bla-bla :: [1] [tl;dr] Gurdjieff: (s)consigli per l'uso


ahah aspe' ma sei pazzo, dici tutte cose su un libro che non hai letto, su una persona che non hai mai conosciuto; ma questo è un giudizio pacato, sereno, autorevole.


[vincibile::post] Dawkins, Sagan e altri parlano spesso della bellezza e del senso di mise en abîme che può riservare una visione atea e scientifica dell'universo di fronte a qualche suo spettacolo, da godere e capire. Ne parlano con semplicità naturalezza ma, a mio parere, con poca efficacia, e non per mancanza di retorica o ingenuità. Credo di aver avuto un esperienza simile a quella descritta da loro, non è così rara. Ma è davvero difficile da descrivere, pena usare le stesse parole dei mistici in estasi. Ora, può apparire curioso che atei e materialisti cerchino di colmare il vuoto estetico e spirituale con qualcosa di coerente e adatto alla teoria di partenza, ma è umanamente comprensibile.


ma guarda che mica stiamo a parlà dei daffodils, prendi coraggio!
[vincibile::post] Insomma, stringendo, è una cosa ben congegnata, non proprio a buon mercato, ma vincente per lo sparuto pubblico sensibile, interessato, volenteroso, eccezionale, che se ne interessa e la mette in pratica. Non saprei descrivere il succo meglio di così, me ne scuso.


no tranzillo figurati, anzi, io istesso scrivo una guida ricca di (s)consigli per l'uso, di questo uso, e percio' offro umilmente la possibilità di farsi un giudizio imparziale e oggettivo sull'autore, consigliando sommessamente l'approccio a tutto cio' dal libro citato a capotred (lo ricito)


[vincibile::post]La falla, credo, consiste in questo: che la cosiddetta coscienza sia, oltre che un fenomeno complesso e universale - pare - nel consorzio umano, anche un insieme di contenuti parimenti universali.


no guarda tutto cio' l'ha capito pure Sandrino Jodorowsky


mentre io credo di aver capito che esistano diversi modi di condurre la propria vita terrena in modo tale da risvegliare la propria presenza generale e di avere un'io cosciente, e che queste strade, seppur diverse, non possono predicare cose diverse, perchè parlano tutte della stessa cosa: lo sviluppo della coscienza.

Nei 10-15 comandamenti delle principali religioni del mondo troviamo le stesse identiche cose riguardo gli argomenti di cui sopra
[vincibile::post] omicidio, furto, stupro


esiste una religione che promulghi questo? e, tanto per fare un test a la prufissuri: cosa dice la tua coscienza riguardo queste cose? tutto rego /b/ro?




asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai