scienza gaming :: [riciclone] - Ma chi se ne fotte di quegli sfigati di ingegneri, pensate a scop (opera lirica)

OPERA LIRICA

*Personaggi: Ginocervo, furbo villico - Fottarella, una servetta -
Calindromo, mago*

Ouverture

Parazum! Parazum! Parazumme zumme zum!
Pirulirulerooooo, pirulirulaaaaaaa (macchine avanti mezza - finale a
sfumare)

Dal cuore spinosissimo (Calindromo)

Dal cuore spinosissimo
di questo verde tubero,
estrassi un gustosissimo
mirabile in esubero

alcolico elisire:
risolve gli imbarazzi
aiuta a digerire
e fa rizzare i cazzi!

Che sovra questo tavolo
si stenda una donzella
mi sento un arcidiavolo
io voglio la più bella

e che senza paura
sollevi il posteriore
ed alla farcitura
si porga con ardore

Mastro Calindromo, porgo le terga (Fottarella)

Mastro Calindromo porgo le terga
fatene quello che cazzo volete
tanto sì misera è la vostra verga
che di sicuro non mi scomporrete

Son Fottarella, già vado famosa
per la mia fica di pelle di daino,
per la linguetta veloce e rasposa
che scartavetra anche il gancio del traino.

Sono per gli uomini fonte di gioia
Finchè non scoprono, i poveri cuori,
che son ninfomane oltre che troia
e li prosciugo di tutti gli umori

Allora scappano come leprotti
presi di mira da un falco possente
con i coglioni svuotati e un po' rotti
ed il pisello piuttosto dolente

Deh, si avvicina già l'ora soave
che nel mio umido anfratto sereno
sento bisogno di avere una trave
IPE 600 di acciaio al tungsteno.

Quindi, maestro, sorbisci veloce
quella bevanda che porta alle vette
gettati poscia con mossa feroce
spanami il culo, e tocca le tette!

Donna insaziabile, grave periglio (Calindromo, Ginocervo)

Donna insaziabile, grave periglio:
per preservare la punta del glande
da un abrasivo rotante smeriglio
getto la chiave delle mie mutande.

Qui mi presento, io son Ginocervo
che tutti i fori riempiva a dovere
con il mio arnese ero uso allo snervo
di ogni vagina e di ogni sedere.

Ebbi in passato l'insana pensata
di soddisfare del grande sultano
l'harem grondante di broda salata.
Lui se ne accorse, perchè dentro l'ano

di una donzella di tale congrega
s'era accampato stanziale un gitano
con la roulotte. Durante una sega
che si tirava l'augusto sovrano

quello uscì rapido dall'orifizio
ed al pascià l'orologio sottrasse.
Rischiai la testa per quel vano sfizio,
pure le balle, se ciò non bastasse.

Ora il timore che ciò si ripeta
mi rende moscio e non molto disposto
ad arrivare sicuro alla meta
di una vagina col picio ben tosto.

Resto di sale ed a guisa di sfinge
quando una donna mi offre il suo cuore
non più clitoride, non più salpinge
non più quel dolce ed acidulo afrore.

Ginocervo come il cacio
su fumanti maccheroni
tu mi capiti e ti bacio
sulla borsa dei maroni

Il mio alchemico giulebbe
dal carciofo derivato
certamente basterebbe
a modificare il fato

Basta un sorso e già gli effetti
portentosi e strabilianti
posson fare dei più inetti
i più bravi tra gli amanti.

Coro:

Bevilo bevilo tutto d'un fiato
fa' che ritornino i giorni migliori
donne giacenti col culo spaccato
giovani fighe che colano umori

Vergini roride, vecchie battone
use a riempirsi di cazzi a manetta
il mondo è pieno, ce n'è a profusione
forza, approfittane, bevilo in fretta.

(Ginocervo beve)

Già nei lombi il sacro fuoco (Ginocervo, Fottarella)

Già nei lombi il sacro fuoco
si diffonde come lava
di sicuro qui tra poco
o si ciula oppur si chiava

Le voragini carnose
dove sono, mi domando
chè le mie chappe pelose
sferzan l'aere vibrando.

Eccomi pronta mio bel cavaliere
come un pirata della filibusta
offro le carni del mio bel sedere
al dolce morso della vostra frusta

Fatemi nuova, che già l'ho notato
dentro alla braca che portate lasca
si muove un bel baccellone fatato.
piantate il palo dentro la mia frasca!

Coro:

Daglielo, daglielo, falle bruciare
il buco del culo e le gonadi strette
Toccala, baciala, rendi un altare
quel corpo snudato dai piedi alle tette.

Prendila, riempile tutta la panza
del poderoso tuo membro gigante
falle ballare quella pazza danza
della proboscide dell'elefante

Quale un palo al circo Togni (Fottarella, Ginocervo)

Quale un palo al circo Togni
che sostiene la gran tenda
questo è il cazzo dei miei sogni
non sognar che te lo renda

Le colonne al colosseo
non misurano il confronto
sento il dotto esofageo
farsi vuoto largo e pronto.

Che succede però adesso?
sento pungere il mio cuore
Già venisti? Bravo fesso
Fottarella adesso muore

Dottore soccorso aiuto pietà
Che cosa succede, ma questa cos'ha?
sembrava venisse ed invece partiva
cos'è questo sangue nella sua saliva?

Nell'opera di alchemico e gran distillatore (Calindromo)

Nell'opera di alchemico e gran distillatore
dev'esserci un sbaglio, di certo c'è un errore
ma certo ora capisco, che guaio senza fine!
su ogni carciofo e rosa vi sono mille spine.

Nel tuo frullar le gonadi di donna Fottarella
tu le pungesti l'utero giù fino alle cervella.
Spiacente per la misera, si vede era destino
però pensa che ridere nel caso di un pompino.

Mi segno di correggere nel prossimo futuro
la mia ricetta magica che te lo rende duro.
Ho giusto qui allo studio la pronta variazione
Invece del carciofo, il dente di leone

Coro (in lutto):

Addio piccola Fottarella, qui la tua fine è giunta
tu giaci tritatissima dal cuore maledetto
di un traditor carciofo che ti ha resa defunta.
Però non dire che non te lo avevam detto

Che invece del Cynar, è meglio l'Antonetto

(sipario)
ho troppa paura della solitudine per mettermi con una donna

[fork()]

[dulcamara::post]chè le mie chappe pelose
sferzan l'aere vibrando

ahahahah

abbravo
[Squallido master::post]Q., non quotarmi massimote, sennò che lo killo a fare?

[blackmaria::post]se avessi una cintura di allah informatica mi farei saltare in questo 3d

[fork()]

[BdV::post]Ciao Ommadawn


ciao (non è un segreto chi fui, eh)

[BdV::post]il forum di ndocojocojo?


questo invece non lo conosco
ho troppa paura della solitudine per mettermi con una donna

[fork()]

[dulcamara::post]questo invece non lo conosco



ah, ok.

Forum dei Racconti Erotici
Discussioni sui racconti erotici dal newsgroup it.sesso.racconti


ecco, io scrivevo sul newsgroup
ho troppa paura della solitudine per mettermi con una donna
[riciclone] - Ma chi se ne fotte di quegli sfigati di ingegneri, pensate a scop (opera lirica)
[ignorato - rating -1]: clicca qui per leggerlo

[fork()]

e' stupendo. spiace pero' per il finale triste! ma perche' il dente di leone invece che fa?

[ruby tuesday::post]Quando poi vedo i miei pensieri riflessi
[LJS::post] ruby, dove sta quel mistyposto?
[muffa::post]maranza al massimo potrebbe mostrare l'affetto e la cortesia di una sciampista vestita di paillettes


ruby my love

[fork()]

[ruby tuesday::post]ma perche' il dente di leone invece che fa?


fa rima :)
ho troppa paura della solitudine per mettermi con una donna

[fork()]

hahahha ecco!

[ruby tuesday::post]Quando poi vedo i miei pensieri riflessi
[LJS::post] ruby, dove sta quel mistyposto?
[muffa::post]maranza al massimo potrebbe mostrare l'affetto e la cortesia di una sciampista vestita di paillettes


ruby my love

[fork()]

l'ho letta solo ora, spettacolare. dovrebbe essere a +8.

[fork()]

[Crétin de Troyes::post]dovrebbe essere a +8.
manfatti lo è, nei nostri cuori dai su un po' con il DQ a buon mercato.
®

[fork()]

[dulcamara::post]
Deh, si avvicina già l'ora soave
che nel mio umido anfratto sereno
sento bisogno di avere una trave
IPE 600 di acciaio al tungsteno.


questa è poesia vera, diamine.

[cotard::post]le manate vanno bene solo quando hai ragione, per sottolineare la possenza delle proprie argomentazioni.

[muffa::post]quando guardo i porni spero sempre che alla fine si sposino

ho deciso che vincono le piramidi LOL ---- compra brullonulla!

[fork()]

cazzo dulca ti amo
ogni tanto mangio un fiore lo confondo col tuo ammore

[fork()]

[ruby tuesday::post]spiace pero' per il finale triste!

e però ci sta un sacco
ogni tanto mangio un fiore lo confondo col tuo ammore

[fork()]

alle prossime forkate a cazzo il materiale te lo passo io (è riapparsa dai morti la Sifilistrata).
Fate finta che abbia detto qualcosa di intelligente

[fork()]

[Louis::post]alle prossime forkate a cazzo il materiale te lo passo io

Avevamo vegliato tutta la notte - i miei amici ed io - sotto lampade di
moschea dalle cupole di ottone traforato, stellate come le nostre anime,
perché come queste irradiate dal
chiuso fulgòre di un cuore
elettrico

[fork()]

cazzo che inserzione orribile, è veramente di una bruttezza agghiacciante
DVRITIAM CORDIS VESTRIS SAXA TRAERE MERVISTIS
qvi hic mixerit avt cacarit, habeat deos svperos et inferos iratos
Scegliamo di mangiare una polenta abbrustolita, e la chiediamo senza alcun abbinamento. (Il Maestro)

[fork()]

non disprezzarlo, in confronto ai GOGLIARDI postati da pacciani il signor R0cco De0d4t1 sembra un ottimo allievo del bauhaus.

[cotard::post]le manate vanno bene solo quando hai ragione, per sottolineare la possenza delle proprie argomentazioni.

[muffa::post]quando guardo i porni spero sempre che alla fine si sposino

ho deciso che vincono le piramidi LOL ---- compra brullonulla!

[fork()]

PROCESSO DI SCULACCIABUCHI CAUSA PENALE Contro il Reverendissimo Prete Don Sculacciabuchi di San Rocco IMPUTATO di aver rinculato in un boschetto un bimbo della sua parrocchia che colà si recava per viole
ottimo e di grande attualità!
CIAO DAW!niubbo non rompere esci la fresca e compra ASPHSUITE EXCELSIOR!
[Ruby Tuesday::post]in questi giorni l'asphalto mi sta facendo lollare un sacco. dev'essere merito dell'uberkill.


asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai