recensioni :: [1] Architettura: Botta fa cagare forte.

[Monorchide::post]a me sta bene giudicarle un pugno in un occhio, o semplicemente brutte in base ai propri gusti personali, però non c'è bisogno di tirare in ballo il lago vicino, o i colori attorno della natura, o le proporzioni, o quel che volete quando l'edificazione è stata approvata e magari all'interno l'edificio è funzionale a ciò per cui è adibito.
che cazzo di discorso è? allora restiamo ai tempi dei nuragici e abitiamo nelle case di pietra, che fanno tanto tanto amicizia col paesaggio circostante.
No ma allora costruiamo edifici cubici e mastodontici solo perchè poi dentro tutto funziona.
Chi se ne frega del fatto che quando poi guardi il lago c'è quel *coso* che si spinge nella visuale con la delicatezza di un cazzotto di Mike Tyson.
Come il cementificio qui vicino, a Ternate: c'entrerà un cazzo eh, ma tu osservi il lago di Comabbio con tutta la sua natura attorno ed in realtà di tutto sto bel paesaggio cosa vedi?
Il cementificio!!
Vedi il cazzo di porcodio di cementificio!
Un'architettura saggia dovrebbe considerare il paesaggio in cui si inserisce.
Non sarà forse possibile con un cementificio, che necessita di attrezzature le cui dimensioni sono determinanti, ma con le "case" cazzo ci si può fare ciò che si vuole in fase progettuale! Adattarne un pochetto non sarebbe male!
C'è mezzo Lago Maggiore che è pieno degli scempi di certa architettura degli anni 50/60, che adesso son lì come altri cazzottoni sui denti, spesso lasciati a marcire.
Altro esempio: vai su sulle Grirgne sopra Lecco e mentre sali alla Grignetta osservi sto cazzo di condominio che sembra appoggiato lì con un elicottero - che ci devono anche aver fatto della gran fatica per tirar su i materiali - ed insiste sulla cima della montagna sopra a Mandello del Lario.
Una roba da vomito. Funzionava uguale se era più basso e largo, forse, ma sicuramente non faceva scempio del paesaggio.


[-::post]Nelle periferie, dagli anni '50 ad oggi si è perso qualsiasi gusto per l'omogeneità e ogni palazzo è pensato e realizzato indipendentemente dagli altri. tutto questo produce un aspetto disordinato, sgradevole e inoltre una qualità della vita più bassa.
Ma ti quoto con vigore!
Avrei già solo nei primi 3 secondi in cui ci ho pensato almeno una fila di 5 esempi diversi solo restando nei confini della mia città (Somma Lombardo).
[il pomeriggio dell'esistenza] se il barone rosso fosse vivo e si iscrivesse all'asphalto, tutti gli utenti che hanno fatto almeno bergamo - londra con ryanair si sentirebbero autorizzati a dirgli come fare le penne.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai