immagini :: [fitto mistero]Lisbona Ŕ sorprendente

Dunque, farò un discorso generale e discutibile con una premessa personale e poi ti elencherò una serie di figate. in realtà anche il discorso è un po'un elenco non sono in grado di fare molto di meglio stanotte (sono a combra e i ritmi sono intensi)

Sono stato a Lisbona tre volte e se tutto va bene andrò a lavorarci quindi sono biased. Non credo che lisbona sia un posto fantastico per chiunque ma sono sicuro sia speciale.

c'è un continuo passaggio da bello a squallido, da ricco a povero, da vecchio a nuovo. Questo la rende una città adatta al dramma, alla peregrinazione, al narcisismo (qindi alla poesia) e all'evento casuale.
Il fado è la musica di lisbona e canta di un destino cinico e baro, di amore e di bordelli, di rovina e di distanza. Ed è trasversale. Il tamarrone da due soldi che hai a fianco può partirti con un canto disperato che gli fa tremare le labbra ciccie e fa bagnare metà delle presenti.

bisogna ricordare che il portogallo è una nazione antica in confronto all'italia, e che è stata un impero coloniale che ha perso tutto e pure abbastanza in fretta. tutti i portoghesi sono un po'nobili decaduti, dico questo allo stesso modo in cui potrei dire che tutti gli italiani sono degli arricchiti (quindi a caso)

questi contrasti ti portano a passare dal centro di ricerca avanzata delcristo alle rovine anni cinquanta alla torre bianca che guarda al brasile alla chiesa scoperchiata con gatti alla piazza monumentale alle coppie di barboni con piante e abat jour all'eroina iniettata al ristorante fighetto alla bettola unta passando per l'onesta osteria con dei gamberi con un intingolo che ciao. hai viste strepitose hai scale e viuzze hai una marea di roba a caso, e su tutto questo si stende un horror vacui di buon gusto fatto di graffiti, piastrelle, stencil, piani regolatori pieni di humor, vegetazione spontanea.

Questo mi piace. sei sempre stimolato SEMPRE. hai qualcosa per ogni ora del giorno e per ogni stato d'animo. Lo stesso si può dire di qualsiasi capitale europea e credo che ognuno abbia la sua, per quello che riguarda me io me il punto è che ti prende alla pancia, non è impersonale, è una puttanaccia romantica. Questa sarebbe una banalità se non che è notevole poter dire questo di una città da tre milioni passa abitanti.
Aggiungo che non sto parlando delle periferie che non conosco e devono essere molto pese ma del vasto centro da 500 000 anime su 82 km2.

esempi e fatti:

-la bettola capoverdiana in alfama. se cerchi la trovi, non ci mangio da cinque anni ma la padrona pazza ti serve un ottimo punch, canta il suo fado (bello allegrotto) ballando con questa tipa improbabile che sembra sia invecchiata di ottanta anni in una notte , il chitarrista spacca e ha la flemma di gesù.
-si può fumare nella maggior parte dei locali
-Champalimaud center for the unknown. La mecca europea delle neuroscienze. non ora, tra un anno.
Negozietti. Posticini. per qualsiasi gusto, a qualsiasi livello di ossessione/autismo. fumetti usati top di gamma quasi regalati
-i portoghesi sono gente simpatici, socievoli e disponibili rispetto al resto di europa. o è così oppure pensano che sono ritardato perchè passo per portoghese ma non capisco la lingue e quindi mi trattano bene
- l'alfama è il quartiere da poetastro per eccellenza. a me tocca corde vergognose di gioventù. stradine bianche, rampicanti, esoterismo sprecato, vecchi claudicanti, gioventù pretenziosa, belvederi silenzio ombra. la sera youngentryfication per ora non nociva.
-portaci una donna a lisbona e poi vedi
- museo gulbenkian. Un monumento alla ricchezza, all'aristocrazia, al buon gusto. magnate armeno passa la sua vita di magnate a comprare tutto ciò che gli sembra bello di epoca in epoca. lascia tutto e molti soldi a una fondazione che mette tutto a disposizione in una cornice mozzafiato. se non sei morto dentro quando sei lì e vedi tutte le robe non ci credi
-la gente attraversa la strada con decisione
-bartò. bar aristofreak in vechia spa su tre piani (piccoli, intimi, radical chic) con la consolle del dj dentro alla piscina, rasta odiosi e ottima musica. in generale locali per tutti i gusti e vita culturale fichetta ma non solo
-il cibo è buono e anche in quartieri tra il bene e il turistico se non sei un coglione costa poco
-party hard ovunque di qualsiasi genere. ottimo parco droghe depenalizzate (tutte). un sacco di gioventù. fighe.
-C'è un baretto nascosto all'ultimo piano di un hotel molto alto. la soddisfazione è grande.


MA non voglio proporvi un reportage fotografico bensì



non capisco. è appunto nel quartiere alfama, in calcada da rosa sotto al castello. Il simbolo che si intravede sopra la mandragola sono chiave in serratura stilizzate, ed è ripetuto in grande sull'inginocchiatoio in primo piano. A fianco alla mandragola riconosco il peyote, il fungo è anonimo e le altre due piantine sono inidentificabili. fino a qui tutto bene, porte della percezione e bof, ma non sono riuscito a dare un senso a nessuna delle scritte piccole grandi o piccolissime.

I motivi per cui lo considero un mistero misterioso e non un murales sincretico cacciato lì a cazzo sono i seguenti: primo perchè i want to believe, secondo perchè l'inginocchiatoio è in ottima parte marmo (era sera magari sbaglio però lo pareva) e comunque non è buttato lì a cazzo ma piantato con cura, terzo perchè il tutto è seminascosto e non ha quella patina fichetta da street art. ok forse un po'.

mi piacerebbe sapere chi l'ha fatto e a cosa pensava.

[fork()]

la chiave credo sia una variante di un'Ankh, l'ultima pianta a destra sembrerebbe la vite da cui si ricava l'Ayahuasca mentre per il fungo direi trattasi di Psilocybe cubensis.

chi l'ha fatto: paolo brosio

a cosa pensava: PAOLO BROSIO

[fork()]

Imhone, arte fighetta che ammicca a un qualche esoterismo.

Comunque lisbona fighissima

Aspè, tu voti Grillo, vero?

[fork()]

la foto non è molto chiara ma un'analisi anche superficiale mostra la centralità della fica e quindi si, è un murales sincretico e ignorante cacciato lì a cazzo.
--
disputer˛ sulle vostre tombe

[fork()]

concordo, Lisbona posto magnifico, solo evitate come la peste di andare alla statua del cristo redentore, a meno che non vogliate a tutti i costi fare la foto panoramica da cartolina.
[dulcamara::post]Se a pronunciare la parola “energia” non è un fisico o il capitano Kirk, hai davanti un coglione.

[fork()]

FERMI TUTTI: davvero non sapete cosa rappresenta? davvero non capite che siamo ad una svolta cruciale nella comprensione del mistero dei negri? (mistero la cui soluzione si nasconde esattamente in portogallo)
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[Pacciani::post]
FERT!


SAVOIA DEMMERDA (Rodi sarebbe un bel posto se fosse turca)
Drop the bomb.Exterminate them all.

"Sei un caso disperato, a te se non ci sono forconi ed ebrei i discorsi non piacciono"

"Tempacci.Mi ricordo di quando scopare era sicuro e volare pericoloso"
"Giovinezza, bellezza, forza: i criteri dell'amore fisico sono esattamente gli stessi del nazismo. "
(M. Houellebecq)

[fork()]

marco se avessi i punti ti modupperei per dimostraire che sono discepolo di voltaire
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

fatemi solo il favore di non identificare savoia piemonte nizza e chiablese con i destini del famigerato casato della moriana.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

[f205v::post]Lisbona posto magnifico
'nzomma.
che ha di così magnifico (a parte i farofias, uno dei miei dolci preferiti in assoluto)?

dato che ho aperto questo thread di merda ho delle responsabilitÓ
[fork()]

Dunque, farò un discorso generale e discutibile con una premessa personale e poi ti elencherò una serie di figate. in realtà anche il discorso è un po'un elenco non sono in grado di fare molto di meglio stanotte (sono a combra e i ritmi sono intensi)

Sono stato a Lisbona tre volte e se tutto va bene andrò a lavorarci quindi sono biased. Non credo che lisbona sia un posto fantastico per chiunque ma sono sicuro sia speciale.

c'è un continuo passaggio da bello a squallido, da ricco a povero, da vecchio a nuovo. Questo la rende una città adatta al dramma, alla peregrinazione, al narcisismo (qindi alla poesia) e all'evento casuale.
Il fado è la musica di lisbona e canta di un destino cinico e baro, di amore e di bordelli, di rovina e di distanza. Ed è trasversale. Il tamarrone da due soldi che hai a fianco può partirti con un canto disperato che gli fa tremare le labbra ciccie e fa bagnare metà delle presenti.

bisogna ricordare che il portogallo è una nazione antica in confronto all'italia, e che è stata un impero coloniale che ha perso tutto e pure abbastanza in fretta. tutti i portoghesi sono un po'nobili decaduti, dico questo allo stesso modo in cui potrei dire che tutti gli italiani sono degli arricchiti (quindi a caso)

questi contrasti ti portano a passare dal centro di ricerca avanzata delcristo alle rovine anni cinquanta alla torre bianca che guarda al brasile alla chiesa scoperchiata con gatti alla piazza monumentale alle coppie di barboni con piante e abat jour all'eroina iniettata al ristorante fighetto alla bettola unta passando per l'onesta osteria con dei gamberi con un intingolo che ciao. hai viste strepitose hai scale e viuzze hai una marea di roba a caso, e su tutto questo si stende un horror vacui di buon gusto fatto di graffiti, piastrelle, stencil, piani regolatori pieni di humor, vegetazione spontanea.

Questo mi piace. sei sempre stimolato SEMPRE. hai qualcosa per ogni ora del giorno e per ogni stato d'animo. Lo stesso si può dire di qualsiasi capitale europea e credo che ognuno abbia la sua, per quello che riguarda me io me il punto è che ti prende alla pancia, non è impersonale, è una puttanaccia romantica. Questa sarebbe una banalità se non che è notevole poter dire questo di una città da tre milioni passa abitanti.
Aggiungo che non sto parlando delle periferie che non conosco e devono essere molto pese ma del vasto centro da 500 000 anime su 82 km2.

esempi e fatti:

-la bettola capoverdiana in alfama. se cerchi la trovi, non ci mangio da cinque anni ma la padrona pazza ti serve un ottimo punch, canta il suo fado (bello allegrotto) ballando con questa tipa improbabile che sembra sia invecchiata di ottanta anni in una notte , il chitarrista spacca e ha la flemma di gesù.
-si può fumare nella maggior parte dei locali
-Champalimaud center for the unknown. La mecca europea delle neuroscienze. non ora, tra un anno.
Negozietti. Posticini. per qualsiasi gusto, a qualsiasi livello di ossessione/autismo. fumetti usati top di gamma quasi regalati
-i portoghesi sono gente simpatici, socievoli e disponibili rispetto al resto di europa. o è così oppure pensano che sono ritardato perchè passo per portoghese ma non capisco la lingue e quindi mi trattano bene
- l'alfama è il quartiere da poetastro per eccellenza. a me tocca corde vergognose di gioventù. stradine bianche, rampicanti, esoterismo sprecato, vecchi claudicanti, gioventù pretenziosa, belvederi silenzio ombra. la sera youngentryfication per ora non nociva.
-portaci una donna a lisbona e poi vedi
- museo gulbenkian. Un monumento alla ricchezza, all'aristocrazia, al buon gusto. magnate armeno passa la sua vita di magnate a comprare tutto ciò che gli sembra bello di epoca in epoca. lascia tutto e molti soldi a una fondazione che mette tutto a disposizione in una cornice mozzafiato. se non sei morto dentro quando sei lì e vedi tutte le robe non ci credi
-la gente attraversa la strada con decisione
-bartò. bar aristofreak in vechia spa su tre piani (piccoli, intimi, radical chic) con la consolle del dj dentro alla piscina, rasta odiosi e ottima musica. in generale locali per tutti i gusti e vita culturale fichetta ma non solo
-il cibo è buono e anche in quartieri tra il bene e il turistico se non sei un coglione costa poco
-party hard ovunque di qualsiasi genere. ottimo parco droghe depenalizzate (tutte). un sacco di gioventù. fighe.
-C'è un baretto nascosto all'ultimo piano di un hotel molto alto. la soddisfazione è grande.

editerò con foto forse

[fork()]

io a lisbona ci sono stato solo in sogno. mi ricordo un ambiente meridionale, non molto diverso da certi paeusucoli di qui. dei portoghesi poi ebbi una pessima impressione: tutto sommato simili ai calabresi, la stessa farneticante convinzione, la stessa incurabile pigrizia, ma con in più qualcosa di sgradevolmente metafisico.
--
disputer˛ sulle vostre tombe

[fork()]

[scotto::post]qualcosa di sgradevolmente metafisico.
hahah

comunque icm plaudo alla tua recensione portoghese, che spero sia moduppata al più presto.
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

sembra stia parlando di napulè_e millè colori
i wish der wuz a star bucx round by me cuz i wud buy frum em. Dey let me carry my gun in der facility n i want to pay em back fer allowin me to do dat. Hope u all go n enjoy sum starbucks delicious coffee n if u r legal to carry ur gun, wear it in there n thank em very much frum me 2 please. Cuz wen i c 1 u betcha ill b stoppin n poppin sum luv at starbucks

[fork()]

post editato per rispetto della privaci di icm e delle fighe brasiliane
Item ho modi per cave et vie secrete et distorte, facte senza alcuno strepito, per venire ad uno disegnato loco

[fork()]

concordo all'80% con icbm, dovrebbe copincollare la recensione nel capo3D, come servizio al pubblico per future visite a Lisbona.

Mi permetto di aggiungere che il museo Gulbenkian da solo vale l'intero viaggio, l'architettura del posto è fantastica, il contenuto fuori dall'ordinario, ecclettico e sorprendente. Le foto dei pezzi più importanti così come erano esposti nella sua casa di Parigi sono una gioja per gli occhi.

A questo attacco il panorama prospettico dalla cima del parque Eduoardo VII verso l'avenida de libertade con il Tago giù in fondo.

Mi permetto anche di suggerire il quartiere di Santo Amaro, ad ovest della strada di connessione del ponte 25 aprile, ed un giojello poco noto: il museo marinaro di fianco al convento dei geronimi.

Inoltre il metro costa poca e ti porta dappertutto, dove non arriva il metro ci passano i tram.

PS: anche l'Oceanario nel quartiere semiabbandonato dell'EXPO merita una visita, ed il quartiere stesso è posto adatto a lunghe passeggiate malinconiche, perché ti porta inevitabilmente a pensare quale disastro diventerà milano dopo l'expo 2015.
[dulcamara::post]Se a pronunciare la parola “energia” non è un fisico o il capitano Kirk, hai davanti un coglione.

post contenente sapida ironia
[fork()]

[f205v::post]quale disastro diventerà milano dopo l'expo
che peccato, rovinare una così bella città
Item ho modi per cave et vie secrete et distorte, facte senza alcuno strepito, per venire ad uno disegnato loco

[fork()]

[icm7555::post]danci plis fammi sto favore
fatto, ma non ho ben capito il problema. la gente non devono sapere che ci sono le tipe brasiliane?
Item ho modi per cave et vie secrete et distorte, facte senza alcuno strepito, per venire ad uno disegnato loco

[fork()]

[danci::post] [f205v::post]quale disastro diventerà milano dopo l'expo

che peccato, rovinare una così bella città


vile, tu uccidi un uomo morto
FRA, MA VATTENE AFFANCULO TU E IL TUO VOTO DI PROTESTA

[fork()]

ma cerano delle foto d culi? dai ripostale x fav e imp
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
Io sono solito stampare in formato A3 col plotter i post di rodolfo per poi arrotolarmeli attorno al corpo nudo e gettarmi nei letamai del circondario. (supermaz)

[fork()]

degli amici mi raccontavano il viaggio in portogallo, anche loro amavano l'atmosfera decadente, la simpatia degli autoctoni... il maschio, che è il più intelligente, notava che il portogallo è un po' un paese di merda perchè pessoa è il loro più grande scrittore, e anzi è tutti i loro grandi scrittori.
--
disputer˛ sulle vostre tombe

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai