bla-bla :: [1] il grande 3d del totoministro

[rashid::post]aldilà degli eccessi, io sono un grande sostenitore del politicamente corretto.
l'unica vera obiezione sensata è questa: il politicamente corretto maschera la realtà, cioè io chiamo un negro "afroamericano", ma questo nella società continua ad esser trattato come un negro.
giustissimo, ma difatti questo non è un fine, è un mezzo.
il negro continuerà ad esser trattato di merda, ma intanto non li chiamar negro, e rimane un minuscolo passo avanti.


c'è anche da chiedersi di che passo avanti si tratti, però. su "negro" posso capire perchè un termine diventa dispregiativo. ma chiamare i ciechi "non vedenti" cosa cambia?

[rashid::post]
le reazioni scomposte che suscita una semplice questione di educazione (avete mai visto simili menate contro il divieto di cagare sul tappeto degli ospiti?) (OH WAI-) rivela che rimane una giusta operazione.


questo è un non-argomento. semmai il contrario. il divieto cagare sul tappeto degli ospiti non da luogo a reazioni scomposte proprio perchè ci sono molti ottimi motivi per non farlo; il divieto di usare alcune parole invece è giustificabile in modo assai più labile.
SAD PROTEINA - AUTOMATIC CLOWN

[Montagu::post]sei cortesemente pregato non distrurbare la mia opera di terrorismo con del buon senso di cui, francamente, non si è mai sentito il bisogno in queste pagine.

[cotard::post]le manate vanno bene solo quando hai ragione, per sottolineare la possenza delle proprie argomentazioni.
[muffa::post]quando guardo i porni spero sempre che alla fine si sposino


asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai