media recensioni :: I FILM (di sparare e cose assimilate) DEL 2015

L'anno si apre in bellezza con Nonno Clint che spacca culi:



Visto iersera: film potente, patriottico, con quegli stereotipi sul Texas e gli USA che tanto piacciono quando si tratta de roba de mena', girato senza indecisioni né censure moralistiche. Forse un po' asettico nell'empatizzare con i personaggi, ma comunque si esce dal cinema con la spina dorsale raddrizzata (tendendo ad urlare "FUCK YEAH!")

Segue "The imitation game" di cui non so ancora molto ma sono fiducioso anche se si tratta di gente un po' froggia:



Altro potenziale masterpiece da attendere con impazienza (29 c.m.) è Fury: carristi e torture e chewingum vs weltanschaaung



Segue '71 (no omm'emmerda salvo siate pro-IRA ma comunque si presenta come film non schierato su posizioni ideologiche, crudo e dsturbante) che Dio solo sa se e quando arriverà in questo paese di cinematografari



Infine, menzione d'onore per "freddo a luglio", trasposizione dell'omonimo romanzo di quel genio di Lansdale, che PORCODDIOQUANDOESCE.



Sul filone di WWII, mi pregio di annunciarvi che il 24 e il 25 c.m. interverrò con gli altri reenactors a ricreare lo sbarco di Anzio cercando casa per casa la nonna del Brullo. Vi posterò foto (facendo il paio con la dirimente questione della mia potenziale meridionalità)

Drop the bomb.Exterminate them all.

"Sei un caso disperato, a te se non ci sono forconi ed ebrei i discorsi non piacciono"

"Tempacci.Mi ricordo di quando scopare era sicuro e volare pericoloso"
"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell'amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo. "
(M. Houellebecq)

[fork()]

scotto::1732790

a me sorrentino é sempre stato sul cazzo, anche se fino all'amico di damiglia i film non sono male. lo schifo perché è di napoli e della napoli borghese, la più infame e ipocrita delle popolazioni, e anche perché si crede furbo.
c'è del vero, o almeno sono dettagli che infastidiscono pure ammè. ciò nonostante lo apprezzo e lo disprezzo a fasi, e il disprezzo prevale. this must be the place è retorico ma meno sottile e quindi meno pretenzioso di altri e quindo lo condono. il divo, sopravvalutatissimo, ho deciso per gradi che è una merda, incoraggiato definitivamente da t. sanguineti in un recente commento radiofonico mentre presentava un suo libro
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

il pwnezzatore::1732795

scotto::1732790

e anche perché si crede furbo.


beh dai, almeno furbo lo è
secondo me neanche troppo, anche perché se ci fai caso infila sovente delle sovrane stronzate. la sua furbizia eventuale e le sue risorse si manifesteranno entro il prossimo decennio, anche se personalmente credo si accartoccerà anche prima e più pateticamente di un tornatore
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Secondo me s'è già accartocciato.
A me è piaciuto solo "la conseguenze dell'ammore" quindi non posso lodargli "il cinema" per un solo film.
Per il resto è insopportabilmente furbetto con ampie striature di cacarella
Ah, è così che mi immagino scotto (dico come Servillo in quel film lì).
Ha ragione Supermaz.

[fork()]

il tubone::1732809
non posso lodargli "il cinema" per un solo film.
ah ma manco io eh
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

si vabbè ma inevitabilmente in quel che fai ti rifletti, specie se sei un piccolo furbetto.

[fork()]

visto l'ultimo di Schwarzenegger. pensavo che Arnold + zombies = zomg!massacro splatter all'ennesima potenza!1!! invece è un film drammatico anche abbastanza sfigo. non consigliato tranne che a gonzokampf e rodolfo.

[fork()]

io ho conosciuto sborrentino tramite Le conseguenze dell'amore, che mi e' piaciuto. poi ho visto anche L'uomo in piu', che mi e' piaciuto anche se non me lo ricordo molto bene. poi Il Divo mi ha fatto cagare, ma non in maniera banale, quindi tutto sommato direi che e' un regista ok.
le cose piu' recenti non le ho viste ma vedo che hanno recensioni asphaltite negative quindi le metto a bassa priorita'. (vedo ormai meno di due film all'anno, quindi voglio andare sul sicuro.)

[fork()]

psycho::1732833
mi ha fatto cagare, ma non in maniera banale
ah hahah ti capisco benissimo
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

glugluglu::1732816

Siete interessantissimi quando spiegate che giudicate i film di Zorrentino sulla base dell'opinione che avete di lui.


Veramente sarebbe il contrario: abbiamo un'opinione di lui in base ai suoi film(s)

Ha ragione Supermaz.

porcamadonnasaura
[fork()]

In tutta la provincia di roma danno '71 solo in due cinema scomodi in culo (in centro)
Drop the bomb.Exterminate them all.

"Sei un caso disperato, a te se non ci sono forconi ed ebrei i discorsi non piacciono"

"Tempacci.Mi ricordo di quando scopare era sicuro e volare pericoloso"
"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell'amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo. "
(M. Houellebecq)

[fork()]

Non è che ne valga tutta sta pena, neh.

[fork()]

argomenta, plz
Drop the bomb.Exterminate them all.

"Sei un caso disperato, a te se non ci sono forconi ed ebrei i discorsi non piacciono"

"Tempacci.Mi ricordo di quando scopare era sicuro e volare pericoloso"
"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell'amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo. "
(M. Houellebecq)

[fork()]

Inherent vice (vizio di forma), va nominato anche solo per metterlo nel thread dell'anno sbagliato. Parendo che in Italia non se lo sia cagato niuno, viene da un romanzo di Pynchon che ha il pregio di non portare il lettore dove non vorrebbe, prendendo una ricca serie di personaggi finemente caratterizzati e recitati (per me ora J. Phoenix è uno dei meglissimo). Prende l'ambientazione culturale di paura e delirio a Las Vegas e finalmente la libera dell'autocompiacimento adolescenziale per lasciare un disordine totale e invincibile che si può solo contemplare. Controllare di essere dell'animo adatto prima di premere play, perché la leggerezza e la facilità di fruizione non sono sue doti (per come è impostato, durasse un quindisci minuti di meno sarebbe meglio).

[fork()]

non l'ho recensito qui? va be fa lo stesso.
è un film cervellotico e a tratti noioso cosa che danneggia una qualità nel complesso molto alta e alcuni momenti epici. c'è a volte la sensazione di essere di fronte ad un lebboschi degli anni '10 ma nel complesso il film si salva e riceve un sette. consigliato.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rod, di che minchia stai parlando?
 seduto sul bordo della vasca da bagno osservo piccoli animaletti, muovono le loro antenne tra capelli morti e peli di cazzo, sembrano provarci gusto. poi il loro vagare alla ricerca di non so che mi ricorda qualcosa di già visto qualcosa di ridicolo e deprimente. è a questo punto che tronco la loro esistenza con un getto d'acqua bollente. trascinati dalla corrente tornano in quello stesso buco da dove erano usciti temerari. sfidando l'ira di dio.

[fork()]

francesco::1734545

rod, di che minchia stai parlando?
Inherent vice (vizio di forma)
6 cieco?
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

Jack D. Ripper::1734398

argomenta, plz


Niente di originale.
Un soldatino niubbo si sperde a Belfast di notte e durante l'immancabilmente problematico nostos scopre che sono (quasi) tutti cattivi, tutti hanno le mani sporche, inclusi quelli che dovrebbero stare dalla sua parte.
E' un film sulla pervasività della guerra che, come un virus, divora una generazione dopo l'altra senza speranza di riscatto, nel nome di un ipotetico riscatto per le generazioni future.
Un po' "facile", fragile, non tanto per il film in se, quanto per l'epoca in cui esce.
Ben girato, non dico di no, però dopo aver visto "Bloody sunday", "the Boxer", "In the name of the father", "The Crying game" e compagnia cantante il proiettile rimbalza.

[fork()]

A me ha dato soprattutto fastidio la shaky cam e le scene d'azione girate svogliatamente.
il tubone::1734557
Ben girato, non dico di no, però dopo aver visto "Bloody sunday", "the Boxer", "In the name of the father", "The Crying game" e compagnia cantante il proiettile rimbalza.
Ma anche, in tempi più recenti, The Hunger, tanto più che questo è un thriller, non un film bellico.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

gonzokampf::1734563
A me ha dato soprattutto fastidio la shaky cam e le scene d'azione girate svogliatamente.


Quoto.

gonzokampf::1734563
The Hunger


Non l'ho visto.

[fork()]

rodolfo::1734554
Inherent vice (vizio di forma)

6 cieco?

ahah non volevo sbattermi ad aprire l'affossato
 seduto sul bordo della vasca da bagno osservo piccoli animaletti, muovono le loro antenne tra capelli morti e peli di cazzo, sembrano provarci gusto. poi il loro vagare alla ricerca di non so che mi ricorda qualcosa di già visto qualcosa di ridicolo e deprimente. è a questo punto che tronco la loro esistenza con un getto d'acqua bollente. trascinati dalla corrente tornano in quello stesso buco da dove erano usciti temerari. sfidando l'ira di dio.

[fork()]

non ti biasimo perché pure io lo faccio di radon
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

rodolfo::1734499
c'è a volte la sensazione di essere di fronte ad un lebboschi degli anni '10 ma nel complesso il film si salva e riceve un sette
Più che Il grande lebowski mi ha ricordato un neo noir à la Chinatown (sempre sul tema speculazione edilizia), senza peraltro riscontrare le critiche che gli sono state mosse, ossia minutaggio eccessivo e plot inutilmente complicato.

Svegliatemi per l'apokatastasis

[fork()]

il libro è più complicato del plot del resto. anche per questo si condona. il fatto è che non tutto ciò che dovrebbe essere geniale secondo me fa poi così ridere, e le parti più profonde sono un po' pretenziose. ma è un film assolutamente ok.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai