che esistono coppie omosessuali con figli. ci sono. vivono tra noi. e queste famiglie, perchè di famiglie si tratta, non hanno gli stessi diritti che ha la tua solo perchè le loro caratteristiche fisiche non sono quelle ritenute ideali da qualcuno

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai