recensioni :: [1] I FILM (di sparare e cose assimilate) DEL 2015

[il tubone::post]Quindi americanata pesa, plot scontato che nemmeno al discount, consiglio di sospendere la visione dopo circa 45-50 minuti per averne un buon ricordo
Alla fine mi è piaciuto, da una parte è un film di guerra che finalmente ci riporta ad un livello di violenza un pelo sopra il pg-13, dall'altra è l'ennesima variazione sul tema del pugno di uomini che fronteggia l'assalto degli indiani, solo che stavolta Ayer lo ambienta in Normandia e non nei sobborghi di L.A. Ottima la colonna sonora e brad pitt che recita come se si trovasse ancora sul set di Bastardi senza gloria.
Anche il percorso di formazione della giovane recluta funziona, ovviamente non si arriva a smuovere i capolavori del cinema sui carrarmati, fra tutti The Beast of War e il celebre La battaglia dei giganti.

Svegliatemi per l'apokatastasis

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai