bla-bla :: [era ora] steve jobs, ti odio perchè come tutti gli stronzi forte hai cambiato la mia vita.

ammetto di essermi fermata a leggera a pagina 9, ma questa discussione su stiv jobs mi mette agitazione.. la mia esperienza con i mac è la seguente.

il mio primo e ultimo mac l'ho comprato credo nel 2000. era la seconda generazione di imac, avete presente? bene. rispetto alla prima, aveva GIA' il lettore CD/DVD e ben una presa USB. con il mio imac avevo comprato anche una stampante e uno scanner. per riuscire a far funzionare il pc tenendo accesi e collegati contemporaneamente stampante e scanner ho cercato come una cretina i driver aggiornati di tutti i dispositivi sull'internet, e li ho provati uno per uno e poi due per volta e poi tre per volta, fino a quando il signor Imac ha deciso che "uhm, ok. questa configurazione mi piace. resto acceso".
poi l'ho amato moltissimo lo stesso, però ecco... il mio impatto col mac non è stato poi molto diverso da quello col pc.
per non parlare della sbatta assurda per trovare i programmi "seri", tipo photoshop, ma anche solo word, che rispetto al writer in dotazione era tipo l'astronave di startrek contro l'astronave di art attack fatta coi rotoli della carta igienica...
poi per un sacco di tempo ho avuto solo pc.
non sono una smanettona. faccio dei casini che neanche i bambini ritardati e/o bendati riescono a fare. epperò... dopo l'esperienza del mac, col pc ci siamo voluti più bene. abbiamo imparato a conoscerci. ogni tanto abbiamo una crisi come tutte le coppie che si rispettino e ho bisogno di chiedere aiuto a qualche amico smanettone per davvero, ma poi torno sempre al tetto coniugale. e pc anche.
ora,
sarà che sono una donna e non posso sopportare che qualcuno faccia più capricci di me per fare una cosa. sarà che l'immagine della bomba con la faccina triste mi ha perseguitato per un paio di anni. sarà che magari nel frattempo ho imparato a farci qualcosa (facciamo che è un mix fra le prime due e questa la scartiamo), a distanza di 10 anni mi trovo di nuovo a lavorare su mac, e porcodio, mi crashano.
mi fanno i dispetti. mi sparecchiano il desktop ogni volta che mi collego alla rete e perdo un tot di neuroni ogni giorno a capire dove mi ha messo l'icona del server, quella del mio mac, quella del mac della collega A e quella del mac della collega B. oggi è felice, mi fa vedere bene tutto il network. domani si accende coi coglioni girati e mi fa vedere solo 1 su 3. la rotellina arcobaleno ruota fortissimo, in sincronia col porco sulla mia testa ogni volta che apro un programma. eppure è pressochè vuoto. e taaanto capiente.
per non parlare del fatto che non ho ancora capito come mai alcune funzioni dei programmi che uso abitualmente sul pc, su di lui non funzionano. oppure non ho ancora capito quale strana combinazione di tasti maggicamente me le farà attivare. è un anno che ci lavoro, e ogni giorno torno a casa dal mio pc e gli do un bacino, perchè gli voglio bene. ma sopratutto perchè so che se mi fa girare le balle, formatto la partizione A e ricomincio da capo. col mac, non lo posso fare, e quando mi fa girare le balle,dopo aver letto/cercato/smanettato/masturbato furiosamente l'oggetto del mio scuorno, l'unica cosa che posso pensare di fronte a milioni di persone che pensano differente, è che "FORSE E' COLPA MIA". sono l'unica persona che conosco che ha problemi con un mac?

ecco, a me stiv jobs e i suoi computer mi hanno cambiato la vita, ma mica perchè me l'hanno semplificata?!? cioè, io riesco a far crashare i mac, roba che devi andare tipo anni in terapia per accettare le risatone/facce sprezzanti di amici, colleghi, conoscenti, sconosciuti con i quali ammetti questa amara verità.
stiv jobs, sappi che ti voglio malissimo perchè hai messo a nudo le mie debolezze, costringendomi a fare amigizia col lato nerd della forza *visioni di lucine blu che si accendono ad intermittenza*





detto questo, mia madre - contestualmente - ha cominciato un corso di informatica e si è comprata un computer.
Da quanto ha cominciato a smanettare, scende a qualsiasi ora incazzata ululando "come mai è così?" "perchè STA FACENDO questo?", "cosa è successo?" "com'è già che si *a scelta* spegne, entra nel programma di scrittura/nella cartella dove ci sono i miei documenti/usa il mouse?" e io sento fortissimo il bisogno di metterle davanti al naso un ipad. Se ha imparato ad usarlo la mia capa, nota come colei che "il computer lo usa per appiccicare i post, ma mica sa accenderlo", mia madre potrebbe padroneggiarlo appena uscito dalla confezione (e smettere di martellarmi i maroni). in realtà, so che ha vinto Steve Jobs. avete rotto i maroni coi post-it sulle vetrine, le candele e i fiori, però lo so anche io che ha vinto Steve Jobs. Resta il fatto che potrei volergli meno male solo se mi apparisse in sogno per rivelarmi il segreto del mio anatema ponendo fine al mio rapporto tormentato con i suoi cazzo di macchinini.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai