recensioni :: [1] Architettura: Botta fa cagare forte.

[-::post]si è (involontariamente) costruito seguendo una certa omogeneità stilistica e strutturale


involontariamente col cazzo: sapevano benissimo quello che stavano facendo, e lo hanno saputo fino agli anni quaranta/cinquanta del '900. Poi è arrivato il cemento armato abbondante (sì, lo so che si usava già negli anni dieci e venti, ma fino alla seconda guerra mondiale l'acciaio serviva a cose più serie. tipo fare i cannoni) e la grande ubriacatura delle costruzioni intensive.
C'era la definizione di Zevi che mi piaceva molto: nella storia dell'architettura ci sono i poeti, non più di 5 o 6 in 2000 anni. Costoro inventano la lingua. (Brunelleschi, Leon battista alberti, ecc..)
Sotto ci sono i letterati, che con la lingua imparano a scrivere e dicono cose interessanti.
Sotto ancora, c'è la maggioranza dei copioni, che mettono sulla carta delle parole a caso senza sapere cosa stanno facendo. Ogni tanto ci può essere qualche frase di senso compiuto, ma il più delle volte si fanno schifezze. Ecco, il novecento è stato un secolo terribilmente pieno di copioni.
ho troppa paura della solitudine per mettermi con una donna

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai