importante bla-bla :: La more, lo mare, la merda. Bari.

Che poi dietro ogni edificio "di spicco" barese c'è un po' di lulz.
Essenzialmente a causa della grande scorta di buon gusto di cui ogni commerciante ottocentesco era innegabilmente dotato.

Il Petruzzelli ad esempio è stato finanziato interamente dagli spiccioli che i Fratelli Petruzzelli, mercanti triestini, buttavano a fine giornata in una cantina che trovavasi nel loro esercizio commerciale. Il progetto, già pronto dal 1895, fu intrapreso solo a '98 inoltrato solamente perchè utile per placare gli animi dei baresi, esagitati a seguito di un aumento del dazio sulla farina.

Il Teatro Margherita, quello che il caro scotto definisce come
[scotto::post]la copia del primo ma di un colore meno violento, un rosa entragne misto al solito grigio delle saracinesche
innanzitutto originariamente era un minimo (ribadisco: un minimo) più decente in quanto bianco, così come il Petruzzelli.

Ieri


Oggi (perdonami dulcamara/utenza archinazi random, per quanto sto per farti)


Il Margherita, dicevo, ha due caratteristiche principali:
1) è stato il primo edificio della città costruito in cemento armato.
2) Sorge su un complesso sistema di palafitte. PALAFITTE, porcodio.

Questo perchè il Comune di Bari aveva stretto con la famiglia Cicciomessere (cognome prontamente cambiato in Messeni) - ovvero il ramo terrone della famiglia Petruzzelli che aveva progettato il teatro - un patto che di fatto lo vincolava a non concedere permessi edilizi per la costruzione di altri teatri sul suolo comunale.
Sì, avete capito bene. La storia delle palafitte fu uno scanzonato escamotage con cui il Comune aggirò un'ordinanza da lui stesso emanata.
La prima storica volta in cui Bari inculò la famiglia Messeni-Nemagna (la seconda è cronaca).
Tra l'altro una prima versione del Margherita, costruita interamente in legno, fu annichilita da un misterioso incendio, presumibilmente appiccato da persone vicine ai Petruzzelli (chi di tanica di benzina ferisce...)

Funny Fact: Armando Perotti, parlò di "criminosa follia" riferendosi alla posizione del Teatro perchè privava il centralissimo Corso Vittorio Emanuele II della vista del mare e deturpava il panorama.
Per uno strano scherzo del destino, quasi un secolo dopo, un eco-mostro dalle fattezze di una gargantuesca saracinesca prenderà il suo nome. Il Comune aveva avuto la fortunata idea di intitolare al povero Armando una strada nel posto che un giorno avrebbe ospitato "Punta Perotti".


[scotto::post]edificio mezzo fiorentino e mezzo veneziano, tutto bifore e archetti acuti e medaglioni d'oro, con due cipollotti agli angoli, dorati anch'essi. questa è sicuramente roba del novecento, la maldestra riproduzione in pietra di un'immagine vista altrove, tanto tempo fa.

Questo che citi è Palazzo Fizzarotti, ed è come dici tu: Siamo agli inizi del '900 e il signor Fizzarotti, ovviamente commerciante e terrone, si alza la mattina e decide di edificare un palazzo in pieno stile veneziano, per di più raffigurandovi all'interno, tra le altre cose, il matrimonio tra Federico II di Svevia e Jolanda di Brienne, scena questa che non c'entra un beneamato cazzo col contesto dell'edificio.


Un altro obbrobrio è Palazzo Mincuzzi, commissionato alla fine degli anni '20 dall'omonima famiglia (sempre di commercianti), che è un'orribile caricatura di Art Nouveau e a me ha sempre ricordato una stazione ferroviaria un po' pacchiana (notare la sfera dorata in cima alla cupola).


La Basilica di San Nicola: Agli inizi del '900 era quasi inaccessibile per via dell'impensabile numero di abitazioni che erano sorte a ridosso delle sue mura. Il bravo barese infatti risparmiava sul prezzo di un'intera parete utilizzando quella offerta generosamente qualche secolo prima dai suoi antenati (il resto della casa la compravano rubando ripetutamente le corna di oro o avorio dei buoi stilofori). Quando nel 1908 o '18 (sulla rete non trovo né foto né conferme ai miei ricordi) un architetto fu incaricato di restaurare la chiesa, ci fu una scontata sommossa popolare di tutti coloro che del luogo di culto un po' avevano fatto la loro casa . Tra l'altro questo architetto di cui non riesco a rintracciare il nome stravolse il progetto originale della Basilica aprendo finestre accazzo un po' ovunque.


Dai diamanti non nasce niente, da Letame nascono i fior.
[pgcd::post]Letame, hai vinto maggicamente i poteri

[fork()]

mandato in home perchè se ci può stare scotto imho un po' di terronia non fa male (proposta: storie bufe dietro ad edifici o città)
That's not an opinion, that's science. And science is one cold-hearted bitch with a 14-inch strap-on (Vince Masuka)

[fork()]

Letame comunque a me il 90% di quegli edifici piacciono, il tuo tono sprezzante ferisce le velleità da commerciante della mia anima.
Inoltre la filologia, si sa, è una roba da culattoni tedeschi.

Krieg ist Krieg und Schnaps ist Schnaps

[fork()]

Ah perfetto, mandate in home raffazzonamenti fatti alle 4 di notte.
Almeno degnatevi di suggerire un titolo.

Dai diamanti non nasce niente, da Letame nascono i fior.
[pgcd::post]Letame, hai vinto maggicamente i poteri

[fork()]

[Letame::post]Almeno degnatevi di suggerire un titolo.

"L'amore, lo mare, la merda (Bari)"
f205vNon riesci ad essere ironico, vecchio mio, ma solo sarcastico... e tra sarcasmo ed ironia c'è la stessa differenza che c'è fra un rutto ed un sospiro!

[fork()]

Comunque a Bari ci sono stato una volta sola (di passaggio verso Santa Maria di Leuca, anno 1986) non mi ricordo nulla della città, se non un ristorante in centro dove ci servirono la frittura di pesce migliore che io abbia mai mangiato, oltretutto in proporzioni tali che un villaggio africano avrebbe potuto tranquillamente sfamarsi per un paio di mesi.
f205vNon riesci ad essere ironico, vecchio mio, ma solo sarcastico... e tra sarcasmo ed ironia c'è la stessa differenza che c'è fra un rutto ed un sospiro!

viaggio sentimentale in terronia aka dinuovo daccapo
[fork()]

il palazzo mincuzzi ha un fratello molto somigliante a savona, angolo lungomare (corso kennedy forse) con corso italia,
i meno meridionali di voi lo dovrebbero conoscere
devi capire che le donne al mondo sono molte, ed io ho un solo membro. quindi devo sbrigarmi. w gli umori!

[fork()]

[il papero::post]i meno meridionali di voi lo dovrebbero conoscere
stai suggerendo l'idea che il viaggio a savona è parte integrante dell'educazione dei giovani italiani?
stare bene solo al congo

[fork()]

questo qui:

http://www.flickr.com/photos/36102477@N04/3804364260/

[danci::post]stai suggerendo l'idea che il viaggio a savona è parte integrante dell'educazione dei giovani italiani?

si, come la colonia marina, ho giusto visto l'altra sera un documentario del ventennio, bei tempi.
noi nel terzo millelio abbiamo borghezio.
devi capire che le donne al mondo sono molte, ed io ho un solo membro. quindi devo sbrigarmi. w gli umori!

[fork()]

Comunque la sozzura estetica accumulata dai viscidi mercatanti baresi viene spazzata via dai rivoluzionari marosi dell'arte littoria.
Bonus ( Palazzo dell'Acquedotto):

a quanto ne so,  ancora l

Krieg ist Krieg und Schnaps ist Schnaps

[fork()]

Ahahah ti aspettavo!

Dai diamanti non nasce niente, da Letame nascono i fior.
[pgcd::post]Letame, hai vinto maggicamente i poteri

[fork()]

[gonzokampf::post]Letame comunque a me il 90% di quegli edifici piacciono, il tuo tono sprezzante ferisce le velleità da commerciante della mia anima.

Leggo solo ora. No dai, a Bari si salvano giusto Basilica, Cattedrale e Castello Svevo. Tuttalpiù il palazzo dell'acquedotto.

Dai diamanti non nasce niente, da Letame nascono i fior.
[pgcd::post]Letame, hai vinto maggicamente i poteri

[fork()]

Didattico e lolloso, ottimo.
vincibile on asphaltovincibile on asphalto
[maskone::post] vincibile, quale amara sconfitta
[Il Tubone::post] è saccentone e antipatico a bestia
[rodolfo::post] ma vai a cagare, tra l'altro ti ho pure votato new entry
[escape_from_La_Palma::post] oh è insopportabile porcodio

[fork()]

[il papero::post]si, come la colonia marina, ho giusto visto l'altra sera un documentario del ventennio, bei tempi.
noi nel terzo millelio abbiamo borghezio.
Bravo papero.
In quattro parole il dipinto della tragedia odierna.
[il pomeriggio dell'esistenza] se il barone rosso fosse vivo e si iscrivesse all'asphalto, tutti gli utenti che hanno fatto almeno bergamo - londra con ryanair si sentirebbero autorizzati a dirgli come fare le penne.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai