news :: Algebra elementare.

Una sera dell'estate scorsa ho attraversato la città (tragitto: casa mia/ufficio) in 15 minuti - niente traffico, semafori verdi, niente macchine in doppia fila. Qualche sera fa sono venuto da casa mia nella zona in cui lavoro, impiegando un totale di 25 minuti (nonostante il traffico, le macchine in seconda fila e un ragionevole numero di semafori rossi). Questa mattina mi sono messo in strada presto e, percorrendo la stessa strada, ho raggiunto il mio ufficio dopo 75 minuti (senza macchine in doppia fila, e con svariati vigili impegnati ad agitare le braccia agli incroci).

Risolvendo questo interessante sistema di equazioni (che lascio come esercizio per il lettore), si può notare come i ghisa quintuplicano il tempo di percorrenza minimo, mentre le macchine in doppia fila non lo raddoppiano neanche. Mi si potrebbe fare osservare che sto trascurando alcuni elementi del sistema (come le ottocentomila macchine che ogni mattina si riversano in Milano, 'tacci loro), ma la cosa è irrilevante e non me ne fotte nemmeno una cippa.

L'importante è rendersi conto che non sono le macchine in doppia fila a fottere il traffico milanese - bensì i vigili e Dario Fo. Che quindi invito a smetterla di bearsi del fatto che non deve combinare un cazzo da mattina a sera e che può permettersi di andare in giro in bici, e provare un po' a farsi un giro al mattino, prima di abbaiare a proposito delle priorità di Milano.

L'invito è naturalmente esteso al Sindaco Albertini. E già che ci siamo, anche a tutte quelle facce di merda che possono permettersi autisti, taxi, di andare al lavoro quando cazzo gli pare e magari pure di comprarsi la casa di fianco all'ufficio e andare a piedi - e poi si lamentano della maleducazione di chi parcheggia in seconda fila. A tutti voi, cari signori: inciampate e fatevi male.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai