deliri :: [1] Sono su scherzi a parte? No, sei in Calabria.

[Pacciani::post]che cazzo sarebbe? le hai fatte tu?
ahah lol

minchia sembrano le pantofole che ti regalano all'ospizio se sei un vecchio indigente con nemmeno un parente che gli porti un cazzo di pantofole decenti

Tra parentesi, ma solo a me fanno cagarone le pantofole?
A parte l'impatto estetico raccapricciante ed il look da vecchio dimmerda che si caga addosso ed il cui unico divertimento nella vita e' disegnare forme semplici con la forchettina sulla crosta del semolino mentre aspetti di trapassare, non fanno schifo ai vostri stessi piedi?
Cioe' le due volte che ho accettato di indossarle mi hanno mandato lo stesso feedback sensoriale che potrebbe darti mettere le babbucce usate per anni da un lebbroso. Cioe' non so, mi danno l'idea di cose che contengono segreti, segreti che sarebbe meglio LASCIARE SEPPELLITI.
A questo proposito credo sia il caso di citare sto mio amico la cui mamma era una di quelle maniache del minchia con la pulizia. Forse ho gia' parlato del fatto che il mio amico e' cresciuto odiando la madre perche' teneva in casa uno Steinberg che non si poteva toccare perche' si rovinava, era li' per bellezza diocane, un pianoforte a coda accanto al quale vi era una gigantesca piramide di Ferrero Rocher dorati che lui ADORAVA ma che non poteva mangiare perche' in tal modo avrebbe rovinato la simmetria della piramide.
Vabbe' sta stronza passava la cera un giorno si e un giorno no, e quando entravi dovevi metterti le pattine. Io odiavo le pattine ma erano anche lollose perche' potevi fare gli scivolazzi. E l'effetto cera era carino perche' ci potevi fare il gatto flamenco (GATTO FLAMENCO - ISTRUZIONI: procurarsi n.1 gatto; n.2 noci; 1 pavimento di marmo ben lucidato; nastro q.b. Dividere le noci accuratamente in quattro meta'. Applicare i gherigli alle zampine del gatto fissandole bene col nastro adesivo. Porsi all'inizio di un corridoio molto lungo, non serve sia libero da ostacoli. Lanciare il gatto).
In ogni caso, un giorno le pattine non c'erano perche' porcodio erano in lavatrice cosi' fui obbligato ad indossare le pantofole del nonno che era morto l'anno prima ma le pantofole erano state conservate per gli ospiti. Cioe' giusto nel caso in cui non ci fossero le pattine dispnibili. Come se ci andassero molti ospiti poi in quella casa del cazzo. Ancora ricordo la spiacevole sensazione del cuoio usurato sulla pianta dei miei piedi.

Ah mi e' anche venuto in mente che il mio amico doveva pisciare seduto per evitare gli schizzi di pipi', ed aveva una collezione completa di Topolino che leggeva aprendoli solo di un paio di centimetri, per non usurarli. Cioe' praticamente le vignette vicino al dorso non le aveva mai lette.
Lo so perche' un giorno che ero da lui a studiare andai in bagno con uno dei suoi topolini, che spianai ben bene sul ripiano della lavatrice prima di sedermi a fare un cagone da manuale
hei asphaltita, clicca qui, ora il sito c'e'!'!

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai