recensioni :: [1] I FILM (di sparare e cose assimilate) DEL 2015

Whiplash: buona la regia fincheriana stilosa ma minimale, buono il pace (nel senso di peis, ritmo) e JK Simmons. il protagonista è un po' troppo inespressivo e il messaggio finale è ambiguo, non si capisce se alla fine è ok o meno torturare gli studenti se ciò è finalizzato a creare il musicista genietto. tra l'altro non è che Charlie Parker fosse un padreterno.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai