recensioni :: Plumbline - Circles

Ispirato da un coast to coast automobilistico negli Stati Uniti, l'album ha l'ambizione di costituire l'ideale colonna sonora di quel viaggio, mettendo in musica bozzetti circolari a rappresentare gli ampi spazi del paesaggio e le sue profondità metafisiche di cui protreste trarne proffitto anche voi,cari asphaltiti bulici,
amanti della bella elettronica.
l'esito è a dir poco miracoloso: seppur non si tratti della cosa più originale mai sentita, i dieci "cerchi" del CD sono incredibilmente efficaci nel loro stile minimale ma intensamente melodico,
come se l'essenzialità dei Pan Sonic o dell'Aphex Twin ambientale andasse a braccetto con Orbital e Metamatics.
disco di culto per i prossimi dieci anni.
da playare durante la notte,o un'intensa attivita' godereccia selfmade.







..lo si trova facilmente sul mulo.
a presto,amici gay di asphalto.

[fork()]

[sgrullone::post]da playare


Voi umani avete visto cose che io non posso nemmeno immaginare.

[fork()]

severissimo psaico.
romeo, er mejo gatto der colosseo. niente immagini.[Sonny Boy::post]ho sentito parlare di misure anche intorno al metafisico

cos'altro sarebbe ogni linguaggio ?

[fork()]

[Sonny Boy::post]severissimo


ma giusto.
Voi umani avete visto cose che io non posso nemmeno immaginare.

[fork()]

[psycho::post]severissimo


ma giusto.
e' da sempre il mio slogan(il tuo un po' piu' pudico del mio duro ma giusto)

[Squallido master::post]La sapidità commentatoria di sucaborg e Roflolfo è una delle cose migliori dell'asphalto di questo periodo.
E non sto scherzando.

asphalto FAQ
categorie Espandi/contrai